Giradischi Elipson Chroma 200, Chroma 400

Riccardo Riondino 07 Luglio 2020, alle 12:11 Audio

Il produttore francese ha rinnovato la gamma con sei modelli, dotati di nuovo motore a tre velocitŕ, telaio in PVC o acrilico, braccio in alluminio o fibra di carbonio, incluse delle versioni con stadio fono MM/MC, trasmettitore Bluetooth e porta USB per digitalizzare i vinili


- click per ingrandire -

Elipson ha lanciato le nuove serie di giradischi Chroma 200 e Chroma 400, che vanno a sostituire le precedenti Alpha e Omega. Ciascuna comprende tre modelli con trazione a cinghia ed azionamento manuale: una versione standard, una con stadio fono MM/MC incorporato e una che aggiunge anche un trasmettitore Bluetooth aptX HD e una porta USB per digitalizzare i dischi in vinile. I prezzi variano dai 299€ del Chroma 200 ai 599€ del Chroma 400 RIAA BT. Il costruttore ha lavorato per perfezionare la sonorità, lo stile e la facilità d'uso.


- click per ingrandire -

Le migliorie comprendono un motore più silenzioso, un'elettronica ottimizzata, un telaio più isolato dalle vibrazioni e un nuovo piatto in acciaio pressato, che integra un contropiatto per rendere la rotazione più stabile ed accurata. La selezione delle tre velocità (33,3/45/78 giri) avviene automaticamente. La serie Chroma 200 si caratterizza per il braccio in alluminio e il telaio in PVC nero opaco. La Chroma 400 dispone invece di un braccio in fibra di carbonio e un telaio in acrilico con finitura laccata, disponibile nei colori bianco, nero o rosso. La testina in dotazione per tutti i modelli è la Ortofon OM10.

Per ulteriori informazioni: www.hifight.it - en.elipson.com

Fonte: What Hi-Fi

Commenti

Focus

News