Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Sky lancia la connessione su fibra Sky Wi-Fi

di Riccardo Riondino, pubblicata il 18 Giugno 2020, alle 15:52 nel canale SOFTWARE

“Sky debutta come interner provider con un'offerta basata su una rete in fibra di ultima generazione, connessa con l’infrastruttura FTTH di Open Fiber, capace di modulare in modo intelligente la banda disponibile in funzione del traffico dati, disponibile inizialmente solo per gli abbonati di 26 delle principali città italiane ”


- click per ingrandire -

Sky ha presentato Sky Wifi, il servizio ultra broadband (velocità fino a 1Gb/sec in download/300 Mb/sec in upload) disponibile in anteprima per i suoi abbonati che risiedono in 26 delle principali città italiane. Si basa su un'infrastruttura interamente in fibra di ultima generazione, progettata un team di oltre 200 ingegneri che si è avvalso delle conoscenze tecnologiche di Comcast. La nuova rete Ultra Network si appoggia per “l’ultimo miglio” sulla fibra FTTH di Open Fiber. Per garantire la massima qualità e stabilità possibile, la rete si interfaccia direttamente con i principali content provider e servizi OTT.  La sua architettura inoltre è disegnata con un numero ridotto di snodi (PoP), per sfruttare al meglio le connessioni FTTH di Open Fiber ed essere particolarmente efficiente dal punto di vista dei consumi.


- click per ingrandire -

Mediante lo Sky Wifi Hub, che utilizza la tecnologia sviluppata da Comcast, il segnale viene distribuito in modo stabile e omogeneo, modulando in modo intelligente la capacità di banda in funzione del traffico dati. Un apposito algoritmo elabora in tempo reale i dati dei dispositivi utilizzati all’interno dell’abitazione, minimizzando le barriere architettoniche e le interferenze esterne, e adattandosi automaticamente alle abitudini di utilizzo, per garantire sempre a ciascuno il segnale migliore. Sky Wifi Hub crea un ecosistema che permette a tutti i componenti della famiglia di utilizzare al meglio e simultaneamente tutti i device connessi, con tutta la banda necessaria anche nelle ore di punta per scaricare contenuti, vederli in streaming o giocare on line.


- click per ingrandire -

L'app Sky Wifi permette di creare profili personalizzati per ciascun componente del nucleo familiare, mettere in pausa il Wi-Fi, pianificare l’orario di spegnimento dei dispositivi associati al profilo e anche attivare il Parental Control. Sky Wifi Hub garantisce infine la completa copertura del segnale anche in case di grandi dimensioni e multipiano tramite gli Sky Wifi Pod, extender di piccole dimensioni che creano una rete "mesh" nell'intera abitazione.

Sky Wifi viene offerto in tre diverse soluzioni.

La prima è denominata “Smart” e offre la connessione in fibra 1Gb/sec, lo Sky Wifi Hub e la Sky Wifi App a un prezzo di listino di 29,90€/mese e un costo di attivazione una tantum di 49€. Il servizio voce è a consumo.


- click per ingrandire -

La soluzione “Ultra” è invece ideale per le case di grandi dimensioni, aggiungendo gli Sky Wifi Pod allo Sky Wifi Hub per creare una rete "mesh". Il prezzo è di 32,90€/mese con un costo di attivazione di 99€ una tantum, sempre con servizio voce a consumo.


- click per ingrandire -

Per chi desidera anche le chiamate nazionali illimitate verso i telefoni fissi e mobili, è disponibile “Ultra Plus”, dal prezzo di listino di 37,90€/mese e un costo di attivazione di 99€ una tantum. Come offerta promozionale di lancio, gli abbonati avranno i primi tre mesi gratuiti e il costo di attivazione del servizio sarà compreso nel prezzo. Per chi sceglie le soluzioni “Ultra” e “Ultra Plus” il costo di attivazione sarà di 50€, anziché 99. Il costo di cessazione è di 29,90€, pari al costo di disattivazione della linea, o 11,53 € in caso di migrazione. Entro l’estate il servizio sarà disponibile in 120 città, tra cui 5 quartieri di Roma.

Fonte: Digital-News, Sky



Commenti (2)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: pace830sky pubblicato il 18 Giugno 2020, 16:10
Non sono gli unici a distribuire Open Fiber e non credo - anche se non l'ho verificato - che faranno i prezzi stracciati di Tiscali (tanto per nominare una altro partner di O.F.) che, oltretutto, ha una offerta più completa.

D' altro canto dopo venti e passa anni di internet il consumatore ha capito che la qualità del servizio dipende al 99% dal gestore della rete fisica e solo per l' 1% dal distributore, che fa poco di più che incassare le bollette, distribuire dei modem e gestire il call center di assistenza.
Commento # 2 di: bbostrom pubblicato il 19 Giugno 2020, 14:41
Prezzi fuori mercato, per dei servizi e tecnologie che forniscono tutti i provider. Comunque vada.....sarà un INsuccesso !