Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Porco Rosso

di CineMan , pubblicato il 15 Aprile 2014 nel canale SOFTWARE

“Debutto in alta definizione per un'altra originale produzione firmata Studio Ghibli, con qualche riserva per le immagini. Distribuzione Warner Home Video per LuckyRed”

- click per ingrandire -

Nell'Italia fascista di fine anni '20 seguiamo le gesta di Marco Pagot, abile pilota d'idrovolante che in seguito a una maledizione si ritrova con la testa dalle sembianze di un maiale. Cacciatore di furfanti, il suo rosso monoplano si ritrova malconcio dopo il pesante scontro con Donald Curtis, asso statunitense ingaggiato da un cricca di strampalati pirati dell'aria, che si convince di averlo abbattuto.

Trovato rifugio presso un'officina milanese sui navigli, investe tutto il danaro per sistemare l'idrovolante e affrontare nuovamente l'abile americano aiutato nell'impresa dall'impavida ingegnere Fio Piccolo. I due piloti sono convinti che in volo si misureranno a colpi d'eroismo e mitragliatrici ma la realtà dei fatti sarà alquanto diversa.

- click per ingrandire - click con pulsante dx e "apri in altra finestra" per l'immagine full HD -

Animazione di gran classe per una delle tante grandi opere del maestro Miyazaki che per questa storia decise un taglio più adult oriented.

Forse non la più memorabile o originale ma certo divertente, piena di fascino per l'accurata e accattivante scelta di personaggi, costumi, scenografie e uno dei più ampi omaggi del geniale artista giapponese all'amata Italia. Simpatici gli errori di ortografia, alcuni presentati nelle catture.

- click per ingrandire - click con pulsante dx e "apri in altra finestra" per l'immagine full HD -

Qualità video

BD-50, codifica video AVC/MPEG-4 (1920x1080/24p), aspect ratio originale 1.85:1. Frame gradevoli e ottimamente contrastati, ampia scala colori con un certo rumore che a tratti affiora sul rosso della carlinga dell'aereo di Marco, nei primi dieci minuti dell'opera leggera inferiore tenuta colore per l'azzurro del cielo e sul nero in primo piano all'interno del night club di Gina.

Analisi del bitrate
- click per ingrandire -

Qualità audio

Piacevole il risultato per la traccia DTS-HD Master Audio 2.0 canali in italiano anche se con livello di volume basso, migliore da questo punto di vista l'originale giapponese (core @ 1509 kbps per entrambe). Una resa gradevole e con bassi dignitosi, nel complesso più interessante se attraverso l'impianto home theater.

- click per ingrandire - click con pulsante dx e "apri in altra finestra" per l'immagine full HD -

Extra (HD/SD)

Come per le recenti pubblicazioni dedicate a Studio Ghibli anche per quest'opera è presente la visione dell'intero film attraverso gli storyboard, sempre 1080/24p, e l'ausilio della sola traccia audio in italiano in AC-3 (224 kbps) senza sottotitoli. In aggiunta alcune domande al produttore del film e trailer originale per il lancio nelle sale giapponesi, entrambi sottotitolati.

- click per ingrandire - click con pulsante dx e "apri in altra finestra" per l'immagine full HD -

La pagella secondo CineMan

Film 7
Authoring 6
Video 8
Audio 7
Audio V.O. 8
Extra 8

 

 

 

Articoli correlati

Top Vendite HD: marzo 2014

Top Vendite HD: marzo 2014

Classifica dei 10 Blu-ray più venduti nel mese di marzo, una puntuale elaborazione Univideo su dati GFK che racchiude le maggiori vendite in alta risoluzione dello scorso mese
Home Video HD: aprile

Home Video HD: aprile

Panoramica sulle uscite home video in alta definizione per il mese di aprile. Pubblichiamo il calendario delle uscite Blu-ray evidenziando i prodotti meritevoli di attenzione sul piano tecnico o artistico. Buona collezione a tutti
Il mio vicino Totoro

Il mio vicino Totoro

A venticinque anni di distanza dall'uscita nelle sale nipponiche arriva in alta definizione un'altra grande opera del maestro Hayao Miyazaki. Distribuzione Lucky Red



Commenti (13)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: salamandre40 pubblicato il 15 Aprile 2014, 13:45
Ho scoperto Miyazaki con Porco Rosso per me è stato una rivelazione. Un grandissimo genio dell'animazione.

Porco Rosso è pieno di poesia e i disegni sono stupendi.
Questa edizione è da possedere assolutamente per tutti gli appassionati del genere.

Sono felice perché ho trasmesso il virus a mio figlio di 3 anni, non so quante volte abbia già visto Ponyo, Kiki la Strega, Totoro... e Porco Rosso che rimane il suo preferito. Ogni volta che Porco Rosso vola col suo aero rosso, il mio figlio prende un piccolo modellino di aeroplano rosso e si mette anche lui a volare in giro nella nostra casa!
Commento # 2 di: JENA PLISSKEN pubblicato il 15 Aprile 2014, 14:36
Infatti il 7 al film mi sembra un voto basso
Commento # 3 di: robersonic pubblicato il 15 Aprile 2014, 14:59
il 7...

...è giusto, secondo me, in una scala in cui Nausicaa e Mononoke (e, direi, La città incantata" sono da 10.
Commento # 4 di: salamandre40 pubblicato il 15 Aprile 2014, 17:07
Io ho difficoltà a dare un voto a questo tipo di opera, in ogni film trovo qualcosa di diverso ci sono dei momenti veramente magici in Porco Rosso (il volo sui navigli, il racconto della metamorfosi, l'ambientazione in generale in Italia...). Poi si sente la passione di Miyazaki per li aeri... Ma è certo che La città incantata per me è fuori scala!
Commento # 5 di: Emidio Frattaroli pubblicato il 15 Aprile 2014, 19:59
Il problema per me, da grande fan (ho iniziato con Nausicaa, acquistato in formato video CD taaaanti anni fa, con sottotitoli in cinese) è che all'interno dei tanti capolavori che ha prodotto (come Totoro, per intenderci), Kurenai no buta è forse quello che mi è piaciuto meno. E quando hai la responsabilità di dare un giudizio, qui su avmagazine diventiamo molto severi. E in alcuni casi anche troppo.

Probabilmente cineman, da grande appassionato come me, è stato solo un po' troppo severo. O forse ha proprio ragione: siamo noi, talmente estasiati dalle produzioni del Maestro che giudichiamo un 7 insufficiente. Per quel che può valere, Io gli avrei dato un 8

Emidio
Commento # 6 di: amd-novello pubblicato il 15 Aprile 2014, 23:21
per me di peggiori di questo ce ne sono. tipo il castello errante di howl.

i migliori e non so quale scegliere fra questi tre sono: città incantata, laputa e nausicaa.

porco rosso è bellissimo e molto evocativo, un po come kiki o ponyo, quindi anche per me un 8 se lo merita
Commento # 7 di: jesse-james pubblicato il 16 Aprile 2014, 01:17
...Concordo con il giudizio al voto, poiché anche se PORCO ROSSO, non avrà ( probabilmente ) mai la forza evocativa , quel tipo di bellezza che ci lascia senza fiato e senza contare la purissima fonte ove attraverso queste scorre e sgorga nella ricerca di un (Del) messaggio atto a dare il prezioso , vero e giusto significato alla Vita stessa , cosa che fanno Splendidamente (in particolar modo, sia chiaro) Opere come ; La città incantata - Principessa Mononoke - Il castello errante di Howl - Ponyo sulla scogliera - Nausicaä della Valle del Vento - Laputa - Castello nel cielo , diciamo che in tal senso e in ogni caso fra molte virgolette (poichè per quanto mi riguarda OGNI Opera del Maestro Miyazaki è PURA e semplice Poesia" PORCO ROSSO è un pò l'Opera piú particolare , personale ,intimista e politica del Maestro , ma non per questo è inferiore agli altri (Capo)Lavori citati, anzi, sono a volte spesso le Opere un pò piú particolari che invece nascondono all'interno della loro Anima il piú sofferente e profondo dei Messaggi/Significati, per me personalmente in tal senso , la summa di tutto ciò (e oltre, ma TANTO oltre.....) è assolutamente : Sen to Chihiro no kamikakushi / Spirited Away / La città incantata , poiché in quel caso specifico , per me, si và OLTRE l'Opera d'Arte .

...Senza dimenticare il palese e Preziosissimo omaggio che con PORCO ROSSO, il Maestro fà alla nostra Italia , denunciando i regimi dittatoriali , che hanno caratterizzato il nostro Paese nel periodo del trentennio fascista .

...Detto questo, se avessi dovuto giudicare in termini numerici il PORCO ROSSO di Miyazaki , gli avrei dato sicuramente anche io un 8 , e comunque e di sicuro, non vedo assolutamente l'ora di ri-vederlo (è da parecchio che non lo faccio) soprattutto poi in questa Nuova e Meravigliosa Veste Blu ! ! !
Commento # 8 di: g_andrini pubblicato il 17 Aprile 2014, 15:28
[editato]
Commento # 9 di: alpy pubblicato il 18 Aprile 2014, 19:01
Per La città incantata sono d'accordo con te (credo sia la prima volta!...), il vero capolavoro di Miyazaki per ciò che mi riguarda. Infatti spero in una prossima ottima edizione BD.
Commento # 10 di: jesse-james pubblicato il 18 Aprile 2014, 20:49
...Eh Alpy, ma io credo in questo caso lo siamo praticamente tutti, d'accordo...:


Originariamente inviato da: jesse-james;4159147
[B]...sono a volte spesso le Opere un pò piú particolari che invece nascondono all'interno della loro Anima il piú sofferente e profondo dei Messaggi/Significati, per me personalmente in tal senso , la summa di tutto ciò (e oltre, ma TANTO oltre.....) è assolutamente : Sen to Chihiro no kamikakushi / Spirited Away / La città incantata , [U]poiché in quel caso specifico , per me, si và OLTRE l'Opera d'Arte[/U] ...[/B]



...e con Giudizio unanime ...

...e vorrei ben vedere .


...P.S...:

...Anche io non vedo l'ora di RI-vederlo Splendidamente Riversato in un Magnifico BD !
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »