Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

A dangerous method

di CineMan , pubblicato il 15 Marzo 2012 nel canale SOFTWARE

“David Cronenberg nel racconto intimista sulla nascita della psicanalisi, con il trio Knightley-Fassbender-Mortensen. Una distribuzione BIM / 01 Rai Cinema”

Nonostante le agiatezze economiche, la violenta infanzia subita ha messo a dura prova la psiche della giovane russa Sabina Spilrein, (K. Knightley), che nei primi del ‘900 viene ricoverata dal padre presso la clinica Burghölzli, fuori Zurigo. La incontra Carl Gustav Jung (M. Fassbender), psichiatra alle prime armi e brillante ricercatore, che impiega l’innovativa pratica cosiddetta ‘psicoterapia’ di Sigmund Freud (V. Mortensen) per scavare attraverso l’inconscio nel passato della malata, cui è stata diagnosticata una pericolosa forma di schizofrenia.

La cura è lunga e richiede un notevole sforzo da parte di Jung, costretto a dividersi tra impegni familiari, militari e presso la clinica. Il sentimento che nasce per la burbera paziente porterà i due sulla strada di una complessa relazione extraconiugale, proprio nel momento in cui il medico attende la nascita del primo figlio. L’acuta mente di Sabina, che ha difficoltà a discernere il sesso dalla violenza fisica e verbale, la condurrà sulla strada dello studio, allieva di Jung, poi psichiatra e di nuovo in cura sul lettino di Freud. Sarà lei a portare i due padri della psicanalisi a conoscersi e sempre lei causa della rottura dell’amicizia e del rapporto professionale.

Cronenberg, lontano da mutazioni di carne e metallo e dai due recenti noir, mette in scena la storia e il romanzo che l’ha animata, negli anni in cui la psicanalisi compiva i primi passi. Il risultato è un’opera di maniera, che non osa e non riesce a farci dimenticare le pellicole cult del passato.

Qualità video

Codifica AVC/MPEG-4,BD-25, una visione di pregio con immagini solide e la capacità di riproporre la notevole fotografia e i suoi ricchi colori. Neri di ottimo livello.

Qualità audio

Tracce DTS-HD Master Audio 5.1 canali italiano, inglese. Senza particolari spunti, la colonna sonora è gradevole in entrambe le lingue, con eccellente centrale e dialoghi pieni d’enfasi mentre il resto dei canali sostiene perlopiù l’accompagnamento della colonna sonora ed elementi sonori di contorno. Raro ingaggio del subwoofer.

Contenuti extra

Come extra una ventina di minuti per seguire alcuni dei ciak per le suggestive location, senza musica di accompagnamento e l’audio in presa diretta. C’è anche il trailer, formato video PAL.

La pagella secondo CineMan

Film 7
Authoring 7
Video 9
Audio ITA 8
Audio V.O. 8
Extra 7

Articoli correlati

Top Vendite HD: Febbraio 2012

Top Vendite HD: Febbraio 2012

Classifica dei 10 Blu-ray più venduti nel mese di Febbraio, una puntuale elaborazione Univideo su dati GFK che racchiude le maggiori vendite in alta risoluzione dello scorso mese
Home Video HD: Marzo

Home Video HD: Marzo

Panoramica sulle uscite home video in alta definizione per il mese di Marzo. Pubblichiamo il calendario delle uscite Blu-ray evidenziando i prodotti meritevoli di attenzione sul piano tecnico o artistico, con un breve sguardo al mercato estero con audio italiano. Buona collezione a tutti



Commenti (1)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: wercide pubblicato il 15 Marzo 2012, 19:58
Non avete menzionato la codifica dell'audio.....