Evento Samsung: OLED e full HD [Archivio] - Forum di AV Magazine

PDA

Visualizza Versione Completa : Evento Samsung: OLED e full HD



Redazione
01-04-2008, 10:01
Link all'Articolo: http://www.avmagazine.it/articoli/televisori/173/index.html

Il una grande location post-industriale di Milano, Samsung ha mostrato la sua nuova linea di prodotti audiovideo full HD in tutte le salse, assieme al prototipo OLED display da 31 pollici e al camcorder HMX20C, anche questi in full HD. Un occhio al futuro anche con il primo plasma "3D-Ready"

Click sul link per visualizzare l'articolo.

eriki71
01-04-2008, 17:50
Ma per il plasma 3D servono sempre gli occhialini?

Emidio Frattaroli
01-04-2008, 18:18
Si.

Funziona con lo stesso principio di un monitor CRT per computer.

In pratica al plasma viene inviato un segnale video a 100Hz (oppure a 120 Hz) costituito dai fotogrammi per l'occhio destro e sinistro in sequenza.

In pratica: 1d, 1s, 2d, 2s, 3d, 3s, .... 100d, 100s

Gli occhialini sono a cristalli liquidi e hanno un sensore (di solito è di tipo IR) con sui viene sincronizzato con il TV, in modo che la lente destra diventi chiara solo quando viene proiettato il fotogramma per l'occhio destro. Stesso discorso per la lente sinistra.

E' lo stesso principio di funzionamento per il cinema digitale 3D più utilizzato. Molto meglio rispetto all'utilizzo di due proiettori e occhiali con lenti polarizzate.

Emidio

eriki71
01-04-2008, 18:33
Ok grazie della spiegazione,
quello che mi chiedo ora e' :se vedo un film 3D su un plasma normale utilizzando gli occhialini classici ( per intenderci quelli che davano una volta al cinema con una lente rossa e una blu ) riesco a visualizzare le immagini in 3 dimensioni.
Ho trovato un vecchio film in 3d ( mi sembra "l'alba dei morti viventi") ma mi mancano gli occhialini. L'immagine senza si vede come al cimena ( quando si tolgono gli occhiali ) con i contorni degli oggetti che hanno i tre colori. Dunque in teoria con occhialini anche sui vecchi plasma si vedono immagini in HD ? o mi sbaglio?

Oxon
02-04-2008, 08:57
se vedo un film 3D su un plasma normale utilizzando gli occhialini classici ( per intenderci quelli che davano una volta al cinema con una lente rossa e una blu ) riesco a visualizzare le immagini in 3 dimensioni. [...] Dunque in teoria con occhialini anche sui vecchi plasma si vedono immagini in HD ? o mi sbaglio?

Ciao,
dunque, esistono almeno tre tecnologie che utilizzano degli occhiali per vedere 3D:

1) tecnica anaglifica: le due immagini (dx e sx) sono rese in colori diversi e gli occhialini devono avere lenti di due colori diversi per trasmettere selettivamente le immagini rispettive di ciascun occhio
2) tecnica in polarizzazione: le due immagini (dx e sx) sono rese in polarizzazioni diverse (ad esempio verticale e orizzontale) e proiettate su schermo argentato che preserva la polarizzazione. Gli occhialini devono avere lenti polarizzanti con direzione ortogonale tra loro per trasmettere selettivamente le immagini rispettive di ciascun occhio
3) tecnica LCD: lo schermo emette la sequenza di immagini alternate, come descritto in un post precedente, e gli occhiali che stavolta sono "attivi" (sono delle lastrine LCD) si anneriscono in modo sincronizzato permettendo di vedere la rispettiva immagine solo a un occhio alla volta.

Il televisore Samsung usa la terza tecnologia. Inutile dire che gli occhialini che van bene per una non van bene per l'altra!

Emidio Frattaroli
02-04-2008, 12:49
Ottima spiegazione, Oxon.

Aggiungo soltanto che la tecnica anaglifica permette ulteriori varianti.

La più "semplice" ma meno efficace è sicuramente quella con i classici colori "rosso" e "blu" oppure rosso e verde (quella del film citato da eriki71).

Poi ci sono versioni con spettri molto più selettivi ma che hanno bisogno di filtri più ristretti.

Una evoluzione geniale è descritta qui:

http://www.avmagazine.it/articoli/avprofessional/121/infocomm07-projection-summit_12.html

Emidio

H.D. Lion
03-04-2008, 08:31
La videocamera a 1080p è molto interessante, però è possibile che i filmati sono memorizzati sul drive flash interno?
Credo che sia una scelta infelice, poichè sarebbe poco capiente...(preferirei molto di più una versione con hdd interno).
In che formato avviene il salvataggio del girato? (AVCHD?)
Inoltre grazie a che tecnologia rispetto al passato adesso le videocamere sono in grado di filmare direttamente a 1080p?
Migliora l'ottica o il sensore?
E l'"High Speed Capture" che senso ha?
Infine a quando è prevista la sua uscita?

Urca
03-04-2008, 08:59
Ma quali sono le impressioni visive con questo 3D? Si notano "stranezze" nella visione (come accade ovviamente con gli occhialini verdi-rossi e anche con le lenti polarizzate)? A cosa è dovuta la stanchezza? E la profondità di immagine? Il contrasto? Gli LCD sugli occhialini oscurano al 100%?

Emidio Frattaroli
03-04-2008, 10:33
x HD Lion.

Domattina è prevista una conferenza stampa a Roma, in occasione del Photoshow dove spero di poter mettere le mani sulla videocamera Samsung.

Per il resto il fatto che "adesso" le videocamere consumer possano registrare direttamente in full 1920x1080 dipende da vari fattori.

- risoluzione del sensore: spesso è in formato nativo ma altre volte la risoluzione è più bassa e l'immagine a risoluzione più bassa (es 1440x1080) viene upscalata a 1920x1080;

- potenza dell'encoder: più aumenta la potenza di calcolo e l'efficienza dei DSP per la compressione video real-time, più sale la qualità a parità di risoluzione e a parità di bitrate.

- dimensioni dei sensori più generose

In ogni modo, solo con una prova con ripresa di una carta test per la risoluzione (a varie intensità di illuminazione e a vari livelli di compressione) è possibile avere una stima della qualità di un tale prodotto.

Stima che può essere effettuata solo dopo un test più che approfondito

L'High-Speed Capture permette di riprendere ad alta velocità, in modo da avere in riproduzione un ralenty molto fluido.

Normalmente se riprendi a 50 fps (50 fotogrammi per secondo), se vuoi riprodurre a rallentatore avrai un risultato non molto fluido ma a scatti.

Aumentando la velocità in ripresa (es 100 fps), riproducendo a velocità normale a 50 fps avrai una riproduzione a velocità dimezzata ma con la stessa fluidità di una ripresa normale.

Per quanto riguarda la capienza delle schede SDHC, si è arrivati già a 32 GB e credo che per la fine dell'anno la capienza sarà ancora superiore.

In questo modo prima di tutto il prezzo della camera base è più basso e l'utente finale può scegliere di acquistare una SD card con capienza e costo secondo le necessità. Inoltre mentre un HDD è comunque sempre a rischio di rottura per cadute accidentali (e un camcorder è molto esposto a tali rischi) una SD card ne è praticamente immune.


Emidio

Emidio Frattaroli
03-04-2008, 10:36
x Urca

Le condizioni in cui è stata proposta la dimostrazione non consentono di approfondire il giudizio. In ogni modo il risultato in teoria non è dissimile da quello che può essere ottenuto al cinema.

Sull'effcienza luminosa si perde senz'altro qualcosa. Sull'affaticamento, il problema è sempre riconducibile alla frequenza di scansione. In questo caso meglio non eccedere con le visioni prolungate ma questo aspetto rimane comunque molto soggettivo. A Luca ad esempio ha dato un po' fastidio. A me invece non ha causato nessun problema.

Emidio

H.D. Lion
03-04-2008, 12:13
Grazie Emidio sempre molto chiaro e coinciso....
Comunque resto dell'idea che al momento è più preferibile la registrazione su hdd :
Dà più affidamento in termini di vita media del supporto, per non parlare poi del rapporto tra costo/capienza e del tempo di trasferimento da supporto a PC.

Comunque aspetterò un vostro test più aprofondito....