Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter YouTube

Samsung rinuncia ai QD-OLED per i Mini LED

di Riccardo Riondino, pubblicata il 25 Novembre 2020, alle 11:05 nel canale DISPLAY

Confermando i dubbi sulla tecnologia ibrida OLED-Quantum Dot, Samsung Visual Display ha scelto definitivamente di puntare sugli LCD con BLU Mini LED, in attesa che nel 2025 i prezzi dei microLED calino drasticamente


- click per ingrandire -

Samsung Visual Display ha deciso alla fine di non produrre televisori QD-OLED, preferendogli invece gli LCD con retro-illuminazione Mni LED. La scelta è caduta sui Mini LED per la maggiore luminosità e il nero comunque contenuto, potendo realizzarsi un controllo local dimming a migliaia di zone. Va ricordato che i QD-OLED sono sviluppati da Samsung Display, la divisione di Samsung Electronics che produce i pannelli, mentre Samsung Visual Display Business (Samsung VD) costruisce e commercializza i TV e i monitor. Samsung VD giudica i QD-OLED poco luminosi e a rischio burn-in, anche se dietro potrebbero esserci motivazioni più legate al marketing.


- click per ingrandire -

Samsung utilizzerà probabilmente dei pannelli QD-OLED per i monitor di fascia alta. Difficile prevedere se la decisione sia irrevocabile o meno, soprattutto se i QD-OLED migliorassero negli anni le loro prestazioni. Tuttavia sembra più probabile che Samsung VD continui a preferire i Mini LED, per i quali ha deciso di costruire in Vietnam cinquanta linee produttive. Più avanti sarà il turno dei microLED, di cui si prevede che nel 2025 i prezzi scendano del 95%. I primi TV QD-OLED a questo punto potrebbero arrivare da marchi come Sony, Panasonic o TCL.

Fonte: AV Cesar



Commenti (5)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Franco Rossi pubblicato il 25 Novembre 2020, 13:09
Come volevasi dimostrare, dopo tanti roboanti annunci di tecnologie che dovevano superare quella degli Oled LG, samsung continuerà a vendere tv lcd. La storia dei miniled poi è molto discutibile, in quanto hanno un senso se pilotati singolarmente, se vengono pilotati a gruppi (come immagino sarà la differenza con gli attuali tv lcd sarà giusto nel nome del prodotto.
Alla fine samsung col suo marketing riesce a piazzare milioni di tv lcd su cui (visti i prezzi a cui le vende) ci guadagna ben piu della concorrenza che vende tv Oled, quindi perchè cambiare se al mondo ci sono milioni di utenti poco informati che li continuano a comprare?
Commento # 2 di: rooob pubblicato il 25 Novembre 2020, 13:14
Certo da da pensare come funzioni anche la testa dei coreani
La stessa azienda (ok due divisioni diverse ma gli azionisti sono gli stessi) che dovrebbe produrre i QDOLED dice che non vanno bene e poi dovrebbe cercare di venderli ad altri... mah
si comunque poi il consumatore medio compra quello che gli propongono senza farsi problemi: vuoi metter un super mega ultra QLED Platinum rispetto ad un vecchio LCD
Commento # 3 di: f_carone pubblicato il 26 Novembre 2020, 09:15
Samsung cambia idea ogni 5 minuti, credo sia una tattica per confondere le idee ai consumatori e continuare vendere TV LCD non riuscendo a concretizzare nulla dei mille annunci di nuove e mirabolanti tecnologie prossime al rilancio.
MiniLED si confonde con MicroLED, ma di nuovo rispetto a ora no c'è nulla.
Commento # 4 di: Franco Rossi pubblicato il 26 Novembre 2020, 12:23
Originariamente inviato da: f_carone;5099519
Samsung cambia idea ogni 5 minuti, credo sia una tattica per confondere le idee ai consumatori e continuare vendere TV LCD non riuscendo a concretizzare nulla dei mille annunci di nuove e mirabolanti tecnologie prossime al rilancio.
MiniLED si confonde con MicroLED, ma di nuovo rispetto a ora no c'è nulla.


Concordo pienamente con te, inoltre a mia memoria samsung non ha mai portato alcuna innovazione tecnologica nel campo tv (a parte i nomi), si limita a proporre tv lcd da 20 anni utilizzando tra l'altro soluzioni di altri produttori, come nel caso dei tv Sony Triluminos, ribattezzandoli con nomi altisonanti e che confondono l'utenza sulla natura del prodotto (Qled). Certo vende tanto ma di sicuro non è un marchio che produce tv di livello alto come i marchi giapponesi.
Commento # 5 di: teuztv pubblicato il 26 Novembre 2020, 14:45
avete ragione tutti!
per una volta ho voluto provare a fidarmi di samsung, ed anche stavolta direi che ha deluso...la mia fiducia l'ha persa credo per sempre...sarò fedele ai giapponesi, o in alternativa a philips...forse anche ad LG...