Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

LG: proiettori CineBeam in arrivo in Europa

di Riccardo Riondino, pubblicata il 02 Settembre 2019, alle 13:18 nel canale PROIETTORI

“Dal mese prossimo anche i consumatori europei potranno acquistare il proiettore Ultra Short Throw HU85L, dotato di sorgente a triplo laser che garantisce il 97% del range DCI, nonché il modello a tiro corto HU70L con illuminamento a LED, entrambi dotati di matrici DLP XPR e piattaforma webOS 4.5”


- click per ingrandire -

A partire dal prossimo ottobre, LG distribuirà anche in Europa i nuovi proiettori 4K CineBeam, tra cui il modello a tiro ultra corto HU85L, vincitore dell'Innovation Award al CES 2019. L'ottica UST (Ultra Short Throw) permette di ottenere una diagonale da 90" da soli 5 cm dalla parete, 100" da 10 cm e 120" da 17 cm. Si basa su una matrice DLP XPR (eXpanded Pixel Resolution), presumibilmente da 0,66". Il sistema di illuminamento a triplo laser (rosso/blu e blu-fosfori) rende superflua la ruota colore e aumenta il gamut riproducibile fino al 97% del range DCI-P3.

L'elaborazione dei segnali è a 12 bit, mentre la durata è di 20.000 ore, con picco di luminosità di 2700 lumen e rumorosità di 26dB/30dB in eco/normal. Il supporto HDR si limita al formato HDR10, ma il sistema di mappatura dinamico gli permette di adattarsi ai diversi livelli di luminosità dei contenuti. La correzione keystone a 12 step sui due assi compensa le distorsioni geometriche da posizioni decentrate.


- click per ingrandire -

Il più compatto HU70L è invece un modello a tiro corto, capace di generare un'immagine da 100" ad una distanza variabile tra 2,7 e 3,4 metri. Impiega a sua volta un chip DLP vobulato, probabilmente la versione Full HD da 0,47". La diagonale massima è di 140", con picco di luminosità di 1500 lumen e copertura al 92% del gamut DCI. La sorgente di luce è stavolta a LED, RGB più un quarto per incrementare l'intensità luminosa. Promette colori più vividi e un maggior numero di sfumature grazie alla variazione dinamica dei livelli del verde. Anche in questo caso è garantito il supporto al formato HDR10, mentre la keystone è solo verticale.


- click per ingrandire -

Entrambi impiegano la piattaforma webOS 4.5 con tecnologia AI ThinQ e accesso ad applicazioni come Netflix, Amazon Prime e YouTube. Riscalano in 4K i segnali Full HD tramite una procedura a sei stadi, mentre la gestione dei movimenti è affidata alla tecnologia TrueMotion. La connettività prevede terminali USB, HDMI, Ethernet il il mirroring Miracast per Android e iOS. Il telecomando Magic Remote in dotazione ha i tasti retroilluminati.

Fonte: LG



Commenti