Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Samsung: si espande l'ecosistema HDR10+

di Riccardo Riondino, pubblicata il 24 Dicembre 2018, alle 12:45 nel canale HT

“Cresce il numero dei sostenitori del formato HDR con metadati dinamici "open" di Samsung, che annovera nuovi partner nei servizi VOD, tra i principali produttori di SoC mobile e nei televisori con i marchi cinesi, mentre Warner ha annunciato che oltre cento titoli saranno disponibili dall'inizio del 2019”


- click per ingrandire -

Samsung comunica che l'alleanza HDR10 + conta ora 45 partner, annunciando inoltre la costruzione di un nuovo centro per la certificazione in Cina. La tecnologia HDR10+ riesce ad ottimizzare le prestazioni dei display variando dinamicamente il "tone mapping", se necessario fino al singolo fotogramma. I metadati possono essere inseriti anche in post-produzione e l'adesione allo standard richiede il solo pagamento di una commissione amministrativa. HDR10+ Technologies LLC, l'associazione fondata da 20th Century Fox, Panasonic e Samsung, ha inaugurato il programma di certificazione lo scorso giugno. Dopo Amazon Prime Video, altri servizi streaming supporteranno HDR10+, a partire da Rakuten TV, che inizierà ad offrire contenuti dalla prima metà del 2019.


- click per ingrandire -

A questi si aggiungono la piattaforma Megogo, uno dei principali servizi OTT dell'Est europeo, nonché lo studio ArsPro con sede a Mosca. Il più grande operatore VOD russo ha presentato lo scorso 3 dicembre cinque serie TV HDR10+, visibili in tutti i paesi dell'area CSI. Nel settore mobile Samsung ha stretto collaborazioni con ARM e Qualcomm, che supporterà HDR10+ con il recente Snapdragon 855. Warner Bros. Home Entertainment ha inoltre rimasterizzato in HDR10+ più di settanta titoli e prevede di averne oltre cento disponibili per l'inizio del prossimo anno.

Infine Samsung ha deciso di costruire un nuovo centro HDR10 + in Cina in collaborazione con TIRT, l'istituto nazionale per la certificazione dei prodotti di elettronica di consumo. Tra televisori che supportano lo standard ci saranno quindi i modelli di marchi come Hisense, Konka e TCL.

Fonte: Samsung



Commenti (1)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: adslinkato pubblicato il 07 Gennaio 2019, 15:43
Prenderà piede velocemente, per contrastare il Dolby Vision, che chiede esose royalties ai produttori per la sua implementazione.