Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Google TV punta al "secondo schermo"?

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 15 Giugno 2012, alle 10:30 nel canale DISPLAY

“Il team di sviluppo della piattaforma Google TV ha rilasciato nuovi aggiornamenti per gli sviluppatori di applicazioni che mirano alla creazione di applicazioni dedicate ai "grandi schermi", nonché ad ampliare le potenzialità di interazione con tablet e smartphone (second screen)”

La piattaforma Google TV stenta a decollare e questo nonostante l'impegno di Google per cercare di rendere la propria interfaccia "Smart TV" sempre più evoluta. Sulle pagine di "Google TV Developpers", il team di sviluppo della piattaforma ha rilasciato nuovi strumenti che consentono agli sviluppatori di applicazioni terze parti di ampliare le funzionalità e la ricchezza di contenuti delle proprie "app" dedicate a "Google TV", nonché di arricchire le potenzialità di interazione con smartphone e tablet.

In particolare, Google punta ad agevolare gli sviluppatori nella conversione di applicazioni dedicate a Google TV (quindi app pensate per la fruizione su grande schermo) dedicando diverse sessioni di incontri di approfondimento: "Bring you app to big screen" (portate le vostre app su grande schermo), "Get your content on Google TV" (I vostri contenuti su Google TV), "Comand and control in your living room: building second screen app for Google TV" (Istruzioni e controllo per il salotto: sviluppare applicazioni "secondo schermo" per Google TV).

Insomma, Google ci riprova per l'ennesima volta (la terza a questo punto), prendendo in parte spunto da Microsoft con il suo Smart Glass e le novità attese da Apple con iOS 6 che prevedono anch'esse forme di interazione "second screen" tra Apple TV e dispostivi mobili iOS (iPad, iPhone).

Fonte: Engadget



Commenti (1)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: fullhdman pubblicato il 16 Giugno 2012, 12:28
Errore macroscopico

Google, Apple e tutti i grandi produttori hanno commesso un errore gigantesco: non forniscono api per accedere al tuner. Questo significa che l'app che io sviluppo non puo' sfruttare il segnale in ingresso del tuner o dell'hdmi per creare app realmente utili. Probabilmente il timore di noie legali li ha bloccati dal farlo.

In sintesi la parte tv e quella app non si parlano. Il 95% delle app fighe che si possono immaginare sulla tv non e' possibile realizzarle per l'assenza di quelle api.

Devono immediatamente rivedere questa scelta.