Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Anteprima giradischi MAG-LEV a Milano

di Riccardo Riondino, pubblicata il 19 Aprile 2018, alle 11:27 nel canale AUDIO

“L'esclusivo giradischi a levitazione magnetica sloveno sarà dimostrato in anteprima mondiale per un punto vendita durante il prossimo fine settimana, presso il Tempio del Suono di Milano”


- click per ingrandire -

Hifi4music annuncia la dimostrazione del nuovo giradischi MAG-LEV ML1, unico esemplare a levitazione magnetica in commercio. Lanciato come progetto kickstarter, nel giradischi sloveno manca il tradizionale meccanismo perno/cuscinetto, sostituito da magneti che mettono in movimento il piatto e lo mantengono sospeso al di sopra della base. La regolarità della rotazione viene assicurata da un sensore controllato via software.

Quando il giradischi viene spento tre piedini fuoriescono dalla base per mantenere il piatto sollevato. Per prevenire danni da black-out elettrici, l'alimentatore integra un gruppo di continuità sufficiente a riportare il braccio in posizione di riposo e far uscire i piedini nel caso venga interrotta l'alimentazione, arrestando contemporaneamente la rotazione del piatto. Il braccio in dotazione è un Pro-Ject Audio 8.6 con testina MM Ortofon OM5E.


- click per ingrandire -

La dimostrazione è in programma sabato 21 e domenica 22 aprile con orario continuato 10:00-19:00, presso il Tempio Del Suono, Via Giovanni Pascoli 32, Lissone (MI). Si tratterà dell'anteprima mondiale presso un punto vendita del giradischi a levitazione magnetica, che suonerà con un impianto Accuphase/Tannoy alla presenza di un responsabile del produttore.

Per ulteriori informazioni: www.ayonitaly.commaglevaudio.com

Fonte:  Hifi4music



Commenti (10)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: stazzatleta pubblicato il 19 Aprile 2018, 12:05
se non altro è qualcosa di nuovo e anche il prezzo non è esorbitante
Commento # 2 di: windpd pubblicato il 19 Aprile 2018, 13:01
provato

L'avevo giä visto in azione al high end di Munich, per funzionare funziona, bello, innovativo, suona bene.
unica nota negativa il tempo, cioe' da quando comincia a girare, i piedini che si abbassano, il piatto che si stabilizza e si inizia ad ascoltare la musica ne passa di tempo...
e giä come media non e' tra i piu comodi...
Commento # 3 di: angelone pubblicato il 19 Aprile 2018, 13:14
Per un amante del vinile il discorso tempo credo sia molto relativo, il bello sta anche nelle fasi precedenti all'ascolto (estrarre delicatamente il disco, togliere la polvere se presente, appoggiarlo bene sul piatto, etc.) se si volesse fare tutto di fretta direi che il vinile non è la scelta migliore.
Mi piacerebbe riuscire a partecipare alla dimostrazione, è interessante come prodotto.
Commento # 4 di: stazzatleta pubblicato il 19 Aprile 2018, 16:16
ecco, bravo, ecco perchè il mio giradischi si chiama Qnap
Commento # 5 di: windpd pubblicato il 19 Aprile 2018, 18:10
tempo

si si concordo che il tempo non e' un problema per chi ascolta il vinile, ma aspetta a vederlo, se ogni volta che si vuole cambiare un disco o un lato...
non era la versione definitiva, spero abbiano le frattempo milgiorato questo aspetto, perche' era decisamene troppo lungo...
Commento # 6 di: olographicsound pubblicato il 27 Aprile 2018, 12:08
Qualcuno è andato alla presentazione?
Commento # 7 di: AlexHRider pubblicato il 27 Aprile 2018, 13:19
io l'ho visto in funzione al Milano HiEnd il sabato.. ma era solo il piatto sospeso che girava, senza dischi sopra e non collegato a nessun diffusore...
Commento # 8 di: olographicsound pubblicato il 27 Aprile 2018, 13:35
A Monaco l’anno scorso l’ho visto ma non era collegato a dei diffusori. Ho letto che non si potranno montare le MC.
Commento # 9 di: windpd pubblicato il 27 Aprile 2018, 14:23
monaco

no l'anno scorso era attaccato ad un paio di cuffie...
sul suono nulla da dire, mi sembrava ottimo, senza sbavature.
Commento # 10 di: olographicsound pubblicato il 27 Aprile 2018, 15:18
Forse siamo passati nello stand in tempi diversi perché a Monaco l’ho visto sotto una teca. Nessuno è andato al tempio del suono ?