Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Philips OLED 8K nel 2021

di Riccardo Riondino, pubblicata il 04 Febbraio 2020, alle 13:06 nel canale DISPLAY

“TP Vision ha rimandato il lancio del suo primo OLED 8K, che disporrà di una funzione che promette di risolvere quasi totalmente il problema del burn-in ”


- click per ingrandire -

Durante la presentazione della gamma TV 2020, Philips ha mostrato un prototipo OLED 8K da 88", probabilmente lo stesso esposto a IFA 2019. Bisognerà attendere almeno fino al secondo semestre dell'anno per conoscerne la sigla, le specifiche e la data di lancio, che non dovrebbe comunque essere prima del 2021. TP Vision ha approfittato dell'occasione per mostrare anche una nuova tecnologia contro il burn-in degli OLED, che può verificarsi in condizioni di utilizzo particolari (immagini fisse come i loghi delle emittenti visualizzate per molte ore consecutive). Per evitarlo vengono applicati da alcuni anni accorgimenti come il pixel shift, il periodico e impercettibile spostamento dell'immagine, cicli di scansione del pannello dopo un numero di ore prestabilito o attenuare la luminosità dei loghi fissi.


- click per ingrandire -

Philips ha sviluppato ulteriormente questo sistema, applicando un local dimming dopo un'analisi della durata di alcune decine di secondi per rilevare elementi statici come loghi TV, banner o indicatori HUD dei giochi. Terminata la procedura, una griglia di quadratini mostra le zone dove verrà attenuata la luminosità, quindi l'immagine tornerà normale. La funzione si attiva manualmente e promette di evitare al 95% l'insorgenza del burn-in. Tuttavia sembra che i modelli del 2020 ne saranno sprovvisti, probabilmente per la necessità di un processore più evoluto.

Fonte: What Hi-Fi, AVCesar



Commenti