Home Theatre da zero - Prima l'ampli o i diffusori? [Archivio] - Forum di AV Magazine

PDA

Visualizza Versione Completa : Home Theatre da zero - Prima l'ampli o i diffusori?



Daniel24
14-01-2009, 08:38
Ciao a tutti...sto iniziando a guardarmi in giro per prendere più informazioni possibili per il mio futuro impianto home theatre.
Ho letto in altri thread che la soluzione ottimale é quella che prevede la scelta dei diffusori in base ai quali scegliere l'ampli (e non viceversa).

Siccome sono abbastanza ignorante in materia, quali sono i criteri per scegliere un modello di diffusori o un altro, fermo restando che il budget é fondamentale in questo senso (diciamo che voglio una cosa buona e di cui possa essere soddisfatto per anni, poi con davanti varie alternative opterò per il miglior rapporto qualità/prezzo, ma a partire dalla qualità)?

Io vorrei costruirmi nel tempo un home theatre di qualità, prendendo magari i vari componenti anche scaglionati nel tempo...lo userei principalmente per il cinema.

In futuro potrei avere a disposizione una parete di 2.40 metri, con la possibilità di mettere due diffusori da pavimento (posizionati su mobile di legno a 25 cm da terra, su cui é posizionata anche la tv in firma al centro), più il centrale...in un secondo tempo poi penserei ai surround ed al sub (eventuale, perché in condominio non so quanto lo potrei sfruttare).

Attendo vostri consigli, soprattutto per avere qualche marca/modello da cui partire per informarmi in rete e per andare in qualche posto a sentirli.

Grazie a tutti

chiaro_scuro
14-01-2009, 09:11
Io partirei dai diffusori perchè sono i più importanti per l'impostazione timbrica che si vuole raggiungere.

Una volta scelti i diffusori vedi che ampli abbinarci.

Non sarebbe male neanche l'idea di partire con due ottimi diffusori e un ottimo amplificatore stereo e successivamente ed eventualmente espandere il sistema verso l'HT: è facile che ti venga la voglia di ascoltare la musica come si deve e che il sistema ti piaccia così com'è facendoti passare la voglia di avere un impianto HT (in condomino si sfrutta poco).

Io sono partito dall'HT ma piano piano sto dando sempre più peso al 2 canali e credo che prima o poi mi mi butterò sull'uso esclusivo del due canali visto che in condominio dell'impianto multicanale posso farne solo un uso castrato (se cambio casa e me ne vado ad abitare in una casa singola il discorso cambia non poco).

Ciao.

Daniel24
14-01-2009, 09:38
Quello che dici é verissimo, purtroppo in condominio non si può fare quello che si vuole...però penso che ogni tanto e ad orari umani ogni tanto si possa anche sgarrare...:D
La mia esigenza (per ora) é quella dell'home cinema, é un mondo che mi ha sempre affascinato....per l'ascolto di musica, per ora non é una mia priorità, anche perché ascolto musica più che altro in macchina dove ho un impianto adeguato (3 vie amplicato con sub) che mi rende meglio dello stereo di casa attuale
Per i diffusori hai qualche consiglio? Per ora grazie

chiaro_scuro
14-01-2009, 10:55
Quanto vuoi spendere per i diffusori?

Ciao.

Daniel24
14-01-2009, 11:06
Non lo so, vorrei qualcosa di qualità che mi resti negli anni (non sono così appassionato da poi avere pretese di cambiare una volta che ho un buon impianto)...diciamo in linea di massimo che vorrei spendere massimo € 1.000,00 per l'ampli e altri 1.000 per i due frontali....se poi riesco con € 2.000 a farci stare l'ampli, i due frontali e anche il centrale sarei un signore....però non so che prezzi ci sono, sto iniziando adesso ad informarmi...

Biggy
14-01-2009, 15:12
Io partirei dai diffusori perchè sono i più importanti per l'impostazione timbrica che si vuole raggiungere.

Questo se si vuole dare una impostazione timbrica all'audio (che sia multicanale o stereo) anzichè ricercare l'alta fedeltà, credo.

"Colorare" in alto o in basso il suono con dei diffusori "ruffiani" (ma anche "decolorarlo" per dare morbidezza a chi cerca questo anzichè il vero suono degli strumenti) e poi metterci un ampli che li bilanci in qualche modo mi sembra un lavoro inutile ... perchè non cercare ampli e diffusori che facciano uscire il suono per com'è realmente ?



Non sarebbe male neanche l'idea di partire con due ottimi diffusori e un ottimo amplificatore stereo e successivamente ed eventualmente espandere il sistema verso l'HT: è facile che ti venga la voglia di ascoltare la musica come si deve e che il sistema ti piaccia così com'è facendoti passare la voglia di avere un impianto HT (in condomino si sfrutta poco).

Io sono partito dall'HT ma piano piano sto dando sempre più peso al 2 canali e credo che prima o poi mi mi butterò sull'uso esclusivo del due canali visto che in condominio dell'impianto multicanale posso farne solo un uso castrato (se cambio casa e me ne vado ad abitare in una casa singola il discorso cambia non poco).

Ciao.

Anche io sto facendo questo percorso, due anni fa sono partito con l'home theatre, ma a poco a poco ho (ri)sentito la necessità della musica come si deve, sono approdato su questi lidi, mi son ostate date le giuste indicazioni e adesso l'home theatre ha una importanza (in termini di ore di utilizzo e futuri upgrades) marginale rispetto alla catena stereo.

Condominio o non condominio comunque, per film, concerti in DVD e videogiochi non potrei mai fare a meno dei suoni che provengono da tutte le direzioni.

Poi si può gicoare sul controllo di gamma dinamica e sulle equalizzazioni Audissey degli impianti home theatre per poter godere di un audio multicanale senza far tremare i muri

Biggy
14-01-2009, 15:19
diciamo in linea di massimo che vorrei spendere massimo € 1.000,00 per l'ampli e altri 1.000 per i due frontali

Sfora un pochino e ti prendi Denon PMA 2000 e
B&W CM1 (che male che vada un domani usi come surround), arrivi a 2300, e hai di sicuro roba che ti resta.

Se scendi di fascia con l'ampli un domani avrai grossi problemi di pilotaggio con dei diffusori frontali migliori

chiaro_scuro
14-01-2009, 16:14
perchè non cercare ampli e diffusori che facciano uscire il suono per com'è realmente ?
Perchè non esistono diffusori che facciano uscire il suono così com'è realmente.
Anche i tuoi ottimi diffusori hanno il loro carattere ed il loro timbro e se ce l'hanno loro figuriamoci i diffusori da 1000 euro!


diciamo in linea di massimo che vorrei spendere massimo € 1.000,00 per l'ampli e altri 1.000 per i due frontali
Per me è meglio spendere 600 euro di amplificatore e 1400 di diffusori anche se molti non la pensano così.
Con 1000-1500 euro ci escono validi diffusori e ti consiglio di ascoltare marche come b&w, focal-jmlab, chario, klipsch, dali.
Per gli ampli multicanale vai su denon, marantz e onkyo.

Ciao.

Daniel24
14-01-2009, 16:27
Perfetto, ti ringrazio molto per le dritte.

Dei diffusori della IndianaLine cosa ne pensate? Ne ho letto un gran bene, ma paradossalmente mi "preoccupa" il prezzo più basso rispetto alle altre marche...

aieie brazo
15-01-2009, 10:46
Dei diffusori della IndianaLine cosa ne pensate?

Li ho sentiti e non ho paura di dire che sono al livello di molti diffusori da mille euro e più la coppia che mi hanno fatto sentire...

Poi non è che non abbiano difetti, sono un pò carenti in fascia media, ma per me non sarebbe un difetto..in genere con l'equalizzatore li abbasso sempre!!! :D

Comunque concordo con l'idea dei diffusori buoni, se si possono spendere euri in più, altrimento Indiana Line..e corri anche il rischio di non cambiarli più!!!

RIC
15-01-2009, 10:49
guarda anche i Focal serie 7 o se no serie 8[budget]usati...non dimenticare l'importanza del sub se l'uso é anche dvd/bd

Daniel24
15-01-2009, 10:56
non dimenticare l'importanza del sub se l'uso é anche dvd/bd

In verità il sub lo lascio per ultimo perché essendo in condominio non posso esagerare...quindi vedo come suona il tutto senza sub, poi se non mi soddisfa pienamente quando mi restano un po' di soldini investo nel sub...:)

Per le casse sono quasi convinto, andrei sulle IL, adesso devo solo identificare il modello più adatto, ho scritto anche nel thread delle IL quindi non vorrei duplicare le richieste...però vi chiedo qual'é il criterio per scegliere questo o quel modello di frontali (prenderei dei diffusori a pavimento a 3 vie, ma ho visto che ci sono diverse serie con diversi prezzi)

Billy
15-01-2009, 11:55
Nulla da dire sulle IL che hanno un ottimo rapporto qualità prezzo però con quel budget a disposizione potresti prendere di meglio.

ewelius
15-01-2009, 12:04
perche non prendere le Klipsch rf82 sono un2 vie ma per il cinema sono una bomba. Li puoi trovare a €699 la coppia

RIC
15-01-2009, 12:50
In verità il sub lo lascio per ultimo perché essendo in condominio non posso esagerare...

.....il sub ti assicuro che io me lo godo anche la notte con il volume a -40
ascoltando musica in 2+1 ;)

Daniel24
15-01-2009, 13:07
Nulla da dire sulle IL che hanno un ottimo rapporto qualità prezzo però con quel budget a disposizione potresti prendere di meglio.

Diciamo che il mio budget é un po' come un elastico...:D :D
Il discorso é che se posso risparmiare qualcosa, a parità di qualità e soddisfazione personale, ben venga...visto che comunque l'investimento é decisamente oneroso...sono un po' in crisi per l'ampli, vorrei prendere TX-SR876 ma costa veramente troppo, alla fine prenderò forse il TX-SR806 che on-line lo trovo più o meno ad 800 euro...

Per il resto devo andare ad ascoltare le IL per capire quale modello mi piace di più e a farmi anche consigliare in base al mio ambiente...

aieie brazo
15-01-2009, 14:15
Io le ho sentite con Denon, ampli+cd..mi è parsa una buona accoppiata..immagino anche con Marantz, la mia passione..l'SR 5003 l'ho pure sentito con un pò di casse varie ed è pure molto musicale, e ha l'uscita pre-amp out..e stiamo a poco più di 600 euro, se no il 6003 a 900 euro 7 x 100 watts RMS, ottimi prodotti.

Diciamo meno potenti di Onkyo ma, come diceva qualcuno, sicuramente più raffinati musicalmente parlando...

Biggy
15-01-2009, 14:39
Non pretendo di avere in mano la verità assoluta ma di sicuro una cosa ce l'ho : l'esperienza.

Daniel, stai facendo lo stesso identico madornale errore che feci io a Dicembre 2006.

Ero "a piedi" (vecchio Kenwood MIDI M-85 morto e in assistenza per mesi e mesi) e ho preso un home theatre Onkyo con le Indiana Line, illudendomi potesse soddisfarmi per tutto.

Se potessi tornare indietro prenderei un ottimo amplificatore stereo (che mi sarebbe rimasto tutt'oggi, senza compravendite!!!) come il Denon PMA 2000 con due diffusori onesti, per rientrare nel budget ma avvicinarsi all'alta fedeltà, come i bookshelf CM1.

Poi andrei ad aggiungere col tempo, in blocco o a piccoli passi, una cosa per volta:

- sintoampli con uscite pre-out (senza spendere troppo, abbinato subito ad uno dei due seguenti nell'ordine, o ad entrambi potendo farlo: )

- frontali (B&W CM9), passando dietro le CM1

- centrale (CM Centre o CM Centre 2)

- (infine) subwoofer

Senza dimenticare l'importanza della sorgente stereo, per tanto tempo ho usato come lettore CD improbabili sorgenti multistandard come un lettore DVD Onkyo o la Ps3, inutile dire che ci vuole una sorgente degna di tale nome.

Biggy
15-01-2009, 14:56
Perchè non esistono diffusori che facciano uscire il suono così com'è realmente.
Anche i tuoi ottimi diffusori hanno il loro carattere ed il loro timbro e se ce l'hanno loro figuriamoci i diffusori da 1000 euro!

Si, ci sono diffusori con un carattere più "colorato", prendi ad esempio Klipsch, Focal o anche le Indiana Line, e diffusori più equilibrati come la serie CM o 800 di B&W.

Ti ricordo ;) che la serie 800 (non le 803D, ma i modelli immediatamente superiori) viene anche (oltre che in casa dagli appassionati di alta fedeltà) impiegata come casse monitor (che per definizione non hanno una vera "timbrica" loro) negli Abbey Road Studios.

http://assets.bowers-wilkins.com/med/Libraries/3/01-Abby-Road_l2_w357_h268.jpg

Hanno un carattere, sì, ma neutro, trasparente, che ti fa sentire le registrazioni per come sono realmente.

Se la registraizone è squillante te la fa sentire squillante , se è cupa te la fa sentire cupa, senza colorare qui e lì.



Per me è meglio spendere 600 euro di amplificatore e 1400 di diffusori anche se molti non la pensano così.

Per me queste proporzioni possono andare bene ma non in queste fasce di prezzo, con ampli da 600 euro non piloti bene dei diffusori di qualità da 1400 euro.

Con un ampli da 1600 (perlomeno quello che ho preso) piloti alla grande piccoli diffusori da ottocento euro che non ti immagineresti mai che potrebbero suonare in quel modo, e in maniera sufficiente anche diffusori da ottomila... insomma li vedo come soldi spesi bene sia nell'immediato che come investimento futuro.

aieie brazo
15-01-2009, 15:21
sono d'accordo con il penultimo post di Biggy, solo prenderei prima il sinto a/v con uscita pre-out e casse da mettere poi dietro..il motivo è che inizi a sentirci e vederci i film, difficilmente con un ampli audio 2 ch, per quanto buono, riesci a fare home theatre ;-)

Daniel24
15-01-2009, 15:26
Non pretendo di avere in mano la verità assoluta ma di sicuro una cosa ce l'ho : l'esperienza.

Daniel, stai facendo lo stesso identico madornale errore che feci io a Dicembre 2006.

Anzitutto ti ringrazio per la schiettezza, sicuramente la tua esperienza può essermi di aiuto, il punto é che io vorrei un buon impianto per il cinema, non tanto per ascoltare musica, quindi mi servirebbe un ampli mch

Billy
15-01-2009, 18:20
I consigli di Biggy mi sembrano ottimi.
Puoi anche partire dall'ampli Onkyo 806 che è un buon ampli e due casse, ottime le B&W CM ma puoi anche risparmiare un po andando sulle pur sempre validissime B&W serie 680 (una buona coppia di casse da pavimento come le 684 penso puoi riuscire a portartele a casa con 8/900€.
Più avanti andrai ad aggiungere componenti e, se vuoi fare il signore, puoi anche prenderti un bel finale di potenza lasciando all'806 solo il compito di pre.

aieie brazo
15-01-2009, 18:39
Puoi anche andare sui diffusori da scaffale della Indiana Line, prendi i più performanti e vedi come suonano.

MaxPol
15-01-2009, 21:53
Ciao,
Io sono più o meno nella stessa tua situazione sulla scelta di Ampli+casse...


Leggi e rileggi sarei arrivato alla seguente configurazione:
Onkyo706+Indiana Line serie Tesi (504 frontali da pavimento,204 surround da scaffale,704 centrale...Sub Velodyne cht8 (anch'io abito in un condominio con pareti fine e vicini rompiballe:mad: )...al limite potrei aggiungerci dei bass shaker sotto il divano!

Se non hai problemi di abbinamento colori legno potresti andare sulla serie Arbour indiana Line.
Se sei tipo da disco,pop etc...prova a dare un occhiata al kit 5.1 Klipsch RF82..però almeno con un onkyo 806...

chiaro_scuro
16-01-2009, 09:10
Biggy, non farti ingannare dal marketing: le b&w vengono usate come monitor dall'abbey road ma non pensare che si affidino solo a loro (dubito che le b&w vengano utilizzate come main monitor).
Inoltre ci sono altre centinaia di ottimi studi di registrazione che si affidano come main monitor ad altre marche altrettanto famose come le focal-jmlab, le genelec, le tannoy, le krk ecc. ecc.

Ti riporto quello che dice la krk del suo monitor di riferimento: "La serie Exposé è da molti anni il sistema di riferimento per l’ascolto in studio per sound engineer, producer, studi di registrazione e di produzione del calibro degli Abbey Road Studios o dei Real World Studios e per artisti come Christina Aguilera, Black Eyed Peas e Michael Jackson. ". E le krk non sono certo dei monitor famosissimi....

In ogni caso non sto dicendo che le b&w di alta gamma non siano trasparenti e lineari ma sto dicendo che hanno la loro timbrica. Anche le genelec sono lineari e trasparenti eppure hanno un suono diverso.

Se la registraizone è squillante te la fa sentire squillante , se è cupa te la fa sentire cupa, senza colorare qui e lì.
Ci mancherebbe che non riuscissero a farti sentire queste cose!


Per me queste proporzioni possono andare bene ma non in queste fasce di prezzo, con ampli da 600 euro non piloti bene dei diffusori di qualità da 1400 euro.
Per me si, ma avevo avvertito che altri erano di parere opposto al mio.


come il Denon PMA 2000 con due diffusori onesti, per rientrare nel budget ma avvicinarsi all'alta fedeltà, come i bookshelf CM1.
I parametri da prendere in considerazione sono tanti ma ti faccio una piccola provocazione: compreresti mai un impianto con risposta 40-15000 Hz? Credo di no e allora spiegami perchè dovrei comprare un impianto che ha almeno mezza ottava in meno di risposta in basso (60Hz sporchi per le cm1 e che sporcano in modo indelebile la gamma media contro i minimo 40Hz buoni delle cm9 con gamma media pulita).
Con questo non voglio togliere nulla al pma-2000ae che suona benissimo ma solo far capire che ognuno fa le sue scelte in base a ciò che reputa più importante nell'ascolto musicale.
Per me l'amplificatore ha un peso minore dei diffusori, tutto qua. Tutti gli amplificatori sopra i 500 euro, se non portati fuori dalle loro capacità di pilotaggio, suonano meglio dei diffusori e quindi sono i diffusori che limitano le prestazione dell'amplificatore e non il contrario. Ovviamente un amplificatore migliore farà suonare i diffusori meglio di un amplificatore peggiore ma se un amplificatore rispetto ad un altro modificherà la qualità dell'ascolto di 20 un diffusore lo modificherà di 80.
Le cose sono più complesse ma in linea generale sono convinto che preferiresti le tue 803d + il pma-1500ae piuttosto che le cm7 con il pma-2000ae. Anche qua so che tanti la pensano in modo opposto.
Un esempio pratico di quello che dico: andate a vedere le amplificazione dei monitor professionali altrettanto di qualità come le genelec di alta gamma e vedete se usano accorgimenti che trovate nei classè abbinati alle b&w negli abbey road studios.
Sempre a scanso di equivoci non prenderei mai le 803d per pilotarle con un rotel ra-06 ma se qualcuno mi volesse regalare un impianto a scelta tra le cm7+pma 2000ae e 803d+rotel ra-06 non avrei dubbi nello scegliere le 803d (anche se fossi costretto ad ascoltare quell'impianto per 10 anni).

Alla fine di tutta questa pappardella il mio consiglio è: vai in un negozio e ascolta quello che più di piace e renditi conto da te se spendere più per l'ampli o più per i diffusori.

Di mio dico che partirei da un impianto stereo sia lato diffusori che lato amplificatore.

Ciao.

Daniel24
16-01-2009, 09:54
Ciao,
Io sono più o meno nella stessa tua situazione sulla scelta di Ampli+casse...

Leggi e rileggi sarei arrivato alla seguente configurazione:
Onkyo706+Indiana Line serie Tesi (504 frontali da pavimento,204 surround da scaffale,704 centrale...

Se non hai problemi di abbinamento colori legno potresti andare sulla serie Arbour indiana Line.


Ciao, diciamo che devo andare oggi ad ascoltare le IL Tesi, vediamo le sensazioni....con le Arbour avrei "problemi" di legno, le preferirei nere, perché ho il mobile della tv di un altro legno....e poi soprattutto non capisco se é giustificata la differenza di prezzo tra le Arbour e le Tesi (on-line é un 30% in favore delle Tesi)...per l'ampli sono molto molto in difficoltà, prenderei l'Onkyo TX-SR876 per le migliori prestazioni video (anche qui però vorrei sapere quanto migliora la visione dei canali sd di Sky upscalati dall'ampli), ma il prezzo mi spaventa decisamente (sempre on-line siamo sui 1.200 euro)...altrimenti andrei sul TX-SR806

chiaro_scuro
16-01-2009, 10:32
Onkyo TX-SR876 per le migliori prestazioni video (anche qui però vorrei sapere quanto migliora la visione dei canali sd di Sky upscalati dall'ampli
Credo che il tuo televisore upscali con qualità simile a quella dell'ampli. Non cercherei un amplificatore per le sue qualità video ma solo per quelle audio. Se proprio ti interessano le qualità video pensa ad un relativamente scomodo HTPC o ad un processore video esterno (magari usato).

Ciao.

Daniel24
16-01-2009, 10:39
Credo che il tuo televisore upscali con qualità simile a quella dell'ampli.

Ciao.

Dici addirittura?

Fai te che io preferisco far lavorare lo scaler del decoder HD di Sky perché mi sembra che i canali sd di Sky si vedano molto meglio piuttosto che facendo uscire dal decoder le immagini dal decoder così come sono e far lavorare lo scaler della tv...:cry: :cry: :confused: :confused:

aieie brazo
16-01-2009, 11:24
Sempre rimanendo in tema, se parliamo di ampli che suonano bene dicevo ci sono i Marantz. Io ho ascoltato il 5003 ed è molto musicale.

Ma con le codifiche o certificazioni THX che succede?? Il fatto che non siano certificate non vuol dire che non riproducano l'audio, giusto?

Ad esempio, le prime tre il Marantz 5003 non le ha:

THX Ultra, THX Ultra II, THX Surround EX, DTS HD Master audio, DTS, DTS ES ( matrix & Discrete), DTS 96/24, Dolby Digital Plus, Dolby TrueHD, Dolby Digital, Dolby Digital-Ex, Dolby Prologic, DPLII, DPLIIx, Dolby headphone, Virtual surround, Circle Surround II, 7.1 Linear PCM for HD audio, HDCD Decoder

P.S. Se vuoi spendere meno di 1200 euro trovi in rete l'Onkyo 875 a meno di 900, e non è che abbia molto in meno rispetto all'876 ;)

chiaro_scuro
16-01-2009, 11:57
Dici addirittura?
Diciamo che se devo far passare il segnale per un altro apparecchio preferirei farlo per avere un netto miglioramento che puoi ottenere solo con i processori video esterni.
Mi accontenterei della soluzione HTPC perchè molto funzionale per altri motivi (dal fatto che lo userei come HTPC al fatto che potrei processare anche l'audio).

Ciao.

Biggy
16-01-2009, 15:15
Anzitutto ti ringrazio per la schiettezza, sicuramente la tua esperienza può essermi di aiuto, il punto é che io vorrei un buon impianto per il cinema, non tanto per ascoltare musica, quindi mi servirebbe un ampli mch

Forse lo sai che mi sono confuso e ho sbagliato topic :D ?

Sbaglio o c'era un altro topic dove un utente chiedeva un impianto per uso 50% musica 50% ht ?

Sorry ;)

Daniel24
16-01-2009, 15:29
Forse lo sai che mi sono confuso e ho sbagliato topic :D ?



Grandissimo...:D :D :D

Biggy
16-01-2009, 15:32
x chiaro_scuro : sono conscio della potenza del marketing, che la serie 800 è usata negli Abbey Road Studios per me avrebbe valenza inferiore a zero qualora non sentissi con le mie orecchie che sono diffusori che non colorano in alcun modo il suono, ma fanno uscire fuori le registrazioni così come sono, in maniera assolutamente trasparente.

A guardare le 803D per esempio sembrerebbe che con 3 woofer da 18(in aggiunta al medio da 15)cm debbano far saltare la casa in aria con bassi triplicati, ma proprio per niente, se una registrazione è squillante e aperta in alto, suona squillante e aperta in alto.

Una cosa vorrei dire a tal proposito : se qualcuno (come me in passato,magari abituati a sistemi di basso livello, che con questi album necessitavano di una spinta in basso con loudness ed equalizzazioni varie) si spaventa del fatto che un diffusore "neutro", quasi "monitor" possa far suonare male questo tipo di registrazioni perchè squilibrate verso l'alto (dando quindi fatica di ascolto), vorrei dire che è una paura comprensibile ma tutto sommato infondata.

Se a monte dei diffusori (possibilmente a banda piena) c'è una catena seria, che ti tira fuori tutte le frequenze, anche le basse che in certi dischi sembra non ci siano dando ariosità ed equilibrio senza distorsioni (se la registrazione è bona) alle medio\alte, le registrazioni le senti bene tutte (se comunque valide)


Grandissimo...:D :D :D

Ero sicuro di stare rispondendo ad una discussione dove qualcuno con un budget di 1000 + 1000 per ampli e diffusori chiedeva qualcosa per uso "50 e 50", anche da allestire passo dopo passo.

Qualcuno mi aiuti a trovarla :cry: , scusate ma ultimamente lavoro molto e dormo poco :O

EDIT : forse pensavo addirittura a un altro forum, rinnovo le scuse a tutti

chiaro_scuro
16-01-2009, 16:52
qualora non sentissi con le mie orecchie che sono diffusori che non colorano in alcun modo il suono
Come fai a dirlo se non puoi paragonare quel suono che senti con quello che sentivano nello studio di registrazione? Per non parlare dell'ambiente d'ascolto che ha un ruolo ancora più importante (e non mi riferisco solo al tuo ambiente d'ascolto).

Credimi, non è polemica ma è per far capire come soggettivamente siamo portati a considerare quel suono come non colorato quando oggettivamente lo è di sicuro: il tuo ambiente è sicuramente diverso da quello dello studio di registrazione.

Ti posso portare anche l'esempio dei cavi che ti hanno dato un miglioramento notevole: come fai a dire che quello è il suono naturale piuttosto che quello che sentivi prima?

Secondo me sarebbe anche utile confrontare i tuoi diffusori con monitor professionali di pari rango: sarebbe per me un sogno poterlo fare ma purtroppo dalle mie parti il negozio di hi-fi non vende prodotti professionali :(

XDaniel24
Ascolta più impianti possibili compreso quelli di alto livello che ti daranno modo di capire cosa può uscire da una registrazione.
Credo, ma il tuo orecchio lo dirà meglio di me, che non puoi paragonare le indiana line da 500 euro con i b&w, focal-jmlab, chario da 1000-1500 euro. Quando si dice che le indiana line suonano bene lo si dice sempre tenendo in mente il prezzo di vendita.

Ciao.

Billy
16-01-2009, 17:54
per l'ampli sono molto molto in difficoltà, prenderei l'Onkyo TX-SR876 per le migliori prestazioni video...altrimenti andrei sul TX-SR806
prenditi tranquillamente l'806, se poi vorrai migliorare sensibilmente la qualità dei segnali SD prenditi, come già ti hanno suggerito, un processore video esterno.