Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter YouTube

Test Laser Cinema Hisense PX1-Pro

Recensione di Emidio Frattaroli , pubblicato il 12 Gennaio 2023 nel canale 4K

“Il nuovo PX1-Pro di Hisense è un proiettore a tiro cortissimo con tecnologia 'Tri-laser', con spazio colore gigantesco, compatibile con Dolby Vision, ha un buon flusso luminoso e altre interessanti caratteristiche, ad un prezzo molto contenuto”


- click per ingrandire -

La grande corsa di Hisense nel settore dei Laser TV è sotto gli occhi di tutti. In pochissimo tempo sono diventati il riferimento del mercato, con una gamma completa con varie soluzioni per ogni tipo di applicazione o di portafogli. Non è un caso che sulle pagine di AV Magazine potete trovare test approfonditi sia per i modelli della serie L5F con tecnologia Laser-fosfori, ovvero 120L5F e 100L5F, sia per il modello 120L9G con tre laser RGB. 

In tutti i casi, si tratta di proiettori a tiro cortissimo con tecnologia DLP XPR a risoluzione UHD 4K, con sorgente luminosa ibrida (laser-fosfori) oppure con tre laser RGB, con sintonizzatori DVB-S2 e DVB-T2 integrati, slot CI+ per la piena compatibilità con tivùsat e sistema operativo VIDAA con tutte le principali applicazioni per lo streaming video di qualità.


- click per ingrandire -

Per essere più chiari, tra le varie aziende sul mercato, soltanto Hisense produce i 'veri' Laser TV perché i suoi proiettori a tiro cortissimo possono essere considerati proprio dei TV, anche e soprattutto dal punto di vista funzionale. Hisense è andata anche 'oltre' e tutti i loro modelli Laser TV sono abbinati ad una superficie di proiezione con varie dimensioni che viene venduta in kit, con installazione inclusa.


- click per ingrandire -

I due modelli delle serie L5F sono prodotti per riempire schermi da 100" oppure da 120", mentre la serie L9G è disponibile con schermi da 100" oppure da 120"; in tutti i casi la messa a fuoco non può essere cambiata. Chi, per vari motivi, ha bisogno di illuminare uno schermo con dimensioni diverse da 100" e 120", non può scegliere uno dei prodotti Hisense perché la messa a fuoco non può essere modificata, neanche con aggiornamenti firmware.


- click per ingrandire -

L'arrivo del nuovo PX1-Pro, sul mercato già da fine settembre, va a colmare proprio questo spazio perché è dotato della messa a fuoco manuale, rinuncia ai sintonizzatori integrati (Hisense lo chiama 'Laser Cinema e non Laser TV), viene venduto senza schermo a corredo, ad un prezzo molto aggressivo e porta con sé numerose caratteristiche che superano per alcuni aspetti anche il top di gamma della serie L9G.


- click per ingrandire -

Il PX1-Pro condivide con gli altri prodotti Laser TV di Hisense la tecnologia DLP XPR e la risoluzione UHD 4K. Il DMD è sempre lo stesso con diagonale di 0,47", risoluzione nativa Full HD e vobulazione su quattro posizioni per riprodurre nativamente i segnali a risoluzione UHD 4K con 3840x2160 pixel per ogni fotogramma.


- click per ingrandire -

Gli ingressi HDMI a disposizione sono tre, due delle quali HDMI 2.1, anche se incompatibili con il 4K/120. C'è il Filmmaker Mode, la funzione ALLM (Auto Low Latency Mode) per il gaming e un sistema di altoparlanti da 30W con supporto al Dolby Atmos. Il sistema operativo è Android TV, inclusi Google Chromecast / Assistant integrati e la possibilità di utilizzare Alexa. 


- click per ingrandire -

Tra le caratteristiche più interessanti, vi segnaliamo la compatibilità con il sistema HDR Dolby Vision, verificato sia con i contenuti in streaming di Disney + direttamente nel proiettore, sia con segnali HDMI in ingresso da un lettore Blu-ray Disc, una 'fire stick 4K' oppure ancora una Nvidia Shield. 


- click per ingrandire -

Caratteristiche dichiarate

Tecnologia: DLP XPR
Risoluzione nativa: full HD (1920x1080) con vobulazione 4X
Flusso luminoso: 2.000 ANSI lumen
Rapporto di contrasto (Full On Full Off): 1.000:1
Dimensioni schermo: da 90" a 130"
Sistema illuminamento: Laser (RGB)
Durata: 25.000 ore
Potenza audio: 30W (15W+15W)
Ingressi video: 2x HDMI 2.1
I/O: RS-232C, RJ45, 2x USB 3.0
OS: Android TV
Dimensioni (W x D x H): 604 x 295 x 401 mm
Peso: 9,2 KG
Prezzo suggerito al pubblico: 2.699 euro, IVA inclusa
Maggiori info: www.hisense.it/laser-tv/px1-pro


- click per ingrandire -

Rispetto al modello L9G abbiamo la stessa copertura cromatica e un flusso luminoso più contenuto. Le similitudini con la serie L9 finiscono qui. Il nuovo PX1-Pro è privo di qualsiasi sintonizzatore e il suo sistema operativo è basato su Android e non su VIDAA. Tra le app a disposizione, come spesso accade per i proiettori con Android TV integrato, manca Netflix che al momento non può essere installata.

 
- click per ingrandire -

La costruzione è molto curata, con piedini dotati di ghiera ben accessibile, particolare fondamentale per trovare la giusta collocazione sul piano di appoggio per contenere le distorsioni geometriche. Per quelli meno pazienti, le eventuali distorsioni possono essere corrette elettronicamente, su più punti, grazie ad una procedura simile a quella impiegata per gli altri modelli. Nella tabella qui in basso ho inserito i valori di distanza tra proiettore e schermo e soprattutto altezza tra la base su cui poggia il proiettore e quella dell'immagine proiettata.


- click per ingrandire -

Misure e calibrazione

 
- click per ingrandire -

Il flusso luminoso che abbiamo misurato è in linea con quanto dichiarato e supera di misura i 2.000 lumen eqv, misurati quindi solo al centro. In condizioni di visione ottimali, quindi con modalità 'Filmmaker Mode' attivata, il flusso luminoso scende fino al 15% in meno, comunque più che sufficiente per sfiorare i 200 NIT su schermo da 100" a guadagno unitario e 90 NIT su schermo ALR, quest'ultimo con guadagno molto più basso (maggiori info su schermi ALR in questo articolo). Il rapporto di contrasto, sempre in modalità Filmmaker Mode, è di 995:1.


- click per ingrandire -

La sorgente luminosa può contare su tre fasci laser distinti per ciascuna delle tre componenti cromatiche: questo determina una notevole estensione dello spazio colore. Il costruttore dichiara il 107% dello spazio REC BT.2020. In realtà, abbiamo misurato una percentuale appena inferiore al 96%, sovrapponibile a quella dell'eccellente Hisense L9 che abbiamo analizzato a fondo in questo articolo.


- click per ingrandire -

La qualità d'immagine nelle modalità predefinite è decisamente buona ma può essere migliorata sensibilmente con la calibrazione, considerati anche i numerosi strumenti a disposizione, come il bilanciamento del bianco su 2 punti e 20 punti e un CMS che permette di modificare tinta, saturazione e livello dei colori primari e secondari. Nel video qui in basso troverete tutti i consigli di calibrazione e i vari setting consigliati per una visione ottimale.


- click per ingrandire -

Con sorgenti HDR le impostazioni predefinite sono perfette per la proiezione su schermo ALR con diagonale da 100". Scegliendo uno schermo a guadagno unitario oppure sul muro, la luminanza è molto alta ma la compressione della gamma dinamica è troppo elevata e l'immagine perde di tridimensionalità e alcune impostazioni devono essere corrette. Trovate anche queste indicazioni nel video citato più in alto.


- click per ingrandire -

Le rilevazioni fotometriche con segnali HDR confermano prestazioni all'altezza delle aspettative, con un buon bilanciamento del bianco di partenza e buona fedeltà cromatica, con prestazioni che possono essere ulteriormente migliorate con una precisa calibrazione colore. 

 


- click per ingrandire -

Visione, ascolto e conclusioni

Per il test visivo, ho avuto la possibilità di osservare numerosi esemplari di PX1-Pro in giro per l'Italia, all'interno di alcuni dei migliori punti vendita specializzati. Ho quindi visto all'opera il PX1-Pro su numerose superfici e con diverse dimensioni. Il prodotto che ci è stato spedito per il test l'ho utilizzato per illuminare il nostro schermo ALR Vividstorm da 100" con salita dal basso e di cui trovate il test in questo articolo


- click per ingrandire -

Come qualità d'immagine, valgono esattamente le stesse considerazioni espresse per il modello L9G che ha evidentemente un flusso luminoso più elevato. La riproduzione dei colori è molto buona già con le impostazioni 'Filmmaker Mode' e 'Cinema' ma quello che è possibile ottenere con la calibrazione è decisamente superiore. I contenuti HDR sono riprodotti con il giusto equilibrio, soprattutto nelle scene con livello di luminosità medio-alto, magari con colori ben saturi. Nelle scene più scure, nonostante il rapporto di contrasto nativo sia piuttosto contenuto (in linea con i concorrenti), il rendering viene effettuato correttamente e non c'è rischio di perdere i particolari essenziali. 


- click per ingrandire -

La qualità della riproduzione audio è sensibilmente superiore rispetto a quella di un ottimo TV e  la potenza a disposizione è quasi sorpendente, grazie alla 'soundbar integrata'. La qualità del modello L9G non è poi così lontana. Ed è un aspetto interessante, anche in considerazione del divario di prezzo tra i due prodotti. In ogni modo, per avere prestazioni in linea con la qualità video, il consiglio è di utilizzare le uscite audio digitali (TOSLink ed HDMI eARC) per collegarsi ad un sistema di riproduzione home cinema di qualità.

Oltre alle indicazioni sui setting e sulla calibrazione, l'unica raccomandazione che devo aggiungere è sullo schermo. Con il PX1-Pro è possibile proiettare anche su un muro ma attenzione perché i proiettori a tiro cortissimo 'amplificano' le imperfezioni e anche un muro ben intonacato rischia di rivelare difetti e distorsioni geometriche per alcuni aspetti insopportabili. In questi casi lo schermo di proiezione è necessario. Io vi invito a cercarne uno di tipo ALR; lo so, il guadagno è molto basso e si perde quasi il 50% della luce ma i vantaggi in termini di rapporto di contrasto sono sensazionali e i vostri occhi ringrazieranno di cuore.

Il PX1-Pro è presente in numerosi punti vendita. Ecco un elenco non esaustivo dei negozi dove è possibile vederlo in funzione. Il consiglio è sempre quello di chiamare e verificare se il prodotto è ancora presente e in funzione.

Per maggiori informazioni: hisense.it/laser-tv/px1-pro/

Elenco punti vendita

Adeo Group (TN)
Alta Fedeltà (LC)
Angelucci HiFi (CH)
Antolini Hi Fi (VR)
Arem (VR)
Audio Graffiti (CR)
Audio Quality (BO)
Audio video news (FC)
Automusik (MO)
B&O Tommasini (TV)
B&O Treviso  (TV)
Buscemi Hi Fi (MI)
Centro Musicale (RM)
Da Pieve HiFi (PN)
Dolfi (FI)
GMD Elettronica (CO)
Gruppo Garman (RM)
H&S Home Solutions (NA)
HiFi 2 Erre (PV)
HiFi Club (MI)
HiFi Natali (PT)
HiFi Punto (SP)
Il Tempio del Suono (MB)

Immagine del Suono (NO)
Lega Lanfranco (RA)
Madformusic (MI)
McDigit (CH)
Must Music (GE)
Negri Hi-Fi (MN)
New HiFi (PC)
New Sound HiFi (BA)
Oberto & Allerino (CN)
Per Piacere (RM)
Pick Up Fi-Fidelity (PA)
Pieffe Elettronica (VA)
Proline (VA)
Rigola (BI)
Sa.Ba (NA)
Salvadori (PO)
Smart Domo (MB)
Sound Image (PD)
Spinelli HiFi (MI)
Tecnonik (VA)
Videogallery (MI)
Videon (GE)
Zanetti (BG)

 

 

 

Articoli correlati

Supertest Trichroma Laser TV Hisense 120L9G

Supertest Trichroma Laser TV Hisense 120L9G

Approfondimento con misure complete del nuovo Tri-Laser TV Hisense L9G che si candida a nuovo riferimento del settore, grazie non solo alla straordinaria estensione del gamut e al flusso luminoso più elevato rispetto ai diretti concorrenti ma soprattutto per l'elevata qualità d'immagine con una calibrazione semplice e veloce.
Preview Laser TV Hisense L9G 4K trilaser

Preview Laser TV Hisense L9G 4K trilaser

Il nuovo Laser TV Hisense TriChroma L9G ha un flusso luminoso massimo di 3.000 lumen, dichiara una copertura del 107% dello spazio colore REC BT.2020 e si candida a nuovo riferimento nella proiezione a tiro ultra-corto, non solo per le caratteristiche ma per le prestazioni reali, piacevolmente sorprendenti
Laser TV Hisense 120L5F-A12 da 120"

Laser TV Hisense 120L5F-A12 da 120"

Il Laser TV Hisense 120L5F è attualmente il più potente sistema di proiezione UST: nel kit che viene proposto, con schermo ALR da 120", è di fatto anche il più grande TV sul mercato consumer, con ottime prestazioni ed un rapporto qualità prezzo che non ha eguali
Laser TV Hisense 100L5F-A12 da 100"

Laser TV Hisense 100L5F-A12 da 100"

Il nuovo Laser TV Hisense 100L5F-A12 promette un elevato rapporto prezzo/dimensioni, una buona qualità d'immagine anche in ambiente illuminato, un parco connessioni esagerato, certificazione tivusat, funzioni smart aggiornatissime e schermo ALR da 100" con installazione compresa nel prezzo



Commenti (6)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: marklevi pubblicato il 12 Gennaio 2023, 13:20
mi pare ci sia un errore nell'articolo. Ha 2 porte Hdmi 2.1. Nessuna porta Hdmi 2.0

In effetti dalle foto ho perso 5 minuti a cercare la terza porta Hdmi.Lo conferma anche il sito, solo 2 Hdmi.
Commento # 2 di: Emidio Frattaroli pubblicato il 13 Gennaio 2023, 09:30
Hai ragione!

Grazie per la segnalazione
Commento # 3 di: marklevi pubblicato il 13 Gennaio 2023, 19:19
Aggiungo che nella descrizione su YT manca il link all'articolo
Commento # 4 di: Torre1991 pubblicato il 16 Gennaio 2023, 11:25
Avrei una domanda in quanto starei considerando l'acquisto. Se posizionassi il proiettore sopra al mio canale centrale klipsch e volessi mettere un telo motorizzato vividstorm s pro 100 con salita dal basso dietro al mobile dove ho appoggiato centrale e proiettore, è una cosa fattibile? Mi spiego, non vorrei che il Vpr appoggiato al canale centrale sia troppo alto rispetto a dove andrà a collocarsi il telo, al netto della banda nera extra inferiore.

Mi potreste dire più o meno quanti centimetri circa l'immagine è posizionata più in alto rispetto all'ottica del proiettore?

Grazie!
Commento # 5 di: Emidio Frattaroli pubblicato il 17 Gennaio 2023, 16:59
Ciao e grazie per la domanda. Talvolta diamo per scontate informazioni che dovremmo invece ricordare ad ogni occasione.

Ho aggiunto nell'articolo la tabella con le misure che ti interessano; è subito prima delle misure:

Link ad immagine (click per visualizzarla)

Per uno schermo da 100, la distanza tra la base del piano d'appoggio del proiettore e la base dell'immagine proiettata è di 38 cm.

Emidio
Commento # 6 di: Torre1991 pubblicato il 19 Gennaio 2023, 10:26
Originariamente inviato da: Emidio Frattaroli;5229308
Ciao e grazie per la domanda. Talvolta diamo per scontate informazioni che dovremmo invece ricordare ad ogni occasione.

Ho aggiunto nell'articolo la tabella con le misure che ti interessano; è subito prima delle misure:

https://www.avmagazine.it/articoli/4K/1833/99s.jpg

Per uno schermo da 100, la distanza tra la base del piano d..........[CUT]


Grazie mille per l'aiuto Emidio, gentilissimo e disponibile!