Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Kick-Ass

di Michele Addante , pubblicato il 31 Marzo 2011 nel canale CINEMA

“Arriva finalmente sui grandi schermi italiani Kick-Ass, il primo supereroe senza alcun potere ma dal nome che è tutto un programma! Kick-Ass, tratto dal fumetto di Mark Millar e diretto da Matthew Vaughn, vi aspetta nelle sale a partire dal 1 Aprile 2011”

Cosa ci aspettiamo da una pellicola tratta da un fumetto di un supereroe? Sicuramente una storia fantasiosa ed intrigante ma anche un protagonista originale che magari non sia il solito superman... Ragazzi, in Kick-Ass troviamo molto di più: dialoghi brillanti, battute irriverenti, violenza esagerata (che non disturba ma al contrario diverte), coinvolgimento emozionale, azione senza limiti e poi ancora supereroi senza superpoteri e una dolce bimba che squarcia corpi a colpi di katana e coltelli butterfly! Insomma Kick-Ass è l’ideale per passare una serata movimentata restando seduti al cinema.

La sceneggiatura scritta da Jane Goldman e dal regista Matthew Vaughn (The Pusher, Stardust) ha come protagonista Dave (Aaron Johnson), un solitario teenager che, stufo di subire le aggressioni di alcuni mascalzoni e ispirato dai suoi beniamini dei fumetti, decide di diventare un supereroe… Un piccolo "insulso" particolare: Dave non ha alcun superpotere! Poco importa perché in fondo "non sono i superpoteri a fare un supereroe" ma la sua volontà di reagire ai soprusi dei farabutti. Bastoni alla mano e con indosso la tuta da sub acquistata da eBay per 99$, Dave comincia la sua carriera di supereroe col nome di Kick-Ass. La sua avventura parte però col piede sbagliato: Dave viene accoltellato ed investito da un’auto subito dopo.

Da buon supereroe Dave non demorde e dopo la convalescenza torna a vestire i panni di Kick-Ass con risultati decisamente incoraggianti. Presto la sua strada incrocia quella del barone della droga Frank D’Amico (Mark Strong) che a causa di un equivoco ordina ai suoi scagnozzi di trovare Dave per ammazzarlo. Ma Kick-Ass non è solo! Ad aiutarlo intervengono un misterioso vigilante Big-Daddy (Nicolas Cage) e sua figlia Hit Girl (Chloë Grace Moretz)…Non vogliamo anticiparvi troppo ma vi assicuriamo che il meglio della storia deve ancora venire!

Nel cast accanto ai pochi nomi noti (Nicolas Cage e Mark Strong) troviamo due giovani attori di grande valentia: Aaron Johnson nei panni di Kick-Ass tiene unita una storia complessa e con la sua naïveté riesce a donare al film un’anima emozionale; Chloë Grace Moretz è spietatamente fantastica nel doppio ruolo di ragazzina dolce e di assassina sboccata.

Dai The Prodigy ad Ennio Morricone, non dimentichiamo la colonna sonora da (s)ballo di Kick-Ass che non si limita ad accompagnare le scene più veloci ma diventa attrice protagonista del lungometraggio. Kick-Ass prodotto da Marv Films e Plan B Entertainment esce nelle sale italiane il 1 aprile 2011 su distribuzione Eagle Pictures.

Prima di lasciarvi al voto finale, un consiglio spassionato: se potete e se gradite andate a vedere Kick-Ass in versione originale. Non abbiamo ancora avuto la possibilità di visionare la versione italiana del film, ma stando alle clip e ai trailer abbiamo notato un "addolcimento" ingiustificato del linguaggio con dialoghi che pur mantenendo il senso degli originali ne fanno perdere totalmente il colore. Siamo a conoscenza del fatto che molti giochi di parole non possono essere tradotti in tutte le lingue e che spesso le battute originali possono subire dei cambiamenti al fine di rispettare i tempi tecnici del doppiaggio… Ma vi assicuriamo che nella versione nostrana è stato effettuato un lavoro di "pulizia" che ha addolcito o a volte addirittura eliminato alcune delle volgarità che nella versione originale danno colore e carattere ai personaggi.

Per giustificare la nostra critica (che speriamo venga smentita visionando l’intero film in italiano) vi proponiamo un piccolo esempio: consideriamo una stessa scena sia nel trailer in inglese (sottotitolato) che in quello in italiano. In particolare prendiamo la risposta di Hit Girl quando Dave le chiede: "Come faccio a trovarvi?". Nella versione in italiano (minuto 2:16) Hit Girl parla di un segnale speciale a forma di cactus che brilla nel cielo… In quella in inglese (2:11) la luce nel cielo assume una forma ben più caratteristica di quella di un cactus! Saranno contenti il regista e gli sceneggiatori di questa nostra versione "polite" di Kick-Ass?

Voto finale 8

I fumetti si sbagliano perché chiunque se vuole può diventare un supereroe!

UPDATE: Come riportato in una nostra news, è stato rilasciato un trailer italiano decisamente più accettabile, con un doppiaggio in linea con lo spirito originale del film. A quanto pare quindi, pericolo scampato!

 

Articoli correlati

Tutti al cinema: Aprile 2011

Tutti al cinema: Aprile 2011

Suggerimenti e calendario completo per le uscite nei cinema italiani nel mese di Aprile. Una rubrica di AV Magazine per essere sempre aggiornati su quello che succede all'interno dei cinema italiani, con info sul film e trailer. A voi la scelta!
The ward - Il reparto

The ward - Il reparto

Recensione in anteprima e clip in esclusiva per AV Magazine. Torna il maestro dell’horror con una storia ambientata in un ospedale psichiatrico. Nelle sale dal 1 aprile distribuito dalla BIM



Commenti (3)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: the_real_redeagle pubblicato il 01 Aprile 2011, 11:01
Adattamento italiano scadente = niente cinema.
Me lo vedo in inglese.
Commento # 2 di: Tredix pubblicato il 01 Aprile 2011, 13:59
E' stato dichiarato da Eagle che il doppiaggio manterrà lo stesso linguaggio scurrile usato in lingua originale. Infatti è uscito un secondo trailer senza censure. 70 parolacce sono state doppiate e l'addolcimento smentito.
Commento # 3 di: Baphomet pubblicato il 01 Aprile 2011, 15:51
Meno male! Ho appena visto i trailer ITA (conoscendo già da molto gli originali) e dopo aver visto il primo stavo vomitando...