Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

TV Realme SLED 4K RMV2001

di Riccardo Riondino, pubblicata il 16 Ottobre 2020, alle 14:43 nel canale DISPLAY

“Il produttore cinese distribuisce in India da oggi un LCD 4K con retro-illuminazione a LED RGB, dotato di piattaforma Android TV, supporto HDR10+, Dolby Audio a 4 speaker e certificato Eye-Care di TÜV Rheinland ”


- click per ingrandire -

Realme ha lanciato il televisore SLED RMV2001, dotato di schermo Ultra HD 4K (3840 x 2160) da 55". Il pannello è un VA con C/R 4000:1 e scansione a 60 Hz. Il TV supporta contenuti HDR10 e HDR10+, pur con una luminosità limitata a 400 NIT. La tecnologia SLED consiste in una retro-illuminazione RGB, che sostituisce i comuni LED blu abbinati a fosfori gialli o filtri Quantum Dot, come nei QLED Samsung e TCL. Grazie alle minori emissioni di luce blu, il televisore Realme ha ottenuto il certificato Eye-Care di TÜV Rheinland. Il produttore sostiene inoltre che la riproduzione dei colori sia migliore dei QLED. Tuttavia non viene specificata la percentuale di copertura del range DCI o del BT.2020, ma solo dello spazio colore NTSC, pari al 108%.


- click per ingrandire -

La piattaforma smart è Android TV, con accesso al Play Store e tecnologie Google Assistant e Chromecast integrate. Il processore è un MediaTek quad-core da 1,2GHz con GPU tri-core Mali-470 da 470 Mhz. Dispone di 1,5 GB di RAM e 16 GB di memoria. Non mancano i moduli Wi-Fi e Bluetooth 5.0. Per l'audio c'è un sistema Dolby a quattro altoparlanti da 24W totali. Il TV viene venduto con staffa da parete inclusa. La tecnologia SLED ricorda la soluzione adottata da Sharp per il modello XS1 del 2008, a sua volta dotato di backlight unit RGB. Il televisore giapponese comunque era un modello di fascia elevatissima, a differenza del Realme, offerto ad un prezzo equivalente a circa €500 e privo di local dimming.

Il Realme SLED RMV2001 è disponibile da oggi in India, mentre la possibile distribuzione in Europa rimane in dubbio.

Fonte: Display Specifications



Commenti (1)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Franco Rossi pubblicato il 16 Ottobre 2020, 16:05
Oramai tutti i produttori cinesi di telefoni si cimentano nella produzione di tv lcd, dato il forte ribasso dei costi dei pannelli.
Sarò all'antica ma per me i tv sono ben altra cosa rispetto ad un cellulare e quelli di qualità sono solo quelli prodotti da costruttori che hanno esperienza sugli apparati video, non basta prendere un pannello e montarci su un alimentatore ed una scheda main per fare un buon tv. Questi tv per me sono roba da cestone del supermercato.