Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Classica in Blu-ray: febbraio 2013

di Marco Cicogna , pubblicato il 11 Febbraio 2013 nel canale DIFFUSORI

“Tornano a grande richiesta le nostre segnalazioni sulle novità del repertorio musicale classico in Blu-ray Disc che assicurano qualità artistiche e tecniche di riferimento. Questo mese segnaliamo ancora la strepitosa orchestra Simón Bolívar del Venezuela, diretta da Abbado, i Berliner Philharmoniker e molto altro ancora ”

Abbado e l'Orchestra Simón Bolívar

Iniziamo con uno tra i più grandi direttori di orchestra del recente passato. Sergiu Celibidache è un musicista che non amava le registrazioni discografiche e che proprio per questo non è molto documentato. Di lui rimangono alcuni documenti la cui pubblicazione è stata autorizzata dopo la sua morte dagli eredi. Decisamente interessante quindi la pubblicazione in Blu-ray di un concerto del 1992 con la Filarmonica di Berlino. Erano 38 anni che Celibidache non dirigeva questa orchestra e qui lo troviamo impegnato con la poderosa Settima sinfonia di Bruckner. La qualità del video (in originale 4:3 riproposto a 16:9) è quello che è e ovviamente non può essere paragonata registrazioni più attuali. L'audio è un corretto due canali e si lascia ascoltare con gusto. Quello che va messo in evidenza è la forza di questa interpretazione, un documento musicale importante che merita l'attenzione di ogni appassionato. Se per voi la qualità tecnica è importante, non lo comprate. Link ad Amazon: Bruckner - Symphony No.7

 

Ben diverso è il caso di questo recente Blu-ray che ancora una volta vede protagonista il nostro Claudio Abbado, un disco da dimostrazione che tutti dovreste avere nella vostra videoteca. Lo scorso ottobre avevamo appezzato la grandiosa esibizione di Dudamel con l'orchestra Simón Bolívar del Venezuela con l'Ottava di Mahler. Questa energica e brillante formazione è il risultato più celebre (assieme al giovane direttore Gustavo Dudamel) del sistema di educazione musicale ideato e voluto dall'economista José Antonio Abreu in Venezuela (Fundación del Estado para el Sistema Nacional de las Orquestas Juveniles e Infantiles de Venezuela), teso ad avvicinare alla musica migliaia di giovani in difficili condizioni. Un paio di stagioni fa era stata ospite al Festival di Lucerna (edizione primaverile del 2010) e con la direzione di Abbado ha offerto una serata di grande musica. Questo Blu-ray è uno di quelli più interessanti anche sotto il profilo tecnico, un'incisione straordinaria per dinamica e respiro sinfonico, spesso utilizzata da Emidio e da me nel corso di dimostrazioni dedicate all'audio-video. Recentemente gli appassionati hanno potuto vedere ed ascoltare suoni ed immagini di questo concerto nella sala video di Cherubini in occasione dell'evento SIM2.

Il programma si apre con le sonorità aspre e moderne della suite “Scita” di Prokofiev per proseguire con un altro celebre pezzo del Novecento, la “Lulu-Suite” di Berg. Nella seconda parte della serata, arriva la Sesta di Tchaikovsky (“Patetica”), in una delle più belle esecuzioni degli ultimi anni. La splendida sala di Lucerna offre un eccellente supporto alle immagini e alle sonorità di una ripresa che si colloca allo stato dell'arte del coinvolgimento musicale in ambito domestico. Abbado è perfettamente concentrato e ottiene da questi giovani sonorità dallo smalto nobile, con toni espressivi e momenti di grande intensità sonora. Si apprezza il timbro degli archi, ma al tempo stesso impressiona il livello tecnico dei fiati, puntuali e potenti in ogni situazione. Le percussioni ci danno dentro come a noi piace, peraltro messe bene in evidenza da una regia capace di seguire con garbo ogni sezione strumentale, mentre il timpanista è un autentico virtuoso.

Nella Sesta si coglie il lato più intenso dell'ultimo Abbado, che impone ai giovani venezuelani un fraseggio intenso, con ampi tratti cantabili e una dolcezza sublime. Nelle parti più estroverse, trombe e tromboni sono chiamati a dare il massimo con un risultato convincente anche rispetto ad alcune tra le più autorevoli esecuzioni del passato. Se volete una dimostrazione della dinamica di questo Blu-ray, ascoltate a volume “giusto” almeno il terzo tempo della sinfonia, scandito in un ritmo serrante e punteggiato da percussioni che fanno godere con la naturale dinamica dell'ascolto dal vivo. Le immagini in full HD 1080i sono terse e luminose, ma più ancora segnaliamo l'audio in DTS HD Master Audio, un multicanale che vi porta al centro della grande sala. Timbro corretto, asciutto ma non affaticante, grancassa profonda e controllata. Notevole anche nell'ascolto PCM stereo in “soli” due canali. Link ad Amazon: Claudio Abbado - Lucerne Festival At Easter [Edizione: Regno Unito]