Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter YouTube

Sony presenta un microdisplay OLED VR 4K

di Riccardo Riondino, pubblicata il 10 Dicembre 2021, alle 15:47 nel canale DISPLAY

Nel corso del Technology Day, Sony ha mostrato un microdisplay OLED 4K a latenza molto ridotta, i possibili sviluppi dell'audio 3D di PS5 e altre tecnologie future


- click per ingrandire -

Durante il Sony Technology Day, l'azienda nipponica ha presentato un inedito prototipo di visore VR basato su nuovi microdisplay OLED 4K. La risoluzione di ognuno, pari al doppio degli attuali smartphone OLED, dovrebbe eliminare l'efffetto screen door, la griglia di pixel che rimane visibile. L'anteprima arriva pochi giorni dopo la notizia, riferita dall'analista Ming-chi Kuo, che Apple presenterà nel 2022 il suo primo visore AR, basato proprio su due OLED 4K Sony. Gli stessi potrebbero equipaggiare anche il futuro visore di PS5. La compagnia giapponese dichiara che il nuovo microdisplay ha un tempo di risposta molto basso, inferiore a 10 ms, grazie anche una tecnologia per la riduzione della latenza. Dovrebbe così diminuire anche il rischio della VR sickness, il senso di nausea che si può provare usando questi dispositivi.  

Sony ha dichiarato inoltre che i microdisplay OLED adottano un'architettura con OLED bianchi e filtri colorati. Sony ha parlato anche della tecnologia audio 3D di PS5 e delle sue possibili evoluzioni. Le dichiarazioni sembrano suggerire l'integrazione di profili audio personalizzati e una tecnologia di cancellazione del rumore/volume adattivo in base all'ambiente virtuale circostante. Sony ha mostrato anche un braccio robotico che può regolare la forza secondo ciò che sta stringendo, una tecnologia di supersampling ad auto-apprendimento per migliorare la risoluzione e il rendering del ray-tracing e addirittura un sistema di satelliti per vigilare sulle risorse terrestri e aiutare a combattere il cambiamento climatico.

Fonte: OLED-Info, What Hi-Fi



Commenti