Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Seul contro lo spionaggio industriale OLED

di Riccardo Riondino, pubblicata il 03 Gennaio 2019, alle 10:04 nel canale DISPLAY

“In risposta ai casi che hanno coinvolto Samsung e LG nel 2018, qualsiasi operazione industriale e finanziaria che coinvolga gli OLED dovrÓ essere approvata dal governo sudcoreano, che considera ora anche le attrezzature per la loro produzione come una tecnologia di importanza nazionale”

Secondo un rapporto Business Korea, Seul restringerà l'esportazione dei macchinari per la costruzione degli OLED, valutati come "tecnologia di importanza nazionale". Di conseguenza qualsiasi operazione di esportazione, acquisizione o fusione dovrà ricevere prima l'approvazione governativa. Le leggi attuali proteggono già altri aspetti della tecnologia OLED, dal design dei pannelli, ai driver, alle procedure costruttive. Aggiungendovi anche le attrezzature per la produzione, il governo sudcoreano spera di evitare altri casi come lo spionaggio denunciato da LG Display o la vicenda simile che ha coinvolto Samsung.

Anche in questo caso è implicata un'azienda cinese (BOE), alla quale undici tra dipendenti e funzionari di Toptec Co., uno dei fornitori coreani di Samsung Electronics, avrebbero venduto le ultime innovazioni di Samsung per la fabbricazione degli OLED flessibili. Le autorità di Seul intendono inoltre regolamentare allo stesso modo anche il comparto chimico e dieci tecnologie di altri settori industriali.

Fonte: OLED-Info, Business Korea



Commenti