Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Philips: i TV sono ora al 100% cinesi

di Nicola Zucchini Buriani, pubblicata il 22 Gennaio 2014, alle 12:12 nel canale DISPLAY

“Il marchio olandese si prepara ad uscire definitivamente dal mercato TV, cedendo il 30% delle quote della joint-venture TP Vision alla cinese TPV”

Philips abbandona definitivamente il mercato TV. La decisione non desta particolare stupore: dal 2012, infatti, Philips non produce più TV direttamente, ma si è affidata alla joint-venture con la cinese TPV, creando TP Vision. Le quote di partecipazione erano controllate al 70% da TPV ed al 30% da Philips stessa. Questo fino alla giornata di ieri: il produttore olandese ha infatti deciso di cedere il suo 30% a TPV, che otterrà quindi il pieno controllo di TP Vision. L'operazione prevede il pagamento di 50 milioni di Euro da parte della compagnia cinese, che potrà continuare a sfruttare il brand Philips. L'accordo prevede il pagamento di royalties pari al 2,2% su ogni vendita, per un minimo di 40 milioni di Euro l'anno.

I motivi che hanno portato a questa scelta sono noti da tempo: Philips sta ormai abbandonando il mercato dell'elettronica di consumo: anche i lettori ed i prodotti audio, infatti, erano stati ceduti a Funai, per poi tornare alla casa madre per problemi relativi ad accordi non rispettati. I settori attualmente trainanti, per il marchio europeo, sono quelli elettro-medicale, bellezza ed illuminazione, dove Philips è all'avanguardia da anni e dove i bilanci sono più che positivi. Frans van Houten, CEO di Philips, ha dichiarato: ”Stiamo creando le giuste condizioni per ottenere successo nel mercato delle TV, estremamente dinamico e competitivo; una volta ottenuto il pieno controllo, TPV potrà porre in essere sinergie più efficaci, oltre ad agire in maniera più rapida e flessibile sul mercato; insieme a TPV confermiamo l'impegno per la divisione TV, offrendo un'ampia gamma di prodotti innovatiti con il brand Philips”.

Fonte: Philips



Commenti (14)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: -Diablo- pubblicato il 22 Gennaio 2014, 13:21
Peccato, Philips era un marchio storico e vederlo nel mercato consumer era bello.
Commento # 2 di: Aenor pubblicato il 22 Gennaio 2014, 14:01
Manterranno l'esclusiva sull'ambilight?
Commento # 3 di: hoppio24 pubblicato il 22 Gennaio 2014, 14:06
Diablo tranquillo che ci rimarrà ancora....
La notizia invece è molto importante, perché per chi non lo sapesse questa azienda cinese è la numero 1 al mondo per costruzione di monitor per pc o comunque di pannelli
Se dovesse sviluppare molto bene avremo la rinascita di Philips e forse una delle poche concorrenti di Samsung.
Infatti ormai il successo di una casa la fanno le industrie private dove ti produci tutto in casa.
Praticamente a parte i coreani nessuno produceva pannelli ecc in casa.
A me Philips piace e se le cose vanno come penso ne vedremo delle belle....fidatevi delle mie parole...
Commento # 4 di: hoppio24 pubblicato il 22 Gennaio 2014, 14:09
Dimenticavo di dire che oltre a questa notizia è sfuggito anche il fatto che Philips Italia ha cambiato molte cose a livello societario in alto affidandosi a persone che hanno reso leader un'altro marchio.....quindi c'è tanta voglia di diventare i numeri 1
Commento # 5 di: Gian Luca Di Felice pubblicato il 22 Gennaio 2014, 15:10
Originariamente inviato da: hoppio24;4091709
La notizia invece è molto importante, perché per chi non lo sapesse questa azienda cinese è la numero 1 al mondo per costruzione di monitor per pc o comunque di pannelli
Se dovesse sviluppare molto bene avremo la rinascita di Philips e forse una delle poche concorrenti di Samsung.
Infatti ormai il successo di una casa la fanno le industrie private dove ti produci tutto in casa.


Non ci risulta affatto che TPV Technology (la holding che controlla a questo punto il 100% di TP Vision, quindi la divisione TV di Philips, nonché il marchio AOC, conosciuto in Europa proprio per i suoi monitor e accessori PC) sia un produttore di pannelli LCD. E' un assemblatore (ottimo e molto forte, ma pur sempre un assemblatore) che acquista i pannelli da terzi: principalmente da Chimei e AUO, ma anche Samsung e LG (specie per i TV). Da qui a paragonarla a Samsung o anche LG (che loro sì producono in casa praticamente tutti i componenti dell'assemblaggio dei loro prodotti), ce ne passa!

Gianluca
Commento # 6 di: hoppio24 pubblicato il 22 Gennaio 2014, 18:15
Il discorso è che attualmente non produce ma,da quello che ho letto e che so per lavoro dopo questa fusione c'è un grosso interessa a produrre pannelli proprio per le future tv.
Da quello che mi risulta stanno anche costruendo delle fabbriche proprio a questo scopo(non so se vi risulta)
Stessa cosa fece samsung tantissimo tempo fa diventando quella che è adesso.
Seguo questo campo per questioni di lavoro e passione e ricordo benissimo come samsung è partita nel mondo tv, per questo motivo la paragono,o comunque queste sono le loro ambizioni.
Poi ovviamente le mie parole non sono il vangelo,posso aver letto male o percepito male certe strategie.
Staremo a vedere.
Tanto folle non sono
Commento # 7 di: Gian Luca Di Felice pubblicato il 22 Gennaio 2014, 18:50
Originariamente inviato da: hoppio24;4092092
Il discorso è che attualmente non produce ma,da quello che ho letto e che so per lavoro dopo questa fusione c'è un grosso interessa a produrre pannelli proprio per le future tv.
Da quello che mi risulta stanno anche costruendo delle fabbriche proprio a questo scopo(non so se vi risulta)
Stessa cosa fece samsung tantissimo tempo fa diventando quel..........[CUT]


Non vedo il nesso dell'acquisizione (non fusione) completa della divisione TV di Philips con l'avvio della produzione di pannelli (Philips non ha mai prodotto pannelli LCD, se non grazie alla joint-venture con LG che di fatto era solo finanziaria, visto che era LG ad avere le fabbriche e il know-how. Ma è comunque conclusa già da parecchi anni).
Per quanto riguarda il paragone con Samsung, quest'ultima deve la sua affermazione all'avvento dei TV LCD, visto che è stata una delle prime a crederci ed investirci...proprio mentre tutti gli altri colossi continuavano a sfornare TV CRT. E a meno che TP Vision stia investendo sull'OLED o altre tecnologie a me ignote al momento (e relative fabbriche) oppure abbia deciso di acquisire Sharp, AUO, Chimei, Japan Display, Panasonic, Samsung o LG, non vedo proprio la benché minima possibilità che possa avviare da sola la produzione di pannelli LCD (sarebbe strategicamente da folli in questo momento e con i volumi produtti sostenuti dagli altri concorrenti).
Comunque se vuoi condividere qualche fonte che possa sostenere la tua tesi, sarei ben felice di leggerla ed eventualmente imparare cose nuove

Gianluca
Commento # 8 di: John B pubblicato il 22 Gennaio 2014, 19:09
Lo so che è difficile ad accettare , ormai il continente vecchio è morto !
La ricchezza si è spostata altrove (Asia) e sicuramente porterà tanti soldi a Philips per le novità . Compreso me , dobbiamo lasciare da parte i pregiudizi e allargare un po' di più gli orizzonti .

Proprio l'azienda dove lavoro io (ottimo esempio del Made in Italy) ha sfondato quest'anno in Cina .
Chi l'avrebbe detto ! Prima erano i nostri concorrenti sleali , e adesso ...
Commento # 9 di: hoppio24 pubblicato il 22 Gennaio 2014, 19:11
@staff
Comunque se vuoi condividere qualche fonte che possa sostenere la tua tesi, sarei ben felice di leggerla ed eventualmente imparare cose nuove..

Molto volentieri e lo farò ma,soltanto nel giusto momento lo prometto!
Purtroppo per lavoro certe info non posso divulgarle(facendo un esempio stupidissimo potrei proprio lavore per la philips,cosa che non mi sogno di dire ed anche se fosse non potrei dirvelo) perchè altrimenti non avrei piu' un lavoro ed il fatto che mi ritrovo a scriverle qui è solo perchè mi piace condividere con voi tutto quello che so e poi perchè mi fido del forum e delle persone che ne fanno parte.
Oltre questo le mie parole come accenato prima non sono vangelo quindi è anche possibile che tutto quello che ho detto e che so per motivi miei, possa essere assolutamente smentito.
Ovvimente in questo settore molte cose cambiano dall'oggi al domani.
Tanto siamo tutti qui!!il futuro ci darà risposta.
Commento # 10 di: tcodato pubblicato il 22 Gennaio 2014, 20:51
Spulciando su sito di TPV ho trovato questo documento... non si capisce se si riferiscono a tv completi o solo pannelli ma dateci un occhio a pag.5
Inoltre risulta che uno degli azionisti di TPV sia Innolux, produttore a sua volta di pannelli LCD in particolare UHD. Forse due indizi fanno una prova...
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »