Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Sony VW360ES vs VW260ES da Videosell

di Emidio Frattaroli , pubblicato il 23 Novembre 2017 nel canale 4K

“In occasione dello Yamaha Day presso Videosell a Trezzano sul Naviglio, ho avuto l'occasione di confrontare i due videoproiettori Sony VPL-VW360ES e VPL-VW260ES, entrambi a risoluzione nativa 4K e con alcune precise differenze oggettive...”

Introduzione: il nuovo schermo OS Screen


 - click per ingrandire -

Durante lo scorso week-end, dopo aver calibrato il proiettore Epson EH-TW9300 per l'edizione autunnale dell'Hi-Fidelity, ho raggiunto Videosell a Trezzano Sul Naviglio per preparare i due nuovi videoproiettori Sony VPL-VW260ES e VPL-VW360ES - reduci dall'Audiovideoshow di Bologna - per un confronto esclusivo in occasione dello Yamaha Day in programma  sabato 18 novembre.

L'occasione era molto ghiotta, sia per analizzare le differenze tra i due proiettori, sia per verificare le prime impressioni sul VPL-VW260ES che ho analizzato qualche settimana fa. Da Videosell mi aspettava anche il nuovissimo schermo OS Screen fonostrasparente, leggermente curvo, con base di 4 metri, altezza di 1,7 metri e tendine laterali motorizzate che lo rendono multi-formato. Il prezzo non è stato ancora comunicato ma credo che sia ben oltre i 10.000 Euro.

 
 - click per ingrandire -

Il nuovo schermo OS Screen è spettacolare e non soltanto per le dimensioni. Il "tessuto" in fibre di plastica sembra immune dal moire, almeno con i due proiettori Sony a risoluzione nativa 4K. Inoltre il gain sembra decisamente sopra la media dei teli in "tessuto" e dovrebbe essere di circa 0,85. Le dimensioni dello schermo sono molto generose e i 4,06 metri di base equivalgono ad una superficie in 16:9 di oltre 9 metri quadrati.

Considerata la superficie, ho calibrato i due proiettori esclusivamente secondo le raccomandazioni BT.709 poiché per visualizzare immagini in HDR su uno schermo del genere avrei avuto bisogno di tre volte il flusso luminoso che avevo a disposizione. Infatti, su quattro metri di base ho misurato un picco di luminanza al centro dello schermo di circa 36 NIT. In modalità 16:9 su tre metri di base, la luminanza è salita fino a 56 NIT.