Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

BDA: prematuro abbassare i prezzi dei Blu-ray

di sabatino pizzano, pubblicata il 19 Settembre 2008, all 09:10 nel canale HT

“La Blu-ray Disc Association, tramite il suo presidente Andy Parson, mette a tacere le voci trapelate nei giorni scorsi che vedevano la possibilità di un ribasso generalizzato dei lettori Blu-ray Disc di circa 100 dollari”

Circa 3 settimane fa (in questa news) vi abbiamo riportato un'indiscrezione che vedeva il colosso giapponese Sony, principale promotore della Blu-ray Disc Association, intenzionata ad abbassare di circa 100 dollari il prezzo di listino di tutti i suoi lettori Blu-ray già a partire da questo mese: il BDP-S350 sarebbe dovuto così passare dagli attuali 399 dollari a 299 dollari, mentre il prossimo venturo BDP-S550, futuro top di gamma della linea dei Blu-ray player Sony, doveva essere venduto al prezzo di listino di 399 dollari. A seguire tutti gli altri produttori "consorziati", per quello che era stato annunciato come un ribasso generalizzato per quasi tutto l'hardware Blu-ray.

Ma ci ha pensato Andy Parson, presidente della Blu-ray Disc Association, a mettere queste voci a tacere, negando per il momento ogni possibile scenario che vedrebbe un qualsiasi ribasso di prezzo per il lettori Blu-ray Disc. "Non c'è ancora un sufficiente volume di vendita per poter abbassare i prezzi", ha dichiarato Parson che poi ha aggiunto: "le compagnie devono creare consapevolezza e la domanda per la tecnologia prima di poter abbassare i prezzi."

Buttando un occhio ai volumi di vendita, sia i lettori che i titoli in DVD stanno ancora dominando in maniera molto netta il mercato, con il Blu-ray Disc che viene venduto tipicamente ad un "premium price": il più economico dei lettori Blu-ray viene attualmente venduto in USA a circa 230 dollari, con la stragrande maggioranza di lettori posizionati nella fascia compresa tra i 300 ed i 600 dollari, con un lettore DVD medio venduto ad un prezzo inferiore ai 100 dollari. Discorso del tutto simile per il software Blu-ray, con i film che vengono spesso venduti ad almeno 25 dollari contro il prezzo di un DVD sensibilmente al di sotto dei 20. Ma Parson non cede all'evidenza e fa notare che "neanche i DVD venivano venduti all'inizio per 49 dollari, e la gente anche allora si lamentava per i prezzi troppo elevati." 

Anche se il Blu-ray ha vinto abbastanza facilmente la format war contro l'HD DVD, Parson ammette che il formato non riuscirà facilmente a riscuotere i consensi da parte della pluralità dei consumatori: il digital download è una minaccia preoccupante per il Blu-ray, ma egli è convinto che la gente preferisca qualcosa che riesca a toccare con mano e conservare. Inoltre Parson ha aggiunto che il supporto "materiale" rimarrà per sempre il formato dominante.

Ma alla fine proprio il DVD potrebbe essere la minaccia più consistente per il Blu-ray. Secondo Danny Kaye, del Global Research and Technology Strategy presso 20th Century Home Entertainment, il DVD a risoluzione standard avrebbe ancora molto da dire: "Abbiamo sepolto il DVD molto prematuramente", ha dichiarato Kaye che poi ha concluso: "e ci vorrà ancora molto tempo prima che muoia."

Fonte: TG Daily



Commenti (27)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: loreeee pubblicato il 19 Settembre 2008, 09:29
cominciassero con l'abbassare il prezzo del software su BD sarebbe già una bella spinta per il formato..
Commento # 2 di: Ryusei pubblicato il 19 Settembre 2008, 09:55
Sono molto in disaccordo con il sig. Parson per quanto riguarda il non calare i prezzi, soprattutto considerando che la maggior parte dei player venduti andranno cambiati appena saranno disponibili nuovi modelli con profilo 2.0, che per ora sono come mosche bianche... è vero che anche i dvd player all'inizio costavano cari, ma io ho ancora il primo che acquistai (sony pagato nel lontano '98 circa un [B][U]milione e trecento mila lire[/U][/B]) e funziona tuttora perfettamente e di certo non aveva nessuna carenza hardware!!
e menomale che qualcuno tipo edizioni master comincia a spingere anche sui BD (ragazzi vederli in edicola e all esselunga non è cosa da poco!) perchè senno qui finisce come altre meteore tipo il laserdisc...
Commento # 3 di: Dave76 pubblicato il 19 Settembre 2008, 10:09
Ma ci ha pensato Andy Parson a mettere queste voci a tacere, negando per il momento ogni possibile scenario che vedrebbe un qualsiasi ribasso di prezzo per il lettori Blu-ray Disc. Non c'è ancora un sufficiente volume di vendita per poter abbassare i prezzi...

Prima questione: ma se Sony vuole regalare i lettori BR con le patatine, al signor Parson cosa interessa?
Secondo: Non c'è volume di vendita perchè i prezzi non sono nè popolari, nè esattamente rispondenti a quello che il consumatore non sprovveduto desidera (lettori completi in primis)...chi lo spiega gentilmente a Mr. President?
Commento # 4 di: naponappy pubblicato il 19 Settembre 2008, 10:12
Finchè ci siamo noi fessi...
Commento # 5 di: GIANGI67 pubblicato il 19 Settembre 2008, 10:21
Evidentemente non c'e' ancora la volonta' di far calare il mercato dei dvd...
Commento # 6 di: digimau pubblicato il 19 Settembre 2008, 10:26
Io è da molto che seguo questo Forum e mi sono iscritto oggi salve...Premetto che lavoro nell'ambiente del Multimedia Design da anni e da ca. un anno ho cominciato a fare anche Authoring BD....Seguo molto il mercato per quello che faccio e volevo ricordare che la realtà è molto diversa dagli annunci e dai prezzi ufficiali..Basta andare in un qualsiasi centro commerciale che diversifica l'offerta per rendersene conto...Alcuni lettori BD sono già in offerta a 249 Euro..Mentre per i film in BD sarebbe meglio fare un paragone obbiettivo: i film novità su DVD hanno ancora un costo medio di 22 Euro che sale a 26 per le edizioni speciali...mentre i BD novità che hanno ormai praticamente tutti i contenuti speciali di principio hanno un costo medio di 29 Euro quindi per le novità non c'è un abisso di prezzo come si potrebbe credere...

Per i film di qualche mese invece vedo già BD a 19.90/22.90 Euro e per un Film in BD mi pare un prezzo onesto...è ovvio che il DVD semplice e di qualche mese fa costi anche 9/15 Euro ma sarebbe come pretendere di avere allo stesso prezzo la nuova 500 e la vecchia 600....I prezzi scenderanno ancora fisiologicamente e nel mio ambiente vi assicuro che per quello che possano dire Samsung ed altri...i BD li useremo per i prossimi 8/10 anni....
Commento # 7 di: Andrews pubblicato il 19 Settembre 2008, 10:57
Originariamente inviato da: loreeee
cominciassero con l'abbassare il prezzo del software su BD ..


Pensa che ho visto titoli BR di vecchi film a 35.00 euro (vecchie 70.000 lirette ) ..... ....

Ma la piantino, per favore... io li lascio volentieri sugli scaffali!

Ciao
Commento # 8 di: misterbiso pubblicato il 19 Settembre 2008, 11:06
se non vogliono abbassare il prezzo, che almeno sul mercato arrivino prodotti definitivi, aggiornati alla versione 2.0 e dotati della lettura delle codifiche audio complete...
per il software....capisco il prezzo alto delle novità...ma pagare 30 euri circa per die hard 1 e 2....mi sembra una follia!!!!
Commento # 9 di: MelvinUdall pubblicato il 19 Settembre 2008, 15:09
Gli svantaggi derivanti da un accesso semplificato ai canali informativi si fanno sentire spesso:nel caso in esame ho avuto modo di leggere le cose più assurde,dalla sony che dichiara che non rientrerà mai(???) delle spese sostenute per produrre la ps3,alla samsung che dice serenamente che il blue ray durerà al max 5 anni....tutte 'notizie' le cui fondamenta si basano sul sentito dire,sul riportato in questo e quel forum e così via.In realtà la cosa è semplice:lo vuoi?ti sembra che ti serva?ora?PAGA.Ma se paghi perchè hai letto che dovresti fare così mi permetto di dire che anche sul sito 'Patti Chiari' le obbligazioni Lehman Brothers erano annoverate tra quelle a 'basso rischio'.L'informazione è un bene solo quando è effettiva.
Commento # 10 di: Guido G. pubblicato il 19 Settembre 2008, 15:25
Ce anche una nota dolissima:ho acquistato piu di 130 titoli hd,sia in hd-dvd che in blu ray,il 30% dei quali è o sembra sd portati ad hd,altri 40% non raggiungono la qualità del hd, e i rimanenti 30% ancora non mi soddisfano pienamente.
Vorrei sapere chi mi riborsa le centinai di euro che ho sborsato per acquistare film che tutto si puo dire fuorchè hd?
Qui si pretende il passaggio e l esborso di tanti soldini ma la qualità che si paga dov è?
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »