Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

CES: QD-OLED TCL inkjet printing avvolgibile

di Riccardo Riondino, pubblicata il 16 Gennaio 2020, alle 16:18 nel canale DISPLAY

“Realizzato interamente con tecnologia di stampa, il primo QD-OLED arrotolabile è uno schermo da 31" FHD con tre subpixel autoemissivi ”


- click per ingrandire -

Durante il CES 2020, TCL ha presentato il primo display Quantum Dot-OLED avvolgibile. Lo schermo è da 31" in formato Full HD, realizzato con tecnologia di stampa a getto d'inchiostro su backplane IGZO (Oxide-TFT).  TCL dichiara un rapporto di apertura di oltre il 50%, una luminosità di 200 NIT e la copertura al 90% del gamut DCI. Il display è frutto della collaborazione con Juhua Printing, come anche il prototipo del maggio scorso.


- click per ingrandire -

Il consorzio Juhua Printing è stato fondato dalle controllate TCL CSoT e TianMa per sviluppare la stampa a getto d'inchiostro di pannelli OLED. Altri collaboratori di questa piattaforma sono CEC-Panda e il produttore TADF Cynora. La tecnologia TCL H-QLED differisce da quella Samsung, utilizzando tre subpixel autoemissivi (Quantum Dot rossi/verdi + OLED blu), mentre la casa coreana abbina emettitori OLED blu con QD per la conversione dei colori.

Fonte: OLED-Info



Commenti (2)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: clapatty pubblicato il 17 Gennaio 2020, 16:28
forse c'è un'imprecisione nella notizia, la struttura del pannello dovrebbe essere formata da 2 LED accoppiati a quantum dot e un oled blu, non esistono ancora quantum dot autoemissivi. Mentre l'oled di samsung utilizza solo oled blu accoppiati a quantum dot di tre differenti tipi per ottenere i tre colori RGB (anche il blu dovrebbe avere il suo filtro quantum dot per eliminare tutte le frequenze non esattamente corrispondenti al blu puro)
Commento # 2 di: Riccardo Riondino pubblicato il 18 Gennaio 2020, 15:14
Originariamente inviato da: clapatty;5020779
forse c'è un'imprecisione nella notizia, la struttura del pannello dovrebbe essere formata da 2 LED accoppiati a quantum dot e un oled blu, non esistono ancora quantum dot autoemissivi.[CUT]


Ma intendi che non hanno ancora prestazioni e durata sufficiente per la commercializzazione? Vero, però ha un'importanza relativa visto che è un prototipo, altrimenti potresti dirmi dove hai trovato questa notizia?

Quanto ai QD-OLED che sta sviluppando Samsung, fin dall'inizio si è parlato di subpixel blu ottenuto lasciando passare liberamente una parte della luce prodotta dagli emettitori. Fino all'anno scorso però c'era il problema che i Quantum Dot rossi/verdi non riuscivano ad assorbire completamente la luce blu.

Nei prototipi hanno aggiunto effettivamente dei filtri passivi per non inquinare i colori, però questo problema potrebbe essere superato. Comunque non ho mai letto di un terzo Quantum Dot blu, anche qui ti chiedo se puoi chiarire meglio.