Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

First look JVC DLA-N7

di Emidio Frattaroli , pubblicato il 29 Gennaio 2019 nel canale 4K

“Il primo contatto con il nuovo JVC DLA-N7 è stato entusiasmante: il nuovo proiettore è molto luminoso, con rapporto di contrasto elevato, ottica con ottima messa a fuoco e ridotte aberrazioni cromatiche, il tutto con eccellenti possibilità di calibrazione”

Misure in default in REC BT.709

  
- click per ingrandire -

Come secondo atto, ho misurato i prinicipali parametri delle tre impostazioni predefinite, quindi rispettivamente i profili "Cinema", "Film" e "Naturale" che saranno quelli più utilizzati da chi non può o non ha voglia di effettuare una calibrazione sul proiettore. Vi ricordo che le prestazioni di bilanciamento del bianco e dei colori sono legate all'esemplare in questione e al numero di ore della lampada. Un esemplare diverso e con qualche centinaio di ore avrà certamente prestazioni leggermente differenti. Le curve del gamma sono quelle più svincolate da modello e ore di funzionamento e caratterizzano decisamente le tre impostazioni in esame, con il profilo "Naturale" che è senza dubbio in migliore e con prestazioni quasi coincidenti con il riferimento.

  
- click per ingrandire -

L'analisi del bilanciamento del bianco certifica che l'impostazione predefinita "Film" è quasi disastrosa e da evitare. Il profilo "Cinema" invece è caratterizzato da ottime prestazioni ma con un bilanciamento che diventa un po' più "caldo" nelle basse luci ("tra il 15% e il 35%). Questo profilo è associato all'intervento del filtro colore per l'aumento delle dimensioni del gamut (come per il profilo "Film") e anche al bilanciamento del bianco predefinito "Xenon 2" che purtroppo non può essere richiamato nel profilo "Naturale". Il profilo "Naturale" offre eccellenti prestazioni dal 40% al 100% del segnale in ingresso ma modeste sulle basse luci per una dominante giallastra che però può essere corretta con relativa semplicità.

  
- click per ingrandire -

Con l'analisi del gamut e dei punti di saturazione, appare ancora più chiaro che, come al solito per quanto riguarda la storia dei proiettori JVC, le impostazioni "Cinema" e "Film" sono assolutamente da evitare e non soltanto per le prestazioni sui valori del gamma appena analizzati ma soprattutto per gli evidenti errori di tinta e saturazione. Il profilo "Naturale" invece offre già prestazioni ottime ed è quindi anche un eccellente punto di partenza per una calibrazione manuale più approfondita.