Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter YouTube
Lumen proiettori: tutta la verità!
Lumen proiettori: tutta la verità!
Piccolo tutorial sul flusso luminoso con linguaggio semplice, esempi concreti e shoot-out con proiettori fianco a fianco per mostrare le reali differenze non solo del flusso luminoso ma anche sulla corretta riproduzione dei colori
Sexify | stagione 1 | la recensione
Sexify | stagione 1 | la recensione
La serie polacca di Netflix utilizza il sesso come pretesto per una riflessione profonda ma leggera sul paradosso che vede giovani interconnessi sui media trovare difficoltà a comunicare tra di loro ma soprattutto a conoscere davvero sé stessi
Lumen, LED lumen e Laser lumen
Lumen, LED lumen e Laser lumen
BenQ Italia e AV Magazine ancora insieme per un webinar formativo sulla videoproiezione e le tecnologie d’illuminamento: concetti di lumen e flusso luminoso, tra le caratteristiche più importanti che indirizzano le scelte dei consumatori nell'acquisto di un videoproiettore.
Tutti gli articoli Tutte le news

Risultati da 1 a 15 di 15
  1. #1

    Link alla notizia: http://www.avmagazine.it/news/5734.html

    In Giappone sono disponibili per la vendita i primi dischi registrabili in formato BD-R XL con capacità da ben 100 GB ad un prezzo medio di circa 4.500 Yen (40 Euro)


    Click sul link per visualizzare la notizia.

  2. #2
    Data registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    1.260
    Possono aver senso per distribuire film in 3D meno compressi o in formato 4K (quando ci sarà questo standard per il settore home) ma sinceramente 40 Euro per 100 Gb di supporto da usare a casa per archiviazione quando con circa 35 Euro di compri un HD da 160Gb della WesternDigital 7200 RPM beh... mi sembra fuori da ogni logica

  3. #3
    Data registrazione
    Mar 2006
    Messaggi
    1.781
    Guarda che da noi un bd-dl da 50 gb costa 35 euro quindi 40 euro ci stanno tutti per un formato appena uscito. Se anche in italia esistessero videoregistratori blu ray i supporti da 50gb costerebbero molto meno. E poi hdd e bd sono cose completamente diverse, e mi fido molto di più ad archiviare su bd piuttosto che archiviare su hdd. (parare personale ovviamente)
    TV: Sony 40x2000; PROIETTORE: Mitsubishi HC5000; SAT: MySky-hd; BLU RAY RECORDER: Panasonic DMR-BS885;BLU RAY: Oppo BDP-83 (region free); HD-DVD: Toshiba XE1; VIDEOCAMERA: JVC GY-HD100 / CANON 5D MARK II/ CANON HV30; EDITING PC: Canopus NX for HDV+Edius 5; AMPLY: Onkyo 906 - Unison Research Simply Two;CASSE: Zingali Venice (front) Zingali serie Italy (center) Zingali Rome (rear) Zingali serie Italy (sub); DAC: m2tech young

  4. #4
    Data registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    1.219
    Potrebbe essere ottima notizia se questi Blu-Ray XL li potessero usare le case produttrici per i film in modo da comprimerli ancora meno visto lo spazio a disposizione ottenendo una qualità ancora migliore!
    "Archos Theater" Il mio cinema

    Vpr: JVC DLA-HD350 , Schermo Fisso: Adeo Plano 200x113 Vision Grey, Sintoamplificatore: Onkyo TX-SR608 - Frontali: Indiana Line Tesi 504 - Centrale: Indiana Line Tesi 740 - Surround: JBL SCS 178 - Subwoofer: JBL SCS 178 - Lettore Blu-Ray: Sony BDP-S790 - Numero di Blu-Ray: 284 - La mia collezione Blu-Ray

  5. #5
    Data registrazione
    Dec 2001
    Località
    Teramo
    Messaggi
    14.518
    Anche i Blu-ray dual layer da 50GB all'inizio costavano così tanto. Anzi, ancora di più.

    Basta controllare lo stesso Amazon.co.jp per verificare che le campane con 50 BD-R da 25GB costano meno di 60 Euro (in pratica sono meno di 1,2 Euro a disco).

    I supporti BD-XL da 100GB invece sono appena usciti...

  6. #6
    Data registrazione
    Jan 2007
    Località
    VICENZA
    Messaggi
    6.763
    ... 40€ non sarebbero neppure tanti se si pensa alla quantità di dati registrabili.

    ... il problema è capire cosa costa il masterizzatore e le varie caratteristiche di velocità e reperibilità
    Monitor: Pioneer PDP-LX6090H, Pioneer PDP-LX508D, Panasonic 50PV600e, Panasonic 42px80e, Panasonic 37x20e, LG 32PG3000, Toshiba 32AV733G
    DVD: Denon 1930, Kiss DP-600, Pioneer DV-600AV-K, Panasonic NV-PV30 - MP: Popcorn Hour A-100 - BDR: Pioneer BDP-LX55 - CONSOLE: Sony PS3 Fat 160GB, Sony PS3 Slim 320GB, Microsoft Xbox360 4@320GB - Ampli: Onkyo 604E, Denon AVR-3808 - SAT: MySkyHD - Scaler: DVDO iScan VP50pro - Casse: SonusFaber Concertino, Chario Piccolo Star - CAVI: Van DenHul D-352 HYBRID, G&BL BIPOLARI Extraflex HighPower, G&BL HDMI FlatDigital, G&BL Cavo HDMI AdvancedLine, MonsterCable HDMI 800HD

  7. #7
    Data registrazione
    May 2010
    Messaggi
    1.932
    Citazione Originariamente scritto da StarKnight
    mi sembra fuori da ogni logica
    Concordo in pieno, comprare un HDD avrebbe molto più senso.
    li potessero usare le case produttrici per i film in modo da comprimerli ancora meno
    A parte i vecchi primi BD in Mpeg2, non mi pare proprio che siamo ai tempi del DVD, dove si vedevano quadrettoni e schifezze della compressione. Trovami un BD in Vc-1 o AVC che sia 25 o 50 dove noti la compressione a occhio. Questi dischi, come diceva qualcuno possono avere un futuro quando si approderà (se mai lo si farà) a film in 4k, allora avrebbe senso.
    Ultima modifica di zabaleta; 21-09-2010 alle 12:03

  8. #8
    Data registrazione
    Dec 2001
    Messaggi
    759
    Invece se il BD-Forum aprisse ad una nuova specifica del Blu-ray (l'ultimo update è stato per il 3D e l'introduzione delle tracce AVC-MVC) potrebbero servire a fare Blu-ray 3D con audio Lossless per esempio rivedendo anche il bitrate max totale (con i 50 GB si è un po' al limite), o film 3D con compressione minore, o meglio ancora superare la soglia degli 8 bit per componente, andando almeno sui 10. Avere un supporto più capiente non guasta mai.

  9. #9
    Data registrazione
    May 2010
    Messaggi
    1.932
    Che nessuno potrebbe vedere, a parte chi compra nuovi lettori. Mi sembra molto sleale. E' diverso, il 3d mvc è retrocompatibile con i nostri lettori. Non faranno mai film su quel supporto, ma più probabilmente per il futuro 4k. Poi, potrei essere smentito.

  10. #10
    Data registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    462
    Mi sembra abbastanza ovvio che questo formato verrà utilizzato solo per salvare dati ed eventualmente per la prossima generazione di console...la tecnologia è più o meno la stessa degli attuali blu-ray, quindi non si ripeterà il problema dei costi e dei diodi della ps3 in questa gen.

    Dico che i 67 GB degli attuali blu-ray possano andar bene per i film 3D per ancora tanto tempo, soprattutto se, come stanno facendo, nella stessa confezione inseriscono direttamente due dischi, uno con la versione 2D e l'altro 3D (magari senza contenuti speciali, senza problema della profondità di campo tra le due versioni -vedere Ice Age 3-, con due sole lingue lossless, etc...).

  11. #11
    Data registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    16
    Citazione Originariamente scritto da StarKnight
    Possono aver senso per distribuire film in 3D meno compressi o in formato 4K (quando ci sarà questo standard per il settore home) ma sinceramente 40 Euro per 100 Gb di supporto da usare a casa per archiviazione quando con circa 35 Euro di compri un HD da 160Gb della WesternDigital 7200 RPM beh... mi sembra fuori da ogni logica
    eh, e io che nel 1997 pagavo 50 mila lire (oggi sarebbero 50 euro) per un cd riscrivibile 2x...

  12. #12
    Data registrazione
    Oct 2008
    Località
    Bologna
    Messaggi
    3.591
    Chissà se verranno utilizzati anche per stampare film particolarmente lunghi su un solo disco, come la versione estesa del Signore degli anelli...

  13. #13
    Data registrazione
    Jan 2013
    Messaggi
    2

    Blu-ray XL da 100 GB in vendita

    se a qualcuno interessa consultate il sito
    http://www.nierle.com/
    e troverete i BD da 100GB a prezzi molti vantaggiosi.

    Il supporto ottico è assolutamente più sicuro del magnetico(SATA,SCSI,IDE etc...), perchè non subisce appunto effetti magnetici, resiste maggiormente al calore,umidità e per alcuni supporti garantiscono 100 anni di validità dei dati incisi, non ultimo considerate che i dati incisi su BD-R sono di sola lettura(quindi zero problemi legati all'eliminazione anche involontaria dell'utente)!!!!

    se acquistate un masterizzatore SAMSUNG(Gennaio 2013) con 90euro vi portate a casa a 89euro un ottimo masterizzatore esterno funzionante sia su MAC OS, sia su WINDOWS 7/8....

    è normale infine che i prezzi delle novità siano alti, poi dipenderà dalla loro Domanda(legge del Mercato), non preouccpatevi...

    più che del costo mi preoccuperei che questi nuovi BD-R da 100GB diventino degli standard, e non ultimo che creino dei formati riscrivibili BD-RE 100GB in modo da utilizzare temporaneamente anzichè dotarsi di HD esterni o movimentare in più tranche grandi file....

    che ne dite?

  14. #14
    Data registrazione
    Feb 2004
    Località
    Rimembriti di Pier da Medicina, se mai torni a....
    Messaggi
    41.475
    Citazione Originariamente scritto da fernese Visualizza messaggio
    Il supporto ottico è assolutamente più sicuro del magnetico(SATA,SCSI,IDE etc...), perchè non subisce appunto effetti magnetici, resiste maggiormente al calore,umidità e per alcuni supporti garantiscono 100 anni di validità
    Trovo un po' eccessivo questo ottimismo. sembra quasi uno spot.

    Inntato definirli dischi "ottici" è una leggera forzatura, la lettura è ottica, ma la scrittura è fatta in modo fotochimico, con tutte le incognite che un tale procedimento può offrire nel tempo, credo che a tutti sia capitato di riprendere in mano un CD o DVD registrato qualche anno fa, conservato in modo ottimale, magari mai più utilizzato e di avere l'amara sorpresa di trovarlo illeggibile.

    Almeno in questo caso si perdono solo 5 GB, con questi nuovi BD si ne perderebbero 100 tutti in una volta, bel colpo!

    Anche le motivazioni per un loro uso non mi sembrano molto convincenti, 100 GB di dati, sono tanti, credo quelli usati da una industria di medie dimensioni ed in questi casi si installano RAID vari, con ridondanza di HDD e con possibilità di accesso rapido e sicurezza totale.

    Potrebbero tornare utili per la solita irrinunciabile "copia personale" di BD, ma allora bastano quelli da 50, però ci si dà tanto da fare per averli in forma liquida perchè è molto più pratico fruirne ed ora si torna indietro?

    Per l'utente non professionale non mi sembrano così utili.

    Ciao
    "Da secoli si sa che occorre eliminare la componente soggettiva per riuscire a stabilire quale sia l'effettiva causa di un effetto, o se l'effetto ci sia davvero stato; solo persone terze e indipendenti, e il mascheramento del trattamento (doppio cieco), possono evitare di restare vittima degli autoinganni della coscienza e dell'inconscio" (E. Cattaneo - Unimi - regola n.7 di 10 sul "Come evitare di farsi ingannare dagli stregoni" - La Repubblica 15/10/2013).

  15. #15
    Data registrazione
    Mar 2006
    Messaggi
    1.781

    Potrebbero avere un senso, per noi consumatori, per l'archiviazione di contenuti in 4k che si stanno profilando all'orizzonte
    TV: Sony 40x2000; PROIETTORE: Mitsubishi HC5000; SAT: MySky-hd; BLU RAY RECORDER: Panasonic DMR-BS885;BLU RAY: Oppo BDP-83 (region free); HD-DVD: Toshiba XE1; VIDEOCAMERA: JVC GY-HD100 / CANON 5D MARK II/ CANON HV30; EDITING PC: Canopus NX for HDV+Edius 5; AMPLY: Onkyo 906 - Unison Research Simply Two;CASSE: Zingali Venice (front) Zingali serie Italy (center) Zingali Rome (rear) Zingali serie Italy (sub); DAC: m2tech young


Permessi di scrittura

  • Tu NON puoi inviare nuove discussioni
  • Tu NON puoi inviare risposte
  • Tu NON puoi inviare allegati
  • Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi
  •