Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter YouTube

Blu-ray XL da 100 GB in vendita

di Edoardo Ercoli, pubblicata il 21 Settembre 2010, alle 10:36 nel canale 4K

In Giappone sono disponibili per la vendita i primi dischi registrabili in formato BD-R XL con capacità da ben 100 GB ad un prezzo medio di circa 4.500 Yen (40 Euro)

Da qualche giorno in Giappone sono disponibili per la vendita i primi supporti registrabili nel nuovo formato Blu-ray Disc XL: il supporto Blu-ray Disc multilayer con capacità prevista di 100 GB (3 layer) e 128 GB (4 layer). Ricordiamo che il nuovo supporto non può essere masterizzato oppure letto dall'hardware attuale Blu-ray ma sono necessarie nuove meccaniche, queste ultime retro-compatibili con i "vecchi" supporti Blu-ray Disc da 25GB e 50G.

La disponibilità dei nuovi supporti arriva dopo l'annuncio della disponibilità del nuovo Sharp BD-HDW70, un "videoregistratore" con HDD da 1 terabyte e compatibile in lettura anche con Blu-ray 3D. I nuovi supporti BD-R XL con marchio Sharp, Panasonic e TDK, hanno un prezzo medio di circa 4.500, (fonte Amazon.co.jp) con un minimo di circa 4.200 Yen per i dischi Sharp.



Commenti (14)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 11 di: nano70 pubblicato il 27 Settembre 2010, 11:24
Chissà se verranno utilizzati anche per stampare film particolarmente lunghi su un solo disco, come la versione estesa del Signore degli anelli...
Commento # 12 di: fernese pubblicato il 09 Gennaio 2013, 15:48
Blu-ray XL da 100 GB in vendita

se a qualcuno interessa consultate il sito
http://www.nierle.com/
e troverete i BD da 100GB a prezzi molti vantaggiosi.

Il supporto ottico è assolutamente più sicuro del magnetico(SATA,SCSI,IDE etc...), perchè non subisce appunto effetti magnetici, resiste maggiormente al calore,umidità e per alcuni supporti garantiscono 100 anni di validità dei dati incisi, non ultimo considerate che i dati incisi su BD-R sono di sola lettura(quindi zero problemi legati all'eliminazione anche involontaria dell'utente)!!!!

se acquistate un masterizzatore SAMSUNG(Gennaio 2013) con 90euro vi portate a casa a 89euro un ottimo masterizzatore esterno funzionante sia su MAC OS, sia su WINDOWS 7/8....

è normale infine che i prezzi delle novità siano alti, poi dipenderà dalla loro Domanda(legge del Mercato), non preouccpatevi...

più che del costo mi preoccuperei che questi nuovi BD-R da 100GB diventino degli standard, e non ultimo che creino dei formati riscrivibili BD-RE 100GB in modo da utilizzare temporaneamente anzichè dotarsi di HD esterni o movimentare in più tranche grandi file....

che ne dite?
Commento # 13 di: Nordata pubblicato il 09 Gennaio 2013, 19:44
Originariamente inviato da: fernese;3755586
Il supporto ottico è assolutamente più sicuro del magnetico(SATA,SCSI,IDE etc...), perchè non subisce appunto effetti magnetici, resiste maggiormente al calore,umidità e per alcuni supporti garantiscono 100 anni di validità
Trovo un po' eccessivo questo ottimismo. sembra quasi uno spot.

Inntato definirli dischi ottici è una leggera forzatura, la lettura è ottica, ma la scrittura è fatta in modo fotochimico, con tutte le incognite che un tale procedimento può offrire nel tempo, credo che a tutti sia capitato di riprendere in mano un CD o DVD registrato qualche anno fa, conservato in modo ottimale, magari mai più utilizzato e di avere l'amara sorpresa di trovarlo illeggibile.

Almeno in questo caso si perdono solo 5 GB, con questi nuovi BD si ne perderebbero 100 tutti in una volta, bel colpo!

Anche le motivazioni per un loro uso non mi sembrano molto convincenti, 100 GB di dati, sono tanti, credo quelli usati da una industria di medie dimensioni ed in questi casi si installano RAID vari, con ridondanza di HDD e con possibilità di accesso rapido e sicurezza totale.

Potrebbero tornare utili per la solita irrinunciabile copia personale di BD, ma allora bastano quelli da 50, però ci si dà tanto da fare per averli in forma liquida perchè è molto più pratico fruirne ed ora si torna indietro?

Per l'utente non professionale non mi sembrano così utili.

Ciao
Commento # 14 di: Marco Marcelli pubblicato il 10 Gennaio 2013, 09:48
Potrebbero avere un senso, per noi consumatori, per l'archiviazione di contenuti in 4k che si stanno profilando all'orizzonte
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »