Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Netflix esclusa dal Festival di Cannes

di Riccardo Riondino, pubblicata il 10 Aprile 2018, alle 12:12 nel canale CINEMA

“Dopo le polemiche suscitate dall'ammissione di due film nel 2017, le produzioni Netflix non potranno partecipare alla 71ª edizione del Festival di Cannes, a causa del regolamento che impone la distribuzione nei cinema francesi ”

Netflix è stata ufficialmente esclusa dal Festival di Cannes, per effetto del nuovo regolamento che tiene in considerazione solo i film distribuiti nei cinema francesi. La decisione è maturata nel 2017 in seguito alle proteste degli esercenti per la partecipazione di Okja e The Meyerowitz Stories, nonostante entrambi non si fossero aggiudicati alcun premio. L'anno scorso il direttore del Festival Thierry Frémaux ha cercato invano di convincere Netflix a distribuire nei cinema i film selezionati.

Il colosso dello streaming non ha tuttavia contraddetto la sua filosofia di riservare l'anteprima agli abbonati/finanziatori. In passato Netflix ha distribuito alcuni film contemporaneamente online e al cinema, cosa impossibile in Francia, dove la legge impone di attendere 36 mesi prima di rendere disponibili in streaming i film proiettati in sala. L'elenco di quelli ammessi al concorso sarà comunicato giovedì prossimo. Se non interverranno cambiamenti, Netflix ha dichiarato di non voler portare alcun film a Cannes, dove attualmente potrebbe partecipare fuori concorso.

Ad essere esclusi sarebbero i film Roma di Alfonso Cuaron, Hold the Dark di Jeremy Saulnier, Norway di Paul Greengrass e due opere legate a Orson Welles. Contro Netflix e gli altri servizi online si è schierato pubblicamente lo stesso Steven Spielberg. Di recente infatti il regista americano, pur lodando la qualità raggiunta dalle produzioni televisive, ha dichiarato che i film distribuiti in streaming dovrebbero essere esclusi dagli Oscar, rappresentando "un chiaro pericolo per i cineasti".



Commenti