Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Yamaha RX-V6A HDMI 2.1 8K HDR10+

di Emidio Frattaroli, pubblicata il 25 Agosto 2020, alle 13:22 nel canale HT

“Yamaha annuncia i due nuovi sintoampli RX-V4A ed RX-V6A, rispettivamente con 5.1 e 7.1 canali, compatibili con segnali video 8K fino a 60Hz, Dolby Vision e HDR10+”


- click per ingrandire -

Yamaha inizia il rinnovo della sua gamma di sintoamplificatori con l'annuncio di due nuovi integrati multicanale di fascia media con estetica e contenuti completamente rinnovati, tra cui pulsanti a sfioramento e un'imponente manopola centrale per il controllo volume. I due modelli, rispettivamente con 5.1 e 7.1 canali, sono aggiornati con interfacce HDMI 2.1 con banda passante da 48 Gbps, sono compatibili con segnali video 8K/60p e 4K/120pla, oltre ad alcune delle modalità più utili per i gamers più accaniti, come la modalità auto low latency (ALLM), il variable refresh rates (VRR), il quick frame transport (QFT) e il quick media switching (QMS). 

 
A sinistra RX-V4A; a destra RX-V6A
- click per ingrandire -

Entrambi i modelli offrono il pieno supporto a tutte le funzionalità MusicCast e al controllo app, inclusi Wi-Fi, AirPlay 2, Spotify Connect, servizi musicali in streaming integrati, audio multiroom e controlli vocali tramite i dispositivi compatibili Alexa, Google e Siri. Inoltre, sia RX-V4A, sia RX-V6A dispongono di MusicCast Surround, per consentire di sincronizzare e utilizzare gli speakers wireless MusicCast opzionali come canali surround di una configurazione 5.1 canali senza bisogno di collegare cavi di potenza al sintoamplificatore.  Tutti gli ingressi di RX-V4A e RX-V6A supportano il Dolby Vision.

 
A sinistra RX-V6A; a destra RX-V4A
- click per ingrandire -

Il modello RX-V4A si limita alla configurazione a 5.1 canali con 80W massimi per canale. Oltre a supportare il DTS:X e il Dolby Atmos, RX-V6A si spinge ancora più in là grazie all'ingresso "phono" alla compatibilità Dolby Atmos Height Virtualization (con futuro aggiornamento firmware) che permette di simulare l’esperienza d’ascolto sopra la testa, per una scena sonora immersiva e a 360 gradi con qualunque configurazione diffusori. Il modello RX-V6A è dotato di 7 canali amplificati e doppia uscita subwoofer per configurazioni 7.2 oppure 5.2.2.

RX-V6A – caratteristiche principali:

•    Sintoamplificatore AV 7.2 canali, 100 watt con Zone 2
•    8K/60Hz e 4K/120Hz, HDMI 2.1 con HDCP 2.3 ed eARC (7 in/1 out)
•    Dolby Atmos, DTS:X e Dolby Atmos Height Virtualization  
•    Calibrazione audio automatica YPAO Multi-Point
•    Controlli vocali con Amazon Alexa, Siri (tramite AirPlay 2) e Google Assistant
•    MusicCast multi-room app control con surround wireless opzionali
•    €749, A partire da fine settembre 2020

 
RX-V4A – caratteristiche principali:
•    Sintoamplificatore AV 5.1 canali, 80 watt
•    8K/60Hz e 4K/120Hz, HDMI 2.1 con HDCP 2.3 ed eARC (4 in/1 out)
•    Calibrazione audio automatica YPAO
•    Controlli vocali con Amazon Alexa, Siri (tramite AirPlay 2) e Google Assistant
•    MusicCast multi-room app control con surround wireless opzionali
•    €549, A partire da fine settembre 2020

Per maggiori informazioni: Yamaha RX-V6A - Yamaha RX-V4A

 



Commenti (25)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Lanfi pubblicato il 26 Agosto 2020, 16:56
Perdonate la domanda, ma siete sicuri che siano compatibili con il dolby vision? Perché nella pagina che linkate, anche andando nella sezione specifiche, non risulta da nessuna parte mentre viene menzionata la compatibilità (via firmware upgrade) con hdr10+.
Commento # 2 di: magic carpet pubblicato il 26 Agosto 2020, 19:37
Tutti gli ingressi HDMI 2.1?
Quindi a differenza del Denon si potranno collegare PS5, PC e XB contemporaneamente?
Commento # 3 di: marklevi pubblicato il 26 Agosto 2020, 21:49
Originariamente inviato da: Lanfi;5076876
Perdonate la domanda, ma siete sicuri che siano compatibili con il dolby vision? Perché nella pagina che linkate, anche andando nella sezione specifiche, non risulta da nessuna parte mentre viene menzionata la compatibilità (via firmware upgrade) con hdr10+.


non so nello specifico ma non ci vedrei nulla di speciale nel supporto al DV, visto che è implementato da diversi anni, Invece è l'Hdr10+ la novità
Commento # 4 di: Giovanni q pubblicato il 26 Agosto 2020, 22:06
Finalmente!!!’
Yamaha si rinnova
Certamente questo nuovo design verrà esteso anche ai modelli di punta.

Forse a breve arriverà il momento che potrò sostituire il mio ottimo Z7.

Certamente si valuteranno principalmente le caratteristiche, ma anche l’abito è importante.

Il mio sogno comunque resta:
trasformatore toroidale!!

Se poi volessi mettere la ciliegina sulla torta:
ritorno alla denominazione tramite la magica e storica Z

Sognare non è peccato
Commento # 5 di: Lanfi pubblicato il 27 Agosto 2020, 11:43
Originariamente inviato da: marklevi;5076932
non so nello specifico ma non ci vedrei nulla di speciale nel supporto al DV, visto che è implementato da diversi anni, Invece è l'Hdr10+ la novità


Forse non mi sono espresso bene. Ottima cosa il supporto al hdr10+ (anche se all'inizio non ci sarà, arriverà con un aggiornamento firmware), ma nella pagina di presentazione del sito yamaha da nessuna parte sta scritto che rimane il supporto al dolby vision (già presente in tantissimi loro prodotti). Poi magari sfugge qualcosa a me, forse yamaha lo dà per scontato?

Quindi bene l'hdr10+ purché rimanga anche il DV visto che, peraltro, mi pare che quest'ultimo sia decisamente più diffuso.
Commento # 6 di: Luiandrea pubblicato il 27 Agosto 2020, 12:14
Originariamente inviato da: Giovanni q;5076935
Il mio sogno comunque resta:
trasformatore toroidale!!...[CUT]


La presenza o meno di un trasformatore toroidale NON garantisce assolutamente niente sulla bontà della sezione finale di un AVR o integrato.
Commento # 7 di: oceano60 pubblicato il 27 Agosto 2020, 14:16
Originariamente inviato da: Lanfi;5076876
Perdonate la domanda, ma siete sicuri che siano compatibili con il dolby vision? Perché nella pagina che linkate, anche andando nella sezione specifiche, non risulta da nessuna parte mentre viene menzionata la compatibilità (via firmware upgrade) con hdr10+.


Ciao, grazie per la news, si il Dolby Vision è sottinteso, se guardi sulla guida utente a pagina 371 viene specificato:

HDMI
Caratteristiche HDMI: ( 4K UltraHD Video (inclusi 4K/60, 50 Hz 10/12 bit), Video 3D, ARC (Audio Return Channel), eARC (enhanced Audio Return Channel), Controllo HDMI (CEC), Auto Lip Sync, Deep Color, x.v.Color, Riproduzione di audio ad alta definizione, Rapporto di aspetto 21:9, Colorimetria BT.2020, Compatibile con HDR (Dolby Vision, Hybrid Log-Gamma).

Sicuramente estetica particolare, con la manopola del volume grande e in posizione centrale, forse bisogna fare l'abitudine al nuovo schema di posizionamento dei comandi.
Commento # 8 di: Giovanni q pubblicato il 27 Agosto 2020, 16:32
Originariamente inviato da: Luiandrea;5077012
La presenza o meno di un trasformatore toroidale NON garantisce assolutamente niente sulla bontà della sezione finale di un AVR o integrato.


Non voglio minimamente mettere in dubbio la tua esperienza e la tua competenza nel settore.

Cercherò comunque un articolo di un ingegnere del Politecnico Leonardo Da Vinci di Milano, esperto in questo settore che citava questo:

La limpidezza del suono di un amplificatore a valvole è irraggiungibile con i moderni ampli di diversa tecnologia.

È quasi sparito l’uso del trasformatore toroidale che come limpidezza di suono era uno stato intermedio tra la tecnologia a valvole e quella degli attuali più usati ma meno performanti trasformatori.

Se ritroverò l’articolo integrale lo pubblicherò.

Nel mio piccolo, posso comunque asserire che quando cambiai il mio primo Yamaha che aveva appunto il toroidale, notai una differenza nel suono.
Il nuovo aveva un suono più freddo.

Sarà un impressione, ma l’ascolto alle mie orecchie era meno appagante.

Fu proprio in quell’occasione che cercai le diversità tra vecchio e nuovo e scoprii l’abbandono del toroidale.

Seppi inoltre che Onkio continuò a montarli nei top di gamma.

Questo è quanto
Commento # 9 di: mauro-1966 pubblicato il 27 Agosto 2020, 17:48
Senza offesa ma sono sono sciocchezze audiofile , che le scriva un ingegnere o meno non vuol dire nulla ......
Commento # 10 di: Emidio Frattaroli pubblicato il 27 Agosto 2020, 19:35
Originariamente inviato da: magic carpet;5076911
Tutti gli ingressi HDMI 2.1?
Yamaha ha risposto: il modello A4 ha tutti e 4 gli ingressi HDMI 2.1, invece il modello A6 ne ha solo tre. In effetti, sul pannello posteriore i primi tre ingressi HDMI sono graficamente separati dagli altri quattro.

Emidio
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »