Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Test LG OLED 8K 88Z9

Recensione di Emidio Frattaroli , pubblicato il 20 Aprile 2020 nel canale 4K

“Il test approfondito - con misure - del nuovo OLED a risoluzione UHD 8K con diagonale di 88", svelano un prodotto con qualità video molto elevata e in linea con i migliori prodotti con diagonale più contenuta di LG Electronics. Un prodotto per pochi ma con un alto rapporto Q/P”

Introduzione e caratteristiche


La suite del VIC Galleria Hotel con il nuovo LG 88Z9
- click per ingrandire -

La risoluzione 8K sarà un'aspetto della riproduzione video con cui, prima o poi, dovrà misurarsi buona parte dei consumatori. La NHK, la TV di Stato giapponese, il 1 dicembre del 2018 ha iniziato le trasmissioni con un palinsesto di ben 12 ore al giorno. Nel corso del 2020 era previsto l'arrivo del primo grande evento distribuito a risoluzione UHD 8K, anche al di fuori del Giappone: le Olimpiadi. Purtroppo, la pandemia da SARS-CoV-2 ha determinato la decisione di posticipare l'evento nell'estate del prossimo anno. Ad oggi esistono contenuti in quantità marginale in streaming, su Youtube e su Chili ma è probabile che software e "contenitori" in 8K siano destinati ad aumentare.


Uno dei primi display OLED a risoluzione 8K
- click per ingrandire -

Un display a risoluzione nativa 8K ha senso anche per la visione di contenuti a risoluzione più bassa poiché l'elevata risoluzione a disposizione permette di applicare maschere di contrasto intelligenti: algoritmi che aumentano il dettaglio senza comprometterne la risoluzione per apprezzare i particolari più minuti anche a distanza elevata. Se escludiamo il primo "monitor" Sharp con ingresso quad-HDMI sul mercato europeo dall'aprile del 2018, i primi veri TV a risoluzione nativa UHD 8K sono arrivati sul mercato nel corso della seconda metà del 2018 grazie a Samsung, con tagli da 65, 75 e 82 pollici. Nel corso del 2019, con l'arrivo della seconda serie, i TV Samsung sono diventati cinque, con tagli che vanno da 55 a 98 pollici.

 
Display LCD a risoluzione 8K presentati in alcune fiere di settore
- click per ingrandire -

Sempre nel 2019 sono arrivati i due TV Sony con diagonale di 85 e 98 pollici e a fine anno anche il 75 pollici di LG Electronics. Fin qui si tratta di TV con tecnologia LCD, di tipo VA (Vertical Alignment) per Samsung e Sony e di tipo IPS (In Plane Switching) per LG Electronics. Nel corso del 2018 è stato annunciato anche il primo TV OLED a risoluzione nativa 8K, con diagonale da 88", con un pannello che in realtà abbiamo già potuto ammirare in numerose occasioni poiché è stato utilizzato - ad esempio - da Astro e dalla NHK per produrre i primi monitor ammirati in alcune fiere di settore, come IBC e NAB.

 
Due videocamere Sharp "prosumer" e "consumer" a risoluzione nativa 8K
- click per ingrandire -

Ebbene, TV con diagonali sempre più grandi sono una inevitabile richiesta del mercato, resa possibile dall'affinamento dei processi produttivi per l'aumento della qualità e per la riduzione dei costi di produzione: come insegna la "nicchia" della videoproiezione, l'immagine grande ha un fascino sempre molto elevato. Per i TV a risoluzione 4K, il pannello più venduto sarà ben presto quello con diagonale da 65" mentre per i TV a risoluzione 8K le aziende produttrici puntano in questa prima fase nella fascia più alta del mercato, in cui proporre evidentemente modelli con dimensioni decisamente più grandi, ma anche con costi e margini più elevati. L'aumento delle dimensioni pone anche un altro "problema" contingente con cui devono fare i conti i produttori e le riviste specializzate come AV Magazine.


Un'immagine del test del Sony KD-85ZG9 a Monaco di Baviera
- click per ingrandire -

I TV molto grandi hanno dei costi di logistica decisamente più elevati e spesso alle aziende conviene invitare a testare il prodotto in una sede adeguata piuttosto che portare "a spasso" il TV per le varie redazioni. È quello che è già avvenuto prima con Sony per il test del TV 8K da 85" (trovate il nostro test in questo articolo), con il first look del TV Hisense da 75" (in questo articolo) e più recentemente con Samsung per il TV da 98" (trovate il nostro test in questo articolo). Ebbene, LG ha deciso di fare lo stesso: per il test del nuovo OLED 8K da 88" ha invitato buona parte della stampa specializzata e blogger a Milano, presso una location centrale ed esclusiva: il VIC Galleria Hotel all'interno della Galleria Vittorio Emanuele, dove sono stato anche ospitato, come altri colleghi, la notte prima del test.


Gianfranco Giardina, osserva con a distanza ravvicinata le immagini a risoluzione nativa 8K
- click per ingrandire -

Il modello 88Z9 avrà vita brevissima poiché è stato già annunciato il successore, il modello 88ZX, con cui condivide elettronica e pannello. Come era già successo a Monaco di Baviera per il test del TV Sony 8K da 85", ho preferito condividere una intera giornata con Gianfranco Giardina di dday.it, piuttosto che avere solo una mezza giornata a disposizione. Normalmente un test approfondito di un TV porta via quasi una intera settimana, tra le misure di laboratorio, la calibrazione e il test soggettivo, con la visione dei contenuti più disparati. Con questa premessa e con le poche ore a disposizione, ho cercato comunque di effettuare un set di misure abbastanza corposo, cercando di abbreviare il tempo dedicato alla calibrazione e alla visione di contenuti.

Caratteristiche dichiarate:

Prezzo suggerito: 30.199,00 Euro IVA inclusa
Diagonale: 88"
Pannello: W-AMOLED (WRGB) 10 bit
Risoluzione: 7680 x 4320
Tipo HDR: Dolby Vision, HDR 10, HLG
Tipo audio: Atmos, DTS, 4.2 80W totali (40W + 10W x 4)
Processore: α9 Gen 2 Intelligent Processor 8K
Ricevitore: DVB-T2, DVB-S2, HEVC 4K 120p 10bit
Common Interface: Plus 1.4
CODEC: AVI, HEVC, MKV, WMV, MP4, M4v, FLV, 3GPP, VRO, VOB, TS, PS, MP3, AAC, WMA Pro, FLAC, Apple Lossless, WAV, JPEG, HLG Photo
OS Smart TV: webOS 4.5
App: Netflix, Amazon Prime Video, Chili, Tim Vision, Mediaset Play, Rai Play, Google Play Movies & TV, Infinity, Rakuten TV, Premium Play, Premium On Line, Now TV, DAZN, Spotify, YouTube
Ingressi: 4x HDMI 2.1 (di cui 1x eARC/ARC - bassa latenza HDMI 2.1)
Uscite audio: 1x audio TOSlink, 1x cuffie
Calibrazione bianco: 2 punti + 12 punti
Calibrazione gamma: si (preset + 12 punti)
Calibrazione colore: 6 assi (sat, hue, lum)
USB: 3x (2x 2.0 + 1x 3.0)
WiFi: si (n.d.)
Lan / Bluetooth: Si / Si (n.d.)
Telecomando: MR19 (comandi vocali)
Automazione: Google Assistant/Home, Amazon Alexa, Apple Homekit
Consumo stand-by: 0,5W
Consumo min/medio/max: n.d./370/n.d. watt
Consumo annuo: 513kWh/anno - classe "B"
Dimensioni con stand: 1.961 x 1.456 x 281 mm
Peso con stand: 102 kg
Area stand: 281 x 1961 mm
Note: Variable Refresh Rate/Automatic Low Latency mode

www.lg.com/it/tv/lg-OLED88Z9PLA-tv-oled