Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

LG dimezzerà la produzione di LCD nel 2020

di Riccardo Riondino, pubblicata il 04 Dicembre 2019, alle 13:28 nel canale DISPLAY

“Pressati dalla concorrenza cinese, i produttori sudcoreani taglieranno l'anno prossimo 36 milioni di pannelli per TV LCD, con LG Display che ridurrà la produzione del 44% per dedicarsi al più redditizio settore OLED ”


- click per ingrandire -

LG Display ridurrà di quasi la metà la produzione di pannelli TV LCD nel 2020, ulteriore conferma dell'abbandono graduale di questa tecnologia. Proseguendo nel piano di concentrarsi sugli OLED, LG Display vuole ridimensionare la produzione nell'impianto LCD Gen-P7, fermando totalmente lo stabilimento Gen-P8 di Paju. Attualmente secondo produttore mondiale dopo BOE Display, la compagnia coreana scenderà così al quinto posto, superata anche da CSOT, Innolux e HKC. IHS Markit prevede che LG Display spedirà quest'anno fino a 48,6 milioni di pannelli per televisori LCD, mentre l'anno prossimo la cifra sarà di 27 milioni, un calo del 44%.


- click per ingrandire -

Includendo anche Samsung Display, i produttori sudcoreani taglieranno l'anno prossimo fino a 36 milioni di pannelli LCD. Il motivo principale è il continuo ribasso dei prezzi di mercato, in cui la presenza di pannelli cinesi venduti sottocosto è sempre maggiore. Il netto aumento negli ultimi 18 mesi di LCD costruiti in Cina, ha fatto scendere del 30% il prezzo medio dei pannelli da 55" tra gennaio e ottobre 2019. Non considerando più il settore abbastanza redditizio, LG e Samsung stanno investendo in tecnologie più avanzate come gli OLED, i Quantum Dot o i microLED. LG prevede che nel 2020 gli OLED rappresenteranno il 60% delle sue vendite complessive di pannelli TV, una differenza netta rispetto a quest'anno, in cui le entrate generate dagli LCD sono circa tre volte quelle degli OLED.

Fonte: HDTV Test



Commenti