Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

TCL lancia il TV 4K Mini LED 65X10

di Riccardo Riondino, pubblicata il 27 Novembre 2019, alle 13:48 nel canale DISPLAY

“Partendo dal Giappone e poi dalla Francia, TCL ha iniziato la commercializzazione della prima serie di TV Mini LED con local dimming a 768 zone, Quantum Dot per la riproduzione completa del range DCI, luminosità di 1500 NIT, OS Android TV, supporto Dolby Vision/HDR10+ e soundbar Onkyo Dolby Atmos”


- click per ingrandire -

TCL ha avviato la distribuzione a livello mondiale dei TV serie X10, la prima ad utilizzare Mini LED nell'unità di retroilluminazione. La priorità è stata data al Giappone, seguito a breve distanza dalla Francia. Oltre ai tuner e altre differenze minori come i consumi, la versione europea si distingue per la soundbar Onkyo, assente nei modelli per gli USA e il Giappone. Attualmente è stata lanciata solo la versione da 65" (65X10), attesa in Europa al prezzo di circa 2200€, ma la serie comprende anche la 55X10 e quella 8K (7680 x 4320) da 75" (75X10S). Il pannello è di tipo VA (C/R 4000:1) 10 bit, con controllo locale della luminosità a 768 zone, grazie alla presenza in ciascuna di 20 Mini LED, per un totale di 15.360.


- click per ingrandire -

Gli schermi Slim Design hanno una finitura in metallo, scansione 100/120 Hz, picco di luminosità di 1500 NIT (4K HDR Premium 1500) e un filtro Quantum Dot per riprodurre integralmente il gamut DCI. Vengono supportati gli standard HDR Dolby Vision, HDR10, HLG e HDR10+. Il tempo di risposta è di 6ms con input lag di 8ms. La soundbar è un sistema 2.1 da 2x10 + 1x15W, compatibile Dolby Atmos/Dolby TrueHD. Il sistema operativo è Android TV con supporto Google Assistant e Amazon Alexa abbinando speaker Echo. I tre ingressi HDMI sono di tipo 2.0, mentre ci si aspetta l'impiego della versione 2.1 nel 75X10S.

Fonte: Display Specifications



Commenti (2)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: aleardo pubblicato il 28 Novembre 2019, 17:28
Non vedo il motivo, a questi prezzi, di comprare un TV LCD invece che OLED.
Commento # 2 di: Emidio Frattaroli pubblicato il 29 Novembre 2019, 10:44
Premesso che i prezzi esposti sono quelli suggeriti al pubblico e in questo senso i prezzi degli LCD sono più bassi dei corrispettivi OLED.

Per il resto, i motivi sono i soliti, ovvero luminanza più elevata, gamut più esteso, ridotti limiti a causa dell'ABL e ridotti problemi di stampaggio a favore degli LCD.

Infine, ricordo che uno dei monitor di riferimento assoluto per la produzione di contenuti HDR (il Pulsar di Dolby) è un LCD con mini-LED e 2.000 zone.

Quando il numero di zone, come nel caso di TCL o di Hisense o magari anche di Samsung, salirà in maniera adeguata, il discorso potrebbe cambiare in maniera drammatica.

Emidio