Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter YouTube

Articoli in SOFTWARE

La casa di carta | Parte 5.1 | la recensione

La casa di carta | Parte 5.1 | la recensione

Parte 5 Volume 1 | Giunta quasi alla fine, la serie spagnola più vista di sempre non perde colpi in termini di intrattenimento grazie al suo ritmo serrato alternato a momenti profondi. Peccato per le diverse incongruenze che continuano a tornare e sviliscono il senso dell’intera operazione.
Cruel Summer | stagione 1 | la recensione

Cruel Summer | stagione 1 | la recensione

La storia della bella Kate che torna da un rapimento e la nerd Jeanette accusata di complicità appare come semplice e scontata ma si rivela al contrario ricca di colpi di scena ben scritti e una costruzione stilistica e tecnica decisamente sopra la media
Sky Rojo | stagione 2 | la recensione

Sky Rojo | stagione 2 | la recensione

Dopo un folgorante esordio, la serie spagnola ideata dal creatore di La Casa di Carta, non si adagia neanche un po’, anzi aumenta se possibile intensità e qualità premendo l’acceleratore su violenza e compassione come fossero le due facce alternate della stessa medaglia
I Luminari | la recensione della miniserie

I Luminari | la recensione della miniserie

La serie con Eva Green ambientata nella Nuova Zelanda della corsa all'oro è un western che gode di buon montaggio, buona recitazione e scenografie imponenti. La sceneggiatura invece perde spesso colpi mancando di gradi più alti di concretezza e suspense necessari a una storia basata su grandi speranze, inganno e riscatto.
Loki | stagione 1 | la recensione

Loki | stagione 1 | la recensione

La terza produzione televisiva di Marvel con Disney, parte benissimo sotto ogni aspetto per poi perdere tante fascinazioni, disperdendo qua e là diverse miniere d'oro presenti nelle immagini e nella storia. Con un esito incompleto che magari troverà nuova linfa nella seconda stagione.
Old | la recensione del film

Old | la recensione del film

Un film sul tempo che scorre troppo velocemente, si scontra coi tempi dello spettatore, a causa di una regia che non mette in equilibrio una sceneggiatura non abbastanza ricca e profonda, nonostante le apparenze di una prima visione che tiene incollati per il dramma vissuto dai protagonisti e i tanti colpi di scena
The Handmaid's Tale 4 | la recensione

The Handmaid's Tale 4 | la recensione

Stagione 4 | Dopo tre stagioni di altissima qualità, la serie interpretata e prodotta da Elisabeth Moss continua a non deludere le elevate aspettative. E questa volta ogni idea di redenzione o perdono lascia il campo a un desiderio di vendetta talmente radicale da arrivare perfino dalle ancelle fin qui apparse meno forti e decise.
Generazione 56K | la recensione

Generazione 56K | la recensione

Stagione 1 | La prima serie tv dei The Jackal lascia un po’ a desiderare per la mancata cura di alcuni dettagli, ma funziona bene grazie a un buon montaggio ricco di flashback e a una leggerezza nel vivere i rapporti di cui in questo momento si sente una forte necessità
Omicidio a Easttown | la recensione

Omicidio a Easttown | la recensione

Miniserie | Un’altra pregevole interpretazione di Kate Winslet viene affiancata da una sceneggiatura che riesce a toccare, anche se già visti, temi complessi come la ricerca della verità, il perdono e l’uso delle armi che negli Stati Uniti viene ancora visto come un diritto inalienabile piuttosto che come un’anacronistica legge da film western
Test x-rite i1 Display Pro aka EODIS3

Test x-rite i1 Display Pro aka EODIS3

Abbiamo smontato e analizzato il colorimetro di punta di x-rite in ogni suo particolare, ne abbiamo verificato le misure con i principali software di calibrazione e lo abbiamo messo in competizione anche con la 'Rolls-Royce' dei colorimetri: se avete una Klein K-10A non leggete questo articolo!
Solos | la recensione della miniserie

Solos | la recensione della miniserie

La miniserie con Anne Hathaway, Morgan Freeman ed Anthony Mackie è interessante se presa per singoli episodi, che vanno dalla commedia al drammatico passando per il grottesco, ma manca del giusto amalgama per essere davvero risolta rispetto agli esiti che si prefigge di raggiungere
Quadrifonia: anni Settanta con Pentatone

Quadrifonia: anni Settanta con Pentatone

Il fascino del multicanale aveva colpito già mezzo secolo fa. Le limitazioni del vinile segnarono però il fallimento di questo formato. Togliamoci la curiosità di ascoltare alcune delle grandi registrazioni in quadrifonia dell'epoca per mezzo di un moderno lettore SACD grazie alle riedizioni realizzate a partire dai master originali dalla Pentatone.
Katla | stagione 1 | la recensione

Katla | stagione 1 | la recensione

La prima serie islandese di Netflix si distingue per una sceneggiatura che non cerca soluzioni facili, concentrandosi sugli sviluppi profondi di una storia sovrannaturale in cui da un vulcano tornano inspiegabilmente in vita persone credute scomparse
Chaos Walking | la recensione

Chaos Walking | la recensione

Il film di Doug Liman risente di una produzione travagliata, colpita da revisioni e ritardi, che riduce una storia dalle buone potenzialità a un prodotto ridondante e noioso che non viene salvato neanche dalla presenza di interpreti conosciuti e capaci come Mads Mikkelsen, Daisy Ridley e Tom Holland
Lupin | parte 2 | la recensione

Lupin | parte 2 | la recensione

Il seguito della serie francese che ha riscosso un enorme successo a livello internazionale, affascina per il tema del ladro gentiluomo cui il protagonista si ispira, ma non brilla a causa di una sceneggiatura piena di falle, riconducibili a regie non all’altezza di quella di Louis Leterrier che ha diretto il solo episodio pilota
Sweet Tooth | stagione 1 | la recensione

Sweet Tooth | stagione 1 | la recensione

Il live action di Netflix tratto dai fumetti DC Comics inizia come una favola assumendo gradualmente tonalità più oscure e affascinanti, in un’avventura che ci racconta di una pandemia in cui un bambino per metà animale parte alla ricerca della madre mai conosciuta
The Nevers | stagione 1 | la recensione

The Nevers | stagione 1 | la recensione

Parte 1 | La serie fantasy creata da Joss Whedon brilla per racconto e ricchezza di personaggi, collocati in epoca vittoriana tra dispositivi futuristici e poteri sovrannaturali, in una storia sulla diversità vista senza troppi fronzoli da diversi punti di vista
Yuja Wang, virtuosismo e sensualità

Yuja Wang, virtuosismo e sensualità

Yuja Wang suona davvero bene altrimenti come perdonarle gonne corte e audaci scollature? Molte ormai le incisioni dedicate al talento della Wang, in audio soprattutto, ma anche in video. Ascoltiamone qualcuna