Vinili MFSL (Original Master Recording) [Archivio] - Forum di AV Magazine

PDA

Visualizza Versione Completa : Vinili MFSL (Original Master Recording)



Marlenio
26-02-2009, 14:46
Personalmente, ritengo i vinili della MObile Fidelity Sound Lab delle vere e proprie pietre miliari nella storia dell'HiFi, veri e propri oggetti da collezione, caratterizzati da un procedsso produtivo e uso di materiali che ha pochi eguali.


Un pò di storia

La MFSL deve la sua notorietà alla prima serie di vinili O.M.R., con incisione Half Speed e stampati su vinile vergine dalla JVC. L'incisione HS, che diventerà un mero e proprio "marchio di fabbrica" della MFSL, consiste nel far girare il tornio ad una velocità di incisione pari alla metà di quella nominale (quindi 16 2/3 rpm), insieme al master tape, anch'esso fatto girare alla metà della velocità di registrazione originale. In questo modo si ottiene una maggiore dinamica, maggiore prontezza ai transienti, oltre ad una minore distorsione. Altra cosa da non sottovalutare è che tutte le incioni di questa casa provengono esclusivamente dal master originale (da qui il termine "Original Master"), e non da copie di seconda, terza generazione o successive.
La stampa poi era eseguita dalla JVC su vinile vergine giapponese, il migliore in commercio, caratterizzato da una straordinaria silenziosità e resistenza all'usura. I dischi della proma serie ri riconoscono facilmente -oltre che per una serie di caratteristiche- per la trasparenza ocra del vinile, se visto controluce.

A questa prima serie appartengono titoli che negli anni '80 venivano usati come riferimento per le prove dei componenti HiFi: The Dark Side of The Moon, Crime of the Century, Breakfast in America... ma anche straordinari titoli di musica classica.

Ancora mi ricordo i miei primi due titoli MFSL acquistati quando ero uno studente squattrinatissimo nei primissimi anni '80: Abbey Road e Magical Mistery Tour dei Beatles, pagati la bellezza di 30 euro l'uno in un negozio a via dei Prati Fiscali a Roma. Ovviamente ancora li possiedo, e dopo quasi 30 anni entrambi suonano come se fossero stati stampati ieri.

Già da allora, il package dei dischi MFSL era strepitoso: copertine originali in cartoncino pressato, inserto interno gatefold (a libretto) che conteneva il disco e sul quale erano stampate note tecniche relative al procedimento di registrazione, alcuni inserti e infine in vinile, avvolto in una preziosa busta in carta antistatica. Questa tipo di confezione è ancora quella delle edizioni attuali. :)

Parallelamente a questa serie uscì la serie UHQR: stampa su vinile da 200gr, e una confezione a scatola con il disco e una serie di informazionio e notizie. Stampate in tiratura limitata di 5000 copie, le stampe UHQR sono ancora più rare dei "normali" MFSL e raggiungono quotazioni elevatissime.


La seconda serie venne chiamata "Anadisq 200": stampa su vinile da 200 gr, questa volta però made in USA e non in Giappone, presso i nuovi stabilimenti MFSL di Sebastopol in California. Qualità sempre elevatissima su "Super Vinyl", in questa serie viene usato per la prima volta il "Gain System", un procedimento che migliora ulteriormente il processo di incisione del master sul tornio. Considerate che la MFSL affermava che ogni lavoro Anadisq richiedeva un minimo di tre mesi di tempo prima di arrivare al prodotto completo pronto per la pubblicazione.
Purtroppo ormai il CD era in ascesa, e gli stabilimenti in California chiusero nel 1996. Tre anni dopo, nel 1999, la MFSL Inc dichiarò bancarotta, non prima però di avere posto le basi per il suo nuovo sistema di incisione, il "Gain 2"


Il nuovo secolo e la nuova MFSL

Nel 2001 Music Direct acquista il nome MFSL decisa a far rivivere la storica compagnia puntando ancora una volta sulla qualià dei prodotti (sempre analogici e digitali) e sul KnowHow. L'anno successivo il celeberrimo Tim De Parravicini inventa il nuovo "Gain 2 Ultra Analog LP Cutting", un ulteriore miglioramento della tecnica di incisione, ormai quasi vicina alla perfezione, che darà origine alla terza serie di vinili MFSL.

Il resto della storia è nota: complice anche il ritorno del vinile, MFSL sta vivendo una seconda giovinezza riscuotendo un ottimo successo presso gli appassionati: i vinili Gain 2 sono ancora stampati negli USA su vinile di elevatissima qualità (ma ormai non più trasparente), e la loro qualità generale è sempre straordinaria.

Un nuovo inizio...

Marlenio
26-02-2009, 14:47
Come dicevo, il piacere di ascoltare un vinile MFSL inizia non quando la puntina scende sul disco, ma già quando lo estraiamo dalla nostra raccolta: la copertina cartonata, il cardboard interno, il perfetto centraggio del vinile e la sua planarità, sono tutti particolari che esaltano ulteriormente il valori di queste meravigliose stampe.

Non ascoltateli in maniera distratta, ma se avete la copia originale mettetela a confronto con l'edizione MFSL: rimarrete sconcertati dal silenzio straordinario del vinile, dalla incredibile dinamica dell'incisione, dalla ricchezza di particolari mai sentiti prima. In generale, ritengo gli MFSL i vinili che più di ogni altra marca dimostrano realmente quanto ancora questo tipo di supporto possa esprimere se affidato alle sapienti cure di artigiani professionisti che sanno spremere al 101% le apparecchiature che hanno a disposizione.
Se tutti i dischi fossero stati incisi anche solo al 70% della qualità di un MFSL, forse nessuno avrebbe sentito il bisogno del CD. :)

Vi sembra che esageri? Per chi non conosce ancora questi vinili, consiglio alcuni titoli con una qualità ed una dinamica strepitose: "I Robot" (Alan Parson Project), "The Dark Side of the Moon" (Pink Floyd), "Legend" (Poco). Si tratta di incisioni della prima serie MFSL, quindi su normale grammatura e vinile ocra trasparente.Si possono trovare su eBay a cifre che vanno da circa 30/40 euro fino ai 90 euro, in condizioni almeno EX/EX. So che possono sembrare tanti per un disco, ma considerare che un vinile MFSL non è un SEMPLICE disco ma molto di più. Se preferite andare sul nuovo, attualmente nella serie Gain 2 Ultra Analog si trovano titoli interessanti, come ad esempio lo splendido "Permanent Waves" dei Rush (30/35 euro).

Marlenio
26-02-2009, 14:48
Premetto una cosa: un vero collezionista mai si priverà dei suoi preziosi vinili, e tantomeno di stampe come le MFSL. Rimane comunque il fatto che i dischi di questa storica casa rappresentano un interessante investimento, dato che il loro valore -in particolare di alcune edizioni- è in costante aumento senza segni di flessione.

Partiamo subito dalle edizioni in assoluto più ricercate, le UHQR in edizione limitatat e cofanetto: per avere un esempio, "The Dark Side of the Moon" in questa edizione oscilla tra gli 250 euro per una versione EX/EX per schizzare ad oltre 1200 euro per l'edizione S/S. Ancora, è da ritenersi fortunati trovando la versione di "Sgt. Peppers" a meno di 320 euro in condizoni S/S, dato che si superano normalmente quotazioni di 600 euro.

Rimanendo sempre alle stampe ormai fuori produzione, la stampa sempre di "TDSOTM" in condizioni M/M è attualmente intorno ai 90 euro, mentre "Year of the Cat" di Al Stewart parte dai 50 euro (M/M) per superare i 100 euro in condizioni S/S.

A parte il nuovo, e quindi la terza serie Gain 2 facilmente reperibile, il posto dove si riesce a trovare la maggiore quantità di occasioni è il solito eBay, facendo ricerche su tutto il mondo. Sconsiglio copie che siano in uno stato inferiore a EX/EX, dato che in questo caso il valore cade in maniera verticale: pagherete poco il disco, e avrete in mano una copia che non potrà mai darvi le emozioni che una incisione MFSL in condizioni perfette è in grado di dare.

Il mio consiglio quindi è di investire qualche decina di euro in più e prendere sempre incisioni in condizioni almeno ottime, veerificando sempre che all'interno sia contenuto la cardboard MFSL originale e tutti i inserti MFSL, dato che in alcuni casi l'una o gli altri (o entrambi) non sono presenti senza che questa mancanza sia dichiarata nell'annuncio. Considerate che senza questi, il valore decresce di parecchio.

Ziggy Stardust
26-02-2009, 18:53
Ho ordinato il mio primo MFSL, Permanent Waves di RUSH, nuovo e cellophanato a 32€.
E' in viaggio, spero di poterlo ascoltare al più presto sul mio nuovo gira...visto che ora sono senza.

Marlenio
26-02-2009, 20:25
Ho ordinato il mio primo MFSL, Permanent Waves di RUSH, nuovo e cellophanato a 32€.


Ottima incisione già in partenza: avendo entrambi i vinili (normale e MFSL) ho potuto fare i paragoni tra le due. La dinamica e il dettaglio dell'MFSL è incredibile rispetto all'incisione.

Ziggy Stardust
26-02-2009, 20:31
Intanto ho già acquistato un vinile Japan limited ed. 200 gr. Steely Dan -AJA- un disco fantastico!!
Verificherò le qualità dell'MFSL sul mio impianto e se otterrò buoni risultati si passerà all'attacco...ho nel mirino Ziggy stardust della MFSL..:D

Marlenio
26-02-2009, 20:36
ho nel mirino Ziggy stardust della MFSL..:D

Non avevo dubbi. :)

madforjazz
26-02-2009, 21:34
io ho sperimentato l'assoluta qualità dei vinile mfsl o MOFI che dir si voglia solo da pochissimo con "The Hawk flies High" di Coleman Hawkins e non posso che quotare tutto quanto detto da Marlenio. Aggiungo un'altro dato. Io ho anche un clarity vinyl della classic records, il vinile bianco per intenderci, il quale dovrebbe avere una maggiore silenziosità rispetto a quello nero. Dico dovrebbe, perché se é vero che lo é rispetto ad un vinile normale non lo é rispetto al MOFI che ho io: é di una silenziosità strepitosa. E poi é un oggetto da possedere bellissimo ;)

quoto Ziggy per Aja: disco fantastico, "peccato" che lo ho già in cd e non ho intenzione di replicare la mia raccolta di cd in vinile...salvo eccezioni ;)

Aghis
26-02-2009, 22:17
Marlenio:
:ave: :ave: :ave:

Max_996
27-02-2009, 10:14
non conosco le "Nuove" uscite della MFSL.Però spero sempre in qualcosa di più PROG-ROCK .Purtroppo , un pò di roba non incontra i miei gusti musicali... peccato...

max996

Marlenio
27-02-2009, 10:20
non conosco le "Nuove" uscite della MFSL.Però spero sempre in qualcosa di più PROG-ROCK .

Di Progressive trovi i Rush e gli Yes. I primi sono su incisione Gain 2, mentre gli Yes sono nella prima serie (grammatura normale, vinile ocra trasparente).

Ziggy Stardust
27-02-2009, 11:55
Doppio arrivo!!!!!!:D
Antonio Leone mi ha comunicato che è arrivato il gira nuovo e poco fa mi è arrivato il disco dei Rush (MFSL) che copertona! :eek: ...in + ho preso un lp limited dei Velvet Undergroun (quello con la banana) colorato.

Marlenio
27-02-2009, 11:58
Doppio arrivo!!!!!!:D
Antonio Leone mi ha comunicato che è arrivato il gira nuovo e poco fa mi è arrivato il disco dei Rush (MFSL) che copertona!...

Prevedo un fine settimana di fuoco... :D :D :D :D

Aghis
27-02-2009, 14:16
Buon divertimento!!

Ziggy Stardust
27-02-2009, 15:35
Speriamo che mi montino la testina

Max_996
27-02-2009, 16:16
speriamo che te la montino, altrimenti passi il W.e a bestemmiare per settarla...

buon ascolto

max996

Aghis
27-02-2009, 16:33
Ma non l'hai preso da Antonio? E vuoi che non te la monti?

Ziggy Stardust
27-02-2009, 20:49
Antonio è un uccel di bosco..ha sempre mille impegni e lavori da fare e il montaggio e il settaggio della testina richiede calma e tempo.
spero di risolvere e vi farò sapere.

Ziggy Stardust
01-03-2009, 10:17
Sto appena ascoltando il primo MFSL registrato Gain 2 della mia vita musicale...il disco è quello di RUSH....
....tecnicamente senza parole :eek: :eek: :eek: :eek:
fossero registrati così i cd!!!!
Grazie Marlenio e appena se ne presenta l'occasione ne prendiamo altri.

Marlenio
01-03-2009, 10:29
Bene. :)

A chi interessasse, consiglio altri titoli strepitosi della MFSL:

1) Year of the cat (Al Stewart, 1ma serie MFSL)
2) Oxygene (Jean Michael Jarre, 2da serie MFSL Anadisq 200)
3) I Robot (Alan Parson Project, 1ma serie MFSL)
4) Legend (Poco, 1ma serie MFSL)
5) Crime of the century (Supertramp, 1ma serie MFSL)

Su eBay li trovate a prezzi variabili tra i 35 e gli 80 euro. Ricordatevi sempre di verificare un grading minimo EX/EX e di pretendere la presenza della cardboard MFSL originale, per intenderci il cartoncino che avvolge il vinile con stampate le informazioni tecniche. Un grading elevato alza il prezzo (ma prendere un MFSL con vinile meno che EX non ha senso), mentre la mancanza della cardboard diminuisce il valore.

A breve posterò alcune note su un confronto che ho fatto proprio ieri tra l'incisione di "Crime of the Century" in edizione MFSL e in edizione CBS "Half Speed Mastered". Per chi non conoscesse queste ultime, si trattava di stampe audiophile della CBS half speed su vinile ad alta qualità.

Marlenio
01-03-2009, 10:41
A breve posterò alcune note su un confronto che ho fatto proprio ieri tra l'incisione di "Crime of the Century" in edizione MFSL e in edizione CBS "Half Speed Mastered". Per chi non conoscesse queste ultime, si trattava di stampe audiophile della CBS half speed su vinile ad alta qualità.

Un paio di foto dei due sfidanti:

Copertine...

http://img91.imageshack.us/img91/5363/1003402.th.jpg (http://img91.imageshack.us/my.php?image=1003402.jpg)

Vinili:

http://img3.imageshack.us/img3/9199/1003404.th.jpg (http://img3.imageshack.us/my.php?image=1003404.jpg)

andrea_n
01-03-2009, 15:49
Un paio di foto dei due sfidanti:

Copertine...

http://img91.imageshack.us/img91/5363/1003402.th.jpg (http://img91.imageshack.us/my.php?image=1003402.jpg)

Vinili:

http://img3.imageshack.us/img3/9199/1003404.th.jpg (http://img3.imageshack.us/my.php?image=1003404.jpg)

Io ho quella della Speakers Corner e devo dire che molto silenziosa ,dinamica e pulita....
ho ascoltato la versione MFSL e mi sembrano identiche..(IMHO)

Marlenio
02-03-2009, 09:46
Negli anni '80/'90 la CBP uscì con una serie di titoli "audiophile" incisi con tecnica Half Speed su vinile ad alta qualità. In un mercato di incisioni speciali dominato da nomi ormai "noti", quella della CBS fu una operazione molto interessante, dato anche l'ottimo rapporto q/p offerto in queste incisioni.
Considerate infatti che se un MFSL costava in media sulle 30.000 lire, un CBS costava 18.000 lire, mentre un normale LP viaggiava intorno alle 12.000.

I titoli CBS rappresentarono per parecchi audiofili squattrinati alle prime armi il primo vero contatto con vinili di qualità veramente elevata. I titoli ovviamente erano quelli che avevano master di partenza di ottima qualità, ed è per questo motivo che alcuni CBS HSM sono disponibili anche su etichetta MFSL.

Da tenere presente quelle che forse sono le due principali differenze tra i dischi CBS e quelli MFSL: il master nel caso della MFSL è quello originale, non una copia di prima o successiva generazione. La seconda differenza è nel vinile utilizzato, molto buono quello CBS, eccezionale quello della MFSL.
Possiedo due titoli della CBS "duplicati" su MFSL, entrambi dei Supertramp: "Crime of the century" e "Breakfast in America".

Sabato scorso ho voluto rifare per curiosità un test comparativo tra le due incisioni, test che avevo già eseguito qualche tempo fà, e del quale conservavo ancora gli appunti. Ovviamente gli appunti non ho riletto i veccchi appunti, in modo da non essere influenzato. Insieme a me, un mio amico "audiofilo analogista", che ho utlizzato come cavia per i test al buio.

Il disco utilizzato è "Crime of the Century", che secondo me è leggermente superiore dal punto di vista della registrazione rispetto a "Breakfast in America" (comunque ottimo).

Il primo brano "School" con l'introduzione dell'armonica permette di valutare immediatamente la maggiore silenziosità del vinile MFSL, che ricordo essendo una prima serie usava il vinile giapponese JVC (ocra trasparente). Proseguendo con l'ascolto, si nota come il vinile MFSL mostri una maggiore ampiezza della scena ai lati delle casse, unita ad una maggiore profondità. In alcuni casi, come in "Hide in your shell", il basso appare più definito, mentre le altissime hanno un maggiore dettaglio, una maggiore "definizione" nello spazio.
Ovviamente si parla di una ricostruzione della scena artificiosa essendo ricreata in studio, ma comunque è interessante notare come particolari quasi invisibili nel vinile (e nel CD) originale siano chiaramente presenti in queste due incisioni.
Per quanto riguarda la dinamica, in questo disco ci sono dei passaggi molto forti, forse non esploisivi, ma comunque tali da poter essere chiaramente valutati nelle differenze. Anche in questo caso l'incisione MFSL mostra una maggiore escursione, ma il vinile CBS si difende comunque molto bene. Diciamo che in tempi di CD ultracompressi, ascoltare brani in questo modo è una vera e propria boccata di ossigeno. :)

In generale, si tratta di due vinili di livello eccellente: l'MFSL vince sul CBS, ma le differenze sono piuttosto ridotte, anche se percepibili. Consideriamo che gli MFSL richiedevano un tempo minimo di tre mesi per essere prodotti, usavano sistemi di cutting proprietari (Ortofon modificati), ed in generale MFSL lavorava esclusivamente su prodotti di questo tipo, cosa che CBS non faceva. Infine, la non trascurabile differenza di prezzo, che rendeva i CBS più vicini a dei normali LP piuttosto che a dei vinili audiophile.
Da notare una cosa sotto certi aspetti divertente: entrambi i vinili usano una grammatura perfettamente normale, piuttosto leggera ma perfettamente planare. Questo tanto per dimostrare che la quantità di vinile conta relativamente poco, ma quello importante è il momento dello stampaggio, che richiede i giusti tempi.

Per concludere, i CBS secondo me meritano l'acquisto, anche solo per avere un'idea di cosa sarebbe potuto (e potrebbe essere) il vinile se solo ci fosse la volontà di ottenere prodotti di alto livello. Dinamica, pulizia, qualità elevatissime a prezzi tutto sommato accettabili. Consiglio tutti gli appassionati di cercare qualche copia usata (ovviamente, sempre EX/EX al minimo): il valore dal punto di vista collezionistico è piuttosto ridotto, quindi sono reperibili su eBay e negozi online (e non) a prezzi piuttosto bassi.

Per quanto riguarda gli MFSL, c'è poco da dire: difficile trovare qualcosa di meglio, e la qualità ha sempre un prezzo... ma nel caso di questo produttore, si tratta di un costo perfettamente giustificato.

madforjazz
10-03-2009, 19:33
Io posso solo dire che in questo momento ho su Coleman Hawkins, MOFI/OMR e sto godendo :D : che vinile ragazzi!!!! master del 1957!!
.....ho come la vaga impressione che suoni un "tantinello" meglio di tanta roba(accia) di 50 anni di tecnologia dopo :p

madforjazz
10-03-2009, 19:36
....ah dimenticavo....registrazione MONO! :)

GiGa
11-03-2009, 07:59
Intanto mi complimento per la "recensione"... da perfetto ignorante mi ha messo parecchia curiosità (ma mezzi, tempo ed occasioni non mi permettaranno di fare un prova "sul campo"... le mie esperienze con il vinile si fermano alla discografia della EMI di Guccini di n anni fa, e l'unico giradischi è rimasto al babbo)...
Una curiosità: cosa vuol dire stato EX/EX o S/S? E' "l'usura" del disco? Un fattore soggettivo o obiettivo?

Marlenio
11-03-2009, 08:04
Una curiosità: cosa vuol dire stato EX/EX o S/S? E' "l'usura" del disco? Un fattore soggettivo o obiettivo?

Il fattore di grading è basato su una serie di fattori che "dovrebbero" essere oggettivi, ma in generale è possibile riscontrare variazioni.
Per un chiarimento, puoi leggere questa piccola guida (http://www.avmagazine.it/forum/showthread.php?t=103886) che avevo scritto qualche mese fa.

L'usura è anche quella abbastanza oggettiva: se un dischi è pieno di toc, pop, ffffff e cose simili, per me è un P(oor) o un F(air).

In linea di massima, gli americani sono tendono a dare valutazioni più basse rispetto al reale stato: quindi un disco per loro VG+ in realtà potrebbe essere tranquillamente EX-.

GiGa
11-03-2009, 08:17
Grazie, tutto molto chiaro!
(ammetto che non è una sezione del forum che frequento... ;) )

andrea_n
11-03-2009, 15:13
Mi e' arrivato oggi "I Robot "stampa originale UK,lo sto ascoltando....
ottima incisione,grande dinamica...ho ascoltato la versione MFSL tempo fa....nn ricordo delle enormi differenze.....
a volte le incisioni originali del paese d'originesuperano di gran lunga le stampe audiofile....;)
ciao
Andrea

Roberto M
15-03-2009, 00:47
Condivido tutto, le incisioni della Mofi sono assolutamente spettacolari.
Per fortuna ora ci sono anche altre incisioni validissime (ma purtroppo poco per il rock progressivo) come analogue production, classic records, universal japan.
Un disco spettacolare che consiglio a tutti. POP POP di rikie lee jones, della ORG. Si trova su http://www.musicdirect.com/category/1

Max_996
15-11-2009, 14:33
HO appena Acquistato della MoFi i segg. vinili:

Marvin Gaye : What's going on
Marvin Gaye: Let's get it on
Little Feat: sailing shoes
The Cars: The cars
Alison Kraus : Alison KRauss + Union Station (box 3 Lp)
( per natale mi farò portare qualche altro "regaletto")

trovati in Germania, a Colonia. mischiati in mezzo agli altri vinili di stampa più o meno "nobile".

Per il momento ho solo ascoltato Let's Get It On e Sailing Shoes.. mi sono stupito per la silenziosità del Vinile, veramente esagerata. Per il resto causa un poco idoneo posizionamento delle casse ( non posso dormire fuori casa, già mi basta tenere il termosifone spento per non arrostire le casse).. bella musica pur non conoscendo gli album. adesso attendo le prossime uscite.. secondo me ne vale la pena spendere quei 6-10 Euro in più per copia . Unico Neo che devo rimproverare alla Mofi , la scelta degli artisti forse un pò troppo Filo Americana come gusti.
max996

Max_996
30-12-2010, 10:40
rispolvero la discussione, visto che per il 2011 è prevista la nuova serie SILVER LABEL da parte di MObile Fidelity. un bel mix di roba che incomincia a far tremare il mio portafoglio ( le pubblicazioni si avvicinano molto ai miei gusti)

QUello che non ho capito è perchè tendano a sottolineare il fatto che stampa del vinile sia fatta alla RTI.Ma dove li stampavano prima? non intendo la prima serie, ma le serie attualmente in produzione
ciao

max996

Max_996
14-01-2011, 10:16
nessuno ne sa nulla?

Max_996
22-01-2011, 16:01
nessuno a Roma sà dove comprare questi vinili? ...strano

max996

andrea_n
04-10-2011, 15:33
arrivati oggi:
Santana-Same
Santana-Abraxas
:eek: :eek:

Max_996
04-10-2011, 17:28
arrivati oggi:

:eek: :eek:

Dove li hai presi?


Santana-Same


Forse intendi l'album intitolato "santana" ? o che dir si voglia OMONIMO?

max996

Marlenio
04-10-2011, 17:31
Sicuramente. Con "Same" si indicano gli album omonimi.

andrea_n
05-10-2011, 14:46
Dove li hai presi?


Forse intendi l'album intitolato "santana" ? o che dir si voglia OMONIMO?

max996

li ho ordinati in un negozio qua' a Reggio Emilia,in 2 gg sono arrivati...
same e' il primo,l'omonimo....
tra un po'mi arriva "Crime of The century" SUpertramp
ora parte la caccia a tutto il resto (MSFL)...ce ne sono circa una 40na. da prendere (Gain 2) e prime stampe ....;) :sbav:

andrea_n
21-10-2011, 17:49
arrivato il vinile dei Supertramp "Crime ..."
confermo tutto quello che ha detto Marlenio....
strepitoso!!!!!!!!!!!!
Andrea

mau98
22-10-2011, 14:47
Arrivati Teh Dark Side ed 1979, Santana same remaster, Frank Sinatra Living in Paris remaster :) :)

stileitalia
23-10-2011, 20:36
uhm..frank sinatra potrebbe essere una mia scelta per saggiare questi vinili MFSL...sono molto incuriosito dopo aver letto parecchi post di Marlenio...:D
prima o poi ne prendero' uno! Anch'io pero' ho il problema che non conosco quasi nessuno degli autori stampati da MSFL.

mau98
23-10-2011, 21:56
Davvero incredibile TDSOTM ... qualità EX ma davvero un vinile di riferimento! :eek:

Ottimo Sinatra, mentre Santana non lo consiglierei, rispetto agli altri due, soprattutto rispetto ai Pink, è come se avesse un velo ...

andrea_n
08-12-2011, 15:49
io ho sperimentato l'assoluta qualità dei vinile mfsl o MOFI che dir si voglia solo da pochissimo con "The Hawk flies High" di Coleman Hawkins e non posso che quotare tutto quanto detto da Marlenio. Aggiungo un'altro dato. Io ho anche un clarity vinyl della classic records, il vinile bianco per intenderci, il quale dovrebbe avere una maggiore silenziosità rispetto a quello nero. Dico dovrebbe, perché se é vero che lo é rispetto ad un vinile normale non lo é rispetto al MOFI che ho io: é di una silenziosità strepitosa. E poi é un oggetto da possedere bellissimo ;)

quoto Ziggy per Aja: disco fantastico, "peccato" che lo ho già in cd e non ho intenzione di replicare la mia raccolta di cd in vinile...salvo eccezioni ;)


ho appena acquistato The Hawk flies High" di Coleman Hawkins ,lo sto ascoltando...la mia copia NON e' affatto silenziosa!!!! (sembra un vinile usato!!!):mad: :cry: :mad:

Andrea

Max_996
10-01-2012, 18:16
avete comprato altre cose della MFSL?

io ho THE CARS , Candy'o ma lo devo ancora ascoltare..

max996

Marlenio
10-01-2012, 18:26
ho appena acquistato The Hawk flies High" di Coleman Hawkins ,lo sto ascoltando...la mia copia NON e' affatto silenziosa!



Se il fruscio proviene dal nastro originale, non è possibile eliminarlo. Se sono pop e crack, la MFSL segnala la cosa come possibile nei primissimi ascolti, per svanire nei successivi.

Marlenio
10-01-2012, 18:32
avete comprato altre cose della MFSL?


Sono sempre alla ricerca: per ora ne ho 34, suddivisi tra le prime tre serie più qualcosa della Silver Label. Attualmente sto puntando "Sgt. Peppers", penso che prima o poi un'asta interessante salterà fuori sulla baia.

Questi comunque sono i titoli OMR attualmente in mio possesso: ne sto aspettando altri 6 di prossima uscita.

A TRICK OF THE TAIL GENESIS
ABBEY ROAD THE BEATLES
ATOM HEART MOTHER PINK FLOYD
BREAKFAST IN AMERICA SUPERTRAMP
CLOSE TO THE EDGE YES
CRIME OF THE CENTURY SUPERTRAMP
DAYS OF FUTURE PASSED THE MOODY BLUES
DOUBLE VISION FOREIGNER
EQUINOXE JEAN MICHEL JARRE
FACE DANCES THE WHO
FLEETWOOD MAC FLEETWOOD MAC
GREATEST HITS KENNY ROGERS
HERE'S LITTLE RICHARD LITTLE RICHARD
I ROBOT ALAN PARSON PROJECT
IN THE COURT OF THE CRIMSON KING KING CRIMSON
LEGEND POCO
MAGICAL MISTERY TOUR THE BEATLES
NIGHT MOVES BOB SEGER & THE SILVER BULLET BAND
ON THE THRESHOLD OF A DREAM THE MOODY BLUES
OXYGENE JEAN MICHEL JARRE
PARALLEL LINES BLONDIE
PERMANENT WAVES RUSH
PICTURES AT AN EXHIBITION EMERSON, LAKE & PALMER
POWERFUL PEOPLE GINO VANNELLI
SEA CHANGE BECK
SEVEN AND THE RAGGED TIGER DURAN DURAN
SEVENTH SOJOURN THE MOODY BLUES
THE ALL TIME GREATEST HITS OF ROY ORBISON ROY ORBISON
THE DARK SIDE OF THE MOON PINK FLOYD
WELCOME TO MY NIGHTMARE ALICE COOPER
YEAR OF THE CAT AL STEWART

Max_996
10-01-2012, 18:44
tutta roba al top. quali prossime uscite stai puntando?


Cosa ne pensi della SIlver Label? io ho l'album degli INXS , e sto aspettando qualche altro titolo che mi interessi di più, non è male , ma non mi pare niente di straordinario ( premesso no posso fare il confronto con lo stesso album di altra label/formato) . Sto aspettando di vedere se esce l'LP di Santana "caravanserai", x il momento è solo in SACD o Gold Disc, non ricordo bene.


ot: hai mai sentito parlare della ORG ( original Recording Group) , mi sono stati consigliati da un venditore tedesco , e pare che addirittura meglio della MFSL... purtroppo ho dato un occhio alle loro uscite ed è tutta roba classica...

max996

Marlenio
10-01-2012, 18:53
Alla lista che ho postato mancano i Silver label:

SPIRITCHASER - DEAD CAN DANCE
FIRST AND LAST AND ALWAYS - SISTERS OF MERCY
KICK - INXS

Sto aspettando dei titoli dei Foreigner, dei Dead Can Dance e qualche altra cosa in asta.

I titoli della Silver Label sono sicuramente ottimi, ma non è detto che la provenienza sia il master originale. Il fatto che siano su una grammatura "normale" mi va benissimo, tanto lo stampaggio è sempre ottimo così come il vinile. Kick è valido rispetto all'incisione originale, che comunque non è che fosse il massimo. Analoghe considerazioni per il titolo dei Sisters of Mercy di cui, per qualche inspiegabile motivo, è stato scelta la versione remixata (male) dal loro cantante Andrew Eldritch. La prima versione, che possiedo su prima stampa inglese, era invece ottima.
In generale comunque, la Silver Label è dichiaratamente una serie più economica rispetto alla OMR, che invece è il top assoluto. La prima serie OMR, quella stampata su vinile vergine giapponese (quello ambrato trasparente) mi è rimasta nel cuore. :)

Non conosco la ORG, ma del resto non sono un grande appassionato di classica.

HAiNE
13-05-2012, 16:27
Ciao a tutti, sono un appassionato di vinili della MFSL.
di seguito la mia collezione:

CAROL KING - THE CARNEGIE HALL CONCERT - JUNE 18, 1971
GRATEFUL DEAD - LIVE\DEAD
LITTLE FEAT - LITTLE FEAT
LITTLE FEAT - WAITING FOR COLUMBUS
FOOGHAT - FOOL FOR THE CITY
STEVIE WONDER - TALKING BOOK
MARVIN GAYE - LET'S GET IN ON
B.B. KING - LUCILLE
SANTANA - SANTANA
THE CARS - THE CARS
ELVIS COSTELLO - THIS YEAR'S MODEL
BECK SEA CHANGE
DEAD CAN DANCE - INTO THE LABYRINT
ERIC CLAPTON - SLOWHAND
ROD STEWART - GASOLINE ALLEY
COUNT BASIE AND HIS ORCHESTRY - APRIL IN PARIS
John Mayall - Bluesbreakers
Blind Faith - Blind Faith (Limited Edition)
Woodstock - Woodstock 5 records set
Beatles Collections (1963-1970) 14 Record Set
Rolling Stones Collection (1963-1969) 11 Record Set
Elvis Costello - Armed Forces
Grateful Dead - Wake Of The Flood
Keb' Mo' - Keb' Mo'
Rickie Lee Jones - Pirates
Santana - Abraxas
The Allman Brothers Band - Idlewild South
The Cars - Candy-O
The Cars - Shake it up
THE ALLMAN BROTHERS - SISTERS
TODD RUNDGREN - Something Anything
John Mayall - The blues alone
CREAM - WHEELS OF FIRE
The Allman Brothers Band - Eat a Peach
IN CONCERT - Derek & The Dominos
Jethro Tull - Tick as a Brick
Little Feat - Sailin' Shoes
Marvin Gaye - What's Going On
PIXIES - SURFER ROSA
R.E.M. - Lifes Rich Pageant

Buona musica a tutti.

AF80
14-08-2012, 11:00
Ciao a tutti!
...senza saperlo...ma semplicemente xche è un disco che mi è sempre piaciuto fin dall'inizio, con l'arrivo del mio primo giradischi ho acquistato un vinile della MFSL, Megadeth Countdown to Extinction :D
Soldi veramente spesi bene, anzi Benone!

edate7
08-10-2012, 18:08
Io possiedo "The Dark Side" comprato più di 35 anni fa per una cifra molto prossima a 40.000 lire. È inutile dire che é splendido, perfetto come al primo ascolto, ma non ho mai fatto caso al colore del disco. Controllerò....
Ciao

edate7
09-10-2012, 22:55
Ho controllato: in trasparenza, il vinile è ocra. Prima serie, dunque. E suona ancora, dopo 35 anni, in maniera divina.

mariett01
30-04-2013, 16:47
mi aggancio alla discussione, anche io ormai fan sfegatato della MSFL, Steve Hoffman etc...
Consiglio di seguire la loro pagina facebook dove fanno sempre annunci immediati appena hanno restock o ristampe di qualcosa...
Oggi hanno annuciato Frank Sinatra - Sinatra at the Sands GAIN 2™ Ultra Analog 180g 2LP ed è effettivamente disponibile sul loro sito a "soli" 39 dollari...c'è un modo per compare dall'Europa? Quali siti controllate di solito per piazzare ordini MSFL con spedizioni europee (magari italiana)?
Io uso discogs per le vecchie uscite, ma per le nuove...

grazie

hal999
30-04-2013, 18:01
Io lo ho trovato in Italia però il prezzo è quasi 60€, se fossi 30€ lo comprerai, il 60€ mi rifiuto.

mariett01
30-04-2013, 18:44
negozio online o sito d'aste?

marco pedro
01-05-2013, 11:02
è effettivamente disponibile sul loro sito a "soli" 39 dollari...c'è un modo per compare dall'Europa?
scusate sono poco pratico, ma se intendi mofi.com la spedizione in italia è consentita. Correggetemi se sbaglio.

Ciao Marco

mariett01
02-05-2013, 10:41
mofi=msfl...il problema però è sempre la dogana, e qui entrano in gioco le preziose esperienze personali degli altri forumers...
E' chiaro che comprando un solo disco con spedizione lumaca (che poi 15 giorni va benissimo eh) si è quasi certi di non pagare spese extra, ma va valutata di volta in volta la possibilità che un determinato sito consenta di spedire in quel modo, evitando il corriere

marco pedro
20-05-2013, 15:27
Oggi hanno annuciato Frank Sinatra - Sinatra at the Sands GAIN 2™ Ultra Analog 180g 2LP ed è effettivamente disponibile sul loro sito a "soli" 39 dollari...c'è un modo per compare dall'Europa?

Premetto che non ho mai acquistato, ma li ho scoperti sulla baia, più di 7000 feedback, 100% positivi.

http://www.isb-audio.de/Vinyl-LP-2

lindberg
02-11-2016, 10:13
Rispolvero la bella discussione, appena scoperta, per "quotare" la buona opinione su queste stampe.
Io ne possiedo solo una - fuori catalogo, per quanto vedo - ma l'ho sempre percepita come favolosa, superiore alla media. Un grande acquisto. Per completezza si tratta di "Upstairs at Eric's" degli Yazoo, con la formidabile voce di Allison Moyet

Max_996
02-11-2016, 20:13
Ciao Iindberg
Non conosco nello specifico il tuo album, ma conosco la MFSL. Devo dire che quando posso acquisto i loro titoli. Nel mio caso ho diversi loro prodotti, ed intendo dire SACD, gold discs, LP , etc. Per mia esperienza posso confermare che per quanto suonino bene i cd e i sacd, gli Lp sono strepitosi e forse ne vale la pena spendere qualcosa in più. Io , sto tenendo sott'occhio la loro ultima produzione. Non ho capito se incidono più in modalità HALF-Speed, ma vedo che stanno sempre più frequentemente rilasciando album a 45 Rpm. Ora staremo a vedere cosa succede con la loro nuova relase di Abraxas con procedimento 1-Step . Spero che rilascino in futuro qualcosa di altrettanto interessante.
max996

lindberg
08-11-2016, 12:08
Grazie max del contributo.
Come dici tu... staremo a vedere.
Ci aggiorniamo su queste pagine.
Ciao a tutti

Artyziff
12-11-2016, 23:58
Acquistati ed ascoltati 52nd Street e Glass House di Billy Joel: resa eccellente, al punto che ho deciso di ordinare Rod Stewart, Tears for fears e Hall & Oates. Le premesse per un ascolto di puro godimento ci sono tutte. 😀

Artyziff
12-12-2016, 09:57
Ultimamente ho finalmente potuto dedicare un pò di tempo all'ascolto di questi stupendi vinili: confermo che gli OMR sono un pò il "top di gamma" della ditta, sicuramente un gradino superiori ai Silver Label che comunque non sono affatto male nemmeno loro. Glass Houses di Billy Joel poi è stata una vera rivelazione, una tridimensionalità da rimanere a bocca aperta !!:sbavvv: Timbrica eccellente anche tutti gli altri, al punto che considero il rapporto qualità/prezzo di questi vinili persino buono considerando che online riesci talvolta a trovarli ad un costo non troppo distante da quello di una "normale" stampa su 180 gr. :)

Max_996
05-10-2017, 21:51
Rinfresco il post aggiungendo 2 titoli sempre della MFSL.

- Dire Straits : Brothers in Arms , ( doppio Lp a 45 Rpm) strepitoso.
- I robot di Alan Parsons , anche questo un doppio LP a 45 rpm, comparato con l'HDAD della Classic Records, posso dire che entrambe lavorano in maniera esemplare.
- Heartbeat CITY dei CARS.. altro album anni 80 ma suona molto bene.

lindberg
19-10-2017, 08:02
Rispolvero la bella discussione, appena scoperta, per "quotare" la buona opinione su queste stampe.
Io ne possiedo solo una - fuori catalogo, per quanto vedo - ma l'ho sempre percepita come favolosa, superiore alla media. Un grande acquisto. Per completezza si tratta di "Upstairs at Eric's" degli Yazoo, con la formidabile voce d..........[CUT]


Ciao Iindberg
Non conosco nello specifico il tuo album, ma conosco la MFSL. Devo dire che quando posso acquisto i loro titoli. Nel mio caso ho diversi loro prodotti, ed intendo dire SACD, gold discs, LP , etc. Per mia esperienza posso confermare che per quanto suonino bene i cd e i sacd, gli Lp sono strepitosi e forse ne vale la pena spendere qual..........[CUT]

Ritorno sulla questione, brevemente e solo per completezza: l'LP è questo: http://www.mofi.com/product_p/mofi1-020.htm
nuovamente presente sul sito MOFI.
Grazie

Max_996
19-10-2017, 08:46
@lindberg
Questo album non lo conosco. magari gli dedico un ascolto online

Grazie.
Max_996

ZioMartinLoganHT
28-01-2018, 14:24
Bella discussione. ..
Nessuno la aggiorna con qualche news ?

Max_996
28-01-2018, 20:08
ZImartinLoganHT , da parte mia non ho nuovi acquisti in casa MFSL , sto aspettando che escano le ristampe dei Dire Straits e che mi ripubblichino i Supertramp con Breakfast in America. Da notare la stranezza della cosa in quanto venne pubblicato originarimente credo negli anni '80, e la cosa strana è che spulciando un pò su internet , non hanno mai fatto RISTAMPE in casa loro ( nel senso di pubbblicare 2 volte lo stesso album a distanza di anni). staremo a vedere.

Ammetto onestamente che mi incuriosice capire quanto sia MIGLIORE la ristampa megagalattica di tipo 1-Step che stanno promuovendo a dismisura, oltretutto il costo medio è di circa 99 Dollari ad album il chè deve giustificare enormemente l'esborso. Prossima uscita pare sia BRIDGE OVER TROUBLE WATER di Simon & Garfunkel.
Di più non sò

MAx996

Max_996
28-01-2018, 20:19
Ultimamente ho finalmente potuto dedicare un pò di tempo all'ascolto di questi stupendi vinili: confermo che gli OMR sono un pò il "top di gamma" della ditta, sicuramente un gradino superiori ai Silver Label che comunque non sono affatto male nemmeno loro..[CUT]

Artyziff, a quanto sono riuscito a capire , la Silver Label ha i master digitali, per cui è giusto il discorso che costino un pò meno degli altri e che siano leggermente inferiore agli altri di casa MFLS... OMR la conosco di nome ma non ho acquistato nulla , hanno delle uscite che non mi interessano, cmq ne ho sentito parlare in maniera estremamente positiva.

Altra cosa interessante sono le ristampe HALF SPEED della ABBEY ROAD STUDIOS. Vi consiglio di prendere i SImple Minds, che seppur abbia un'equalizzazione un pò strana ( sembra un pò piallata) ha molti suoni e una gamma dinamica niente male. Alcune canzoni di quell'album le ho su una raccolta cd e suonano "strane "allo stesso modo. Sicuramente è il master che è "strano" però... ne vale la pena. Vi consiglio pure la quadrilogia di Brian Eno sempre della Abbey Road Studios. Esiste su Youtube un video dove c'è l'intervista al tizio che la realizza... e indovina un pò chi prende come riferimento ? la MFSL in particolare con Dark Side.

Ah, nota personale. Ho avuto la possibilità di ascoltare l'Lp di DARK SIDE of the moon dei Pink Floyd della MFSL. Copia in ottimo stato. L'album lo conosco a menadito , etc etc... ma quello che mi ha sconcertato di più è stata la sensazione di aver ascoltato DArk SIDE suonare in maniera DIVERSA da tutte le copie che ho in casa... E' stata una esperienza veramente anomala ma estremamente positiva. una limpidezza di registrazione che non ho mai sentito prima neanche con impianti da diverse decine di migliaia di euro... e tutto questo suonato con un impianto relativamente "modesto" . Veramente ho avuto i brividi.

max996

Artyziff
05-02-2018, 15:29
Ah, nota personale. Ho avuto la possibilità di ascoltare l'Lp di DARK SIDE of the moon dei Pink Floyd della MFSL. Copia in ottimo stato. L'album lo conosco a menadito , etc etc... ma quello che mi ha sconcertato di più è stata la sensazione di aver ascoltato DArk SIDE suonare in maniera DIVERSA da tutte le copie che ho in casa... E' stata una esperienza veramente anomala ma estremamente positiva. una limpidezza di registrazione che non ho mai sentito prima neanche con impianti da diverse decine di migliaia di euro... e tutto questo suonato con un impianto relativamente "modesto" . Veramente ho avuto i brividi.

Si dice che il modo migliore di upgradare il proprio impianto consista nell'upgradare il software. ;)

Max_996
19-02-2018, 15:26
artyziff :
QUesto non te lo so dire per esperienza diretta.
Posso dirti che ho provato delle incisioni "volgari" , comunemente in commercio ed emettono suoni. Sul "come " lo suonano è un discorso molto ampio. Diciamo che le stampe in cui mi sono imbattuto sono molto variabili. Da quelle che suonano piatte, a quelle che grattano, a quelle che sembrano CD. POi passiamo alle stampe Audiophile o comunque quelle "di un certo livello". A parità di impianto la differenza c'è. Lascio ad ognuno le proprie valutazioni in termini di "se vale spendere di più, per ottenere di più".Ognuno ha il proprio metro di misura sul "quanto spendere " per "quanto ottenere"e qui non discuto. Certo è che tanto migliore è l'impianto tanto meglio è. Nel mio caso , si sentono delle buone differenze pur non essendo un impianto particolarmente strabiliante, anzi.

Per me, per alcuni album ne vale la pena, per altri no, per cui magari spendo poco o non li compro proprio.

saluti
Max_996

Artyziff
24-02-2018, 14:12
Ti rispondo con un piccolo OT: ultimamente ho acquistato una macchina lavadischi Okki Nokki e devo dire che i risultati sono stati superiori alle mie aspettative, suono molto migliorato soprattutto con stampe di medio valore e vinili comprati usati, mentre con le stampe "audiophile" i risultati non sono stati eclatanti, penso perchè lì la qualità già c'è di suo. Per cui, a mio modesto avviso, anche questa è una soluzione da tenere in considerazione, soprattutto poichè ti permette di spremere ancora molto da dischi che già possedevi e che credevi che mai avrebbero suonato meglio, a meno di ricomprarli in versione "upgradata".