Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter YouTube

Articoli CINEMA

La ruota del tempo | stagione 1 | la recensione

La ruota del tempo | stagione 1 | la recensione

Nonostante alcuni difetti, la serie Amazon tratta dai romanzi di Robert Jordan evoca un universo composito e interessante, dedicato a chi ama l’avventura, i grandi scenari naturali e il genere fantasy
Hawkeye | la recensione della miniserie

Hawkeye | la recensione della miniserie

La serie sull’arciere Marvel è inaspettatamente bella, ricca d’ironia, azione e senso profondo, sia per l’ottima messa in scena che per la presenza di interpreti notevoli come Jeremy Renner e la giovane ma già esperta Hailee Steinfeld, che brilla come una diva di altri tempi
Alex Rider | stagione 2 | la recensione

Alex Rider | stagione 2 | la recensione

La seconda stagione delle avventure del personaggio nato dalla penna di Anthony Horowitz, prosegue nel lavoro del capitolo precedente con la medesima qualità, riuscendo a mescolare bene intrighi politici, piani ben congegnati e ottime scene d’azione
Amazon Prime Video: le novità di gennaio

Amazon Prime Video: le novità di gennaio

Amazon Prime Video presenta per il mese di gennaio Monterossi, serie tratta dai romanzi di Alessandro Robecchi, The Tender Bar film diretto da George Clooney e Flashback nuovo film Amazon Original francese
La casa di carta | parte 5.2 | la recensione

La casa di carta | parte 5.2 | la recensione

parte 5 volume 2 | Il finale della serie spagnola è ancora una volta ricco di colpi di scena improvvisi, mescolati a riflessioni profonde. Tra qualche errore evitabile e i tanti altri pregi come ritmo, sceneggiatura e recitazione, si chiude così una serie che resterà comunque indimenticabile.
True Story | la recensione della miniserie

True Story | la recensione della miniserie

Nella serie Netflix, il protagonista Kevin Hart interpreta il comico di successo Kid, un sé stesso alternativo che differisce dall’originale solo per il nome e un evento drammatico, creando una mimesi praticamente totale. Peccato per qualche ingenuità della sceneggiatura facilmente evitabile.
Cowboy Bebop | stagione 1 | la recensione

Cowboy Bebop | stagione 1 | la recensione

La versione live action dell’anime del 1998 non è all’altezza dell’originale. I buoni spunti iniziali non trovano il giusto slancio nel prosieguo degli episodi, nonostante le potenzialità offerte dai tanti generi da cui la serie è composta e dai vari reparti, non ultimo quello del buon cast artistico.
Amazon Prime Video: le novità di dicembre

Amazon Prime Video: le novità di dicembre

Amazon Prime Video presenta per il mese di dicembre la serie dedicata al dietro le quinte della quotidianità di Chiara Ferragni e Fedez, la seconda stagione di Alex Rider e la sesta e ultima stagione di The Expanse e Io sono Babbo natale, ultimo film di Gigi Proietti
Strappare lungo i bordi, stagione 1 4K HDR

Strappare lungo i bordi, stagione 1 4K HDR

la Recensione | La serie di Zerocalcare, al secolo Michele Rech, che sta spopolando su Netflix oltre che in tutta la rete con meme ed estratti, è tra le cose migliori viste in questo 2021, grazie a una sceneggiatura densa e reparti tecnici che nulla hanno da invidiare a produzioni ben più costose di questa
Fondazione | stagione 1 | la recensione

Fondazione | stagione 1 | la recensione

La prima stagione della serie tratta dal Ciclo delle Fondazioni di Isaac Asimov, uno dei padri della fantascienza, gli rende merito principalmente grazie a un impianto tecnico di livello. La struttura narrativa, decisamente da migliorare, decolla solo dopo la metà degli episodi.
Guida astrologica per cuori infranti, stagione 1

Guida astrologica per cuori infranti, stagione 1

La recensione | La buona idea del romanzo di Silvia Zucca viene sviluppata con qualche incertezza di troppo per un prodotto Netflix. Ma via via che gli episodi scorrono la qualità inizia a crescere, grazie ad attori freschi anche se poco conosciuti, fino a un buon finale che apre le porte a un sicuro seguito.
Amazon Prime Video: le novità di novembre

Amazon Prime Video: le novità di novembre

Amazon Prime Video presenta per il mese di Novembre Vita da Carlo, serie comedy incentrata sulla vita Di Carlo Verdone, La Ruota del Tempo serie fantasy e All or Nothing: Juventus viaggio dietro le quinte con il prestigioso e iconico Club
You | stagione 3 | la recensione

You | stagione 3 | la recensione

Il terzo capitolo della fortunata serie Netflix sul libraio stalker Joe assume forme nuove e più complesse grazie a un matrimonio e alla paternità. E la sceneggiatura si muove anche stavolta in maniera fluida e stabile in perfetta contrapposizione al carattere e al destino del protagonista che racconta.
Oats Studios | la recensione dei corti

Oats Studios | la recensione dei corti

Densi e magnifici, i corti del visionario Neill Blomkamp interpretati da Sigourney Weaver, Dakota Fanning e Sharlto Copley, raccontano di passato, presente e futuro possibili e alternativi con una capacità qualitativa rivoluzionaria, sperimentale e originale
Il codice da un miliardo di dollari

Il codice da un miliardo di dollari

Recensione | Tratto dall’incredibile storia vera di due ragazzi che avevano creato un software identico a quello che si sarebbe poi chiamato Google Earth, la serie tedesca analizza i meccanismi che hanno condotto al processo con meticolosità, andando a scavare nella passione che può sfociare in un sogno realizzato, salvo clamorosi plagi
L'uomo delle castagne | la recensione

L'uomo delle castagne | la recensione

Miniserie | Quello che appare inizialmente come un semplice poliziesco, diventa un thriller affascinante e complesso. La serie danese evidenzia il contrasto tra la mimesi di persone e paesaggi nordici e la passione di chi vuole giungere alla verità su un caso di difficile risoluzione.
Midnight Mass | recensione miniserie

Midnight Mass | recensione miniserie

Mike Flanagan mette in scena un racconto perverso, che da un lato evoca la bontà attraverso grandi miracoli mentre dall'altro esalta l'ipocrisia di chi è capace di strumentalizzare le sacre scritture. Con risultati ancora migliori del ciclo The Haunting.
The Guilty | la recensione

The Guilty | la recensione

Il film del regista di Training Day con Jake Gyllenhaal parte con ottime intenzioni in un'unica location, senza mai annoiare grazie a una tensione palpabile e interpretazioni degne di nota. Peccato che a un certo punto perda di ritmo e accusi qualche ingenuità di sceneggiatura.
Sex Education | stagione 3 | la recensione

Sex Education | stagione 3 | la recensione

Perché la serie inglese con Asa Butterfield e Gillian Anderson riesce ogni volta a stupire? Perché migliora col tempo, grazie a una scrittura intelligente che disegna personaggi variegati, in cui l’aspetto della sessualità fa in realtà emergere i sentimenti più profondi con rara leggerezza.
Squid Game | stagione 1 | la recensione

Squid Game | stagione 1 | la recensione

Il nuovo death game di Netflix che sta scalando la Top 10 della piattaforma, va oltre l'ottima Alice in Borderland, grazie a una sceneggiatura cruda e spietata ma anche dai risvolti umani profondi, oltre a una cura stilistica rara, specialmente per un prodotto a carattere ludico qual è
Pagina 1 di 25   Avanti »    Fine »