Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

X-Men - Dark Phoenix

di dottor Lemon , pubblicato il 23 Luglio 2019 nel canale CINEMA

“Nel film diretto e sceneggiato da Simon Kinberg, con audio in Dolby Atmos, gli X-men sono chiamati a combattere un nemico che arriva del loro stesso gruppo: Jean Grey, figlia acquisita del Professor Xavier, fondatore della scuola dei ragazzi speciali”


- click per ingrandire -

Gli X-men sono chiamati a combattere un nemico inaspettato perché fa parte del loro stesso gruppo: Jean Grey, figlia acquisita del Professor X / Charles Xavier fondatore della scuola dei ragazzi speciali, dopo la morte dei genitori naturali si ritrova a dover gestire i suoi sempre crescenti e destabilizzanti poteri.


- click per ingrandire -

“Chi non capisce ha paura. E chi ha paura distrugge”. Nella versione a fumetti Jean Grey assume diversi nomi in codice: inizia con Marvel Girl, passa a Fenice, diventa Fenice Nera e infine Fenice Bianca della Corona. Il momento che viene raccontato nel film è proprio il penultimo della serie in cui il personaggio assume un’identità malvagia.


- click per ingrandire -

“Perché non chiamarci X-Women”? È una delle prime battute a effetto in cui si sottolinea l’intenzione molto al femminile (più che femminista) del film. Il problema è che a parte la Mystica di Jennifer Lawrence che regge bene, le altre due protagoniste appaiono sfocate. In una scala di colleghe bionde e algide (in cui Tilda Swinton può essere classificata come ghiaccio allo stato puro, e la Cate Blanchett di Elizabeth come rigidità e fermezza) la Vuk di Jessica Chastain sfigura un po’, relegata al semplice ruolo di manipolatrice. Quando un attore viene reso “irriconoscibile”, di solito ha la possibilità di mostrare una parte di sé ancora inesplorata. Qui sembra piuttosto che le enormi doti della protagonista di Zero Dark Thirty vengano limitate e il ruolo da vera unica cattiva del film che catalizza le forze contrarie di tutti gli altri personaggi, venga fortemente diminuito.


- click per ingrandire -

“Le mie emozioni mi rendono forte”. Quella che dovrebbe essere la protagonista, Sophie Turner (la Sansa Stark del Trono di spade che nella serie da ragazzina debole diventa Regina del Nord) non riesce a restituire la sofferenza e la forza di un personaggio tanto sfaccettato e complesso: la bella che diventa bestia. Forse l’acquisizione di Fox da parte della Disney non ha aiutato a descrivere fino in fondo un capitolo importante della saga, proprio perché legato al rapporto di due padri, uno naturale, l’altro acquisito, con una figlia dai superpoteri divenuti incontrollabili. D’altronde, James Mc Avoy tiene bene la scena fin quasi a oscurare col suo Professor X un pur sempre ottimo Michael Fassbender / Magneto.


- click per ingrandire -

Per dare un giudizio obiettivo forse si dovrebbe prendere il film come a sé stante, senza fare paragoni coi film precedenti dedicati agli X-men. Di sicuro non un capolavoro (cui peraltro non ambisce) ma un intrattenimento piacevole e scorrevole. Vedremo mai il seguito White Phoenix of the Crown? Mai dire mai…


- click per ingrandire -

La pagella artistica secondo dottor Lemon

Regia 6,0
Sceneggiatura 6.5
Recitazione 7.0
Fotografia 7,0
Film 6,5


 


X-Men - Dark Phoenix (Dark Phoenix)
Fantascienza, azione, avventura | USA | 2019 | 114 min

regia Simon Kinberg | sceneggiatura Simon Kinberg (personaggi creati da Jack Kirby e Stan Lee
dai fumetti di John Byrne, Chris Claremont e Dave Cockrum) | fotografia Mauro Fiore | effetti speciali Cameron Waldbauer, Phil Brennan | musiche Hans Zimmer


- click per ingrandire -

personaggi | interpreti
Jean Grey / Fenice Nera | Sophie Turner
Vuk | Jessica Chastain
Charles Xavier / Professor X | James McAvoy
Erik Lehnsherr / Magneto | Michael Fassbender
Raven Darkhölme / Mystica | Jennifer Lawrence
Hank McCoy / Bestia| Nicholas Hoult
Scott Summers / Ciclope | Tye Sheridan
Ororo Munroe / Tempesta | Alexandra Shipp
Kurt Wagner / Nightcrawler | Kodi Smit-McPhee
Peter Maximoff / Quicksilver | Evan Peters

critica | IMDB 6.1 (su 10) | Rotten Tomatoes 4.5 (su 10) | Metacritic 43 (su 100)
incasso $ | 249 MLN (budget 200 MLN)

camera Arri Alexa XT Plus | formato ARRIRAW (2.8K) (3.4K) - DI 2K | aspect ratio 2.39 : 1 | audio:  Dolby Atmos -  surround 

 

Articoli correlati

Godzilla II - King of the Monsters

Godzilla II - King of the Monsters

Terzo capitolo cinematografico dell’universo MonsterVerse di Warner Bros, film di avventura epica ed azione che mette a confronto Godzilla con alcune delle creature mostruose più conosciute della storia popolare, in un'escalation di effetti speciali ed audio con codifica Dolby Atmos
John Wick 3 - Parabellum

John Wick 3 - Parabellum

Il terzo capitolo della saga dell’assassino interpretato da Keanu Reeves, stavolta con 14 milioni di dollari di taglia sulla testa, è ancora più spettacolare e magnetico, è affiancato nel cast da Halle Berry e Laurence Fishburne e si candida ad uno dei migliori action movie di sempre
Aquaman UHD 4K HDR

Aquaman UHD 4K HDR

Dopo "Animali Fantastici 2", Aquaman è il secondo UHD Blu-ray 4K edito da Warner con audio Dolby Atmos in italiano, un'edizione che non delude le aspettative sotto il profilo tecnico e che, proprio nella ricca e devastante colonna sonora, gioca le sue carte migliori
Avengers: Endgame

Avengers: Endgame

La più grande riunione dei Vendicatori. Tutti pronti a sacrificarsi provando a sconfiggere Thanos, prima che il suo desiderio di rovina porti alla fine dell'universo



Commenti