Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Avengers: Endgame

di dottor Lemon , pubblicato il 30 Maggio 2019 nel canale CINEMA

“La più grande riunione dei Vendicatori. Tutti pronti a sacrificarsi provando a sconfiggere Thanos, prima che il suo desiderio di rovina porti alla fine dell'universo”


- click per ingrandire -

Finalmente un film di supereroi Marvel più umano che muscolare. L’ultimo a certi livelli (comunque insuperato) era stato Logan, epilogo dell’X-Man Wolverine. Le continue battaglie dei precedenti Avengers lasciano spazio all’introspezione dei singoli personaggi. Vedere, per esempio, Thor - con la pancia - oltre a non far piacere alle fan non è cosa da tutti i giorni. L’introspezione dei singoli personaggi è al centro della storia. Imbattibili sconfitti, eroi confusi. Che diventano quindi semplici uomini e donne, sofferenti nel non voler mettere da parte la speranza.

Il film ruota attorno a quello che assurge a tutti gli effetti a papà di ognuno di loro: un magnifico Tony Stark / Iron Man che dall’inizio delle tre ore di durata pare sapere come andrà a finire, in special modo per lui.
Ma quando la profondità rischia di imbrigliare la storia, ecco che il conflitto torna prepotente e giustificato. Sequenze forti stavolta più sensate dove non guardiamo l’effetto speciale ma patiamo ciò che si avvicina maggiormente a qualcosa di reale, quindi coinvolgente, quindi emozionante.

Abbiamo assistito alla proiezione in 2D nella sala 1 del Multisala Smeraldo di Teramo, con proiettore Barco 2K su schermo da 7 metri di base e sistema di riproduzione audio Dolby Atmos. Nonostante l'utilizzo della "super-camera" Arri Alexa 65 e il formato di registrazione a risoluzione 6,5K, come spesso accade per contenuti disponibili in 3D, il master è "solo" a risoluzione 2K e si vede, poiché il film non brilla per risoluzione e dettaglio. Inoltre, ormai abituati alla qualità e alla dinamica dei TV e proiettori in HDR, il cinema DCI con gamma dinamica standard sembra quasi fuori dal tempo...

L'audio invece è spetttacolare e vale la pena selezionare una sala con Dolby Atmos e scegliere le posizioni centrali per godere di un mix praticamente perfetto, non solo nelle scene più concitate con esplosioni ed effetti speciali a 360 gradi, ma anche nella naturalezza dei dialoghi e nell'ottimo equilibrio tra il parlato, gli effetti di ambienza e il commento musicale...

Ci sarà un altro capitolo degli Avengers? Sembrerebbe di no. Ma mentre la fase 3 della Saga dell’Infinito del Marvel Cinematic Universe si chiuderà con "Spider-Man: Far from home", si deve aprire la fase 4 o una nuova saga. Per cui, come la casa di Stan Lee ci ha abituati a pensare, tutto è possibile.

La pagella artistica secondo dottor Lemon

Regia 8,0
Sceneggiatura 7,0
Effetti visivi 8,0
Qualità audio 8,0
Musiche 6,0
Fotografia 7,0
Film 7,5

Avengers: Endgame
azione, fantascienza, avventura, fantastico | USA | 2019 | 181 min

regia Anthony e Joe Russo | soggetto Vendicatori creati da Stan Lee e Jack Kirby | sceneggiatura Christopher Markus e Stephen McFeely | fotografia Trent Opaloch | musiche Alan Silvestri

personaggi | interpreti
Tony Stark / Iron Man | Robert Downey Jr.
Steve Rogers / Capitan America | Chris Evans
Bruce Banner / Hulk | Mark Ruffalo
Thor | Chris Hemsworth
Natasha Romanoff / Vedova Nera | Scarlett Johansson
Clint Barton / Ronin | Jeremy Renner
James "Rhodey" Rhodes / War Machine | Don Cheadle
Scott Lang / Ant-Man | Paul Rudd
Carol Danvers / Capitan Marvel | Brie Larson
Nebula | Karen Gillan
Okoye | Danai Gurira
Thanos | Josh Brolin
Gamora | Zoe Saldana
Rocket Raccoon | Bradley Cooper (voce)

critica | IMDB voto 8.8 (su 10) | Rotten Tomatoes voto 8.3 (su 10) | Metacritic voto 78 (su 100)
incasso $ | 2620 MLN (Infinity war 2048 MLN)

camera Arri Alexa 65 + Panavision 65mm | formato DI 2K + stereo 3D | aspect ratio 2,39:1 + 1,90:1 (IMAX) | home video aspect ratio n.d. | formati audio: Dolby Atmos

 

 

Articoli correlati

Animali fantastici I crimini di Grindelwald

Animali fantastici I crimini di Grindelwald

Il primo UHD Blu-ray 4K con Dolby Atmos italiano porta con sé una qualità audio da riferimento ASSOLUTO, con dinamica che fa impallidire anche la traccia in lingua originale, video da master 4K che soddisfa pienamente e traccia HDR con dinamica altrettanto esagerata. Il film invece...



Commenti (2)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: bradipolpo pubblicato il 01 Giugno 2019, 09:52
Sarà che la scelta di utilizzare un DI2K dipende invece dalla profuzione di CGI usata nei film, piuttosto che dal fatto che vengano o meno destinati al 3D?
Commento # 2 di: Emidio Frattaroli pubblicato il 01 Giugno 2019, 14:59
Può darsi. D'altra parte credo che gli unici che fanno DI 4K anche per contenuti distribuiti in 3D siano quelli di Sony...