Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter YouTube

Android TV 12 con UI 4K, switch frame rate

di Riccardo Riondino, pubblicata il 02 Dicembre 2021, alle 11:03 nel canale DISPLAY

Google rende disponibile la versione finale dell'ultima versione di Android TV, attualmente solo per gli sviluppatori, le cui principali novità sono la commutazione automatica del frame rate, controllabile anche dall'utente, e l'interfaccia utente in 4K


- click per ingrandire -

Google ha pubblicato la versione finale di Android TV 12 per gli sviluppatori, installabile attualmente quindi solo sul media box Google ADT-3. Esistono build separate di Android 12 per dispositivi Android TV e Google TV rispettivamente. Il nuovo Chromecast sembra il candidato più ovvio per Android 12, ma Google non ha ancora comunicato un piano di aggiornamento di Chromecast oltre Android 10. La novità più importante è la commutazione automatica della frequenza di aggiornamento, garantendo la riproduzione senza interruzioni di contenuti video con diverse cadenze, 24/25/50/60 fps e così via. Questa funzione può anche essere gestita manualmente.


- click per ingrandire -

"Per un'esperienza di visualizzazione più fluida, Android 12 ora supporta il cambio di frequenza di aggiornamento con o senza interruzioni. Le app possono ora integrare queste impostazioni per la riproduzione di contenuti a frame rate ottimali. L'impostazione utente Match Content Frame Rate è stata aggiunta per consentire il controllo di questa funzione e le app possono richiamare Display.getMode per apprendere se il dispositivo di un utente supporta il cambio di velocità senza interruzioni."   


- click per ingrandire -

Altre novità includono le schermate in 4K (prima in 1080p), modifiche all'interfaccia utente come la funzione Background blurs, per separare maggiormente i diversi livelli della UI sfocando / mettendo a fuoco gli sfondi, icone che segnalano se il microfono e/o la fotocamera sono attivi, con l'opzione di disattivarli impedendo l'accesso alle app, e il supporto HDMI CEC 2.0 per una migliore interoperabilità. Ci vorranno probabilmente ancora vari mesi prima che Android 12 arrivi su dispositivi come Nvidia Shield TV (su cui gira ancora Android 9) o smart TV di marchi come Sony, Philips, TCL o Xiaomi. Delle nuove funzioni tuttavia potrebbero comunque aggiungersi sui dispositivi Android TV anche senza l'aggiornamento del sistema operativo. Google inoltre sta implementando la funzione "Play as you download" nei giochi di Google Play store per permettere di iniziare a giocare più rapidamente.

Fonte: Flatpanels HD



Commenti (16)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 11 di: ovimax pubblicato il 02 Dicembre 2021, 18:26
Cosa ?!?!
cosa non chiaro Panasonic ha già risposto su questo.
?
Commento # 12 di: SydneyBlue120d pubblicato il 02 Dicembre 2021, 18:33
Che le cose possono cambiare, e anche radicalmente, non credi anche Tu?
Commento # 13 di: ovimax pubblicato il 02 Dicembre 2021, 19:10
sarebbe un suicido di business ,ripartire da zero con la concorrenza che c'è ?!?! prima di scriverle queste .... ci riflette un attimo?
Commento # 14 di: SydneyBlue120d pubblicato il 03 Dicembre 2021, 10:11
Secondo me in realtà è l'unica strategia sensata per rimanere al passo con la concorrenza, anche in considerazione che già lo usano sugli LCD. Staremo a vedere
Commento # 15 di: ovimax pubblicato il 03 Dicembre 2021, 16:29
non ho capito se ci fai o ci sei? o sono io che scrivo arabo

Originariamente inviato da: ovimax;5178459
i Panasonic LCD con android tv fanno abbastanza schifo, sono VESTEL ri-marchiati

di Panasonic c'è sono etichetta.
Commento # 16 di: angelone pubblicato il 03 Dicembre 2021, 19:22
Moderiamo i toni per favore.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »