Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter YouTube

Sintonie 2019: prima parte

Report di Fabio Angeloni , Emidio Frattaroli , pubblicato il 14 Novembre 2019 nel canale AUDIO

“Sintonie High End e Audio Video Show s'incontrano a Rimini per unire le forze e mettere l'ipoteca sulla più importante manifestazione audio e video in Italia: le premesse ci sono tutte e iniziamo il nostro reportage proprio dalle sale e dalle aziende legate ai settori video e home theater”

JVC DLA-NX9 + Harman Kardon Citation


- click per ingrandire -

In un'ampia sala (3 file da 5 posti) con leggero trattamento acustico alle pareti, veniamo posti di fronte ad uno dei colossi della proiezione JVC, che presenta il suo recentissimo DLA-NX9 (17.900€ il prezzo suggerito al pubblico): l'attuale top di gamma consumer con tecnologia D-ILA, ovvero tre matrici con tecnologia LCD riflettente, diagonale da 0,69” e risoluzione nativa 4K (4096 × 2160 pixels). Il proiettore illuminava uno schermo ad alto contrasto Darkstar 9 con base da 2,70 metri e rapporto d'aspetto in 16:9: si tratta di uno schermo che controlla molto bene le riflessioni dell'ambiente ,riuscendo ad incrementare ulteriormente il rapporto di contrasto. Per le dimostrazioni è stato utilizzato un player Panasonic UHD 4K modello DP-UB9000.


 

Il JVC DLA-NX9 completa la serie composta da altri due prodotti, il DLA-N5 e il DLA-N7. Le differenze tra le tre macchine sono cinque: 1- il flusso luminoso dichiarato è di 1.800 lumen per il modello N5, 1.900 lumen per il modello N7 e 2.200 lumen per il modello NX9; 2- il rapporto di contrasto dichiarato per il modello N5 è di 40.000:1, per il modello N7 è di 80.000:1 e per il modello NX9 è di 100.000:1; 3- i modelli N7 ed NX9 garantiscono la copertura dello spazio colore DCI-P3 grazie ad un filtro colore che viene inserito in alcune modalità d'immagine; 4- il DLA-N5 ed N7 condividono il medesimo obiettivo da 65mm con uno straordinario rapporto qualità prezzo, mentre il DLA-NX9 ha un obiettivo senza compromessi, con diametro di 100mm e lenti di qualità elevatissima; 5- il DLA-NX9 ha anche un e-shift che permette di raddoppiare la risoluzione in diagonale, proiettando quindi immagini con risoluzione orizzontale 8K.


- click per ingrandire -

Tutti e tre i proiettori sono stati presentati lo scorso anno, sono arrivati sul mercato soltanto durante il 2019 e da poche settimane hanno ricevuto un importante aggiornamento firmware che ha portato in dote il cosiddetto "Frame Adapt HDR": un sistema che analizza fotogramma per fotogramma le immagini somministrate al VPR, misura i valori di luminanza massima e media e adatta in tempo reale la gamma e colori per operare il cosiddetto "tone mapping", vale a dire la compressione della gamma dinamica ottimizzata per le luminanze dei VPR , al fine di non utilizzare quella destinata alla visione su TV e monitor a visione diretta. Grazie alle "giuste" dimensioni dello schermo e al notevole flusso luminoso a disposizione, la luminanza massima sullo schermo era di circa 80 NIT.

A corollario delle immagini c'era un sistema di riproduzione sonora Harman Kardon Citation completamente wireless e in configurazione 5.1 composto dalla soundbar Citation Bar (si occupava del solo canale centrale), il subwoofer Citation Sub, due diffusori da pavimento in configurazione stereo Citation Tower e due canali surround Citation Surround. Il sistema è stato una bella sorpresa, con gamma bassa potente e ben controllata, dialoghi chiari e ben presenti e un sistema posteriore che ha fatto sentire la sua "voce" in una sala comunque grandissima, con 8 metri per ogni lato.