Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

LG G8s ThinQ

di Emidio Frattaroli , Franco Baiocchi , pubblicato il 26 Luglio 2019 nel canale MOBILE

“Tripla camera, display AMOLED, Snapdragon 855 e controllo avanzato con gesture sono solo la punta di un "iceberg" ben dotato da ogni punto di vista, elevata qualità del display, grande potenza del sistema audio e sorprendente qualità cromatica del comparto fotografico anche con poca luce”

Foto, video, hands-on e conclusioni


- click per ingrandire -

Il comparto fotografico del nuovo G8s è particolarmente interessante. Sul lato posteriore c'è una tripla camera con lunghezze focali che valgono rispettivamente 16,09 mm in super-wide, 26,77 mm in wide e 54,86 mm in "tele", quindi molto vicini ai dati dichiarati ed estremamente versatili. Alcune modalità fotograrfiche limitano l'utilizzo solo ad alcuni sensori; ad esempio, la modalità "Ritratto" è esclusiva della camera "tele". La camera frontale in modalità automatica ha un angolo di campo di 30,09 mm e non di 25 mm come dichiarato. In modalità "Ritratto" sale invece a 33,96 mm, esattamente come per la modalità video.


- click per ingrandire -

La lunghezza focale equivalente in modalità video super-wide è di 19,46 mm con stabilizzazione attivata e 16,09 mm con stabilizzazione disattivata. In modalità "wide" la lunghezza focale equivalente è di 33,92 mm ed è indipendente dall'attivazione della stabilizzazione. La modalità HDR10 (praticamente inutile vista la gamma dinamica limitata del sensore) prevede l'utilizzo esclusivo della camera da 26mm. 

 
- click per ingrandire -

Prima di discutere della qualità, segnaliamo qualche limitazione che sarà sicuramente corretta con uno dei prossimi aggiornamento firmware. Ad esempio, benché sia possibile cambiare "inquadratura" selezionando i tre diversi sensori durante l'acquisizione di un video, il passaggio tra i tre sensori è solo ciclico, ovvero con la sequenza superwide - wide - tele; non è possibile passare da tele a wide oppure direttamente da superwide a tele. 

  
- click per ingrandire -

Tra le risoluzione video selezionabili c'è ovviamente quella "UHD 4K" anche se solo Alcune modalità di ripresa molto interessanti (come la videocamera full-manual, il super-slow-motion o la funzione "panorama") sono accessibili solo dal menu "Altro", non proprio rapidissimo da attivare. Inoltre, la modalità con gamma HDR10 limita l'acquisizione video soltanto al sensore "wide", da circa 33 millimetri di lunghezza focale equivalente.

  
Da sinistra a destra: super-wide, wide e tele, con 10 lux di illuminamento
- click per ingrandire -

Per quanto riguarda la qualità d'immagine, passando dal modello G7 Thinq (il test completo è in questo articolo) al modello G8s Thinq, il vantaggio in termini di versatilità (3 camere contro 2), correttezza geometrica e controllo del rumore, sono tre aspetti piuttosto evidenti. I miracoli però sono ancora lontani. Quando la luce scende al di sotto dei 20 lux, soltanto la camera con sensore "intermedio" ha ancora prestazioni accettabili, mentre il superwide inizia ad avere un depauperamento della risoluzione piuttosto evidente. Buona in ogni caso la correttezza cromatica, anche con poca luce in ambiente.

 
A sinistra fotogramma video con 10 lux; a destra con 100 lux (modalità wide)
- click per ingrandire -

Il bilancio complessivo del nuovo LG G8s Thinq è molto positivo. Qualità costruttiva, scelta dei componenti, prestazioni di elaborazione, qualità delle immagini riprodotte dallo schermo e prestazioni audio, sono da primo della classe: Anche il comparto fotografico non delude e le distanze dai "mostri sacri" della fascia più alta del mercato non sono così grandi. Il controllo del terminale tramite "gesture" è interessante ma ancora troppo macchinoso, lento e in fase embrionale, ben lontano dall'essere un'alternativa al touch. Il prezzo, sicuramente interessante rispetto alla fascia più alta del mercato, è comunque elevato in assoluto.

La pagella secondo la redazione di AV Magazine: Voto medio: 8,22

Dotazione 7,5
Costruzione 9,0
Ergonomia 7,0
Prestazioni 9,0
Audio 9,0
Display 9,0
Camera 8,5
Autonomia 8,0
Rapporto Q/P 7,0

Per maggiori info: www.lg.com/it/telefoni-cellulari/lg-LMG810EAW-lg-g8s-thinq-dual-sim

 

 

Articoli correlati

Xiaomi Mi 9

Xiaomi Mi 9

AMOLED, Snapdragon 855 e tripla fotocamera anche da 48MP: con il Mi9 XIaomi alza ulteriormente l'asticella delle prestazioni, della qualità dei componenti e della qualità costruttiva generale con un prodotto che ha poco da invidiare ai top di gamma attuali che arrivano a costare anche più del doppio.
Smart Speaker LG PK3

Smart Speaker LG PK3

PK3 è il fratellino minore della famiglia XBOOM GO di LG, nata in collaborazione con Meridian Audio, con un design riuscito, risposta in frequenza ben estesa in gamma bassa, distorsioni molto contenute e ascolto in ambiente convincente, il tutto ad un prezzo estremamente vantaggioso
LG G7 ThinQ

LG G7 ThinQ

Il terminale, presentato più di un anno fa e dotato di sezione audio con quad DAC Sabre, display da 1000 NIT e doppia camera super-wide, torna alla ribalta grazie ad un prezzo inferiore ai 300 Euro e all'imminente aggiornamento ad Android Pie
Samsung Galaxy S10

Samsung Galaxy S10

Il nuovo Galaxy S10 è una conferma per quanto riguarda la qualità video e audio, con l'uscita cuffie che fa addirittura concorrenza ad un ottimo amplificatore e il display che ha raggiunto prestazioni quasi commoventi; il comparto fotografico è altrettanto interessante anche se ci aspettavamo qualcosa di più
Sony Xperia XZ2 Premium

Sony Xperia XZ2 Premium

Con prestazioni eccellenti negli aspetti chiave di uno smartphone, come audio, display e potenza di calcolo, il nuovo XZ2 Premium introduce una doppia camera molto particolare, pensata per elevare sensibilità e rapporto S/N a livelli impensabili e con vantaggi anche nella dinamica e fedeltà cromatica



Commenti