Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Nuovo sintoampli 7.1 Yamaha RX-V661

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 12 Marzo 2007, all 17:20 nel canale DIFFUSORI

“In occasione del Top Audio, Yamaha e Italaudio hanno presentato un nuovo sintoampli Home Theater 7.1 con HDMI 1080p e autocalibrazione”

Il nuovo Yamaha RX-V661 introduce nella gamma dei sintoamplificatori Home Theater la funzione Scene. Si tratta di quattro pulsanti posizionati centralmente che permettono una fruizione più semplice dell'apparecchio. Di default queste varie "scene" sono impostate su "DVD Movie", "Music Disc Listening", "TV Viewing" e "Radio Listening". Premendo uno dei pulsanti, vengono automaticamente "modificati" i settaggi preferiti dall'utente e ottimizzati per l'uso momentaneo che si richiede all'apparecchio. Tra l'altro sono già precaricati altri settaggi che possono essere richiamati da menu come "iPod Listening", "TV Sports Viewing" o "Action Game Playing", oppure possono essere creati a piacere dall'utente attraverso il comodo menu OSD.

Tornando invece alla caratteristiche tecniche del nuovo RX-V661 il sintoampli è dotato di un'amplificazione a 7.1 canali da 90W per canale e di ingressi (due) e uscita HDMI in versione 1.2a in grado di accettare i segnali multicanale del SACD oltre che permettere il pass-through di sorgenti in alta definizione fino a 1080p. A completare la dotazione di ingressi video, troviamo poi 3 input component con funzione di upscaling della Analog Devices e circuito TBC (Time Base Corrector) per limitare l'eventuale degrado del segnali video. Tornando alla sezione audio, tutti i canali sono dotati di convertitori D/A Burr Brown 192kHz/24bit, gli amplificatori sono assegnabili per configurazioni bi-amp e il tasto Pure Direct permette di disattivare tutte le circuitazioni video fino a disattivare il display per evitare interferenze e rumori che potrebbero "danneggiare" la qualità della riproduzione sonora.

Il RX-V661 è completo anche di un migliorato sistema di autocalibrazione YPAO che seleziona automaticamente le frequenze principali per l'acustica dell'ambiente e imposta le bande selezionate in modo da avere la resa multicanale ottimizzata, oltre a regolare i tempi di ritardo e i tipi di diffusori utilizzati. E' possibile modificare la modalità di equalizzazione parametrico tra "Natural", "Flat" e "Front" Per tutti i possessori del lettore iPod, è presente l'ingresso per dock YDS-10 (acquistabile a parte) che consente di controllare tutte le funzionalità del lettore direttamente dal telecomando del sintoampli., oltre all'elaborazione "Compressed Music Enhancer" che migliora la risposta durante la riproduzione di file compressi come gli Mp3. Sono stati infine ulteriormente migliorati gli immancabili effetti DSP Yamaha con 17 programmi disponibili e un circuito per eliminare i problemi legati al lip-sync per una perfetta sincronizzazione tra audio e video e step di regolazioni che vanno da 0 a 160ms.

Il nuovo RX-V661 non è ancora compatibile con i nuovi algoritmi audio HD della Dolby e della DTS, ma è in grado di decodificare tutti gli altri codec fino ad oggi utilizzati e sarà disponibile a partire da aprile ad un prezzo annunciato di circa 600 Euro.

Fonte: Italaudio



Commenti (13)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: ciocia pubblicato il 12 Marzo 2007, 17:32
Io rimango in attesa dei nuovi ampli dolby e DTS HD a prezzi umani
Commento # 2 di: scuttle pubblicato il 12 Marzo 2007, 17:51
Ma sono già in commercio ampli DTS HD e Dolby HD compatibili?

Ciao
Commento # 3 di: Kuarl pubblicato il 12 Marzo 2007, 18:57
ottimo prezzo cmq. Peccato per le nuove codifiche...
Commento # 4 di: Andrews pubblicato il 12 Marzo 2007, 19:53
Ancora un sintoampli.......

Secondo il mio parere completamente inutile, tra l'altro non dotato dei nuovi standard audio dts hd e d-hd. Ma a che serve?
Poi, questa funzione scene....bhoooo! Oramai le Aziende tirano fuori nuovi ampli come Silvan tirava fuori i conigli dal cilindro...praticamente a ripetizione. Nè facessero uno veramente completo per ogni categoria di prezzo!

ciao
Commento # 5 di: guido pubblicato il 12 Marzo 2007, 22:24
c'è anche l'861 in uscita

Guido
Commento # 6 di: 55AMG pubblicato il 12 Marzo 2007, 23:01
Originariamente inviato da: scuttle
Ma sono già in commercio ampli DTS HD e Dolby HD compatibili?


Mi associo alla domanda
Commento # 7 di: redegaet pubblicato il 13 Marzo 2007, 03:58
Ma per chi ha gli ingressi multicanali sull'ampli, faranno dei decoder da digitale HD a 5.1 analogico, per non costringerci a cambiare ampli? Anche a me adesso come adesso un ampli che non decodifica i nuovi standard audio HD sembra inutile.
Ciao, Alex
Commento # 8 di: Gian Luca Di Felice pubblicato il 13 Marzo 2007, 10:44
Originariamente inviato da: scuttle
Ma sono già in commercio ampli DTS HD e Dolby HD compatibili?


No, al momento sono stati annunciati da diversi marchi e qualcosa si è visto al CES, ma in commercio ancora nulla!

Gianluca
Commento # 9 di: Gian Luca Di Felice pubblicato il 13 Marzo 2007, 10:45
Originariamente inviato da: redegaet
Ma per chi ha gli ingressi multicanali sull'ampli, faranno dei decoder da digitale HD a 5.1 analogico, per non costringerci a cambiare ampli?


E' già così...i decoder sono presenti in diversi modelli di lettori HD DVD e Blu-ray!

Gianluca
Commento # 10 di: luipic pubblicato il 13 Marzo 2007, 10:49
Inoltre, gli ingressi hdmi e la possibilità prevista da tutti i lettori hd di far transitare il segnale convertito in pcm lossless rendono gli attuali ampli hdmi perfettamente compatibili con i nuovi formati.
Ciao
Luigi
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »