Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

LG raddoppierà le spedizioni OLED nel 2020

di Riccardo Riondino, pubblicata il 16 Gennaio 2020, alle 09:37 nel canale DISPLAY

“Reduce da un 2019 particolarmente negativo, LG Display lascerà attivo entro la fine dell'anno solo il suo impianto LCD cinese, raddoppiando al tempo stesso il numero di pannelli OLED grazie alla nuova fabbrica di Guangzhou”


- click per ingrandire -

LG Display ridimensionerà ancora di più la produzione LCD rispetto alle dichiarazioni di circa un mese fa, quando sembrava che almeno la linea P7 rimanesse attiva. Nel 2019 la compagnia coreana ha registrato perdite operative di oltre 860 milioni di dollari. Nel mercato LCD il ruolo della Cina è sempre più dominante e nel 2020 i primi due produttori mondiali saranno BOE Display e CSoT (controllata TCL). La compagnia coreana ha dichiarato di recente a Reuters che entrambi gli impianti di Paju (linee P7 e P8) si fermeranno entro la fine del 2020. LG cesserà quindi la produzione nazionale di LCD, lasciando attiva solo la sua fabbrica cinese.


- click per ingrandire -

LG Display si aspetta al tempo stesso di raddoppiare quest'anno le spedizioni di pannelli OLED, grazie alla nuova fabbrica di Guangzhou, che, secondo l'agenzia coreana Yonhap, sarà pienamente operativa entro il primo trimestre. La produzione di pannelli OLED TV aumenterà fino a 6 milioni, mentre i ricavi arriveranno al 20% dell'intero mercato. La percentuale dovrebbe salire fino al 30% nei due/tre anni successivi con l'ingresso di nuovi produttori. I marchi che hanno annunciato i loro primi modelli OLED per il 2020 sono Vizio, Konka, OnePlus, Huawei e Xiaomi, mentre Skyworth avvierà l'espansione globale.

Fonte: Flatpanels HD



Commenti