Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Nuovo X-Men in 3D HFR?

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 12 Dicembre 2012, all 11:04 nel canale CINEMA

“In attesa di scoprire le impressioni del grande pubblico sulle proiezioni in 3D HFR (48 fps) di "Lo Hobbit" di Peter Jackson, Bryan Singer mostra grande interesse per la nuova tecnica di ripresa e vari indizi suggeriscono che il nuovo X-Men possa essere realizzato in 3D HFR”

"Lo Hobbit" di Peter Jackson, in uscita in Italia a partire da domani, è il primo lungometraggio ripreso e proiettato (solo nelle sale compatibili) in 3D HFR (2K 3D a 48 fps, contro i consueti 24 fps). Ma sappiamo già che James Cameron intende usare anch'esso il 3D HFR per gli episodi 2 e 3 del suo "Avatar". Ma nel corso del 2014, potremmo assistere ad un altro atteso blockbuster con riprese e proiezioni in 3D HFR: "X-Men - Giorni di un Futuro Passato", diretto da Bryan Singer. Il regista ha già espresso il suo entusiasmo per la tecnologia e ha affidato il commento a Twitter: "Ho appena visto Lo Hobbit. E ho grande voglia di HFR. E' pazzesco e coinvolgente. L'ho adorato".

Le riprese del nuovo X-Men cominceranno ad aprile del 2013 e al momento Fox ha unicamente confermato che il film uscirà nelle sale di tutto il mondo in versione 3D. Ma uno dei protagonisti della saga (nonché di Lo Hobbit), Ian McKellen, ha rilasciato un'intervista in cui dichiara che Bryan Singer sia molto propenso a riprendere il film a 48 fps. Insomma, molti indizi che sembrano confluire verso una sola conclusione: sentiamo profumo di 3D HFR.... vedremo come andrà a finire!

Di seguito lo stralcio dell'intervista in cui l'attore parla di X-Men:



Commenti (25)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: StarKnight pubblicato il 12 Dicembre 2012, 11:19
Bene, finalmente un numero crescente di registi e produttori mostra interesse per l'abbandono dell'ormai vetusto formato a 24 fotogrammi insufficiente per movimenti fluidi soprattutto nelle scene d'azione. Sperando che anche il mercato consumer si dia una mossa verso uno standard che supporti 48/50/60 fps progressivi sia in 2D che in 3D e magari pure in 4K.
Commento # 2 di: gio1981 pubblicato il 12 Dicembre 2012, 11:55
w l' HFR !! a 48o 60 fps
Commento # 3 di: SydneyBlue120d pubblicato il 12 Dicembre 2012, 12:20
Io continuo a leggere praticamente solo recensioni positive delle proiezioni in anteprima alla stampa italiana di The Hobbit HFR
Commento # 4 di: fabry20023 pubblicato il 12 Dicembre 2012, 12:35
Passare da 24 a 48 frame inevitabilmente l'effetto cinema svanirà per il 2D,ci sono parecchie testimonianze e pareri contrastanti,meglio a 24 o 48?
Per adesso non ho preso ancora una posizione,tuttavia per il 3d potrebbe essere la soluzione giusta. La sensazione di affaticamento che provo quando guardo un film in 3d (anche se non a tutti succede)è la prova che il sistema è perfettibile .
Commento # 5 di: pyoung pubblicato il 12 Dicembre 2012, 12:44
Sento parlare solo di disastri quando leggo del 48fps su Lo Hobbit, francamente mi sembra si stia dimostrando come una tecnologia asservita al mezzo sbagliato
Commento # 6 di: SydneyBlue120d pubblicato il 12 Dicembre 2012, 12:49
Originariamente inviato da: pyoung;3725920
Sento parlare solo di disastri quando leggo del 48fps su Lo Hobbit, francamente mi sembra si stia dimostrando come una tecnologia asservita al mezzo sbagliato


Beh le 3 recensioni di Badtaste, quella di Everyeye e di Screenweek sono tutte entusiaste.
Cineblog e Bernocchi sono più portati per il no invece.
In ogni caso nessuna traccia di vomito, mal di testa, svenimenti ecc.
Commento # 7 di: pyoung pubblicato il 12 Dicembre 2012, 13:13
Ho letto le recensioni che citi come positive e ho ravvisato un fatto: confermano tutte le cose che dicono quelli che massacrano il 48fps, quindi io le ascrivo come recensioni involontariamente negative (involontariamente perchè a loro piace che l'immagine filmica sia stravolta e non sia più immagine filmica e questo imho è una cosa che taglia di netto al questione).
Commento # 8 di: SydneyBlue120d pubblicato il 12 Dicembre 2012, 13:15
Beh è chiaro che l'uso dei 48fps porta maggiore dettaglio e realismo, credo allora non Ti piacerà se ami i 24fps e la resa che ha tale modalità
Commento # 9 di: g_andrini pubblicato il 12 Dicembre 2012, 14:20
Ben venuto 3d hfr, anche se bisognerà attendere una nuova generazione di proiettori per apprezzarne in pieno la maggiore fluidità, a mio parere.
Commento # 10 di: EmaGuzzetti pubblicato il 12 Dicembre 2012, 18:11
Originariamente inviato da: pyoung;3725966
Ho letto le recensioni che citi come positive e ho ravvisato un fatto: confermano tutte le cose che dicono quelli che massacrano il 48fps, quindi io le ascrivo come recensioni involontariamente negative (involontariamente perchè a loro piace che l'immagine filmica sia stravolta e non sia più immagine filmica e questo imho è una cosa che taglia di n..........[CUT]

Grazie allora anche quelle negative sono involontariamente positive per chi apprezza la novità -.-
La differenza per me sta nell'abitudine. Quelli che lo recensiscono positivamente dopo lo spiazzamento iniziale (che hanno avuto tutti) riescono a farsi immergere e trovano ottima la novità... Quelli negativi invece non riescono a dimenticarsi del solito modo e ne restano ancorati pensando ancora a quanto sia strano.
per me non basta di sicuro un film a decidere se sarà il futuro ma il giudizio su vari film visti in questo modo.
Di sicuro non lo si può bocciare sulla base di 2 recensioni e perchè ci è sempre piaciuto il 24fps..
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »