Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Digifast: in arrivo HDR dinamico

di Emidio Frattaroli, pubblicata il 21 Gennaio 2019, alle 11:20 nel canale 4K

“Grazie agli ultimi sviluppi di MADVR e all'instancabile lavoro degli sviluppatori del Digifast, è in arrivo la possibilità di inserire il "tone mapping" dinamico con risultati superiori a Dolby Vision e HDR10+”


- click per ingrandire -

Inveruno, gennaio 2019.  Il team di sviluppatori del Digifast Multimedia Station 4K HDR, di cui vi abbiamo già accennato in questo articolo, sta lavorando ad un nuovo aggiornamento fondamentale per la riproduzione di contenuti HDR, seguendo i recenti sviluppi del noto e performante render video freeware MADVR ,di cui il DIGIFAST Multimedia si avvale. La quasi totalità di contenuti HDR su UHD Blu-ray 4K è dotata di metadati statici che identificano il massimo livello di luminanza del singolo pixel dell'intero contenuto (MaxCLL - Maximum Content Light Level) e anche il lvello medio di luminanza di tutti i fotogrammi (MaxFALL - Maximum Frame Average Level).

 
- click per ingrandire -

Più recentemente, con i sistemi Dolby Vision e HDR10+, in alcuni UHD Blu-ray 4K sono presenti metadati dinamici che legano i valori di MaxCLL e MaxFALL ad ogni singola scena. Alcuni display compatibili (ancora pochi, purtroppo), possono utilizzare questi parametri per adeguare il rendering dei colori e curva del gamma in modo da sfruttare il più possibile la gamma dinamica che il display ha a disposizione e che spesso è lontana da quella del monitor per color correction con cui vengono preparati i film. Maggiori informazioni sui metadati dinamici e sulle differenze con quelli statici sono in questo articolo.

 
- click per ingrandire -

Più il display è lontano dal riferimento, più utili sono i metadati dinamici. Inoltre, sarebbero proprio i videoproiettori a trarre il maggior vantaggio dai metadati dinamici. Purtroppo al momento non esiste nessun proiettore compatibile con Dolby Vision oppure con HDR10+ e tra i display soltanto quelli di fascia più elevata sono dotati di uno dei due sistemi. Il software con metadati dinamici è ancora poco distribuito. Per nostra fortuna, grazie alle ultimi evoluzioni di MADVR, è possibile analizzare - fotogramma per fotogramma - l'intero contenuto in modo che vengano ricavati metadati dinamici con risoluzione al singolo fotogramma, cosa che non avviene neanche per Dolby Vision e HDR10+.

 
- click per ingrandire -

Il risultato dei primi test, effettuati con Digifast Multimedia 4K HDR e un Epson EH-TW9300, è semplicemente spettacolare e pone su un piano decisamente superiore il Digifast con MADVR, rispetto alle possibilità di Dolby Vision e HDR10+. Ricordo anche che una soluzione del genere rende possibile la visione di contenuti HDR, con lo sfruttamento dei metadati dinamici, anche con display e proiettori a risoluzione full HD e senza alcun tipo di compatibilità con HDR e spazi colore più ampi: sarà il Digifast e l'integrazione con la creazione di una LUT personalizzata e l'elaborazione di "tone mapping" dinamici con precisione al singolo fotogramma, ad occuparsi di tutto il resto.

In attesa di una implementazione definitiva, segnaliamo che, nella sede di Inveruno, il produttore del Digifast è disponibile per le dimostrazioni di queste nuove e straordinarie funzioni. Noi invece ci stiamo attrezzando per portare il "nostro" Digifast con l'aggiornamento di MADVR, ad uno dei prossimi eventi.

Per maggiori informazioni: https://digifastmultimedia.it

 



Commenti (148)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: loriss84 pubblicato il 21 Gennaio 2019, 17:07
ma questa funzione del tone mapping porta vantaggi anche sun proiettore non hdr ? esempio il mio sony hw65es avrà vantaggi?
Commento # 2 di: stazzatleta pubblicato il 21 Gennaio 2019, 17:38
sì, perchè il tone mapping viene eseguito da MADVR e non dal proiettore
Commento # 3 di: Emidio Frattaroli pubblicato il 21 Gennaio 2019, 17:43
Originariamente inviato da: loriss84;4932637
ma questa funzione del tone mapping porta vantaggi anche sun proiettore non hdr ? esempio il mio sony hw65es avrà vantaggi?
Ha già risposto stazza. Aggiungo solo di leggere meglio il penultimo capoverso:

... una soluzione del genere (ovvero il Digifast, n.d.r.) rende possibile la visione di contenuti HDR, con lo sfruttamento dei metadati dinamici, anche con display e proiettori a risoluzione full HD e senza alcun tipo di compatibilità con HDR e spazi colore più ampi:


Emidio
Commento # 4 di: ss68 pubblicato il 21 Gennaio 2019, 17:45
Avrei 3 domande:

1) nella pratica come avviene, inserisco il BluRay UHD nel lettore del Digifast e viene mappato da Madvr ?
2) quanto tempo ci mette prima di poter vedere il film ?
3) come si fa rientrare il BT2020 nel REC709 ?

Grazie per le gentili risposte.
Commento # 5 di: Nordata pubblicato il 21 Gennaio 2019, 17:55
madVR non funziona sui BD fisici, ma solo sui file letti tramite player software, pertanto bisogna prima compiere la famigerata operazione di rippaggio dall'originale, cosa vietata se il BD è protetto e pertanto non chiedete info nel forum a tal proposito.
Commento # 6 di: Microfast pubblicato il 21 Gennaio 2019, 20:00
Madvr sul DIGIFAST funziona anche riproducendo direttamente un disco fisico inserito nel drive ottico.

Certo che aver tutto storato in un NAS è molto più pratico, questo è fuor di dubbio.
Commento # 7 di: Ryusei pubblicato il 21 Gennaio 2019, 21:02
Due domandine: il lettore riproduce anche dischi 4K? ...e quanti milioni costa più o meno un gioiellino del genere?
Commento # 8 di: Microfast pubblicato il 21 Gennaio 2019, 21:08
Legge dal cd audio al bd-uhd ...

La nostra soluzione costa 2900 Euro, installata e calibrata presso il cliente, escluse le spese di viaggio e trasferta per chi è distante oltre 200 km. dalla nostra sede di Inveruno (MI)
Commento # 9 di: Dakhan pubblicato il 24 Gennaio 2019, 11:40
Originariamente inviato da: Nordata;4932661
madVR non funziona sui BD fisici, ma solo sui file letti tramite player software, pertanto bisogna prima compiere la famigerata operazione di rippaggio dall'originale, cosa vietata se il BD è protetto e pertanto non chiedete info nel forum a tal proposito.


In realta' Madvr funziona su qualunque video se il software compatibile lo riproduce, puo' per esempio essere usato anche sul SAT e DTT con dvbviewer.

Sui dischi fisici funziona SE hai installato Anydvd HD o DVDFAB o simili, in quel caso appena inserisci il disco nel lettore (di qualunque tipo, anche BD UHD) anydvd sprotegge il disco e si puo' quindi utilizzare un player compatibile con MADVR
Commento # 10 di: Dakhan pubblicato il 24 Gennaio 2019, 11:44
Originariamente inviato da: Microfast;4932744
Legge dal cd audio al bd-uhd ...

La nostra soluzione costa 2900 Euro, installata e calibrata presso il cliente, escluse le spese di viaggio e trasferta per chi è distante oltre 200 km. dalla nostra sede di Inveruno (MI)


Mi auguro che il menu' che si vede nelle immagini non sia indicativo della velocita' del sistema perche' avere oltre 85ms di rendering con Bicubic60 comporta di fatto l'impossibilita' di vedere un video, di solito cio' accade con hardware sottodimensionato.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »