Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

LUCILLA lampada laser RGB per il cinema

di Franco Baiocchi, pubblicata il 04 Luglio 2019, alle 11:18 nel canale CINEMA

“Cinemeccanica presenta ufficialmente in Italia la prima lampada laser RGB per il cinema, nel corso della manifestazione Cinè che si sta tenendo a Riccione dal 2 al 5 Luglio”


- click per ingrandire -

Cinemeccanica, sponsor tecnico di Ciné 2019, presenterà a Riccione durante la manifestazione LUCILLA la nuovissima Lampada Laser RGB progettata per sostituire le tradizionali lampade allo xenon dei proiettori cinema con conseguenti benefici economici. 


Con una potenza da 8.000 a 30.000 lumens, scalabile per tutte le dimensioni di schermo, e 30.000 ore di vita, dovrebbe migliorare la qualità della proiezione e ridurre i costi operativi. LUCILLA consente un risparmio energetico fino al 50% rispetto alla lampada xenon equivalente.


Progettata per essere installata facilmente in poche ore al cinema è disponibile in due versioni: una posizionata all'interno dei proiettori BARCO (mantenendo l'ingombro del proiettore originale) e un’altra nel piedistallo per i proiettori CHRISTIE e NEC.

Per maggiori info: www.cinemeccanica.eu - www.cinegiornate.it

 



Commenti (3)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: lazman pubblicato il 04 Luglio 2019, 13:59
E con l'effetto "sparkling" come la mettiamo?

L'effetto scintillio che ho notato al cinema Candiani a Mestre l'hanno risolto o ce lo beccheremo in tutti i cinema dotati di proiettore laser?

Sembrava di vedere uno schermo metallizzato... ero andato a vedere Animali fantastici i crimini di Grindelwald nella loro sala migliore, con mille aspettative per quanto riguarda qualitò visiva e sonora... invece nulla di che a mio parere per quanto riguarda l'audio (all'Arcadia ero rimasto stupefatto invece), mentre per la qualità visiva, lo scintillio mi ha disturbato per tutta la visione mia e di chi era con me.
Commento # 2 di: pclarici pubblicato il 04 Luglio 2019, 14:30
A mio parere intervenire oggi con modifiche di terze parti sulle macchine Serie 1 e Serie 2 è una cosa che va valutata con attenzione.
Alla fine dei conti, sorgente luminosa a parte, hai sempre una macchina a fine vita utile dalla quale al massimo potrai spremere altri 3/4 anni prima dell'obsolescenza completa, con tutto ciò che ne consegue in termini di assistenza, disponibilità dei pezzi di ricambio, eccetera.
È da vedere se il gioco vale la candela (per metro quadro), tanto più che la necessità di cannoni luminosi non esiste, vista la scomparsa del 3D e l'impossibilità di trasformarle magicamente in macchine HDR.

Da esercente, l'unica opzione che valuterò al momento di sostituire i miei proiettori sarà una macchina 4K laser ad alto contrasto nuova, quasi sicuramente con media block dello stesso OEM, progettata da zero (riduzione dello sparkle compreso) e garantita in ogni singolo componente.
Commento # 3 di: Emidio Frattaroli pubblicato il 04 Luglio 2019, 19:17
Originariamente inviato da: lazman;4973508
L'effetto scintillio che ho notato al cinema Candiani a Mestre l'hanno risolto o ce lo beccheremo in tutti i cinema dotati di proiettore laser?.......[CUT]
Non in tutti. Ovvio che lo sparkling di una sorgente laser RGB, se non viene in qualche modo ridotto alla sorgente oppure anche a livello dello schermo, potrebbe essere un problema, soprattutto se lo schermo è di tipo silver, come al Candiani, del resto.

https://www.avmagazine.it/forum/17-...564#post4973564

Emidio


P.S.

Molto interessante la considerazione di pclarici che condivido in pieno: bisognerebbe analizzare caso per caso e verificarne il bilancio costi/benefici. In ogni modo, la soluzione è molto interessante a prescindere.