Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter YouTube
Roma Hi-Fidelity 2021 - Loewe
Roma Hi-Fidelity 2021 - Loewe
Parte 15 | A due anni dalla sua ripartenza, il marchio Loewe approfitta del Roma Hi-Fidelity 2021 per mostrare alcuni dei suoi prodotti più interessanti, sia tra i TV delle serie Bild e We by Loewe, sia tra le soundbar e i prodotti audio smart, tutti caratterizzati da un design esclusivo e qualità elevata
Incastrati | stagione 1 | la recensione
Incastrati | stagione 1 | la recensione
La prima serie tv diretta da Ficarra e Picone per Netflix scorre piacevolmente, contrapponendo il registro comico di cui i due sono padroni a quello degli intrighi mafiosi ridotti a una normalità che li rende mera macchietta piuttosto che potenti e pericolosi
Roma Hi-Fidelity 2021 - Audio Quality
Roma Hi-Fidelity 2021 - Audio Quality
Parte 16 | Il punto vendita Audio Quality mostra i muscoli anche al Roma Hi-Fidelity 2021 e porta buona parte delle soluzioni proposte nelle show-room di Bologna e Milano, come i proiettori Sony, BenQ e Samsung, i display Sony, le elettroniche Arcam, Rotel, Anthem, JBL Synthesis, i sub JL Audio e il processore madVR Envy
Tutti gli articoli Tutte le news

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 28
  1. #1

    Link alla notizia: http://www.avmagazine.it/news/10768.html

    In attesa del Consumer Electronic Show di gennaio, la Blu-ray Disc Association ha creato un sito web dove vengono illustrate le peculiarità e i vantaggi del nuovo formato rispetto ai DVD e ai Blu-ray 1080p

    Click sul link per visualizzare la notizia.

  2. #2
    Data registrazione
    Nov 2015
    Messaggi
    123
    io vorrei i film a 48 fps !!soprattutto in 3D i 48 fps rendono le immagini molto piu' fluide e godibili, con il 3D il mio vpr disabilita il frame-interpolation e le scene veloci sono spesso fastidiose.

  3. #3
    Data registrazione
    May 2011
    Messaggi
    1.119
    Il 60p non servirà solo per ridurre la scattosità nelle carrellate veloci, ma permetterà un miglior senso tridimensionale, senza dover far uso degli occhialini. Però, si dovranno attendere i primi film girati ad hoc.

  4. #4
    Data registrazione
    May 2007
    Località
    Acheron LV-426
    Messaggi
    14.673
    Che c azzecca il 3D? Guardate che con il 4k il 3D è stato, per fortuna, abbandonato.
    Ultima modifica di rossoner4ever; 02-12-2015 alle 17:42
    U.S.S. Sulaco Theater_VIDEO: OLED LG 77 C1- AUDIO : PRE - MARANTZ AV 7005 - FINALE - ONKYO PA-MC 5500 - DIFFUSORI - FOCAL JMLAB CHORUS - FRONT 826V - CENTER CC800V SURROUND - SR800V - SUB - SUNFIRE HRS-12 - ACCESSORI: FONOMETRO - RADIOSHACK DIGITAL - CAVI ANALOGICI - AUDIOQUEST KING COBRA - SETTIMA ARTE


  5. #5
    Data registrazione
    Dec 2008
    Località
    (VE)
    Messaggi
    3.854
    Ci vuole una legge per abolire i dvd altrimenti questi formati andranno avanti col freno a mano tirato
    Proiettore Sony VPH-1292 + Benq W1400 - Processori Video Radiance + Darbee - Schermo Screenline Fashion 113" 3D Pro Active - Lettore BR Samsung BD-P2500 - Sinto AV Onkyo TX-NR3008 - Console PS3 PS4 - NAS QNAP TS419p+ - Netgear Readynas -Diffusori Diy Tri-amp - Subwoofer Ultimax 15" + Crown XLS 1500 - Mediaplayer Medley 2+ DMR-550HD Altro i1D3Pro

  6. #6
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Genova
    Messaggi
    6.003
    Purtroppo in questo formato sembra che non ci creda nessuno, soprattutto gli appassionati che dovrebbero essere i primi sostenitori.

  7. #7
    Data registrazione
    May 2011
    Messaggi
    1.119
    In effetti, se la sorgente è digitale (Alexa, RED e animazioni in CGI) il DVD non è più un supporto logico, mentre il BD2K è perfetto. Se invece la produzione è analogica (pellicola) il DVD deve rimanere disponibile.

  8. #8
    Data registrazione
    Feb 2004
    Località
    Rimembriti di Pier da Medicina, se mai torni a....
    Messaggi
    41.475
    Citazione Originariamente scritto da kabuby77 Visualizza messaggio
    Ci vuole una legge per abolire i dvd
    Citazione Originariamente scritto da g_andrini Visualizza messaggio
    il DVD non è più un supporto logico
    Avete idea di quante persone ci sono al mondo? E di quante di queste sono sparse negli angoli più strani e lontani del globo e guardano un film, magari vecchiotto, tramite il DVD (non oso dire VHS, ma sono sicuro che in qualche parte le usino ancora).

    Non mi riferisco agli U.S.A: (con qualche riserva per i paesotti sparsi nelle grandi pianure o tra le montagne) e neanche all'Europa o Giappone/Korea del Sud, ma alla grande Africa, a tante parti dell'America del Sud, della Cina o Asia Centrale, del Medio e Estremo Oriente, nell'Outback Australiano e via dicendo.

    I pochi appassionati che si perdono in diatribe circa le differenze di qualità tra una edizione di un film e la successiva sono una piccolissima minoranza.
    "Da secoli si sa che occorre eliminare la componente soggettiva per riuscire a stabilire quale sia l'effettiva causa di un effetto, o se l'effetto ci sia davvero stato; solo persone terze e indipendenti, e il mascheramento del trattamento (doppio cieco), possono evitare di restare vittima degli autoinganni della coscienza e dell'inconscio" (E. Cattaneo - Unimi - regola n.7 di 10 sul "Come evitare di farsi ingannare dagli stregoni" - La Repubblica 15/10/2013).

  9. #9
    Data registrazione
    May 2010
    Località
    Biassono
    Messaggi
    283
    In realtà non basterebbe comunque abolire il DVD in Italia... NON è il DVD il problema dell'Italia.

    Qui servirebbe una bella campagna di ISTRUZIONE/FORMAZIONE/SENSIBILIZZAZIONE sui vari formati, e all'ACQUISTO, ma anche alla VENDITA, e FRUIZIONE, del supporto fisico più recente e dei vantaggi, in termini di qualità percepita, che esso offre rispetto ai formati precedenti e, soprattutto, ai vari "rip" presenti in rete.

    Senza allontanarmi troppo, anzi senza farlo affatto, dalla mia realtà (Ndr. abito a 5 km da Monza):
    temo di essere l'unico, nell'azienda in cui lavoro, ad avere un lettore BD in casa e a non scaricare nulla, illegalmente, dalla rete; alcuni miei colleghi hanno un lettore DVD, molti hanno AppleTV e/o simili. Per almeno due ragazzi che lavorano con me il supporto BD è inutile perché "tanto i film li scarico a 1080p e si vede/sente uguale". C'è addirittura gente che si lamenta del fatto che iTunes non gestisce nativamente il formato Matrioska e quindi deve convertire i filmati per poterseli vedere dalla AppleTV eh...
    Uno di questi soggetti è anche convinto che il DVD abbia risoluzione 720p perché il quadro PAL è pari a 720x576. NON STO SCHERZANDO
    Ultima nota dolente: vengo puntualmente deriso quando Ama*on mi consegna qualche BD/CD/Vinile perché a detta loro "butto via i soldi".
    Per inciso: so di per certo di essere l'unico che ha un misero schermo da 32" ed ho ben presente le schifezze di artefatti che si generano in fase di compressione di scene "movimentate"...
    Stereo: Gira: Denon DP-A100+Denon DL-103R+PureSound T10+AcciòPhonoMk1.3 Pre/DAC: Rotel RC-1570 Aurion SACD: Denon DCD-A100 Finale: Rotel RB-1582 Diffusori: Spendor S3/5R2 Stand: SolidSteel SL6 Sand Filled Segnale: VanDamme Pro Grade Classic+REAN NYS373 Potenza: Wireworld Solstice 7 Alimentazione: DIY Military Grade

  10. #10
    Data registrazione
    Dec 2008
    Località
    (VE)
    Messaggi
    3.854
    Citazione Originariamente scritto da Nordata Visualizza messaggio
    Avete idea di quante persone ci sono al mondo?..........[CUT]
    Nordata la mia è una provocazione a metà... Ormai il costo del lettore bluray base è veramente basso quindi non ha senso vendere lettori solo dvd. Da no ogni film viene proposto in versione doppia quindi doppio costo per il mastering, occupazione doppia di spazio in magazzino e gestione. Ormai col passaggio al digitale terrestre è stato rinnovato il parco televisori.
    Proiettore Sony VPH-1292 + Benq W1400 - Processori Video Radiance + Darbee - Schermo Screenline Fashion 113" 3D Pro Active - Lettore BR Samsung BD-P2500 - Sinto AV Onkyo TX-NR3008 - Console PS3 PS4 - NAS QNAP TS419p+ - Netgear Readynas -Diffusori Diy Tri-amp - Subwoofer Ultimax 15" + Crown XLS 1500 - Mediaplayer Medley 2+ DMR-550HD Altro i1D3Pro

  11. #11
    Data registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    491
    Accio85 mi sa che vivi in un mondo sublime. Tanta gente che conosce la mia ragazza la invita ad usare l'ipad per vedere film appena usciti al cinema in streaming."a gratis"
    A mio avviso il problema è il solito: quanto è possibile apprezzare la differenza di un BD rispetto ad un DVD e quanto effettivamente questo importi alla gente? La primaria fonte d'informazione per il pubblico generico non sono le riviste o i siti specializzati, ai quali si rivolgono prevalentemente gli appassionati o salutariamente coloro in procinto di fare un acquisto, ma i grandi magazzini ed i centri di distribuzione.
    Ma non me la prenderei nemmeno con loro più di tanto. I costruttori stessi incentivano un comportamento poco prone alla qualità mettendo a disposizione dei centri commerciali la funzione "negozio" sui loro televisori solo per far vedere quanto sono vividi i colori (per chi qualcosa ne sa invece utilizzerebbe il termine troppo saturi o "over saturated"). Sarebbe auspicabile la politica di B&O che obbliga i negozi a creare un corner apposito avente precise caratteristiche al fine di mostrare il televisiore con le tarature adeguate.
    Per me la gente è ormai succube dell'effetto DASH dove il bianco è più bianco che non si può. Quindi se il blu è più blu ed il rosso è più rosso vuol dire che il prodotto è "più meglio".
    Sono stato all'IFA quest'anno ed ho assistito alla dimostrazione del proiettore 520 con spezzoni di film in 4K HDR in una stanza completamente buia. Ebbene: colori sparati in HDR, più naturali e rilassanti nella contro prova in versione senza HDR. Mi ha ricordato le prime dimostrazioni del DD con scene in cui c'erano echi come nello spezzone del Re Leone dove Simba ruggisce nel canyon e il ruggito si ripete in modo molto distinto nei due canali posteriori. Molti dei presenti alla demo hanno dichiarato WAOH...io e mio fratello abbiamo dichiarato: ma è irreale meglio la versione in ProLogic su Vhs.
    Ma come contestare le grandi novità? Il 4K è sicuramente migliore del 2K ed il 2K meglio del DVD e così via. Ma è davvero così? Per me la risposta è sì e no. Ho visto sempre all'IFA televisori Sony 4 e 2K fianco a fianco e se non ci si poneva a meno di un metro erano indistinguibili (ho 11 decimi quindi evitiamo battute sulla miopia). La grande differenza la faceva l'HDR. Ma non avevamo già i 10 bit previsti nel BD? Perché non è stato implementato? I VPR, televisori e riproduttori lo supportano ed allora perché non usarlo? Perché altrimenti sarebbe molto difficile giustificare il passaggio al 4K.
    Concludendo quindi questo lungo sfogo: il DVD ha avuto un grande successo perché come la cassetta rispetto al vinile offriva moltissimi vantaggi all'utilizzatore comune. Non è stato il salto qualitativo in termini d'immagine o l'audio in DD o DTS a convincere il sig. Rossi (non me ne vogliano quelli che si chiamano Rossi) a convertirsi dall'amato VHS al DVD, ma la convenienza del supporto (piccolo, non c'è bisogno di riavvolgerlo, manegevole, insensibile ai campi magnetici e quindi anche se l'appoggio sul TV a tubo catodico non rischio di mandare in besitia il figlio di 4 anni perché gli ho cancellato il suo cartone preferito costringendomi a riacquistarlo, ecc.). Per vendere il BD si è partiti col parlare della migliore risoluzione e migliore qualità audio, ma poi si è dovuto far leva sua una nuova feature perché fosse più appetibile al sig. Rossi: il 3D. Magari il sig. Rossi era interessato ed affascinato, ma poi, quando ha capito che c'erano tanti modi per vedere il 3D (passivo ed attivo), che se compro un occhiale potrebbe non essere compatibile col mio modello di televisore e alla fine il costo di equipaggiare tutta la famiglia con i famigerati occhialini, eco che per ilg. Rossi il BD perde il suo fascino. E che dire del TV HD Ready da poco acquistato per sostituire il vecchio tubo catodico? Quando il sig. Rossi (scusate) ha acquistato il DVD il suo fantastico Trinitron andava più che bene.
    Con UHD si ripete la stessa scena. Il 4K non giustifica tutti i cambiamenti che ci vengono chiesti ed ecco che si propone l'HDR e ti faccio vedere di più. Al sig. Rossi interesserà? Io credo di no. Al sig. Rossi e alla sua famigliola interesserà potersi sedere in divano e con un click poter accedere facilmente a migliaia di film e poter slezionare quello che più gli aggrada. Se il film in SD costa € 3.50 mentre quello in HD costa € 5.00 sceglierà quello meno costoso e si ascolterà la colonna sonora dal suo magnifico impianto Bose 2.1 o dalla altrettanto magnifica Soundbar capace di riprodurre l'effetto di un impianto 5.1 mediante i suoi sosfisticati DSP e 51 micro altoparlanti.
    Dolby Atmos? Troppo costoso e poco WAF. Schermi 100" ? Dove lo metto? In cucina del mio appartamento di 60mq? Lettore UHD? Cos'è? un nuovo tipo di trattamento del latte?
    Alla fine possiamo far vedere, ascoltare e toccare con mano i vantaggi di una tecnologia rispetto ad un'altra, ma sarà il fattore convenienza/utilizzo che influirà sulla sua diffusione.
    Vinile, BD e futuri, SACD, e chi più ne ha più ne metta rimarranno ad appannaggio di coloro che hanno una passione, un po' come usare i cavalli come mezzo di trasporto. Non mi scandalizzerei o schiferei perché il sig. Rossi non vuole o non è interessato a queste grandi novità e non è un problema d'informazione. Certo, si potrebbe partire da quei grandi magazzini che citavo all'inizio per mostrare veramente come dovrebbe presentarsi un'immagine e quindi far apprezzare un po' più la qualità alla quantità. Ma alla fine non si tratterà pur sempre di scelte dettate dai gusti personali?

  12. #12
    Data registrazione
    Feb 2004
    Località
    Rimembriti di Pier da Medicina, se mai torni a....
    Messaggi
    41.475
    Bell'intervento.

    Giusto per continuare con gli esempi: è stato citato l'Atmos.

    Sono stato presente a varie demo ed ovviamente i filmati erano ad hoc, un aereo/elicottero che sorvola la scena, la pioggia nella foresta, l'effetto era veramente carino, ma......in quanti film ci sono continuamente aerei che sorvolano la scena, magari mentre sta piovendo a dirotto?
    "Da secoli si sa che occorre eliminare la componente soggettiva per riuscire a stabilire quale sia l'effettiva causa di un effetto, o se l'effetto ci sia davvero stato; solo persone terze e indipendenti, e il mascheramento del trattamento (doppio cieco), possono evitare di restare vittima degli autoinganni della coscienza e dell'inconscio" (E. Cattaneo - Unimi - regola n.7 di 10 sul "Come evitare di farsi ingannare dagli stregoni" - La Repubblica 15/10/2013).

  13. #13
    Data registrazione
    May 2010
    Località
    Biassono
    Messaggi
    283
    Citazione Originariamente scritto da Norixone Visualizza messaggio
    ...quanto è possibile apprezzare la differenza di un BD rispetto ad un DVD...
    [...]
    Per me la gente è ormai succube dell'effetto DASH dove il bianco è più bianco che non si può. Quindi se il blu è più blu ed il rosso è più rosso vuol dire che il prodotto è "più meglio".
    [...]
    ...si potrebbe partire da quei grandi magazzini che citavo all'inizio per mostrare veramente come dovrebbe presentarsi un'immagine e quindi far apprezzare un po' più la qualità alla quantità...
    E quindi mi dai ragione: ci vorrebbe una campagna di informazione e sensibilizzazione. Del resto tu stesso citi un marchio che già obbliga i propri rivenditori a farlo.

    Citazione Originariamente scritto da Norixone Visualizza messaggio
    ...di B&O che obbliga i negozi a creare un corner apposito avente precise caratteristiche al fine di mostrare il televisiore con le tarature adeguate.
    Citazione Originariamente scritto da Norixone Visualizza messaggio
    Ma alla fine non si tratterà pur sempre di scelte dettate dai gusti personali?
    Si tratterà sicuramente di scelte dettate da gusti, ed esigenze, personali. Si tratterà, però, di scelte fatte con maggior consapevolezza.
    Stereo: Gira: Denon DP-A100+Denon DL-103R+PureSound T10+AcciòPhonoMk1.3 Pre/DAC: Rotel RC-1570 Aurion SACD: Denon DCD-A100 Finale: Rotel RB-1582 Diffusori: Spendor S3/5R2 Stand: SolidSteel SL6 Sand Filled Segnale: VanDamme Pro Grade Classic+REAN NYS373 Potenza: Wireworld Solstice 7 Alimentazione: DIY Military Grade

  14. #14
    Data registrazione
    Nov 2015
    Messaggi
    123
    non capisco cosa possa centrare il 3D con i 60 fps, non penso proprio che un video a 60 fps si possa vedere senza occhialini e si veda in 3D, ne ho già visti su youtube video a 48 e 60 fps e non c'è nessun effetto 3D.

  15. #15
    Data registrazione
    May 2014
    Messaggi
    545

    Citazione Originariamente scritto da Norixone Visualizza messaggio
    Concludendo quindi questo lungo sfogo: il DVD ha avuto un grande successo perché come la cassetta rispetto al vinile offriva moltissimi vantaggi all'utilizzatore comune. Non è stato il salto qualitativo in termini d'immagine o l'audio in DD o DTS a convincere il sig. Rossi (non me ne vogliano quelli che si chiamano Rossi) a convertirsi dall'amato VHS al DVD..........[CUT]
    Condivido buona parte della tua disamina sui motivi del successo del DVD, ma non sono d'accordo su un punto.
    Sicuramente ha influito tantissimo la praticità del supporto digitale (oltre che la possibilità di accedere ai film gratis o giù di lì...), ma, almeno per la mia esperienza personale, anche i non appassionati la differenza qualitativa la notavano eccome, e rappresentava una motivazione fondamentale.
    Il punto era che si trattava di un miglioramento immediatamente accessibile dal TV del salotto: bastava
    l'acquisto del lettore per entrare nell'era del "video digitale".
    Ricordiamoci che il VHS aveva anche e soprattuto la funzione di registratore.
    I primi DVD recorder sono diventati accessibili solo dopo alcuni anni, eppure il supporto DVD ha conosciuto un boom di vendite quasi da subito.
    Poi però sono arrivati i TV HD Ready e Full HD, il tutto ben prima di avere disponibilità di trasmissioni e supporti.
    Quindi l'utente medio fa il seguente ragionamento: DVD (digitale) + TV (digitale) HD= Alta Definizione (a cosa serve il BD?)
    La qualità non è così determinante per il non appassionato?
    In molti casi è vero, ma il reale problema è quello di fargliela percepire.
    Supponiamo che un punto vendita allestisca un area con due identici TV Full HD, (chiaramente in condizioni ambientali e di distanza di visione ideali) dove viene riprodotto lo stesso film o documentario, ma uno su DVD e l'altro da Blu-ray,
    mi riesca difficile credere che anche un utente inesperto non noti la differenza...
    Ultima modifica di Riccardo Riondino; 03-12-2015 alle 13:22


Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu NON puoi inviare nuove discussioni
  • Tu NON puoi inviare risposte
  • Tu NON puoi inviare allegati
  • Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi
  •