Raspberry Pi come player di musica liquida [Archivio] - Forum di AV Magazine

PDA

Visualizza Versione Completa : Raspberry Pi come player di musica liquida



Pagine : [1] 2

franz159
27-03-2014, 20:00
Ok,
sulla "spinta" dei vari post di brcondor ho deciso di sperimentare la resa di Raspberry Pi come sorgente.

Queto è la distinta di quello prevedo che mi serva

1) Raspeberry Pi come player
Ordinato oggi al costo di circa 54£ = 65€ inclusa spedizione
- Case and Colour: Clear by Multicomp
- Power Adapter: Multinational 5V 2A
- SD Card - Transcend: 4GB Class 10 - Blank

2) Volumio Music Player
Free, per ora ne ho fatto il download.

3) Hard Disk 1TB
Già in mio possesso, comprato qualche tempo fa a 50£ = 60€

4) M2Tech Hiface2
Trasporto USB-->Spdif
Già in mio possesso, comprato qualche tempo fa usato a 80£ = 96€

Costo totale: 221€, a cui si deve poi aggiungere il costo di un DAC.
Io userò il Bushmaster MKII, già in mio possesso.

Vediamo in quanto tempo riesco a farlo "suonare" e come si comporta rispetto al mio player attuale, uno Squeezebox Touch.

Sto dimenticando qualcosa?

:)

navarro
27-03-2014, 22:02
Ciao,

Mi pare non manchi niente.
lo sto usando anche io e devo dire che con Volumio va molto bene,
Non mi lancio in impressioni di ascolto dato che sto aspettando di ricevere l'ampli 2 canali (attualmente l'ho attaccato ad un denon multicanale).

Esco leggermente OT: hanno fatto anche una versione di XBMC per raspberry, volendo si può utilizzare anche come mediacenter.

Ciao!

franz159
28-03-2014, 01:30
...hanno fatto anche una versione di XBMC per raspberry, volendo si può utilizzare anche come mediacenter.[CUT]

Qui andiamo sul "difficile", ossia a parità di conversione digitale analogica (quindi nel mio caso il segmento M2Tech HiFace2 + Dac Bushmaster MKII), quanto può influire sulla resa audio l'uso di un software rispetto ad un altro (Volumio vs XBMC)...
Opinions?

fasix
28-03-2014, 08:57
null
Ciao navarro, come lo colleghi al sinto? Thanks

brcondor
28-03-2014, 10:01
Qui andiamo sul "difficile", ossia a parità di conversione digitale analogica (quindi nel mio caso il segmento M2Tech HiFace2 + Dac Bushmaster MKII), quanto può influire sulla resa audio l'uso di un software rispetto ad un altro (Volumio vs XBMC)...
Opinions?
In teoria, una volta che sei sicuro di avere un'uscita bit perfect, ogni software dovrebbe essere uguale.
E' provato che meno processi hai attivi, migliore è la resa audio (ci sono programmini che uccidono quasi tutti i rpcoessi tranne quelli audio su windows e la differenza prima dopo è chiaramente avvertibile).
Per cui direi che entrambe sono build estremamente leggere, sulla carta dovrebbe suonare meglio volumio, nei fatti potrebbero essere identici.

navarro
28-03-2014, 12:34
Ciao navarro, come lo colleghi al sinto? Thanks

Ciao fasix,
Non lapidarmi .. Con HDMI :D

fasix
28-03-2014, 16:48
Ciao fasix,
Non lapidarmi .. Con HDMI :D

lapidarti? e perchè mai? :)
volevo saperlo proprio perchè volevo copiare qualche configurazione.

navarro
29-03-2014, 11:08
Secondo me c'è differenza, Volumio è pensato appositamente per l'audio. L'altro è pensato per essere un mediacenter.
Io attualmente uso due SD, una per l'audio e una per il video.

Ciao ciao

franz159
01-04-2014, 04:01
1) Raspberry Pi arrivato
2) Scaricato Volumio
3) Creata immagine
4) Fatto il boot di Volumio.... partito con rispettivamente Disco Seagate 1Tb e HiFace 2 sulle 2 porte USB, ethernet wired
5) Ho cominciato l'update della libreria musicale contenuta nel disco USB: trattasi di + di 500Gb, per cui mi aspetto ci metterà un po'...

... e mentre fa l'update della libreria non è che riesca a suonare molto.... stay tuned

brcondor
01-04-2014, 10:55
Io ti posso dire che da quando è arrivata la hiface (mercoledì scorso), volumio ha preso il volo. Non ho mai avuto mezzo problema,
la resa è impressionante. E tutto questo per meno di 200€. Se hai un macos scarica theremin, è un ottimo client. Su ipad c'è Mpad, mentre per ipod Mpod. Su android c'è MPDroid o una cosa del genere. Su windows phone, fanno abbstanza schifo: c'è MPDi.
Ora finita la tesi vedo quanto è complicato programmare per windows phone e se non è un delirio, faccio io una app.

franz159
01-04-2014, 12:52
Mah, dalle mie prime prove, la convivenza di disco usb su una porta USB e hiface 2 sull'altra porta USB non va per niente bene: riscontro continue interruzioni dell'audio... al punto che i momenti in cui il suono è presente sono minori di quelli in cui è assente...

So far, no good...

Che possibilità di "tweaking" della configurazione ho?
Per ora ho solo fatto solo un primo veloce tentativo di dettare il buffer a 4096K invece di 2048K... ma senza risultato concreto.

brcondor
02-04-2014, 09:30
Boh, a me non è mai successo quanto dici. Il disco USB è autoalimentato? Che alimentatore hai usato per il raspberry? E' una configurazione abbastanza comune la tua (nostra) e non ho mai letto di questo problemi.
L'alternativa è tirare su un NAS anche temporaneo e prendere la musica da li.

franz159
02-04-2014, 10:34
No L'USB non è autoalimentato, per cui questa sarà la prima prova che farò, metterlo alimentato....
L'alimentatore è standard "Power Adapter: Multinational 5V 2A"

brcondor
02-04-2014, 11:34
Allora il problema potrebbe essere questo. Un disco fisso ciuccia un boato di energia.
Sai cosa potresti provare? Prova a usare un USB Stick con dentro solo un cd rippato. Lo stick chiede meno energia.
Non esistono problemi di banda, le due prese sono in parallelo, non condividono il bus.

franz159
03-04-2014, 09:40
Allora, le cose vanno un po' meglio.
Ci sono volute più di 12 ore, ma alla fine Volumio ha aggiornato il database con i miei 650GB di flac!
Dopo di che la musica ha cominciato a "volare".... non so dire se il suono è proprio così raffinato come nel mio altro setup (Squeezebox Touch) ma di sicuro è molto "analogico", corposo, con i bassi molto più presenti. Sicuramente un bel sentire.....

Questa mattina però.... mi alzo e scopro che per qualche ragione (che ignoro) il disco USB non viene più visto dal raspberry.
Anche facendo il reboot non riusciva a farne l'automount.... il mount manuale rimaneva in hang.....
Ne sono uscito solo facendo un "chkdsk" del disco USB su un pc windows!
Ricollego il disco USB al raspberry....e ho perso tutta l'indicizzazione del DB! Sigh
A tra 12 ore :(

brcondor
03-04-2014, 18:57
Cosa strana.
Io ho staccato l'usb e poi l'ho rimontato e non ho avuto problemi :P.
Mi spiace che non riesca a trovare pace.

franz159
07-04-2014, 13:50
Allora, ho finalmente provato con un disco UB alimentato e..... non ho più nessun problema di interruzioni varie!

A questo punto mi è venuta la tentazione di fare evolvere il tutto verso una soluzione "all in one".
Il primo step in questa direzione è per me l'avere un DAC "dedicato".

Le opzioni che ho individuato sono le seguenti:

(1)
http://www.hifiberry.com/products/dac/

(2)
http://www.wolfsonmicro.com/media_centre/item/wolfson_audio_card_from_element14_-_high_definition_audio_for_the_raspberry/

(3)
http://iqaudio.com/?page_id=28


Sarei propenso per la 3.... in attesa dell'ampli in classe D che sarebbe lo step successivo....
Opinioni?

Grazie

shimizu
08-04-2014, 14:55
Io non ho capito una cosa:c'è una versione di spotify che giri su linux e quindi possa essere usata con raspberry?

franz159
10-04-2014, 02:00
Io non ho capito una cosa:c'è una versione di spotify che giri su linux e quindi possa essere usata con raspberry?

Puoi dare un occhio a
http://www.mopidy.com/

franz159
30-05-2014, 02:56
E' passato un po' di tempo ma alla fine ho preso questo DAC:

http://iqaudio.com/?page_id=28

ed anche il suo case trasparente per raspberry + dac:

http://iqaudio.com/?page_id=343

Per quanto riguarda invece il software ho messo un attimo da parte Volumio è sto usando piCorePlayer
https://sites.google.com/site/picoreplayer/home

Gira in ram, fa il boot molto velocemente e viene visto da Logitech Media Server e dall'applicazione controller iPeng (su iPad) esattamente come se fosse uno Squeezebox Touch!

Per completezza, il Logitech Media Server lo faccio girare su un altro device Debian Linux Screenless, TonidoPlug2, con HD da 1TB.

Dal punto di vista sonoro, sono molto soddisfatto, i risultati sono assolutamente comparabili con il mio altro DAC (Bushmaster MKII)

srg_70
09-06-2014, 22:28
Ciao Franz
Come mai hai messo da parte volumio e stai preferendo pico?
Quale suona meglio a tuo parere?
Grazie
Ciao

franz159
14-06-2014, 20:15
Ciao Franz
Come mai hai messo da parte volumio e stai preferendo pico?
Quale suona meglio a tuo parere?
Grazie
Ciao

A mio avviso Volumio (mpd) suona marginalmente meglio di picoreplayer.
Ma picoreplayer è molto più comodo controllato da iPeng per iPad.
Il motivo vero per cui ho temporaneamente messo da parte Volumio è però un altro, ossia che con Volumio sono forzato ad usare un HD USB esterno con alimentazione propria: l'hard disk esterno consuma molto ed è parecchio rumoroso.
Non sono invece per il momento riuscito a "vedere" da Volumio il mio mini-nas TonidoPlug2 (silenzioso ed a basso consumo) perchè:
- il sw del TonidoPljg 2 non supporta gli export NFS
- con Volumio non riesco a montare la share samba esposta dal TonidoPlug 2, che invece funziona perfettamente dal mio Mac

Sto anche aspettando di provare con la beta 0.3 di RuneAudio appena sarà disponibile, per vedere se con quello riesco a montare il TonidoPlug 2 tramite samba.

Bibolo
30-08-2015, 10:53
riporto in auge questa discussione che vedo essere di qualche tempo fa perchè vorrei cimentarmi nello stesso tipo di progetto, solo che dovrei prendere gli mp3/flac da un nas, che sviluppi ci sobno stati nel frattempo?

franz159
07-09-2015, 08:12
Ci sono stati molti sviluppi.
Sia che tu ti orienti su RuneAudio, Volumio o MoodeAudio (al limite provali tutti, al costo di una micro sd per ciascuno!) non dovresti avere problemi a vedere diettamente i file dal nas collegandoti con smb/cifs.

Vedi ad esempio
http://www.runeaudio.com/documentation/runeui/sources/

Io sono passato da Volumio a RuneAudio e quindi MoodeAudio per ragioni "estetiche", ma provengono tutti dallo stesso ceppo.

in termini di hardware io ti consiglio:


Raspberry Pi2
IQaudIO PiDac+
IQaudIO PiCase+


Da quando avevo iniziato questo thread ho venduto sia trasporto USB-->Spdif Hiface2 che DacBushMaster, perchè la resa sonora era sostanzialmente identica a quella del PiDac+ :)

Se poi tu volessi avere un sistema "tutto in uno", ampli compreso potresti prendere, sempre IQaudIO un PiDigiAmp+ (ampli e dac su unica scheda ), ma qui devo confessare i mio conflitto di interessi, perchè vendo il il mio sul mercatino, mi tengo invece il dac.

franz

gianpaoloracca
13-09-2015, 21:31
Anche io ho sperimentato un po', più alla ricerca di un'interfaccia che fosse piacevole da usare che della perfezione sonora, visto che non avvertivo chissà che differenza tra una distribuzione e l'altra.
Segnalo che ultimamente sto provando il logitech media server (AKA squeezebox server) con un'applicazione per iPad chiamata iPeng. I vantaggi di questo server sono a mio parere:
- possibilità di integrare in un'unica interfaccia file flac/mp3, radio internet, podcast, e spotify
- supporto AirPlay (ma questo ce l'hanno anche gli altri)
- possibilità di sincronizzare diverse raspberry e creare un sistema multiroom
Per comodità uso una distribuzione che ha tutto già disponibile chiamata max2play, ma nulla vieta di partire da una raspbian o simili e procedere passo passo.
Mi scuso per la sintesi, ma nel caso interessasse posso postare qualche link in più.
Non so se qualcuno ha esperienza con questo tipo di setup e ha voglia di contribuire...

franz159
13-09-2015, 23:07
Anche io ho sperimentato un po', più alla ricerca di un'interfaccia che fosse piacevole da usare che della perfezione sonora, visto che non avvertivo chissà che differenza tra una distribuzione e l'altra.
Segnalo che ultimamente sto provando il logitech media server (AKA squeezebox server) con un'applicazione per iPad chiamata iPeng. I vantaggi d..........[CUT]

Anche io ho usato questa configurazione, quando avevo il Logitech Squeezebox Touch.
iPeng rimane l'applicazione di controllo remoto più completa che io abbia mai usato! Ogni tanto infatti, infilo ancora la schedina con LMS + squeezelite (build costruita a partire da squeezeplug 7.50, ossia la versione immediatamente precedente all'accordo con max2play) nel raspberry proprio per usare ancora iPeng.
Mi piaceva in particolare modo la funzione di play "random" e l'accesso ai testi dei brani tramite un paio di plugin da installare lato server su LMS.

Dal punto di vista della resa audio però, mpd (quindi Volumio/RuneAudio/Moode) mi piace di più, un po' più pieno e corposo, secondo me.

tyler1988
04-02-2016, 21:15
Ci sono stati molti sviluppi.
Sia che tu ti orienti su RuneAudio, Volumio o MoodeAudio [] non dovresti avere problemi a vedere direttamente i file dal nas collegandoti con smb/cifs...

Ciao!
Innanzitutto complimenti, questa è una delle discussioni più interessanti (e in italiano) che ho trovato ne web riguardo al raspbarry.

Anche io stavo pensando all'acquisto di un rasberry per utilizzarlo come player (consigliatomi in un'altra discussione qui sul forum).

La mia situazione è questa:
- Pochi soldi
- HiFi Philips FW380C (https://www.google.it/imgres?imgurl=http://mla-s2-p.mlstatic.com/minicomponente-phillips-fw380-c-funciona-radio-588011-MLA20453923075_102015-F.jpg&imgrefurl=http://articulo.mercadolibre.com.ar/MLA-585062633-minicomponente-phillips-fw380-c-funciona-radio-_JM&h=768&w=1024&tbnid=iT4yPdT78mqckM:&docid=jQ_8PsMZ_PFP2M&ei=KrOzVsb6OYvbU6zLpsgC&tbm=isch&ved=0ahUKEwjGt4iF-N7KAhWL7RQKHaylCSk4ZBAzCEEoPjA-) (casse + modulo centrale).
800watts PMPO
2 x 25 watts RMS +-10% TDH, 6 Ohm, 1kHz
- NAS Synology DS215J (che dovrei acquistare entro 1 mese)
- Musica in formato FLAC

L'idea iniziale era quella di usare il rasp solo come player/DAC e di usare l'HiFi (casse + modulo centrale) come ampli e diffusori.
Sarebbe molto più comodo però levarmi di torno il modulo centrale che è enorme connettendo i diffusori direttamente al rasberry con una soluzione simile al Pi-DigiAMP+.

Secondo voi qual'è la scheda migliore con cui fare PLAYER+DAC+AMPLI insieme?
Io conosco solo il HiFi berry AMP+ e il Durio Sound PRO.

E soprattutto, sarebbe una soluzione valida?

Certo, le casse fanno schifo di default, ma è molto meglio di non aver nulla.
Il tutto da controllare con Android.

PS: cos'è lo smb/cifs?

HoberMallow
04-02-2016, 23:11
cos'è lo smb/cifs?
E' per l'accesso alle cartelle condivise in rete da un PC Windwos.

tyler1988
04-02-2016, 23:20
E' per l'accesso alle cartelle condivise in rete da un PC Windwos.

Ok, grazie.
Con un NAS Synology allora non mi servirà!

Edit: Ho posto meglio la domanda nel post precedente.. avevo scritto di fretta..

AlbertoPN
05-02-2016, 09:43
Ci sono stati molti sviluppi.

in termini di hardware io ti consiglio:

Raspberry Pi2
IQaudIO PiDac+
IQaudIO PiCase+

Da quando avevo iniziato questo thread ho venduto sia trasporto USB-->Spdif Hiface2 che DacBushMaster, perchè la resa sonora era sostanzialmente identica a quella del PiDac+

Molto interessante, ed anche se quoto un messaggio di settembre dello scorso anno, spero tu possa rispondere lo stesso.

Recentemente è uscito un articolo sui generis da parte di Dday.it : http://www.dday.it/redazione/18917/volumio-come-costruire-un-music-player-audiophile-spendendo-meno-di-50-euro

da cui ero rimasto "affascinato" per la duttilità del sistema.

Pensando ad un Raspberry + DAC con uscite bilanciate collegato diretto ad una coppia di Hypex monofonici mi sono "scontrato" con il fatto che il super DAC dell'articolo (anche se sostituito da un modello più recente: http://shop.g2labs.org/index.php?id_product=9&controller=product ) è comunque out of stock.
Poi dice che è compatibile con il "model B" e non so se sia la stessa cosa del Pi2 ......

Esiste una soluzione ad oggi disponibile con queste caratteristiche per il controller che hai indicato ?
Uscendo in XLR si potrebbe anche entrare in un paio di monitor attivi direttamente.

mrcrowley
05-02-2016, 17:04
Pensando ad un Raspberry + DAC con uscite bilanciate collegato diretto ad una coppia di Hypex monofonici ....
Esiste una soluzione ad oggi disponibile con queste caratteristiche per il controller che hai indicato ?


La stessa che ho avuto io per un pò di tempo .... per gli Hypex NC400 considerando una spesa (1500-1600) mi son detto: tanto vale prendere dei finali di marca magari di qualche anno. Non potendo fare un confronto audio, mi rimane sempre il dubbio sul risultato finale.
Per Raspberry invece sicuramente si.
Se ti fai un giro su Audiophonics, troverai anche dei kit diy già pronti, con Rasp+dac, oppure separati.

AlbertoPN
05-02-2016, 17:10
Gentilissimo, grazie mille !

tyler1988
05-02-2016, 17:22
Io uoppo la mia domanda sul consiglio della scheda e aggiungo che non mi dispiacerebbe avere anche l'uscita in cuffia (amplificata)

franz159
06-02-2016, 15:39
.....
Pensando ad un Raspberry + DAC con uscite bilanciate collegato diretto ad una coppia di Hypex monofonici mi sono "scontrato" con il fatto che il super DAC dell'articolo (anche se sostituito da un modello più recente: http://shop.g2labs.org/index.php?id_...roller=product ) è comunque out of stock.
Poi dice che è compatibile con il "model B" e non so se sia la stessa cosa del Pi2 .
Esiste una soluzione ad oggi disponibile con queste caratteristiche per il controller che hai indicato ?
Uscendo in XLR si potrebbe anche entrare in un paio di monitor attivi direttamente.


Ti rispondo al meglio delle mie possibilità sulla base di quello che so...

1) personalmente sul raspberry ho usato solo 3 tipi di schede
a) IQaudIO PiDac+, con uscite RCA (non XLR)
Ciò nonostante puoi ovviamente collegarlo a diffusori attivi. Io ho sperimentato sia con Elac AM180 che Emoitiva Airmotiv 4S, con risultati più che soddisfacenti.
Non sono a diretta conoscenza di altri DAC per Raspberry, oltre a quello da te segnalato, con uscite XLR.
b) IQaudIO PiDigiAmp+, ossia dac + amp, con uscita per diffusori. Io ho sperimentato con diffusori ad "alta" sensibilità (Tekton Design m-Lore 95db).
Soluzione che mi è piaciuta, ma poi ho comunque optato per tenere il mio piccolo ampli a valvole da 6W... :)
c) HiFiBerry Digi+, con uscita coassiale da cui vado su un dac da cui poi vado all'ampli a valvole di cui al punto b....
Questa è una delle mie configurazioni attuali (l'altra è via USB del raspberry, per tramite di Uptone USB regen, sul medesimo dac esterno)

2) Ci sono stati vari modelli di raspberry A,B,B+,Pi2...
Visto il basso costo comunque, consiglio il modello Pi2 che attualmente è il più performante.
Te ne accorgi nelle operazioni più squisitamente "informatiche" quali "ricerca", "indicizzazione dei brani" ecc. ec..

tyler1988
06-02-2016, 15:57
b) IQaudIO PiDigiAmp+, ossia dac + amp, con uscita per diffusori

Per le casse dell'HiFi Philips FW380C potrebbe andare bene?
2 x 25 watts RMS +-10% TDH, 6 Ohm, 1kHz, non so i dB.

In ogni caso meglio la soluzione IQaudIO PiDigiAmp+ o HIFi Berry AMP+?

AlbertoPN
06-02-2016, 20:45
Ti rispondo al meglio delle mie possibilità sulla base di quello che so...

Grazie mille, più che gentile

marco pedro
27-02-2016, 10:47
Ciao, ho appena acquistato raspberry con modulo hifiberry digi+, tramite coassiale da collegare al mio dac. In attesa che arrivi il tutto sto scaricando software vari (lo userò sia per l'audio che per il video, penso volumio per l'audio, xmbc per il video).
In qualche sito ho letto che devo installare raspbian o similari per configurare il raspberry per la prima volta, da altre parti ho letto che è sufficiente installare volumio direttamente senza bisogno di configurare alcunchè, chi mi delucida a riguardo? SPecifico che il raspberry lo userò (almeno per i momento) unicamente per fruizione di contenuti audio/video.
Grazie

gianpaoloracca
27-02-2016, 13:21
Non ho mai provato a far girare volumio e kodi insieme, ma se volumio usa il digi+ come output audio non dovrebbero esserci grossi problemi. Unico fatto che mi sovviene: l'ultima volta che l'ho installato volumio non si poteva aggiungere ad una installazione esistente, quindi riuscire a installare kodi e volumio insieme forse richiede un po' di tweak.
Altra possibilità max2play, distribuzione che prevede di far coesistere kodi e un player audio che però in questo caso è un cliente slimbox. (Su max2play si può anche installare l'apposito server in modo da avere un player completo sul raspberry).
Max2play è la soluzione che ho scelto io perché l'app per controllare lo slimbox player su iPad mi piace di più di volumio e perché con altri raspberry per casa permette di creare un multi room a costo contenuto.

marco pedro
27-02-2016, 13:37
Grazie per i suggerimenti, pensavo infatti di dover installare un software per ogni scheda sd. Ma forse mi sono spiegato male. Chiedevo se prima di installare qualsiasi software audio/video devo configurare il raspberry in qualche modo, oppure posso installare fin da subito volumio e godermi il gioiellino senza altre operazioni.
Grazie, Marco

gianpaoloracca
27-02-2016, 13:41
Se usi due schede separate non ci sono problemi.
Flashi la scheda, configuri quel che ti serve e poi ogni volta che ti serve cambi scheda.

Ciao!

marco pedro
27-02-2016, 13:45
Grazie mille :mano::mano::mano:

marco pedro
29-02-2016, 20:28
Per non dover cambiare micro sd ogni volta (utilizzerei il raspberry sia per l'audio che per il video), kodi/xmbc è un buon compromesso? Oppure rispetto a volumio/rune audio/ etc che sono ottimizzati per l'audio la qualità è minore?
Grazie

franz159
01-03-2016, 04:50
io per non cambiare la scheda sd mi sono dotato di 2 raspberry: uno per l'audio con MoodeAudio (che io consiglio) e uno per video con Kodi..:):)

marco pedro
06-03-2016, 16:47
Ciao, con Moode audio ho difficoltà a configurare il collegamento con il mio nas, perciò al momento sto utilizzando rune audio con grande soddisfazione. Mi deve ancora arrivare il digi+, perciò al momento il collegamento audio è tramite usb al mio dac, e già cosi il risultato è notevole.
Grazie a tutti voi che avete partecipato attivamente alla discussione e come avete convinto me spero altri si convincano che con poche decine di €uro si può avere un player di musica liquida eccezionale.:cincin:
Marco

quattoquatto
07-03-2016, 22:33
Salve a tutti!
Premetto di essere quasi totalmente ignorante al riguardo, ma ho intenzione di utilizzare questa soluzione come sorgente al mio primo impianto hi-fi che sarà così composto:
amplificatore vegas pl36
diffusori b&w 684

Ho intenzione quindi di acquistare Raspberry Pi 3 e iQaudio Pi-Dac+

Vi chiedo che cavi mi consigliate per i collegamenti Pi-Dac+ --> amplificatore (solo ingressi RCA) e HD/iMac --> Raspberry
Ho bisogno di altro per usare questa soluzione? oltre al software, ovviamente

Grazie a tutti

franz159
09-03-2016, 05:06
Salve a tutti!
Premetto di essere quasi totalmente ignorante al riguardo, ma ho intenzione di utilizzare questa soluzione come sorgente al mio primo impianto hi-fi che sarà così composto:
amplificatore vegas pl36
diffusori b&w 684

Ho intenzione quindi di acquistare Raspberry Pi 3 e iQaudio Pi-Dac+

Vi chiedo che cavi mi consigliate per i colle..........[CUT]
Solo per segnalarti che non hai necessariamente bisogno di usare un iMac: some storage puoi collegare un disco USB esterno direttamente al raspberry, oppure un NA (eg Qnap o Sinology) in rete.

franz159
09-03-2016, 05:15
Ciao, ho appena acquistato raspberry con modulo hifiberry digi+, tramite coassiale da collegare al mio dac. In attesa che arrivi il tutto sto scaricando software vari (lo userò sia per l'audio che per il video, penso volumio per l'audio, xmbc per il video).
In qualche sito ho letto che devo installare raspbian o similari per configurare il raspberr..........[CUT]

Ti volevo segnalare che se installi kodi nella distro OpenElec (es la 6.0.1) puoi configurare l'utilizzo del hifiberry digi+ come device audio.
Istruzioni qui:
https://www.hifiberry.com/guides/configuring-the-sound-card-in-openelec-with-device-tree-overlays/

In questo modo riesci con un unico player a gestire sia video che audio, con risultati audio molto buoni.
Io non sono un fan della interfaccia di Kodi, per cui, come dicevo in un post più sopra preferisco avere 2 player: 1 con Kodi per i video ed uno con Moode per l'audio. Ho l'impressione anche che dal punto di vista solo audio la resa di Moode sia migliore di Kodi (a parità di hardware) ma non ho fatto troppe prove in proposito.

quattoquatto
09-03-2016, 14:13
Solo per segnalarti che non hai necessariamente bisogno di usare un iMac: some storage puoi collegare un disco USB esterno direttamente al raspberry, oppure un NA (eg Qnap o Sinology) in rete.

Grazie infinite franz159!
La soluzione da te proposta è ancora più comoda di quella da me pensata.
Qualche idea per i cavi?

marco pedro
09-03-2016, 14:31
Grazie franz159. Ho provato anche Kodi ma non mi piace per l'ascolto musica (non inteso come qualità ma come fruizione dei contenuti). Finchè decido di tenere il popcorn utilizzerò quello per i video e il raspberry per l'audio, poi si vedrà.
Ciao, Marco

mrcrowley
10-03-2016, 16:10
Penso che farò anch'io un Raspi prima o poi.
Una domanda sull' uscita i2s: c'è solo con connettore hdmi like, oppure c'è anche con l' RJ45, come adotta North Star Design nei suoi dac ???

il Carletto
10-03-2016, 17:51
Sul sito Audio GD c'é anche una scheda output con connettore RJ45.

il Carletto
10-03-2016, 17:56
Ho intenzione quindi di acquistare Raspberry Pi 3 e iQaudio Pi-Dac+
[CUT]

Attenzione: col Raspy Pi3 non é al momento ancora assicurata la compatibilitá con i vari S.O./Player (Volumio, Moode)
Sicuramente é solo questione di tempo

mrcrowley
10-03-2016, 19:15
Chissà se sarà possibile controllare il player tramite bluetooth ...

quattoquatto
13-03-2016, 14:10
io sto attendendo raspberry pi 3 e pi-dac+. non so i tempi, ma appena riuscirò ad assemblare e fare qualche prova vi farò sapere

franz159
14-03-2016, 05:45
Attenzione: col Raspy Pi3 non é al momento ancora assicurata la compatibilitá con i vari S.O./Player (Volumio, Moode)
Sicuramente é solo questione di tempo

Per Moode, Tim Curtis ha già dato delle indicazioni su diyaudio.com su come moddare la versione 2.5 per farla funzionare con il Pi3. Qualcuno lo ha fatto e ha già messo a disposizione un'immagine temporanea in attesa di quella ufficiale Moode.
Io l'ho scaricata ma non l'ho ancora provata personalmente. Questo week end comuque ho acquistato un pi3 e per il momento l'ho configurato con la versione beta di max2play (squeezeserver 7.9 + squeezelite + controller iPeng su iPad) usandola con il mio dac LhLabs Geek Pulse X via USB.

In ogni caso quindi il lPi3.... suona già! :)

Ryuk
15-03-2016, 12:26
Per Moode, Tim Curtis ha già dato delle indicazioni su diyaudio.com su come moddare la versione 2.5 per farla funzionare con il Pi3. Qualcuno lo ha fatto e ha già messo a disposizione un'immagine temporanea in attesa di quella ufficiale Moode.
Io l'ho scaricata ma non l'ho ancora provata personalmente. Questo week end comuque ho acquistato un pi3 e..........[CUT]

Ciao, sai dirmi se la beta di max2play ti permette di selezionare il DAC iQAudio? potresti verificare ?
Mi è arrivato oggi il PI3 e non so che cosa farci girare sopra per provarlo

Ti ringrazio

il Carletto
15-03-2016, 16:53
Per Moode, Tim Curtis ha già dato delle indicazioni su diyaudio.com su come moddare la versione 2.5 per farla funzionare con il Pi3. [CUT]

Grazie Franz, gli darò un'occhiata.
Spero sia meglio della 2.5 per Pi2, che mi sta dando qualche problema

franz159
16-03-2016, 00:17
Ciao, sai dirmi se la beta di max2play ti permette di selezionare il DAC iQAudio? potresti verificare ?
Mi è arrivato oggi il PI3 e non so che cosa farci girare sopra per provarlo

Ti ringrazio

Allego screenshot dei dac supportati:

26414


Il dtoverlay è configurabile con una linea di configurazione nel file config.txt.
Poi dovrai modificare i parametri con cui viene lanciato squeezelite nel file di configurazione del player audio.
Basta guardare lo script con cui viene lanciato squeezelite nel folder /etc/init.d

:)

Ryuk
16-03-2016, 17:29
Il dtoverlay è configurabile con una linea di configurazione nel file config.txt.
Poi dovrai modificare i parametri con cui viene lanciato squeezelite nel file di configurazione del player audio.
Basta guardare lo script con cui viene lanciato squeezelite nel folder /etc/init.d

:)

ti ringrazio ma questo passaggio non mi è chiarissimo, a cosa servirebbe questa procedura? Sono ignorante in materia purtroppo

mrcrowley
29-03-2016, 11:55
RuneAudio ha ufficialmente aggiunto la compatibilità al Raspy 3.

franz159
03-04-2016, 08:37
Il raspberry con scheda hifiberry digi+ suona così "male" che Bryston costruisce un prodotto proprio a partire da quelli......

https://www.hifiberry.com/2016/03/bryston-bdp-%CF%80-with-digi-inside/

quattoquatto
03-04-2016, 12:48
Il raspberry con scheda hifiberry digi+ suona così "male" che Bryston costruisce un prodotto proprio a partire da quelli......


secondo te il raspberry suona meglio con Pi-DAC+ iQaudio o hifiberry digi+?

franz159
03-04-2016, 15:42
secondo te il raspberry suona meglio con Pi-DAC+ iQaudio o hifiberry digi+?

Vuoi sapere la verità?
Provo a raccontarti la "mia" più recente - e scottante - verità: tu tira le conclusioni che preferisci.

Ho due raspberry pi2: in uno è installato il Pi-DAC+ IQaudIO, nell'altro la scheda Hifiberry Digi+, versione con output tranformer.
Da quest ultimo, per tramite di un cavo coassiale Mogami, entro nel dac LHLabs Geek Pulse X.

Sia il dac IQaudIO che il dac LHLabs sono poi collegati ai due distinti ingressi di un piccolo amplificatore valvolare da qualche centinaio di euro.
I diffusori usati sono Tekton-Design Mini Lore ( http://www.tektondesign.com/lore-m.html )

Poche settimane ho fatto una prova "in cieco semplice" coinvolgendo due miei colleghi:
- su entrambi i raspberry la sorgente usata è stata Tidal HiFi
- i livelli di volume sono stati regolati ed equiparati
- facendo partire lo stesso brano su entrambe le connessioni Tidal, ognuno di noi si alternava "all'amplificatore" per cambiare in modo casuale l'ingresso attivo, mentre gli altri due ascoltavano e dovevano riconoscere se l'output attivo fosse quello da IQaudIO o da LHlabs

La faccio breve: nel mio impianto i due dac suonavano in maniera pressoché indistinguibile.

Come usa dire, evidentemente la mia catena non è abbastanza "rivelatrice", o magari le nostre orecchie non sono sufficientemente "da pipistrello".

Chiaramente in un altro impianto, comparando altri dac, con diversi cavi di collegamento, con diverso amplificatore e diversi diffusori, si potranno ottenere risultati anche molto diversi dai miei.

Io, nelle mie prove autonome precedenti, ho sempre avuto la sensazione e la convinzione che la catena digi+/dac esterno suonasse decisamente meglio.... adesso mi rimane la curiosità di fare un'analoga prova usando file "locali" anziché in streaming, magari in hi-res anziché qualità CD.

quattoquatto
04-04-2016, 17:56
Questa si che è una bella risposta: ti ringrazio infinitamente!

Da quel poco che ho capito del mondo dell'audio, direi che è sempre perfezionabile, a patto di avere, oltre ad un buon udito, anche un ingente capitale.
Se però, l'accoppiata raspberry/pi-dac+, se la cava egregiamente con la qualità CD in un impianto entry level, tanto di guadagnato :D
Questo vuol dire che è possibile ascoltare buona musica anche per le persone che non possono permettersi di spendere grandi cifre.

Per ora ho assemblato la raspberry pi3 con pi-dac+, ma sono in attesa del mio amplificatore che dovrebbe arrivare a giorni.
Ho fatto solo una prova con le cuffie collegate all'uscita del dac e non mi sembra un granché, ma credo di dover settare qualcosa con runeaudio.
La parola decisiva spetta all'amplificatore.

Poi proverò anche altri software, sempre che riesca a mettere insieme il tutto :mc:

funski
05-04-2016, 20:16
Buonasera a tutti,vi ringrazio fin da ora per i preziosi consigli che ho già letto, stavo cercando una sorgente compatta per il mio impianto “mobile” (lo sposto da una stanza all'altra a seconda delle esigenze) composto da: ampli cuffie valvolare tp audio, + cuffie hd 600.
La soluzione Raspy pi3 con wi fi integrato e dac (pensavo hifiberry dac+pro, o similare) mi sembra ottima.
La domanda: secondo voi il raspy tramite wi fi riesce a vedere l'hard disk del cocktail audio che ho collegato al router tramite ehternet?
quale miglior softwere per poter ascoltare le web radio?

gianpaoloracca
05-04-2016, 21:03
Mi pare che il cocktail audio esporti l'hard disk vi protocollo smb, nel qual caso il raspberry può leggerlo senza problemi.
Per le web radio ogni distribuzione o player per raspberry ha una selezione di web radio disponibile con u
La possibilità di aggiungere le proprie inserendo l'url dello stream.

Ciao,

Gianpaolo

funski
05-04-2016, 21:56
Ottima notizia. Grazie

sonulla
07-04-2016, 20:18
Buonasera. Ho scartato la soluzione player (posseggo già un Arcam Irdac) e, stufo del mini pc dedicato + Jriver con app da smartphone, vorrei provare il raspberry. Ho letto di tutto, ho imparato che posso utilizzare il mio dac con il rapsberry utilizzando Digi+, ma poi è spuntato fuori il discorso i2s e mi sono un po' arenato. Cosa significa questo "i2s"? Ho deciso di acquistare il Raspberry, ma poi cosa devo comprare per collegare il mio dac (con il metodo migliore possibile)? Grazie mille.

marco pedro
07-04-2016, 20:25
Vai di raspberry tranquillo, anch'io sono felice possessore dell'irDac e con il modulo hifyberry digi+ ottimo risultato finale.
Marco

sonulla
07-04-2016, 20:33
Vai di raspberry tranquillo, anch'io sono felice possessore dell'irDac e con il modulo hifyberry digi+ ottimo risultato finale.
MarcoGrazie mille. Ma come l'hai collegato? Io al momento lo collego con usb. Che distro mi consigli? I driver? Grazie, scusa le domande.

marco pedro
07-04-2016, 21:08
Utilizzo l'uscita coassiale, USB non l'ho mai provata quindi non ti saprei dire evebtualibdifferenze, anche se sul web ho letto che la coassiale è la miglior soluzione. Come programma utilizzo rune audio, facili impostazioni (ho tutti i file su nas) e ottima fruizione dei file da palmare/smartphone.
Marco

il Carletto
07-04-2016, 22:31
Il modulo Digi+ lo inserisci nel connettore 40 pin GPIO del Raspberry e sfrutti le sue uscite.
https://www.kiwi-electronics.eu/image/cache/data/products/raspberry-pi/addon-boards/RPI-HB+DIGI-6-800x533.jpg

La connessione I2s avviene fra le due schede

sonulla
08-04-2016, 12:45
Vi ringrazio ragazzi. Tutto chiaro. Ora devo solo scegliere la distro, ma credo che opterò per runeaudio perché vorrei controllare il tutto da smartphone (ho un vecchio iPhone che uso solo per questo).

il Carletto
08-04-2016, 19:10
Puoi fare esattamente lo stesso anche con Moode e Volumio

sonulla
10-04-2016, 20:59
Ragazzi vi disturbo ancora una volta perchè ci potrebbe essere un cambio di programma. Potrei mettere le mani su un Hegel H100 ad un ottimo prezzo. Il problema è che ho visto che, pur avendo dac integrato, ha solo usb...Come potrei fare? Non avrei modo di usare lo stesso il raspberry? Risolverei mantendendo l'irdac? Corretto? Grazie

AlbertoPN
10-04-2016, 22:10
Con Hegel dovresti tornare a PC + Jriver (o configurazioni simuli) ed usare il DAC del l'ampli integrato collegato al PC.

IrDac non ha uscite USB per "alimentare" l'ampli.
Non è quello che cerchi, se ho capito bene.

franz159
11-04-2016, 07:06
Con Hegel dovresti tornare a PC + Jriver (o configurazioni simuli) ed usare il DAC del l'ampli integrato collegato al PC.

IrDac non ha uscite USB per "alimentare" l'ampli.
Non è quello che cerchi, se ho capito bene.

E perchè mai dovrebbe scartare il raspberry? Si può uscire in USB anche dal raspberry.
Non è giudicata la soluzione ottimale, perchè sul raspberry la USB condivide il bus non la Etehernet, ma funziona.

Detto questo, anche io la vedo come una soluzione un po' limitante.

Su un dac (ed in questa ipotesi l'Hegel fungerebbe anche da dac) io non vorrei avere solo la USB.
In altre parole, bisogna considererei questa ipotesi solo nell'ottica di prendere poi un altro dac da aggiungere in futuro.
A quel punto la catena diventerebbe raspberry-->hifiberry digi+-->nuovo dac con ingresso coax|ottico-->hegel h100

AlbertoPN
11-04-2016, 07:51
E perchè mai dovrebbe scartare il raspberry? Si può uscire in USB anche dal raspberry.
Non è giudicata la soluzione ottimale, perchè sul raspberry la USB condivide il bus non la Etehernet, ma funziona.

Sapevo di questo fatto, per quello l'ho scartato a priori.
In effetti se fosse sufficientemente buona, nessuno ci aggiungerebbe altre schede per uscire con formati a più alta qualità audio.
Funzionare funziona, ma io non lo farei, ecco.

il Carletto
11-04-2016, 17:41
Assolutamente d'accordo con Alberto.

sonulla
11-04-2016, 19:53
Ho capito ragazzi, grazie. Optanto invece per un Hegel H80 la situazione cambierebbe giusto? Potrei usare il Raspberry collegandolo direttamente all'Hegel con spdif?

franz159
11-04-2016, 21:10
Ho capito ragazzi, grazie. Optanto invece per un Hegel H80 la situazione cambierebbe giusto? Potrei usare il Raspberry collegandolo direttamente all'Hegel con spdif?

Con H80 se non erro hai 2 coassiali, 2 ottiche ed una USB, quindi in termini di flessibilità operativa hai sicuramente molte più opzioni, una delle quali è quella che tu menzioni di uscire dal Raspberry in coassiale (o ottico) per tramite di (ad esempio) di una scheda HiFiBerry digi+.

Tornando al discorso USB di pochi post più sopra, anche nel caso USB si possono fare degli interventi. Personalmente ho sperimentato l'uso di un "UpTone USB regen" nel collegamento tra raspberry e DAC, con risultati positivi, ma ad un costo aggiuntivo di 175$ (circa 5 volte il costo del raspberry stesso....) che fa sorgere subito spontanea la domanda... ma ne vale la pena?

il Carletto
11-04-2016, 22:13
Io credo di no. Andrei piuttosto di Digi+ e coassiale.

sonulla
12-04-2016, 00:09
Con H80 se non erro hai 2 coassiali, 2 ottiche ed una USB, quindi in termini di flessibilità operativa hai sicuramente molte più opzioni, una delle quali è quella che tu menzioni di uscire dal Raspberry in coassiale (o ottico) per tramite di (ad esempio) di una scheda HiFiBerry digi+.

Tornando al discorso USB di pochi post più sopra, anche nel cas..........[CUT]
Mah guarda non è tanto un problema di soldi...Io vorrei una sorgente che faccia della semplicità la prima regola. Sembra un paradosso, ma il rasp, superato lo scoglio della configurazione, dovrebbe essere di facile utilizzo. Purtroppo con il pc + jriver non è sempre così. Per questo motivo volevo provare il rasp...Sì scusate intendevo digi + coassiale, non sono molto esperto.

AlbertoPN
12-04-2016, 00:34
Mah guarda non è tanto un problema di soldi...Io vorrei una sorgente che faccia della semplicità la prima regola.

Conosci questi ?

http://www.6moons.com/audioreviews2/auralic/1.html

sonulla
12-04-2016, 00:51
Conosci questi ?

http://www.6moons.com/audioreviews2/auralic/1.html
Altrochè se li conosco, ho provato il modello top di gamma in un noto negozio vicino a milano, fantastici...Ciò che mi frena è che se puntassi al top di gamma preferirei investire tutto su Hegel 360 (piutttosto che dividere la spesa tra ampli e auralic), mentre il modello "mini" mi sembra eccessivo pagare 500€ e nemmeno sfruttare il suo dac (possedendo già un Irdac).

Proverò a prescindere il Rasp + digi+ visto che con 90€ me la cavo, il resto lo ho in casa. Tanto saprei già a chi regalarlo nel caso non mi soddisfi.

AlbertoPN
12-04-2016, 07:50
Sono d'accordo.

A mio avviso il "mini" non ha senso. Si prende il modello "vero" ed in caso la versione LE se vuoi sfruttare la USB asincrona senza dover prendere altri oggetti da interporre fra questa ed il DAC, al fine di migliorarne le prestazioni audio.

Bellissimo front end su iPad, funziona, comodissimo.
E si parla da tempo del l'implementazione (NON per il Mini) di un sistema di DRC che sarebbe la ciliegina sulla torta.

Comunque capisco perfettamente il tuo ragionamento, per cui ... Facci sapere :)

franz159
13-04-2016, 02:38
Sono d'accordo.

A mio avviso il "mini" non ha senso. Si prende il modello "vero" ed in caso la versione LE se vuoi sfruttare la USB asincrona senza dover prendere altri oggetti da interporre fra questa ed il DAC, al fine di migliorarne le prestazioni audio.

Bellissimo front end su iPad, funziona, comodissimo.
E si parla da tem..........[CUT]

Si parla da tempo di DRC sull'Aries, ma per ora nulla.
Però segnalo l'ultimissimo prodotto, che unisce funzionalità di streaming e dac
http://www.6moons.com/industryfeatures/auralic/1.html

AlbertoPN
13-04-2016, 09:46
Grazie dell'info, non lo conoscevo.

funski
16-04-2016, 20:16
Un saluto a tutti. Qualcuno ha sperimentato una alimentazione lineare sul rasp pi 3 più scheda hifiberry dac+pro? Ci sono stati miglioramenti evidenti? Come l avete collegato, alimentando indipendentemente le due schede o solo una?
Un altra domanda... oltre all interruttore di corrente bisogna prevedere anche un pulsante per il power off e un altro per il riavvio o si può fare tutto con app. (Nel mio caso pensavo a yaste per kodi o eventulmente volumio sono ancora indeciso le proverò entrambi)

mrcrowley
16-04-2016, 20:22
funski ... posso chiederti come mai sei andato sul dac+ Pro HiFiBerry ?? Hai letto qualche recensione o comparazione con gli altri dac ??

ciaociao

funski
16-04-2016, 21:09
funski ... posso chiederti come mai sei andato sul dac+ Pro HiFiBerry ?? Hai letto qualche recensione o comparazione con gli altri dac ??

ciaociao
Ciao. Sinceramente l ho scelto per la possibilità di implementare l2s e soprattutto per il supporto che hifiberry garantisce. Poi mi sembrava la giusta via di mezzo tra i cloni cinesi e i più costosi audiophonics i sabre. Considera però che lo utilizzerò come sorgente secondaria per ampli cuffie e come mediaplayer per la tv in cucina, quindi non volevo dedicare un budget eccessivo.

il Carletto
16-04-2016, 22:45
Un saluto a tutti. Qualcuno ha sperimentato una alimentazione lineare sul rasp pi 3 più scheda hifiberry dac+pro? Ci sono stati miglioramenti evidenti? Come l avete collegato, alimentando indipendentemente le due schede o solo una?
Un altra domanda... oltre all interruttore di corrente bisogna prevedere anche un pulsante per il power off e un a..........[CUT]

Io uso un alimentatore lineare sul Raspy 2 e lo userò, però integrato nel case, nello streamer basato su Raspy 3 che mi farò la settimana prossima. Si, il miglioramento indubbiamente c'è.
Ora utilizzo il tasto power dell'alimentatore per accendere, nello streamer nuovo l'interruttore ovviamente sarà sul case.
Per lo spegnimento/reboot si usa il device che si sta utilizzando il quel momento (smartphone, tablet o computer)

funski
16-04-2016, 22:57
Io uso un alimentatore lineare sul Raspy 2 e lo userò, però integrato nel case, nello streamer basato su Raspy 3 che mi farò la settimana prossima. Si, il miglioramento indubbiamente c'è.
Ora utilizzo il tasto power dell'alimentatore per accendere, nello streamer nuovo l'interruttore ovviamente sarà sul case.
Per lo spegnimento/reboot si usa il dev..........[CUT]

grazie. Che alimentatore monterai? Anch'io voglio fare un case unico per raspi dac e alimentatore. Quindi basta un interruttore solo sulla fase della 230. Niente swich off per raspi si usa l app.

mrcrowley
16-04-2016, 23:35
Ciao. Sinceramente l ho scelto per la possibilità di implementare l2s e soprattutto per il supporto che hifiberry garantisce. Poi mi sembrava la giusta via di mezzo tra i cloni cinesi e i più costosi audiophonics i sabre.

Io ho letto/sentito dire bene dei Audiophonics I Sabre come qualità audio, e siccome per un pò di tempo non potrò comprarmi un Dac esterno dedicato, volevo qualcosa buono. Però poi con questi Audiophonics non ci sono le stesse possibilità che offre il Dac+ Pro per l' I2S ???

il Carletto
17-04-2016, 10:39
grazie. Che alimentatore monterai? Anch'io voglio fare un case unico per raspi dac e alimentatore. Quindi basta un interruttore solo sulla fase della 230. Niente swich off per raspi si usa l app.

Al momento, sul Raspy2 uso un alimentatore esterno Hd-Plex 100.
Sul nuovo streamer un amico tecnico costruttore di elettroniche mi fará un alimentazione lineare con regolatore Belleson SPHP 10A. Certamente sovradimensionata, ma giá che c'ero... :)

funski
17-04-2016, 17:07
Al momento, sul Raspy2 uso un alimentatore esterno Hd-Plex 100.
Sul nuovo streamer un amico tecnico costruttore di elettroniche mi fará un alimentazione lineare con regolatore Belleson SPHP 10A. Certamente sovradimensionata, ma giá che c'ero... :)

Tienici aggiornati con il tuo progetto,Grazie della disponibilità.
Mi sa che mi dovrò dare all' autocostruzione dell'alimentatore:mc:;) c'è qualcuno che si è già cimentato in questa impresa e può suggerirmi una guida o magari una scheda già assemblata dove dover collegare solo interruttore vaschetta iec e trasformatore toroidale?

funski
21-04-2016, 07:14
Che ne dite di questo alimentatore?
http://it.aliexpress.com/item/15W-DC5V-24V-Linear-power-USB-amp-DAC-External-power-supply-finished-board/32627764916.html?isOrigTitle=true

Dovrebbe avere le caratteristiche giuste 15w / 5v= 3a quindi poca dispersione e poco calore dissipato.
Ha già interruttore a levetta (adoro le cose un po' vintage) non resta che saldargli una iec filtrata (la terra va collegata solo al case in metallo?) e un cavetto usb (o direttamente due fili alla schedina dac e /o al rasp) e dovrei aver risolto.
Chiedo a voi di correggermi e lapidarmi se ho detto castronerie.

funski
21-04-2016, 07:59
L ho trovato anche su un atro famoso sito a meno di 30 euro spedito. Un dubbio:ma è stabilizzato? Vediamo se mi risponde il venditore.

funski
21-04-2016, 13:21
Per aiutare i più inesperti
Mi rispondo da solo sperando di non dire castronerie.
Si l integrato lt1083 stabilizza la corrente in uscita.
Il venditore però mi consiglia di prendere il modello più potente in quanto il trasformatore da15w sviluppa 1.6a. Con 25w sarei tranquillo. Spero di essere stato in qualche modo utile a chi come mè sta costruendosi un lettore di rete low cost.

quattoquatto
26-04-2016, 13:43
Per aiutare i più inesperti
Mi rispondo da solo sperando di non dire castronerie.
Si l integrato lt1083 stabilizza la corrente in uscita.
Il venditore però mi consiglia di prendere il modello più potente in quanto il trasformatore da15w sviluppa 1.6a. Con 25w sarei tranquillo. Spero di essere stato in qualche modo utile a chi come mè sta costr..........[CUT]

Essendo ignorante non so se è la stessa cosa che cerchi tu, ma ho letto che molti abbinano al raspberry questo alimentatore, sinceramente non so neanche come. Ad ogni modo dicono che la differenza si sente. Se non sbaglio dovrebbe costare intorno ai € 50

funski
26-04-2016, 22:14
Ciao. Per questo cosa intendi? Quello che ho postato io? Quello più potente l'ho trovato a 22 dollari. Visto la spesa l'ho ordinato... arriverà se arriva tra un mese circa.

quattoquatto
27-04-2016, 18:13
Ciao. Per questo cosa intendi? Quello che ho postato io? Quello più potente l'ho trovato a 22 dollari. Visto la spesa l'ho ordinato... arriverà se arriva tra un mese circa.

Scusa, avevo dimenticato il link. Intendevo questo:

http://ifi-audio.com/portfolio-view/accessory-ipower/

funski
27-04-2016, 21:42
Scusa, avevo dimenticato il link. Intendevo questo:

http://ifi-audio.com/portfolio-view/accessory-ipower/

Si avevo letto anch'io qualcosa a rigurdo. Grazie cmq.

gianpaoloracca
28-04-2016, 16:12
Ma un alimentatore tipo questo ha senso?
http://www.audiogears.it/product.php~idx~~~2498~~PS01~.html
Scusate la banalità della domanda ma non capisco nulla di alimentatori lineari, switching ecc.
Grazie.

AlbertoPN
28-04-2016, 17:10
Ma un alimentatore tipo questo ha senso?

Bellino, fatto bene, costruzione di qualità, chassis anche.
Tutto considerato non è neppure questo gran "furto" (termine forse forte, ma intendo che il prezzo, ovviamente molto più alto di un prodotto simile non "condito" con velleità audiofile, costa decisamente molto meno), per cui se te la senti ed hai disponibilità, non fai "male" ecco.

michelemezza
29-04-2016, 13:46
ragazzi, vorrei condividere con voi il mio raspberry e mettere a disposizione la mia esperienza di assemblaggio a beneficio degli aspiranti diy-er quale sono io.

il lavoro non è ancora finito ma ormai sono quasi al termine.

ho assemblato in un unico case: alimentazione, raspberry, convertitore usb-i2s/spdif gustard u12


qui sotto il pannello posteriore, da destra verso sinistra:

- interruttore di rete
- presa usb di corrente a 5V, io la utilizzo per alimentare un HDD esterno
- il raspberry con le 4 usb e la presa lan
- i connettori del gustard U12: ingresso audio usb, uscita ottica, uscita hdmi i2s, uscita coax, uscita aes/ebu (quella che attualmente utilizzo)

manca la presa di corrente. dovrebbe arrivarmi lunedì il pannello nuovo con i fori per la vaschetta iec

http://i63.tinypic.com/qqeln8.jpg

michelemezza
29-04-2016, 13:46
Qui sotto l’interno del case:

- a sinistra in alto, la presa di corrente con filtro shaffner e, più sotto, toroidale da 30VA con 2 uscite da 7V (attualmente ne utilizzo solo una);
- al centro in basso un modulo di alimentazione lineare regolabile da 2,5 a 35 V con corrente massima erogabile di 7,5A, che alimenta il raspberry e l’hard disk esterno
- al centro in alto il raspberry
- a destra Gustard U12

http://s32.postimg.org/kk6e2cumt/IMG_20160429_132144.jpg (http://postimage.org/)
[/url]


da fare ancora, oltre al pannello posteriore con il foro per la vaschetta iec, i fori per fissare il modulo di alimentazione al fondo.

infine, peccato che l'ho scoperto solo in questi giorni, vorrei aggiungere questo cavo che permette di cambiare la micro sd senza dover aprire il case. naturalmente serve un altro foro sul pannello posteriore

http://s32.postimg.org/j209pibbp/microsd.jpg (http://postimage.org/index.php?lang=italian)
[url=http://postimage.org/index.php?lang=italian]

AlbertoPN
29-04-2016, 14:21
Venuto proprio bene, complimenti per lo sbattimento ! :cincin::mano::cincin:

EDIT:

visto che comunque ti devi sbattere per modificare il pannello posteriore etc ... anche in virtù dell'ultimo cavo che hai postato ... e che fatto 30 si potrebbe anche fare 31 .... cosa ne dici di questo sul pannello frontale ?

http://it.rs-online.com/web/p/interruttori-a-pulsante/8118483/?origin=null|fp&cm_sp=featureproducts-_-FeaturedProductsContent-_-8118483

è tutt'altro che economico (su Alibabà ne trovi centinaia ....), ma pensa che figurone dai ... .:)

michelemezza
29-04-2016, 15:37
Grazie Alberto!

effettivamente, per un dilettante quale sono io, si tratta di vero sbattimento.
mettere insieme una cosa del genere, concettualmente, è piuttosto semplice. Il difficile viene nel momento in cui si passa all'azione.

non tanto per i collegamenti elettrici, ma per la foratura del case (almeno per quelle che sono le mie conoscenze e i miei strumenti).
far combaciare i fori in orizzontale (quelli per fissare le schede alla base) e in verticale (quelli per i connettori sul pannello posteriore non è proprio immediato.
è sufficiente sbagliare solo di 1 mm e sei fregato ...

il pannello anteriore attualmente è "cieco".
L'interruttore che hai linkato lo conosco, ne ho utilizzato uno nero con luce blu per un contenitore di 4 HDD che mi sono fatto con case slim line hifi2000.

nelle mie intenzioni, in un futuro più o meno prossimo :), sul pannello anteriore ci sarà un display grafico che visualizzi:
- all'accensione dell'apparecchio messaggio di avvio/accensione;
- mentre si ascolta la musica il logo moode audio player (il sotware che sto usando per riprodurre musica) intervallato da messaggio Now playing e immagine della copertina del CD
- allo spegnimento messaggio di spegnimento

Se non lo implementa Tim Curtis (l'autore di moode) dovrò rimettermi a studiare, oppure mettere un display oled/lcd 16x2

AlbertoPN
29-04-2016, 16:25
Se non lo implementa Tim Curtis (l'autore di moode) dovrò rimettermi a studiare, oppure mettere un display oled/lcd 16x2

Fare qualcosa con Arduino ?

Così anche sul davanti viene "chic" :sofico:

michelemezza
29-04-2016, 16:55
si, qualcosa con arduino o con linux integrato con moode.
non è semplice, almeno per le mie attuali conoscenze.
per ora sono già molto soddisfatto che tutto funziona e suona bene, poi si vedrà

il Carletto
29-04-2016, 21:00
Michele, ottima la prolunga per mettere lo slot sul retro del case. La stavo cercando anche io. Che lunghezza ha?

Per quanto riguarda il monitor, io ho preferito lasciar perdere per non impegnare inutilmente risorse.
Tutte le informazioni sono già disponibili sul device di controllo.

il Carletto
29-04-2016, 21:03
Comunque in rete si trova facilmente uno script per far funzionare un eventuale monitor, magari oled, che visualizzi il titolo del brano in esecuzione :)

michelemezza
29-04-2016, 21:14
La lunghezza della prolunga varia 25 cm a 60cm.
In effetti è utile in caso di aggiornamento del firmware.

Per il display, è solo un di più. Da tablet abbiamo tutti i comandi e le info necessarie

funski
29-04-2016, 22:40
Qui sotto l’interno del case:

- a sinistra in alto, la presa di corrente con filtro shaffner e, più sotto, toroidale da 30VA con 2 uscite da 7V (attualmente ne utilizzo solo una);
- al centro in basso un modulo di alimentazione lineare regolabile da 2,5 a 35 V con corrente massima erogabile di 7,5A, che alimenta il raspberry e l’hard d..........[CUT]

Ti faccio i complimenti per il tuo progetto e soprattutto ti ringrazio per averlo condiviso.
Se posso avrei un paio di domande:
Collegherai la massa a terra? solo al telaio?
Hai interrotto il neutro solo per l alimentatore del Raspy e della presa usb quindi il gustard resterà sempre alimentato? (Magari dalla foto ho mal intrpretato i cablaggi).
La vaschetta iec con filtro dove l hai presa?
Grazie e scusa per le banali domande.

michelemezza
29-04-2016, 23:26
Se posso avrei un paio di domande:

Grazie a te funski per i complimenti.

>>Collegherai la massa a terra? solo al telaio?
si, collegherò la terra della vaschtta al telaio

>>Hai interrotto il neutro solo per l alimentatore del Raspy e della presa usb quindi il gustard resterà sempre alimentato?
il gustard è sempre alimentato, ma ha un relé interno che stacca l'alimentazione e lo spegne quando non c'è più il segnale usb in ingresso. comunque l'interruttore sul retro toglie la corrente a tutto.

>>La vaschetta iec con filtro dove l hai presa?
la vaschetta con filtro, se ricordo bene, l'ho presa da distrelec, ma non sono sicuro. ho fatto i miei acquisti da diversi siti: audiophonics, distrelec, ebay, ferramenta (per schede, viti, bulloni, distanziatori, toroidale, ecc)

Gilmour79
30-04-2016, 09:25
Michele complimenti io ho fatto con lo schermino 16x2 con la guida audiophonics...domanda: come hai collegato il rasp al Gustard?

michelemezza
30-04-2016, 09:34
Grazie gilmour, raspberry e gustard sono collegati via usb con cavo esterno al case.

Gilmour79
30-04-2016, 09:40
Quindi non ci sarebbe modo di sfruttare l'entrata i2s del Gustard per l'uso ad es con l'x20?la risoluzione massima è 192/24?

AlbertoPN
30-04-2016, 09:41
Non si era detto che la USB del raspberry è abbastanza "scarsa" ?

Forse ti converrebbe usare la I2S, o questo DAC specifico è di quello coi piedini invertiti rispetto alla schedina di interfaccia da installare sul Pi ?

michelemezza
30-04-2016, 09:58
Quindi non ci sarebbe modo di sfruttare l'entrata i2s del Gustard per l'uso ad es con l'x20?la risoluzione massima è 192/24?

L' u12 ha solo un ingresso audio ed è usb.
Credo che gustard u12 e x20 possano dialogare tra loro attraverso la porta hdmi. Out dal u12 --> in x20.
La risoluzione max 32/384

AlbertoPN
30-04-2016, 10:10
Non me ne ero accorto neppure io ...

michelemezza
30-04-2016, 10:13
Non si era detto che la USB del raspberry è abbastanza "scarsa" ?

Forse ti converrebbe usare la I2S, o questo DAC specifico è di quello coi piedini invertiti rispetto alla schedina di interfaccia da installare sul Pi ?
Si ci sono testimonianze che la porta usb del rasp è poco performante, tra queste anche quella di ilcarletto che mi sembra essere persona che scrive a ragion veduta.
Tuttavia, nel mio setup rasp+convertitore usb/spdf+dac e con opzione attivata di corrente 2x sulle porte usb da menù del rasp, il risultato è ottimo.
Il gustard u12 è un'interfaccia usb, non è un dac.

In verità, il prossimo passo che vorrei fare è inserire nello stesso case raspberry e 2 schede dddac, un convertitore very very diy. In questo caso potrei collegare rasp e dddac via i2s all interno del case. Ma se ne parla tra un annetto. Per ora mi tengo il mio ps audio un dac "doc" :)

AlbertoPN
30-04-2016, 10:16
Capito perfettamente, grazie

franz159
30-04-2016, 16:48
Si ci sono testimonianze che la porta usb del rasp è poco performante, tra queste anche quella di ilcarletto che mi sembra essere persona che scrive a ragion veduta.
Tuttavia, nel mio setup rasp+convertitore usb/spdf+dac e con opzione attivata di corrente 2x sulle porte usb da menù del rasp, il risultato è ottimo.
Il gustard u12 è un'interfaccia us..........[CUT]

Concordo in linea di principio sul discorso USB, ma poi in realtà dipende dal "trasporto" utilizzato.
Ad esempio io ho sperimentato uscendo in USB su Uptone "USB regen" e da qui al DAC: il risultato era a mio avviso ottimo, di fatto indistinguibile dall'uscire via coassiale tramite HiFiBerry Digi+

mrcrowley
01-05-2016, 20:47
Bellino, fatto bene, costruzione di qualità, chassis anche.
Tutto considerato non è neppure questo gran "furto" (termine forse forte, ma intendo che il prezzo, ovviamente molto più alto di un prodotto simile non "condito" con velleità audiofile, costa decisamente molto meno), per cui se te la senti ed hai disponibilità, non fai ..........[CUT]

Scusa ma .... senza neanche vedere cosa c'è dentro ???
Di questo invece che mi dite ??
http://www.ebay.it/itm/High-quality-25W-HIFI-linear-Power-supply-DC5V-9V-12V-24V-for-headphone-DAC-/252367030767?hash=item3ac23f49ef:g:VDoAAOSws8ZXHbJ 8

AlbertoPN
01-05-2016, 23:22
Scusa ma .... senza neanche vedere cosa c'è dentro ???
Di questo invece che mi dite ??
http://www.ebay.it/itm/High-quality-25W-HIFI-linear-Power-supply-DC5V-9V-12V-24V-for-headphone-DAC-/252367030767?hash=item3ac23f49ef:g:VDoAAOSws8ZXHbJ 8

Perchè, cosa ci dovrebbe essere dentro di così "magico" secondo te ?

Questo secondo ha le lucine ... Più figo :)

funski
02-05-2016, 07:24
Perchè, cosa ci dovrebbe essere dentro di così "magico" secondo te ?

Questo secondo ha le lucine ... Più figo :)
Le foto dell interno ci sono, bisogna aprire la galleria e scorrerla fino in fondo. Vedendole sembra molto simile a quello che ho ordinato io senza case.
Sulla qualità dei componenti non mi esprimo. Il prezzo mi sembra onesto considerando che in cina lo trovi a 60,00 poi però lo devi aspettare mesi e magari ci paghi 20,00 di dazi

mrcrowley
02-05-2016, 10:40
Ah grazie Funski .... praticamente è questo http://www.ebay.it/itm/Hifi-linear-DC5V-output-power-15W-USB-amp-DAC-external-power-supply-with-display-/131546121616?hash=item1ea0c28590:g:2ooAAOSwLVZVkMc R

Non ho mai comprato dalla Cina .... lo sconsigli ??

quattoquatto
02-05-2016, 11:13
Ragazzi scusate la domanda banale, c'è un modo per collegare il raspberry al Mac in modo da usare anche questo come player?
Attualmente monta un dac iQaudio pi-dac+

funski
02-05-2016, 14:04
Ah grazie Funski .... praticamente è questo http://www.ebay.it/itm/Hifi-linear-DC5V-output-power-15W-USB-amp-DAC-external-power-supply-with-display-/131546121616?hash=item1ea0c28590:g:2ooAAOSwLVZVkMc R

Non ho mai comprato dalla Cina .... lo sconsigli ??

Si però a detta del mio venditore ti serve quello più potente da 25 per avere almeno 2.5a

Per me è la prima volta che compro in cina ma ero stufo di guardare alimentatori in internet ahah. Quindi nonti so dire. Se avessi trovato lo stesso oggetto in italy pronto da spedire l avrei comprato snche al 30% in più. Cosi eviterei dazi vari e lunghe attese.

franz159
02-05-2016, 17:58
Ragazzi scusate la domanda banale, c'è un modo per collegare il raspberry al Mac in modo da usare anche questo come player?
Attualmente monta un dac iQaudio pi-dac+

Non mi è chiarissima la domanda...

Di sicuro puoi accedere ad una share samba sul mac (ipotizzo contenente file musicali, flac o altro) e riprodurli dal raspberry, assumendo che sul raspberry tu abbia Moode/Rune/Volumio o similare

Se invece intendevi usare il dac sul raspberry a partire da un player che gira su Mac, potresti forse farcela usando Signalyst HQplayer sul Mac e utilizzando il raspberry come NAA (Network Audio Adapter). Potrebbe funzionare (io l'ho sperimentato collegando un DAC alla porta USB del raspberry), ma non credo che il gioco valga la candela. Di solito chi utilizza HQplayer è interessato al DSD e tipicamente si fa uso di un DAC che supporti tale formato, cosa che non vale nel caso del Pi-Dac+ IQaudIO.

Come ulteriore alternativa a me nota, configurati il raspberry come device "Roon-ready" (scaricandoti l'immagine dal sito IQaudIO).
Dovrai però acquistare (a pagamento) il software Roon Server da far girare su Mac
http://www.digitalaudioreview.net/2016/02/iqaudio-introduce-roon-ready-raspberry-pi-dac-amplifier/

funski
02-05-2016, 22:29
Con openelec kodi mi trovo bene come interfaccia. A livello qualità audio si può migliorare cambiando distro? Ne avete qualcuna da consigliare? Che però faccia vedere le copertine degli album e sia compatibile co pi3 hifiberry dac+pro

quattoquatto
03-05-2016, 14:10
Non mi è chiarissima la domanda...

Di sicuro puoi accedere ad una share samba sul mac (ipotizzo contenente file musicali, flac o altro) e riprodurli dal raspberry, assumendo che sul raspberry tu abbia Moode/Rune/Volumio o similare

Se invece intendevi usare il dac sul raspberry a partire da un player che gira su Mac, potresti forse farcela usando..........[CUT]

Ciao franz, come al solito grazie infinite per la tua dettagliata risposta.
Da quello che scrivi credo di potermi rispondere anche ad un'altra domanda che mi era venuto in mente dopo essere riuscito a far riprodurre la musica dal mio impianto stereo usando il Mac come player. In realtà non ho fatto altro che selezionare il raspberry come uscita audio dalle impostazioni del Mac.
Ho notato però di perdere, rispetto alla musica ascoltata da una pendrive collegata sul raspberry, un buon 30% di volume.
Credo quindi, in base alla tua risposta, che la soluzione da me adottata non usi il dac di iQaudio, ma quello (se così si può definire) interno del Mac. Giusto?

PS: al momento sto usando Runeaudio

il Carletto
03-05-2016, 19:41
Con openelec kodi mi trovo bene come interfaccia. A livello qualità audio si può migliorare cambiando distro? Ne avete qualcuna da consigliare? Che però faccia vedere le copertine degli album e sia compatibile co pi3 hifiberry dac+pro

Scaricati la TR2 di Moode 2.6, funziona con Pi3.
La trovi qui (http://moodeaudio.org/), cliccando sul tasto Test Code, in basso a destra

funski
03-05-2016, 21:52
Scaricati la TR2 di Moode 2.6, funziona con Pi3.
La trovi qui (http://moodeaudio.org/), cliccando sul tasto Test Code, in basso a destra

Grazie Carletto per i tuoi preziosi consigli, proverò appena mi arriva l alimentatore così potrò fare un confronto con openelec.

franz159
04-05-2016, 01:49
Ciao franz, come al solito grazie infinite per la tua dettagliata risposta.
Da quello che scrivi credo di potermi rispondere anche ad un'altra domanda che mi era venuto in mente dopo essere riuscito a far riprodurre la musica dal mio impianto stereo usando il Mac come player. In realtà non ho fatto altro che selezionare il raspberry come uscita aud..........[CUT]

...no forse c'è una risposta più ovvia che io non avevo ipotizzato.....potrebbe essere che tu stessi trasmettendo in AirPlay dal Mac al raspberry.

gheremia
04-05-2016, 22:45
Salve ragazzi oggi ho comprato il rasp pi3 , vorei se possibile delle delucidazioni.
Lo colleghero con una pennetta hiface in coassiale ad una dac Maverick d2, che programmi dovrei scaricare? Ho preso una scheda da 64 e una da16 per dividere,da come ho capito leggendo il forum la parte audio e quella video, se qualcuno mi può dire i passi da fare per perché non so da dove iniziare grazie!!!

funski
05-05-2016, 07:19
Salve ragazzi oggi ho comprato il rasp pi3 , vorei se possibile delle delucidazioni.
Lo colleghero con una pennetta hiface in coassiale ad una dac Maverick d2, che programmi dovrei scaricare? Ho preso una scheda da 64 e una da16 per dividere,da come ho capito leggendo il forum la parte audio e quella video, se qualcuno mi può dire i passi da fa..........[CUT]
Ciao. Inizio a risponderti io con le prime basi, (solo quelle so).

Devi formattare le schedine con sd formattetr o un programma similare.
Scaricare l'immagine del programma che vuoi istallare
scriverlo nella scheda sd con un softwere apposito trovi le guide passo a passo su you tube.

Esiste anche un istaller come quello di hifiberry che semplifica la vita, però ti limita nella scelta delle disto da istallare e probabilmente inserisce dei settaggi ad hoc per i suoi prodotti.

Lato video ti suggerisco openelec con Kodi che a mio avviso funziona molto bene anche con la musica. Ha due app (io uso yaste) molto comode per comandarlo a TV spenta , quando è accesa lo puoi comandare con il telecomando del tuo tv.

Per il lato audio devo ancora sperimentare anzi vorrei capire se una distro specifica come moode audio o volumio siano di molto superiori a Kodi a livello qualitativo (in quanto l ' interfaccia di Kodi una volta che configuri bene la libreria IMHO è imbattibile)

gheremia
05-05-2016, 07:37
Grazie della risposta inizierò passo passo con quello che mi hai detto..

Abbo88
05-05-2016, 12:40
Quale amplificatore avete provato con il Pi-DAC+?

franz159
05-05-2016, 20:25
Quale amplificatore avete provato con il Pi-DAC+?

Non sono sicuro di capire, puoi usare il Pi-DAC+ con qualsiasi amplificatore...

Comunque io l'ho usato con Unison Research Unico II, Creek Evolution 50A e Musical Paradise MP-301 MKIII

gheremia
06-05-2016, 08:38
Arrivato adesso, pronto a iniziare ma non ho capito una cosa, che sistema operativo installare?

michelemezza
06-05-2016, 11:33
se lo usi solo per ascoltare musica una a scelta tra rune, volumio, moode. io consiglio moode
se lo usci come mediacenter osmc oppure openelec

Abbo88
06-05-2016, 13:31
Non sono sicuro di capire, puoi usare il Pi-DAC+ con qualsiasi amplificatore...

Comunque io l'ho usato con Unison Research Unico II, Creek Evolution 50A e Musical Paradise MP-301 MKIII

Eh forse mi dovevo spiegare meglio... è ovvio che qualsiasi amplificatore (con ingressi analogici liberi) è utilizzabile, ma volevo dei pareri di ascolto per farmi un idea di come suonasse, in particolare se con ampli migliori si notassero meglio alcune qualità del Rasp+PiDAC oppure se il Raspberry suonasse pressoché identico in qualsiasi configurazione (peculiarità del resto dell'impianto a parte).

Ad esempio mi è parso di capire che tramite USB non andasse un granché bene, forse per via della ridotta capacità di calcolo dedicata al bus... quindi pareri del genere, visto che nessuno ha citato su che impianti ha provato il Pi-DAC+

Thanks :flower:

il Carletto
06-05-2016, 13:39
Non ci sono limitazioni.
Il Raspberry (via I2s su un dac esterno) è la sorgente migliore che io abbia mai avuto nell'impianto, non propriamente entry level, in firma.

Abbo88
06-05-2016, 19:25
Beh allora una prova la devo fare per forza... :)

quattoquatto
07-05-2016, 10:28
...no forse c'è una risposta più ovvia che io non avevo ipotizzato.....potrebbe essere che tu stessi trasmettendo in AirPlay dal Mac al raspberry.

Secondo te si perde qualcosa in termini di qualità con AirPlay?
C'è un modo (Raspberry + Runeaudio) per vedere se i file vengono riprodotti a 24/48 o 24/192 ?
Ho notato che se uso Audirvana come player e AirPlay (Raspberry), Audirvana mi segnala che i file vengono riprodotti 24/48 pur essendo 24/192

franz159
07-05-2016, 17:09
Secondo te si perde qualcosa in termini di qualità con AirPlay?
C'è un modo (Raspberry + Runeaudio) per vedere se i file vengono riprodotti a 24/48 o 24/192 ?
Ho notato che se uso Audirvana come player e AirPlay (Raspberry), Audirvana mi segnala che i file vengono riprodotti 24/48 pur essendo 24/192

Per quanto ne so io se usi AirPlay il file verrà sempre trasmesso a 16 Bit / 44.1kHz.
http://geekout.io/index_files/The_truth_about_AirPlay_audio_streams.html

sonulla
24-05-2016, 15:16
Salve a tutti... Avevo già scritto qualche pagina fa, ma il raspberry é arrivato solo oggi... Ho installato runeaudio, ma non riesco a farlo funzionare con il dac. Possiedo arcam irdac e il modulo digi plus. Che cavo devo comprare? Devo uscire dal digi con il coassiale no? Grazie mille

marco pedro
24-05-2016, 15:19
Ti consiglio il coassiale, ma il problema non è il cavo o il dac, semplicemente devi editare (tramite pc) il file config.txt come meglio specificato qui
http://www.runeaudio.com/forum/digi-support-in-runeaudio-t2847.html

Una volta settato il programma sulla scheda sd, troverai il digi+ nelle impostazioni audio.
Ciao, Marco

sonulla
24-05-2016, 15:40
Ti consiglio il coassiale, ma il problema non è il cavo o il dac, semplicemente devi editare (tramite pc) il file config.txt come meglio specificato qui
http://www.runeaudio.com/forum/digi-support-in-runeaudio-t2847.html

Una volta settato il programma sulla scheda sd, troverai il digi+ nelle impostazioni audio.
Ciao, Marco
Provvidenziale grazie mille! Ora funziona. Grazie davvero, fantastico. A breve i feed.

marco pedro
24-05-2016, 20:19
Ma figurati, a mia volta ho chiesto aiuto e ricevuto ottimi consigli da altri, è una ruota che gira ;)

Ciao Marco

il Carletto
25-05-2016, 23:13
Finalmente il mio nuovo streamer JB2 basato sul nuovo Raspberry Pi3 è pronto.
Ho usato, come per il precedente, l'ottimo modulo output I2s over hdmi di Audio Gd, indispensabile per il collegamento con il mio dac Directstream. L'alimentazione lineare integrata è in questo caso dotata di regolatore di voltaggio Belleson 10A.
Sono assolutamente entusiasta del suono. Rispetto al già ottimo mio precedente streamer (Pi2, ali lineare esterno HD-Ple 100W) l'aumento di trasparenza, precisione del soundstage e dinamica è davvero notevole. Ben oltre le più rosee aspettative.

http://i65.tinypic.com/16bx4py.jpg

http://i64.tinypic.com/rr5jlv.jpg

http://i66.tinypic.com/2q0mz4h.jpg

http://i66.tinypic.com/5323yu.jpg

franz159
25-05-2016, 23:44
Finalmente il mio nuovo streamer JB2 basato sul nuovo Raspberry Pi3 è pronto.
Ho usato, come per il precedente, l'ottimo modulo output I2s over hdmi di Audio Gd, indispensabile per il collegamento con il mio dac Directstream. L'alimentazione lineare integrata è in questo caso dotata di regolatore di voltaggio Belleson 10A.
Sono assolutamente..........[CUT]

Bellissimo lavoro! Complimenti.

AlbertoPN
26-05-2016, 00:10
È venuto molto bene Carlo, complimenti !

Posso essere sfacciato e farti i "conti in tasca" chiedendoti quanto costa così assemblato ?

Ancora complimenti.

michelemezza
26-05-2016, 08:33
Gran bel lavoro Carletto !!!

ci dai alcune info sui componenti della sezione di alimentazione?
tra rasp 2 e rasp 3 senti differenze a livello audio?

mrcrowley
26-05-2016, 08:42
Già, in particolare il Belleson 10A, é fornito già pronto di tutta la scheda o l'hai assemblata te pezzo x pezzo ? Costo ?

Cmq complimentiisSimi.

EDITED: scusate ... dal cellulare sembrava fosse una scheda di alimentazione.

il Carletto
26-05-2016, 11:51
Ho iniziato a studiare questo tipo di collegamento (I2s) un paio di anni fa, convinto che potesse dare le migliori prestazioni rispetto agli altri tipi di connessione. Il primo passo é stato l'acquisto del PS Audio Directstream, uno dei pochi (ma stanno aumentando) dac che hanno un ingresso I2s. A quel punto il passo successivo era trovare una sorgente che potesse usare tale collegamento, ma purtroppo le strade percorribili erano poche, costose e anche poco affidabili.

Oltreoceano un prodotto I2s molto incensato é il Sonore Rendu Signature, che accoppiato al DS pare offrire prestazioni allo stato dell'arte. Purtroppo ha due controindicazioni per noi "poveri" italiani ed europei: costa, mi pare, circa 3500 dollari, che con il dazio in caso di acquisto arrivano vicini ai 5000€.
Inoltre il Sonore, come correttamente specificato sul loro sito, é sprovvisto della certificazione CE. Il che lo pone anche a rischio sequestro da parte della dogana.
Un altro prodotto sarebbe l'olandese AV Streamer di Pink Faun, pure quello però intorno ai 4/5000€.
Pink Faun vende anche una scheda output I2s per pc, ma non utilizzando lo standard LVDS (una sorta di bilanciamento del segnale) non mi avrebbe permesso l'uso con il mio dac.
Altri modi per estrarre il segnale I2s da un computer non ne ho trovati all'epoca.

Un amico mi diede in prestito da provare un'interfaccia usb Off Ramp 5, un prodotto americano abbastanza caro (completo di alimentazione andava sui 2000€) che aveva l'uscita I2s a specifiche PS Audio. Lo provai e mi resi conto di come andasse meglio dell'ingresso Xmos Usb del Directstream, nonostante non fosse altro che una pennetta Hiface 1 (primo tipo!) anabolizzata. Infatti per farlo funzionare con il mio Mac, dovetti scaricare i driver dal sito M2tech.
Il costo e l'impossibilitá di riprodurre in modo decente i dsd, mi fecero desistere dall'acquisto.
Poi comprai la mia prima interfaccia Audiobyte, l'Hydra X+, a cui seguí l'Hydra Z. Ottimi prodotti, entrambi ancora meglio dell'Off Ramp, almeno al mio orecchio.

Quando venni a sapere della possibilitá di veicolare il segnale I2s dal Raspberry, unitamente alla messa in commercio della scheda output Audio Gd, non ho avuto dubbi. Dovevo provarlo.
Giá il Raspy Pi2 con il suo alimentatore standard suonava più trasparente del Mac Mini "taroccato" e l'Hydra Z...
Dopo ho curato meglio l'alimentazione, prima con un HD-Plex, ora con un lineare che un amico tecnico mi ha assemblato nel case del nuovo streamer basato sul nuovo Raspy Pi3.

Ora la partita si gioca sul software.
Al momento solo Moode 2.6 beta mi ha soddisfatto per stabilitá e prestazioni.

Fra Pi2 e Pi3, direi che il secondo funziona decisamente meglio, anche se c'é differenza nell'alimentazione fra i miei due streamer.

Ho fatto anche un confronto fra il mio nuovo streamer e il Pi2 con il suo dac Hifiberry + Pro.
Ovviamente le differenze ci sono, e anche importanti, ma per un costo intorno ai 100€ ci si porta a casa uno streamer microscopico (Pi2 + Hifiberry) facile da usare e con delle prestazioni incredibili.
Assolutamente consigliabile per chi voglia un oggetto all in one di costo contenuto e ottime prestazioni.

Nei prossimi giorni proverò anche il Digiberry

Nordata
26-05-2016, 12:42
Realizzazione esteticamente molto curata, veramente bella, ora dovresti anche spenderci qualche minuto per inserivi quel minimo di accorgimenti atti a renderlo un pochino più "audiofila", come ho più volte spiegato in passato, poichè è vero che anche l'occhio vuole la sua parte, ma....

Ad esempio studiare una disposizione che renda più corti certi collegamenti che ho visto sono stati allungati inutilmente, poi inserire anche gli opportuni sistemi per ridurre il rumore di commutazione dei diodi (credo che avrai pensato già per tuo conto di usare quelli ultraveloci) nonchè le solite contromisure sugli elettrolitici, magari anche un occhio alla radio frequenza, magari anche un filtro di rete sull'ingresso, spazio ne hai a bizzeffe.

Non ho visto nessun fusibile.

Microfast
26-05-2016, 13:10
Magari affidarsi a qualche test strumentale ...

Per esperienza posso dire che andare "ad papocchium" generalmente non porta da nessuna parte se non ricadere nel soggettivo o peggio ancora nel suggestivo.

Saluti
Marco

il Carletto
26-05-2016, 15:15
Non possiedo strumenti atti a misurare e nemmeno mi interessa farlo al momento. Non sono un produttore, al contrario di altri qui, e questo "aggeggio" l'ho fatto solo per il mio piacere personale.
I miei sono pareri soggettivi? Certo che si.
Le mie sono suggestioni? Può darsi.
Ho semplicemente soddisfatto una mia curiositá e giocato con uno degli aspetti del mio hobby, insieme ad un amico che mi ha aiutato ad assemblare un apparecchio che non mi pare sia ancora presente sul mercato (se non il nuovo streamer Bryston).

Microfast
26-05-2016, 15:57
Per carità continua pure così e visto come gira il fumo nel mondo audiofilo non mi stupisco certo, semmai c'è da stupirsi se ogni tanto si incontra qualche anima "illuminata".

Visto che ci sono software gratuiti e/o economicissimi e molto semplici da utilizzare, mi sembra assurdo non verificare realmente e nell'unico modo possibile i risultati di quello che si sta facendo e si vorrebbe ottenere; sicuramente non è necessario dotarsi di un'Audio Precision per fare qualche test in casa propria, ottenendo sempre e comunque una visione molto più attendibile del solito mi sembra a me ai miei amici e familiari o di concetti su base teorica che poi per mille ragioni potrebbero non realizzarsi ...

Essere hobbisti non significa nulla e non è una giustificazione; così fosse invece di dotarci di un semplice multimetro dovremmo misurare le tensioni con la lingua ...

Saluti
Marco

Nordata
26-05-2016, 15:57
l'ho fatto solo per il mio piacere personale.
Certo, intento lodevole ed ottimo risultato estetico, però poichè la cosa richiede solo qualche minuto in più e non richiede alcun strumento di misura (spero però che almeno un tester tu lo abbia) mentre lo realizzavi potevi inserire anche quei piccoli accorgimenti che ho descritto, almeno realizzavi effettivamente qualcosa di leggermente diverso dal solito alimentatore stabilizzato da esempio del primo anno di I.T.I.S.

I miei sono pareri soggettivi? Certo che si.
Le mie sono suggestioni? Può darsi.
Nulla di male neanche in questo, l'importante è esserne ben coscienti e non fare come alcuni che poi fanno assurgere le proprie suggestioni a verità inconfutabili.

assemblare un apparecchio che non mi pare sia ancora presente sul mercato
A cosa ti riferisci? Se è a quanto vedo nelle foto direi che di case con un Raspberry e relativo alimentatore ne sono già stati presentati a iosa in tutto il mondo.

Riguardando le foto ho visto che, probabilmente, la vaschetta IEC ha il filtro di rete incorporato, bene.

Nordata
26-05-2016, 16:01
dovremmo misurare le tensioni con la lingua ...
Mai verificato se una pila era ancora un po' carica usando la lingua? Mi riferisco a quelle piatte da 4,5 V con le lamelle (con le stilo la vedo un po' difficoltosa) :D

Se qualcuno si chiedesse: "Che sapore ha?" la risposta è: "salato"

Microfast
26-05-2016, 17:11
Mai verificato se una pila era ancora un po' carica usando la lingua? Mi riferisco a quelle piatte da 4,5 V con le lamelle (con le stilo la vedo un po' difficoltosa) :D

Se qualcuno si chiedesse: "Che sapore ha?" la risposta è: "salato"

Ovviamente pizzica di più quella delle radioline da 9V: facciamo un bel test a doppio cieco in cui ognuno deve dire che tensione è in base al salato/acidulo?

Saluti
Marco

Ps. Spero che a nessuno salti in testa di testare la tensione di rete in questo modo, non vorrei mai rimanesse fritto: NON FATELO Potrebbe risultare MORTALE .....

il Carletto
26-05-2016, 17:30
Nordata@ quando dicevo "apparecchio non presente sul mercato" intendevo uno streamer I2s basato su Raspberry.
Quelli non basati sul Raspy si contano comunque sulle dita di una mano e sono tutti più o meno estremamente costosi. A quelli giá citati posso aggiungere a memoria il W4S, il Musica Pristina e il Rockna Wavedream.

Hai visto bene, la vaschetta IEC é filtrata, e c'é pure il fusibile ;)

funski
26-05-2016, 19:24
Complimenti Carletto per la cura del progetto e sopratutto per averlo condiviso. Buona musica liquida.

sonulla
31-05-2016, 17:48
Ma figurati, a mia volta ho chiesto aiuto e ricevuto ottimi consigli da altri, è una ruota che gira ;)

Ciao Marco
Non è stato facile ma finalmente ce l'ho fatta. Ho iniziato con rune, ma l'entusiasmo iniziale si è subito spento in quanto avevo problemi di gracchiamenti vari random, sono così passato a volumio. Configuro tutto bene, driver per il digi+ sono integrati nella distribuzione (almeno quella che si scarica direttamente dal sito di hifiberry), ma la app per il controllo da smartphone è veramente fatta con i piedi, rimpiango jRiver. Passo a moodaudio, bellissimo, tutto configurato facilmente con driver integrati ma...Manca spotify, una mancanza per me decisiva. Nel frattempo cambio anche la "testa" del cavo dio rete da ambo i lati in quanto danneggiato (il raspberry lo trovavo tramite ip una volta sì e dieci no), guasto scoperto mediante questo costosissimo (5€) strumento https://www.amazon.it/COLEMETER-TESTER-NETWORK-CABLE-Elettronica/dp/B00D8UOQ3G/ref=sr_1_5?s=electronics&ie=UTF8&qid=1464710450&sr=1-5&keywords=tester+di+rete. Mi viene in mente di provare di nuovo rune, con il cavo nuovo...Funziona alla grande, ma ho problemi a fare la scansione del mio Synology (dove ho tutti i miei cd rippati)...dopo un'oretta buona di smadonnamenti scopro che va configurato così:

Abilitare NFS sul nas: https://www.synology.com/it-it/knowledgebase/DSM/tutorial/File_Sharing/How_to_access_files_on_Synology_NAS_within_the_loc al_network_NFS
26829
Configurazione runeaudio: 26828, occhio allo slash finale nel percorso cartella, è decisivo.

Pannello di controllo, cartella condivisa, modifica, permessi NFS, tasto dx modifica:
(il nome host o IP*) è l'indirizzo (statico) del raspberry

L'applicazione su smartphone presenta un difetto di scrolling che spero risolveranno, ma la comodità (dopo qualche ora persa) è ottima.
Scusate ma ho fatto un disastro con gli allegati.

tungia
01-06-2016, 00:44
Buonasera a tutti. Ho di recente assemblato il raspberry pi 3 e hifiberry digi + utilizzando runeaudio come software. Spotify premium va alla grande, così come i miei flac 44khz 16bit rippati dai miei cd presenti sul mio nas. La nota dolente sono i file in alta risoluzione 192khz 24 bit (non ne ho molti per la verità) che non vengono riprodotti correttamente, perdono dei pezzi di canzone e presentano qualche disturbo qua e là. All'inizio pensavo fosse una questione di rete (il rasp è comunque collegato tramite ethernet), poi ho spostato i file in un hard disk collegato tramite usb, ma il problema è il medesimo. Il mio dac è un Cambridge Audio dac magic 100 collegato tramite coassiale. Qualcuno che ha lo stesso problema e ha risolto? Grazie mille in anticipo.

il Carletto
01-06-2016, 14:47
Non ho mai usato Rune perché non mi vedeva il dac, ma né Volumio né con Moode (che uso ora) ho mai avuto interruzioni o click con i file 192 o dsd.

marco pedro
01-06-2016, 15:57
Uso runeaudio e mai avuto problemi di riproduzione di file audio ad alta risoluzione. Ma ho il raspberry Pi2

tungia
02-06-2016, 15:52
Bo...Purtroppo Moode non ha Spotify, ora sto usando Volumio, tutto ok a parte la app che fa pietà. Mi toccherà usare il tablet attraverso il browser.

franz159
03-06-2016, 05:39
E' vero, per Spotify hai bisogno di Rune.
Io faccio streaming di Tidal via BubbleUPnPserver installato on top di Moode.

funski
08-06-2016, 13:43
Buonasera a tutti. Ho di recente assemblato il raspberry pi 3 e hifiberry digi + utilizzando runeaudio come software. Spotify premium va alla grande, così come i miei flac 44khz 16bit rippati dai miei cd presenti sul mio nas. La nota dolente sono i file in alta risoluzione 192khz 24 bit (non ne ho molti per la verità) che non vengono riprodotti cor..........[CUT]
Confermo anch'io. Nessuna interruzione con file ad alta risoluzione con Raspy pi3 hifiberry dac +pro e openelec kodi (alimentatore lineare).
Molti storceranno il naso ma volevo segnalare che confrontandolo con un oppo105d non mi è sembrato uscirne male, quindi confermo anche la bontà del piccoletto.

mrcrowley
26-06-2016, 18:21
Ragazzi scusate la domanda un pò OT .... è normale che il Raspberry Pi 3, su RuneAudio mi venga visto nel Debug Data come "HW platform: RaspberryPi2 (08)" ???

mbmf
26-06-2016, 18:50
con Moode (che uso ora) ho mai avuto interruzioni o click con i file 192 o dsd.
Straquoto... Moode è un ottimo programma, l'unica volta che ho avuto un rallentamento è stata a causa mia:
avevo impostato un buffer superiore a quello di default di 4096...
Ora che tutto è settato come dovrebbe e utilizzo un NAS come libreria musicale nemmeno con un file (che mi sono divertito a creare) rippato da un BluRay Pure Audio 24/192 ho problemi...
Temperatura massima rilevata 52 gradi
utilizzo cpu tra i 2 e i 4 percento...

RynCooper
21-07-2016, 10:20
Salve a tutti.
Ho un raspberry pi3 e volevo utilizzarlo per la musica liquida.
Ho dato un'occhiata in giro e ho trovato qualcosa che potrebbe fare al caso mio.
Questo amp...
http://www.iqaudio.co.uk/audio/25-pi-amp-0712411999698.html
e questo dac...
http://www.iqaudio.co.uk/audio/8-pi-dac-0712411999650.html
possono andar bene o c'è qualcosa di meglio?
Grazie in anticipo

franz159
22-07-2016, 06:38
Vanno bene, ma credo che l'amp non ti serva.
Ti basta il DAC
http://www.iqaudio.co.uk/audio/8-pi-dac-0712411999650.html
da cui poi entri nel tup sinto-ampli con dei normali cavi di segnale RCA.

RynCooper
22-07-2016, 12:23
Franz innanzitutto grazie per la risposta.

Effettivamente l'amp non mi serve un granchè visto che devo collegarlo al sinto.

Quale software mi consigli: RuneAudio o Volumio, che se non ricordo male dovrebbero essere i più usati e i più facili da configurare.

Una volta sistemati i metadati dei cd, il tutto verrà comandato o tramite smartphone android oppure tramite monitor touchscreen da 7 pollici, quello ufficiale raspberry.

Questo per intenderci:
https://www.amazon.it/Official-Raspberry-Pi-Touchscreen-Display/dp/B0153406SS

Può andar bene come soluzione?

marco pedro
22-07-2016, 13:21
Ciao, oppure l'alternativa al dac (visto che già possied il dacmagic 100) è questo
https://www.hifiberry.com/digiplus/
Valuta quale può essere la soluzione migliore.
Io mi sono trovato meglio con Runeaudio, per via di configurazioni più semplici (con altri ho avuto difficoltà a configurare il nas e altro).
Ciao Marco

RynCooper
22-07-2016, 17:46
Grazie Marco anche a te per la risposta.

In questo caso raspberry e digi+ verrebbero collegati al dac magic e quest'ultimo al sinto.

Anche questa soluzione non è da escludere...mi risparmierei computer e foobar sempre accesi :D

il Carletto
23-07-2016, 00:22
Puoi usare Moode (http://moodeaudio.org/), Volumio (https://volumio.org/) o Rune (http://www.runeaudio.com/).
Rune è ottimo, ma l'uscita I2s per il digiberry va impostata modificando il config.txt via ssh, tramite un altro computer collegato alla stessa rete. Procedura assurdamente cervellotica, visto che in Moode e Volumio si fa direttamente dalla configurazione standard.

Il display, se hai già smartphone e/o tablet, è abbastanza inutile

RynCooper
23-07-2016, 07:56
Grazie Carletto anche a te per l'aiuto.

Rune e Volumio li conoscevo, ma Moode mai sentito.

In Volumio per abilitare l'i2s ho trovato questa semplicissima guida:
https://www.hifiberry.com/guides/configuring-volumio/

Per RuneAudio niente...continuerò a cercare.

A questo punto penso che userò Volumio...meno sbattimenti, anche se Rune, di cui ho visto qualche video su youtube, m'intriga.

Come display ho solo lo smarthphone, il monitor touchscreen devo ancora acquistarlo.

marco pedro
23-07-2016, 10:23
Per Runeaudio avevo linkato come fare per abilitare i2s, cerco e ti mando. Ha ragione Carletto che bisogna modificare il file .txt, ma nulla di difficile; inserisci la scheda microsd nel pc, apri il file config.txt e devi inserire una stringa, poi rimetti nel raspberry e trovi i2s nella configurazione.
Ciao Marco

marco pedro
23-07-2016, 10:26
Trovato....
http://www.runeaudio.com/forum/digi-support-in-runeaudio-t2847.html

Ciao Marco

RynCooper
23-07-2016, 11:00
Grazie Marco...
in fondo in fondo non è tutto sto sbattimento....meglio così :D

il Carletto
23-07-2016, 14:00
Nel mio caso, usando il mio dac lo stesso driver dell'Hifiberry ed essendo lo stesso driver già presente nel config.txt, mi è bastato "decommentare" la stringa relativa cancellando solo un #

Se non ricordo male, nell'ultima versione di Rune, il driver è già presente anch'esso nel config.

franz159
23-07-2016, 23:47
Grazie Marco...
in fondo in fondo non è tutto sto sbattimento....meglio così :D

...non sarà uno sbattimento, ma in Moode scelgo dal menu in alto a destra "Configure/System" e scelgo dalla lista dei device i2s.....

http://www.francescomoretta.com/foto/varie/moode/MoodeDacs2.png

RynCooper
24-07-2016, 09:06
Perfetto Franz....

Con Moode semplicissimo davvero. :D

Mi sa che devo farmi tre sd con tutti e tre i software ( esagerato lo sò :D )

Comunque scherzi a parte, penso che acquisterò il digi+ consigliatomi da marco pedro, voglio provare con il mio dac come si comporta.

Poi, se non dovessi essere soddisfatto, provvederò a cambiare dac con qualcosa di valvolare che amo tantissimo, ma questo molto dopo.

Ora la sd, che dimensioni mi consigliate? Avevo in mente una 16gb.

franz159
24-07-2016, 14:44
.......Mi sa che devo farmi tre sd con tutti e tre i software ( esagerato lo sò :D ).......[CUT]

...per non dover cambiare sd, io alla fine ho 3 raspberry... :)
Uno con kodi per i film, uno con Moode (che adesso ha anche la feature di auto update) ed uno per "sperimentare" (ad esempio ci ho messo Rune il periodo in cui volevo usare Spotify).

il Carletto
24-07-2016, 22:30
RynCooper: come collegheresti il tuo DacMagic al Raspberry, via usb?
Il Digi+ non è un dac ma un'interfaccia spdif a cui collegare un dac esterno (come il DacMagic)

Franz: Kodi l'ho installato su un Odroid 2, ancora più potente del Pi3. Fantastico.

funski
24-07-2016, 23:33
Kodi è fenomenale e con gli ad on giusti riesci a farci di tutto. Molto comdo anche cu lrc lyrics per i testi delle canzoni. Poi sinceramente non ho sentito grandi differenze audio tra kodi e volumio.... sarò sordo io

RynCooper
25-07-2016, 09:28
RynCooper: come collegheresti il tuo DacMagic al Raspberry, via usb?
Il Digi+ non è un dac ma un'interfaccia spdif a cui collegare un dac esterno (come il DacMagic)
........

Carletto attualmente ho il pc collegato al dac via usb e poi quest'ultimo all'ampli.
Il Digi+ ha le uscite ottica e spdif, avevo pensato di collegarlo tramite l'uscita ottica. :wtf:
27128

il Carletto
25-07-2016, 19:24
Io userei la spdif ma non ti resta che provarle entrambe e utilizzare quella che preferisci.
Sono sicuro che rimarrai stupito di quanto suoni bene questa soluzione così economica, e di quanto sia anche pratica e funzionale.

marco pedro
25-07-2016, 20:52
Quoto sia per la spdif che per quanto ci si stupisca di quanto suoni bene una soluzione cosi economica.

Marco

RynCooper
26-07-2016, 11:55
Grazie ancora ragazzi.

Ho trovato il Digi+ anche su Amazon con il trasformatore Regno Unito
https://www.amazon.it/HiFi-Berry-trasformatore-Regno-Unito/dp/B017QED496/ref=sr_1_11?ie=UTF8&qid=1469524891&sr=8-11&keywords=Digi%2B

Mi toccherà acquistare anche un adattatore per le nostre prese elettriche. :cry:

AlbertoPN
26-07-2016, 12:16
Mi toccherà acquistare anche un adattatore per le nostre prese elettriche.

Taglia la spina ed inserisci una 10A "nostrana" da cavo.
Fai prima e forse ti costa anche meno.

Al limite, se vuoi essere "pro", mettici una shuko da cavo.

Nordata
26-07-2016, 12:43
Sempre che non sia il solito alimentatore da parete che si infila direttamente nella presa, in questo caso non si può cambiare nulla.

Però mi sembra strano che forniscano l'alimentatore assieme ad una scheda supplementare, che prende l'alimentazione direttamente dal Raspeberry, più logico fornirlo assieme a questo.

Mi è persino venuto il dubbio che si riferiscano al trasformatore di uscita (optional) della scheda, poichè esiste anche tale versione e l'aggettivo "Regno Unito" si riferisca appunto al costruttore di tale optional, poichè loro, come i francesi, sono molto sensibili al fatto di usare un prodotto "made in casa propria".

La differenza tra prezzo sul sito Berry ed Amazon però non è poca: 30 € se è la versione standard e 20 € per quella con trasformatore di uscita.

RynCooper
26-07-2016, 12:47
Taglia la spina ed inserisci una 10A "nostrana" da cavo.
Fai prima e forse ti costa anche meno.
Al limite, se vuoi essere "pro", mettici una shuko da cavo.

Che magnifica notizia che mi hai dato.
Avevo trovato questo adattatore:
https://www.amazon.it/CrazyCable%C2%AE-Adattatore-universale-viaggio-compatibile/dp/B009NWPVT6/ref=sr_1_6?ie=UTF8&qid=1469528641&sr=8-6&keywords=trasformatore+prese+inglese
ma se ne posso fare a meno tanto di guadagnato. :D

Grazie Alberto per il preziosissimo consiglio.

AlbertoPN
26-07-2016, 12:51
mi prendi per il c..o ?? :sofico::D:D:D

RynCooper
26-07-2016, 12:52
Sempre che non sia il solito alimentatore da parete che si infila direttamente nella presa, in questo caso non si può cambiare nulla.

Però mi sembra strano che forniscano l'alimentatore assieme ad una scheda supplementare, che prende l'alimentazione direttamente dal Raspeberry, più logico fornirlo assieme a questo.

Mi è persino venuto il dubbio c..........[CUT]


Nordata al sito Hifi Berry bisogna aggiungere 18 € di spese di spedizione.

RynCooper
26-07-2016, 12:54
mi prendi per il c..o ?? :sofico::D:D:D

Mai sia, non mi occupo di questo nella vita....per farla breve di circuiti e quant'altro non so niente...

mrcrowley
26-07-2016, 13:02
Io ho preso la scheda AUDIOPHONICS Digipi+, dall' omonimo sito e mi sto trovando veramente bene.
Leggendo qualche recensione in rete, non viene segnalata alcuna differenza udibile, e mi sa che alla fine venga pure meno.

Saluti

Nordata
26-07-2016, 13:27
bisogna aggiungere 18 € di spese di spedizione.

In ogni caso il costo di Amazon risulterebbe di 12 € maggiore per la versione normale e di 2 € per quella con trasformatore (cosa che potrebbe avvalorare la mia tesi).

non viene segnalata alcuna differenza udibile
Essendo la schedina un semplice convertitore di protocolli digitali è molto difficile, direi impossibile, che ci siano influenze sulle informazioni contenute negli stessi.

franz159
26-07-2016, 17:35
Sempre che non sia il solito alimentatore da parete che si infila direttamente nella presa, in questo caso non si può cambiare nulla.

Però mi sembra strano che forniscano l'alimentatore assieme ad una scheda supplementare, che prende l'alimentazione direttamente dal Raspeberry, più logico fornirlo assieme a questo.

Mi è persino venuto il dubbio c..........[CUT]

Secondo me ha ragione Nordata.
La scheda HiFiBerry digi+ prende l'alimentazione direttamente dal raspberry e non ha bisogno di nessun trasformatore di alimentazione.
Sicuramente si tratta di un caso di "lost in translation" e si fa riferimento all'output transformer.
Copio e incollo dal sito di HiFiBerry ( https://www.hifiberry.com/digiplus/ )

Output transformer
The output transformer provides a full galvanic isolation between the Raspberry Pi and your DAC on the electrical output. Usual consumer-grade SPDIF outputs do not use output transformers. Usually this works without problems. However, many audio enthusiast like to use this option. If you’re not sure, the standard version is most likely ok for you.
Note that the output transformer is shielded. To make sure the shielding works, your DAC needs to be grounded. If you’re unsure, we recommend the standard version.
The output transformer does not have any effect on the optical output. Therefore if you plan to use only the optical output, the standard version will do the job.

RynCooper
26-07-2016, 17:35
Appena ordinato il Digi+ con trasformatore sul sito citato.

Non appena sarà consegnato vi posterò le foto e mi indicherete sul da farsi.

AlbertoPN
26-07-2016, 17:55
Mai sia, non mi occupo di questo nella vita....per farla breve di circuiti e quant'altro non so niente...

Ok ok, sereno ... Mi sembrava una "superscazzola brematurata" ... Solo per questo :)

il Carletto
27-07-2016, 17:58
Ma di quale trasformatore stiamo parlando? :confused:
La Digi+ si incastra direttamente nella GPIO del Raspberry e prende da lí segnale I2s e alimentazione.

RynCooper
27-07-2016, 18:56
Ma di quale trasformatore stiamo parlando? :confused:
La Digi+ si incastra direttamente nella GPIO del Raspberry e prende da lí segnale I2s e alimentazione.

Carletto poco più sù franz159 nel messaggio 206 ha riportato di quale trasformatore si tratta.
Output transformer
The output transformer provides a full galvanic isolation.....

Appena mi arriva vi toglierò ogni dubbio postando le foto.

il Carletto
27-07-2016, 23:04
Ah ok, trasformatore d'uscita, non d'alimentazione.
Cosí mi torna... :)

RynCooper
01-08-2016, 09:47
Come promesso eccovi la foto del DigiBerry con trasformatore.

http://i68.tinypic.com/2h86aae.jpg

Appena possibile lo monto e vi faccio sapere.... :D

Me lo dà orizzontale...ma vabbuò, per vederlo correttamente tasto destro del mouse>visualizza immagine.

Scusate assai....:D

Uomo_Avvisato...
01-08-2016, 12:17
Faccio una domanda, già posta a Carletto un po' di tempo fa qui (http://www.avmagazine.it/forum/91-giradischi-cdp-e-altre-sorgenti/272566-considerazioni-spicciole-sulla-musica-liquida/page5): c'è modo di leggere il formato DSD fino a 512 (ovvero 8xDSD) nativo? Mi piacerebbe poter connettere questa sorgente al DAC via i2s.

il Carletto
01-08-2016, 16:17
Fino adesso sono riuscito a riprodurre solo i DSD64 (in DoP) con il mio dac. In questi giorni però sono stato in grado, dopo mille difficoltà, di far funzionare un dac Gustard X20 con il Raspberry via I2s, cosa che potrebbe riservare qualche sorpresa in merito.
Ancora il funzionamento non é perfetto, perché il Gustard, a differenza del mio PS Audio, richiede il collegamento di un cavo in più all'interno dell'hdmi per riprodurre i DSD. Comunque i DSD128 li aggancia.
I DSD512 sono un puro esercizio di tecnica, in quanto di materiale non ne esiste, al di lá di qualche demo upsamplata.

Al momento l'X20 dovrebbe essere il dac esterno più economico con ingresso I2s.

AlbertoPN
01-08-2016, 17:25
I DSD512 sono un puro esercizio di tecnica, in quanto di materiale non ne esiste, al di lá di qualche demo upsamplata.

Tanta musica Hi-Res (purtroppo) è un puro esercizio di tecnica.
Queste frequenze di campionamento così alte, come hai ben detto, sono più marketing che altro, comunque.

Uomo_Avvisato...
01-08-2016, 17:56
@Carletto, caspita proprio un Gustard X20U! Come sarebbe a dire che ci vuole un cavo in più? Per cortesia potresti spiegare nel dettaglio che cosa hai fatto?

Quanto al DSD 512 conterei appunto di fare soltanto dei sovracampionamenti. Comunque, se il Gustard X20U è collegato via i2s dovresti riuscire a riprodurre l’8xDSD nativo (o anche via DoP)… Nell'altra disussione mi dicevi che con Volumio non si riusciva a riprodurre i file DSD sopra il 64, è ancora questo il problema?

Grazie!

il Carletto
01-08-2016, 19:33
Nel mio caso specifico, devo verificare dove sia il collo di bottiglia, perchè con nessuno dei software provati (Moode, Rune e Volumio) sono mai riuscito ad andare oltre i PCM 24/192 e DSD64. Chiaramente la cosa non mi preoccupa, visto che, oltre alla quasi totale assenza di software "vero", salendo di frequenza potrebbero anche emergere i limiti hardware del Pi3.

Il collegamento I2s over hdmi del Gustard è proprietario, non segue le specifiche dello standard PS Audio come invece fa la scheda output Audio Gd, per cui bisogna lavorare su queste differenze. E' quello che sto facendo in questo periodo, finalmente con ottimi risultati, per venire incontro alle esigenze di un amico che possiede il suddetto X20 e che vorrebbe usare il Raspberry come sorgente I2s.

Uomo_Avvisato...
02-08-2016, 18:33
A parte il problema che riguarda i programmi, per collegare i due componenti hai dovuto quindi costruire un cavo seguendo qualche particolare schema?

il Carletto
02-08-2016, 22:10
Si, esatto.

Uomo_Avvisato...
03-08-2016, 03:21
Penso che uno degli schemi sia questo:

http://img.alicdn.com/imgextra/i2/125808208/TB2Ay6TcXXXXXXCXXXXXXXXXXXX-125808208.jpg

Ammazza non ci capisco nulla.:cry: Carletto, eventualmente potrei chiederti istruzioni su come procedere partendo da zero? Al momento la mia sorgente è il PC, e non ho nessun NAS. Però può darsi che faccia un tentativo, se non si tratta di un lavoro troppo difficile (con lo stagnatore faccio schifo a dir poco).

Quanto all’ i2s tra i contatti è compreso anche il PIN dei 5 Volt, per cui qualcuno potrebbe consigliare di dar corrente con una batteria come con l’USB?

Grazie

RynCooper
03-08-2016, 07:17
Ho installato MoodeAudio, qualcuno gentilmente può indicarmi una guida su come configurarlo?

Io ho trovato questa:
http://moodeaudio.org/docs/readme.txt

C'è solo questa o c'è qualcos'altro?

Grazie in anticipo.

Un ultima cosa,
come avete collegato il raspberry/moode alla rete, wifi o ethernet.

Uomo_Avvisato...
04-08-2016, 18:44
Un’altra domanda:

Il collegamento I2s over hdmi del Gustard è proprietario...
Per collegare una sorgente digitale al DAC via i2s è possibile quindi anche usare l’uscita HDMI di una scheda grafica per PC -non tutte ovviamente. Ma lo standard cambia anche in questo caso da scheda a scheda? Oppure segue lo stesso schema del Raspberry?
Cioè se il mio DAC ha uno schema i2s d’ingresso particolare, si deve combattere anche per capire quale sia il particolare schema di uscita dalla sorgente? Spero di essermi spiegato.

Un’altra cosa che non capisco riguarda la lunghezza dei cavi i2s: ho letto che dovrebbero essere corti il più possibile altrimenti il segnale si degrada; ma non in tutti i casi. Com’è la storia?

Comunque, proverò a contattare Carletto privatamente per chiedergli aiuto, spero non mi mandi a quel paese. :p

AlbertoPN
04-08-2016, 22:14
Lo standard I2S è appunto soggetto ad alcune regole, e non è altro che un protocollo di trasmissione fra componenti elettronici per il passaggio del flusso dati "grezzo".
Proprio per questo, di solito, viene eseguito a livello di stampato (PCB) o con connessioni proprietarie fra le varie schede/componenti che ogni costruttore ingegnerizza al meglio.

Da quando si usa anche per gli scopi qui richiesti (streamer e/o player verso il DAC) sono state adottate due tipologie di connessioni cercando fra quelle "disponibili" alla grande massa, ossia il connettore RJ45 (la germinazione dei cavi LAN per le reti cablate) o proprio il connettore HDMI (PS Audio ed altri, in primis).

Questo NON vuole dire che se hai una connessione HDMI "vera" (ossia audio, video, protezioni, protocolli, controllo, etc) ci sia all'interno anche un flusso I2S, anzi, l'esatto contrario. Diciamo che nelle elettroniche di questo thread il connettore è quello, ma viene usato per scopi "proprietari".

RynCooper
05-08-2016, 07:08
Mi chiede login e password...è normale o sbaglio qualcosa? :wtf:

Uomo_Avvisato...
05-08-2016, 12:08
Alberto, grazie per la spiegazione; però non è facilissimo da capire…

Ci vorrebbe un elenco di possibili sorgenti con uscita i2s, capaci di gestire anche il flusso DSD.

funski
06-08-2016, 18:23
Buongiorno, ho deciso di presentarvi il mio raspberry solo per dimostrare che con poca spesa e un pò di

lavoro si riesce a costruire un lettore di musica liquida (e/o mediaplayer) di tutto rispetto senza avere

nozioni di elettronica e informatica. Ringrazio di cuore molti utenti del forum che hanno aiutato uno

sprovveduto come me ad assemblare il mio raspy (soprattutto Nordata per il kit di isolamento,il Carletto e

Michelemezza, per i loro consigli e per aver postato i loro progetti di ben più alto profilo rispetto al mio

e tutti gl'altri che mi hanno aiutato).

Lista della spesa con i prezzi effettivi pagati arrotondati all'euro (con spedizione e dazi)

-raspberry pi 3 49,00
-hifiberry dac+pro 68,00 (40+14+14)
-alimentatore lineare 25W 5A 28,00 (19+9)
-viti nylon M2,5 2,00
-pasta termoconduttiva 2,00
-kit isolamento mica per integrato LT1080 2,00
-dissipatorino in allumio per integrato autocostruito
-prolunga hdmi da 50 cm. 4,00
-cavo usb alimentazione rasp recuperato da caricabatterie inutilizzato
-case autocostruito con pezzi di recupero la parte in inox è una cappa di una cucina
-connettori C13 C14 un fusibile 4,00
-cavi rca autocostruiti
-schedina sd in classe 10 10,00

Il tutto è nato per gioco, volevo un lettore versatile da poter collegare al mio ampli cuffie (ingressi rca)e

alla tv (ingresso hdmi).
Requisiti richiesti:
- stessa estetica e le stesse dimensioni del mio TP audio
- facilità di spostamento all'interno della casa (per questo ho inserito una presa di alimentazione a ponte

che porta l'alimentazione all'ampli per avere meno cavi da collegare)
-costo contenuto, visto che non è la mia sorgente principale.
-possibilità di aggiornamento
-che riesca a leggere i file che ho in rete
-comandabile da smartphone

Il Raspy rispecchia in pieno tutte queste caratteristiche,ne sono molto soddisfatto, l'unico aspetto che mi

ha deluso è la potenza del wifi quando lo sposto in alcuni ambienti della casa dove non ho un cavo ethernet,

la colpa in parte è anche del case in metallo. Ho già visto che in rete è disponibile una modifica per il

potenziamento con antenna esterna, magari in futuro potrei prenderlo in cosiderazione.

Per limitare i costi e per questioni di spazio interni ho rinunciato al filtro di rete (ho comunque una

ciabatta filtrata autocostuita) e ai connettori rca sul pannello posteriore (comunque inutili al mio scopo).

Vi posto qualche foto.

27205
27204
27206
27207
27719

Nordata
06-08-2016, 18:47
Confermo, se vuoi utilizzare il Wi-Fi non devi usare un contenitore metallico, pertanto o lo sostituisci con uno di plastica o inserisci una antennina esterna.

Comunque bel lavoro.

il Carletto
06-08-2016, 20:54
Bravo :clap2::clap2::clap2:

AlbertoPN
06-08-2016, 22:47
Complimenti anche da parte mia, bravo !

michelemezza
07-08-2016, 09:20
Bravo funski, bella realizzazione

RynCooper
07-08-2016, 10:08
Per favore chi mi da una mano.

Ho collegato mouse e tastiera al raspberry, ho inserito la micro sd con moode nel raspberry, mi chiede login e password è normale o sbaglio qualcosa?

Uomo_Avvisato...
07-08-2016, 15:46
...mi chiede login e password è normale o sbaglio qualcosa?
Sparo: può essere che ti stia chiedendo nome utente e password predefiniti del router, del tipo "admin, admin", o qualcosa del genere?

franz159
10-08-2016, 11:21
Per favore chi mi da una mano.
Ho collegato mouse e tastiera al raspberry, ho inserito la micro sd con moode nel raspberry, mi chiede login e password è normale o sbaglio qualcosa?

Ciao, come da istruzioni su moodeaudio.org le credenziali per collegarsi via terminal sono:
User: pi
Password: raspberry

Però in generale non hai bisogno di collegarti in questo modo.
Prendi un browser qualunque (Chrome, IE, Safari...,) su pc/mac/tablet/iphone e metti come url moode.local
Se questo non funziona devi metter come url l'indirizzo ip che è stato assegnato al raspberry dal tuo router. Questo si può individuare o collegandosi all'interfaccia web del router stesso oppure con delle utility tipo ip scanner.

RynCooper
11-08-2016, 12:40
Ciao, come da istruzioni su moodeaudio.org le credenziali per collegarsi via terminal sono:
User: pi
Password: raspberry

Però in generale non hai bisogno di collegarti in questo modo.
Prendi un browser qualunque (Chrome, IE, Safari...,) su pc/mac/tablet/iphone e metti come url moode.local
Se questo non funziona devi metter come url l'indirizzo ip ..........[CUT]

Grazie franz159.
Ho fatto tutto quanto da te indicato, l'unica cosa è che devo collegarlo al router tramite cavo ethernet almeno la prima volta per impostare il tutto, ho provato tramite wifi ma non accedo proprio alla schermata del moode.

Grazie ancora.

franz159
11-08-2016, 18:34
Grazie franz159.
Ho fatto tutto quanto da te indicato, l'unica cosa è che devo collegarlo al router tramite cavo ethernet almeno la prima volta per impostare il tutto, ho provato tramite wifi ma non accedo proprio alla schermata del moode.

Grazie ancora.

Per partire in wi-fi (se hai un raspberry pi3 con wifi incorporato) puoi far partire moode don il raspberry scollegato dalla rete, in questo modo moode parte in "access point mode", cioè creando una rete wifi sua (network id moode, password moodeaudio).
Una volte che in wifi accedi a questa rete, punti il tuo browser all'indirizzo dell'access point:
Access point IP address is 172.24.1.1

A quel punto dalla schermata di configurazione "Configure/Network" metti i parametri di connessione al tuo wifi e fai il reboot del raspberry.

Per dettagli dai un occhio qua:
http://moodeaudio.org/docs/readme.txt

RynCooper
12-08-2016, 09:20
Per partire in wi-fi (se hai un raspberry pi3 con wifi incorporato) puoi far partire moode don il raspberry scollegato dalla rete, in questo modo moode parte in "access point mode", cioè creando una rete wifi sua (network id moode, password moodeaudio).
Una volte che in wifi accedi a questa rete, punti il tuo browser ..........[CUT]

Grazie per l'aiuto franz159,
risolto, ho collegato il tutto e funziona a meraviglia,
caffè pagato.... :D

Mi aspettavo qualche stazione radio in più sinceramente,
sul sito surfmusik.de, giusto per citarne qualcuno, ce ne sono un'infinità, divise per generi, aree geografiche ecc ecc, spero che le implementino anche in moode.

Comunque grazie ancora.....

antonio7319
15-08-2016, 10:39
Ciao a tutti e buon ferragosto
Ho letto tantissimi post e sono sempre indeciso
Posseggo un Mac mini ed un dac Matrix mini i pro e audirvana il tutto comandato da un iPad e ne sono soddisfatto ,
Ora mi è venuta voglia di provare il raspberry per un confronto o per voglia di qualcosa di alternativo.
Vi chiedo la lista della spesa il raspberry va bene, come dac cosa mi consigliate con uscite rca da collegare direttamente
All'ampli od una scheda con uscita coax od ottica tipo hifiberry digi+ da collegare al dac Matrix già in mio possesso
Ciao

franz159
15-08-2016, 20:18
Grazie per l'aiuto franz159,
risolto, ho collegato il tutto e funziona a meraviglia,
caffè pagato.... :D

Mi aspettavo qualche stazione radio in più sinceramente,
sul sito surfmusik.de, giusto per citarne qualcuno, ce ne sono un'infinità, divise per generi, aree geografiche ecc ecc, spero che le implementino anche in moode.

Comunque grazie ancor..........[CUT]

...se riesci a determinare la url da cui avviene lo streaming, puoi aggiungere tu tutte le radio che vuoi in moode....

Uomo_Avvisato...
28-08-2016, 01:51
... con nessuno dei software provati (Moode, Rune e Volumio) sono mai riuscito ad andare oltre i PCM 24/192 e DSD64...
Carletto, se non ho capito male leggendo in giro, credo si possa installare il sistema operativo DEBIAN e poi utilizzare JRiver come lettore. Per caso hai provato anche questa soluzione per testare il discorso DSD? (Chiaramente mi interessa per l'eventuale collegamento al Gustard X20 via i2s.)

Grazie

mrcrowley
03-12-2016, 15:21
Sul sito Audio GD c'é anche una scheda output con connettore RJ45.

Qualcuno sa se i dac North Star Design, con porta I2S RJ45, sono compatibili con il Raspberry e la schedina I2S Audio-Gd ???

Saluti

ginogino
04-12-2016, 21:58
@funski

Vorrei assemblare anch'io qualcosa di simile a quello che hai realizzato, ho trovato tutto il materiale che mi serve, ad esclusione dell'alimentazione o meglio l'ho trovata , ma al triplo del prezzo che hai indicato , dove hai acquistato l'alimentazione lineare ?

funski
04-12-2016, 23:42
@funski

Vorrei assemblare anch'io qualcosa di simile a quello che hai realizzato, ho trovato tutto il materiale che mi serve, ad esclusione dell'alimentazione o meglio l'ho trovata , ma al triplo del prezzo che hai indicato , dove hai acquistato l'alimentazione lineare ?
Ciao.
Sulla baia. Se non lo trovi fai un fischio che ti giro in privato il nome del venditore. Aspettati cmq tempi lunghi. Io fortunatamente su quell articolo non ho pagato dazi.

Nordata
05-12-2016, 11:45
ti giro in privato il nome del venditore
Puoi benissimo metterlo anche qui, non è mica proibito.

Ma davvero è cosi difficile trovare un normalissimo alimentatore stabilizzato di tipologia classica?

funski
05-12-2016, 12:43
@funski

Vorrei assemblare anch'io qualcosa di simile a quello che hai realizzato, ho trovato tutto il materiale che mi serve, ad esclusione dell'alimentazione o meglio l'ho trovata , ma al triplo del prezzo che hai indicato , dove hai acquistato l'alimentazione lineare ?
Mi spiace non lo trovo più sulla baia . com, uno molto simile è quello di Zero zone

ginogino
05-12-2016, 13:22
@funski

Grazie lo stesso.

@Nordardata

Ho cercato ma simile a quello di funski, li ho trovati completi di box, ma ieri sera ho trovato questo:

http://www.ebay.it/itm/121857972348?_trksid=p2060353.m1438.l2649&ssPageName=STRK%3AMEBIDX%3AIT

Va bene ?

Nordata
05-12-2016, 14:25
Quello nella foto ha tutta l'aria di un alimentatore switching, vista la presenza di quegli avvolgimenti in primo piano, che hanno tutta l'aria di essere il classico trasformatore ad Alta Frequenza.

Veine descritto come alimentatore switching e lineare, poichè un alimentatore può essere solo uno dei due la cosa è misteriosa.

Ma servono veramente 6 A per un Raspberry e un DAC? Non mi sembra.

ginogino
05-12-2016, 21:16
@Nordata

Non mi ero accorto che ha 6a, sulla baia ho trovato questo:

http://www.ebay.it/itm/272208445336?_trksid=p2060353.m1438.l2649&ssPageName=STRK%3AMEBIDX%3AIT (http://lx2rv.com/eu/?id=j9vz&url=http%253A%252F%252Fwww.ebay.it%252Fitm%252F272 208445336%253F_trksid%253Dp2060353.m1438.l2649%252 6ssPageName%253DSTRK%25253AMEBIDX%25253AIT)

dovrebbe andare bene.

Comunque il 17 o 18, se riesco vado alla fiera dell'elettronica di genova, spero di trovare qualcosa per il mio progetto futuro e quello che sto facendo adesso.

Nordata
06-12-2016, 01:47
Dipende da quanto ti serve come è potenza, sul trasformatore è scritto 500 mA (0,5 A) per ogni uscita, mi sembrano un po' pochini.

ginogino
06-12-2016, 07:36
Dipende da quanto ti serve come è potenza, sul trasformatore è scritto 500 mA (0,5 A) per ogni uscita, mi sembrano un po' pochini.

Ma nella descrizione riporta 10a, che forse sono tanti, ma la potenza dovrebbe essere regolabile .

Nordata
06-12-2016, 18:37
Quella sembra essere una traduzione automatica dal cinese (probabilmente) all'inglese. :D

Sistemando la frase dovrebbe voler dire che il ponte raddrizzatore di cui è dotato è da 10 A, che è il limite che sopporta, non la potenza che fornisce.

Sul trasformatore sono chiaramente indicati i valori dei due avvolgimenti, più di quelli non può fornire.

D'altra parte monta il solito LM317 che tipicamente può portare 1,5 A (poi dipende anche dalla differenza di tensione tra ingresso e uscita, si va da 0,4 A a 2,2 A se la differenza è minima ed è ben dissipato).

Poi in quella descrizione viene citato un ponte "regolabile" che solo loro sanno cosa voglia dire, non viene indicato neanche il range di tensione, probabilmente tra un 1,5 e 12 V.

La potenza non si può "regolare", dipende dall'assorbimento, al massimo si può limitare l'erogazione di corrente, ma non è certo questo il caso.