Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter YouTube

B&O: update Beolink per prodotti classici e moderni

di Riccardo Riondino, pubblicata il 24 Gennaio 2022, alle 13:59 nel canale DIFFUSORI

Grazie al nuovo aggiornamento della piattaforma multiroom di Bang & Olufsen, gli altoparlanti di ultima generazione si possono interfacciare con i modelli dal 1986 in poi


- click per ingrandire -

B&O sta rilasciando un aggiornamento automatico della piattaforma multiroom Beolink per i suoi altoparlanti di ultima generazione, capace di dare nuova linfa a prodotti anche molto datati. Tramite esso infatti si possono interconnettere nello stesso sistema apparecchi B&O lanciati a distanza di decenni. L'azienda danese si è avvantaggiata della lunga esperienza nel settore, essendo stata la prima con il Master Control Link di inizio anni '80 a sviluppare un sistema multiroom. Modelli come il giradischi Beogram 5500 del 1986 possono collegarsi a un Beosound Level sistemato in giardino per ascoltare i dischi in streaming, oppure si può "rivitalizzare" un lettore multi-CD Beosound 9000 abbinandolo ai sistemi di altoparlanti Beolab 28.

- click per ingrandire -

Il firmware aggiunge anche nuove funzioni multiroom come "One Touch to Music", che consente di toccare semplicemente un altoparlante per iniziare a riprodurre la musica da una sorgente preferita, o farlo tramite il telecomando senza utilizzare il telefono. "Touch to Join" permette invece di proseguire l'ascolto di un brano musicale da un ambiente all'altro, ad esempio toccando l'altoparlante della cucina spostandosi dalla camera da letto. L'aggiornamento riguarda i modelli Beosound Balance, Beosound Level, Beosound Emerge e Beolab 28, che possono interfacciarsi con i prodotti connessi B&O dal 1986 in poi.

Fonte: What Hi-Fi



Commenti