Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Tutti invitati al Bar Sport

di Alessio Tambone, pubblicata il 19 Febbraio 2009, all 09:49 nel canale CINEMA

“Claudio Bisio e Fabio De Luigi ancora al cinema per il film ispirato a Bar Sport, libro scritto da Stefano Benni diventato ormai un classico della recente narrativa italiana. Le riprese inizieranno a fine 2009”

E' diventato ormai un classico della recente narrativa italiana. Stiamo parlando di Bar Sport, fortunato libro scritto da Stefano Benni che racchiude nelle pagine tutte le caratteristiche dei bar disseminati nella nostra penisola ma - soprattutto - le centinaia di personaggi che animano, con le loro diversità, con i loro vizi e con i loro modi di fare, questi antichi luoghi di ritrovamento. Il racconto di Benni si appresta a fare il grande salto al cinema, come ogni buon successo editoriale è ormai costretto a fare. Una produzione tutta italiana che secondo quanto riportato dal produttore Giannandrea Pecorelli (con Rai Cinema) ha l'intenzione di ammodernare il racconto attraverso la sceneggiatura ma ricorrendo anche ad effetti speciali.

Le riprese cominceranno a fine 2009 con un cast che si comincia a delineare. Dietro la macchina da presa dovremmo trovare Massimo Martelli (Il segreto del successo) mentre per i ruoli principali del film si parla della coppia Claudio Bisio e Fabio De Luigi. Di questi due il presentatore di Zelig appare quello più sicuro, mentre la produzione dovrebbe essere ancora in trattativa con il comico romagnolo.



Commenti (4)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Mitsu-san pubblicato il 19 Febbraio 2009, 10:15
l'intenzione di ammodernare il racconto

Ecco fatto, stravolgiamolo e faciamo le cose a cavolo come sempre, che senso ha fare un film trato da un libro e cambiare la sceneggiatura?
Commento # 2 di: piperprinx pubblicato il 19 Febbraio 2009, 13:22
Bhe', per carita', Bar Sport ha piu' di vent'anni, a naso sara' vicino ai trenta, e se lo rileggi capisci che e' inevitabile che vengano aggiornate certe situazioni che al giorno d'oggi non esistono piu' se vuoi appunto ambientarlo ai nostri giorni...
Commento # 3 di: loreeee pubblicato il 19 Febbraio 2009, 17:55
mah.. vediamo cosa fanno, dubito che riusciranno a renderlo come il libro

concordo sul fatto di non cambiare sceneggiatura, non c'era bisogno di adattarlo ai giorni nostri, andava fatto svolgere negli anni 70-80 come da copione
Commento # 4 di: piperprinx pubblicato il 19 Febbraio 2009, 20:27
Originariamente inviato da: loreeee
mah.. vediamo cosa fanno, dubito che riusciranno a renderlo come il libro

concordo sul fatto di non cambiare sceneggiatura, non c'era bisogno di adattarlo ai giorni nostri, andava fatto svolgere negli anni 70-80 come da copione


Bhe' certo, ambientato nei 70-80 era perfetto....comunque mai visto un film rendere come il libro da cui e' tratto...