Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Ricevitore HT Onkyo TX-RZ3400 THX Ultra

di Riccardo Riondino, pubblicata il 05 Settembre 2019, alle 09:39 nel canale HT

“La casa giapponese introduce il top di gamma 2019: un 11.2 canali certificato THX Ultra e IMAX Enhanced, dotato di autocalibrazione AccuEQ Advance Plus, supporto AirPlay 2 e Chromecast, controllo vocale con Google Assistant, Alexa e Siri, tripla uscita HDMI eARC, nuovi DSP mode, DAC AKM 32 bit/768 kHz e Discrete Audio Path Mode”


- click per ingrandire -

Onkyo ha presentato il TX-RZ3400, nuovo sintoamplificatore A/V top di gamma. Si tratta di un modello 11.2ch certificato THX Ultra, l'unico della casa nipponica a cui è stato assegnato il riconoscimento. Il superamento dei test garantisce un livello di pressione sonora adeguato per una distanza dallo schermo superiore ai 3,5m, mantenendo il rumore e la distorsione a livelli minimi. Il logo IMAX Enhanced segnala invece la disponibilità di una versione del codec DTS:X ottimizzata per gli ambienti domestici. Gli stadi finali Dynamic Audio Amplification erogano una potenza di 215W (6Ω, 1 kHz, 1% THD, 1 canale pilotato, IEC). Dispone di decoder Dolby Atmos e DTS:X, modalità Dolby Atmos Height Virtualizer, per simulare i canali surround/height, upmixer Dolby Neural:X e DTS Virtual:X.


- click per ingrandire -

Il convertitore dei canali frontali L/R è AKM 32 bit/768 kHz (AK4490), che gestisce file Hi-Res 24 bit/192 kHz, DSD Direct 256 e DSD 64/128/256 (convertiti in PCM). Un DC 32 bit/384 kHz si occupa invece dell'audio Zone 2/Zone 3. Il sistema VLSC (Vector Linear Shaping Circuitry) per filtrare disturbi ad alta frequenza è applicato a tutti i canali, mentre la tecnologia PLL (Phase-Locked Loop) riduce il jitter delle sorgenti SPDIF. La calibrazione è affidata al sistema proprietario AccuEQ Advance Plus con misurazione a 9 punti, rimozione delle onde stazionarie e AccuReflex per l'allineamento dei canali a soffitto.


- click per ingrandire -

Si possono configurare sistemi multiroom tramite le tecnologie Chromecast (con supporto Roon), Apple AirPlay 2, FlareConnect e DTS Play-Fi. L'apparecchio è inoltre certificato Sonos. Gli ingressi HDMI sono sette con tripla uscita (Main, Sub, Zone 2) con HDCP 2.3, compatibili eARC, SACD (5,6 MHz stereo, 2,8 MHz multicanale) HDR10, HLG e Dolby Vision. Ci sono poi sei ingressi analogici (giradischi compreso), cinque S/PDIF (3 ottici/2 coassiali), quattro ingressi video (2 component/2 CVBS) e una porta USB. Le uscite includono i terminali 11.2 per decoder esterni, due per subwoofer e tre multiroom a basso livello. I trigger 12 V. la porta RS232 e l'ingresso IR consentono l'accensione e il controllo in remoto. I morsetti Zone 3/Height 1 possono essere utilizzati per il bi-amp dei frontali.

Non manca il modulo Blueooth,  né l'accesso ai servizi Tidal, Spotify, Amazon Music, TuneIn, e Deezer tramite Ethernet o Wi-Fi. Le nuove Cinema Dedicated Mode e Cinema Dedicated Net Off Mode disabilitano i circuiti non essenziali per ridurre il rumore. Una funzione analoga la svolge la Discrete Audio Path Mode, che disattiva l'alimentazione delle uscite HDMI quando l'apparecchio è collegato a lettori Blu-ray con uscita secondaria HDMI solo audio. Il controllo vocale infine è disponibile con Siri; Alexa e Google Assistant.

Onkyo TX-RZ3400 sarà disponibile da novembre a £ 2499 nelle finiture nera o argento.

Per ulteriori informazioni: www.tecnofuturo.it

Fonte: What Hi-Fi



Commenti