Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Sony Android TV 4K e full HD 2015

di Emidio Frattaroli , pubblicato il 03 Giugno 2015 nel canale DISPLAY

“Tra pochi giorni arriverà sul mercato la nuova gamma di TV Sony con tecnologia LCD, risoluzione full HD e 4K, con il nuovo sistema operativo Android TV e una serie di interessanti innovazioni tecniche, che spingono la qualità d'immagine, design ed ergonomia ancora più in alto”

Nuova gamma 4K e full HD


L'evoluzione del design "Wenge" nel confronto tra 2014 e 2015
- click per ingrandire -

L'evoluzione stilistica dei nuovi TV Sony di fascia alta serie X93C segue la linea "Wenge" lanciata nel 2013, con interessanti soluzioni che redono l'insieme - per quanto mi riguarda - molto più accattivante rispetto agli anni precedenti. Davanti i TV X93C sembrano identici alla serie X9B dello scorso anno, con altoparlanti discreti (woofer e tweeter) eposti e a filo del pannello anteriore. Le differenze sono evidenti di lato, con l'insieme che appare più snello e moderno, mantenendo la stessa inclinazione di circa 2-3 gradi all'indietro in modo da migliorare la visione per curva del gamma e rapporto di contrasto (livello del nero). Per questi i nuovi TV di fascia più alta (X93C e X94C)  c'è anche il supporto "High Resolution Audio" per la riproduzione di alcuni file audio ad alta risoluzione. Non mancano anche due linee di Tv "curvi", sia full HD che 4K.

 
I nuovi TV Serie X9C hanno uno spessore minimo di 4,9mm e sono pensati anche per il montaggio a parete
 - click per ingrandire -

La nomenclatura dei nuovi TV segue quella già avviata ormai due anni fa e si compone di quattro segmenti. Le prime due cifre identificano la diagonale mentre la lettera seguita da altre cifre (fino a 4 cifre dopo la lettera) identificano la serie e il modello mentre l'ultima lettera si riferisce all'anno: nel 2013 c'era la lettera "A", nel 2014 la lettera "B" e per la nuova gamma arriva la lettera "C". In particolare, l'ultima cifra prima della lettera finale si riferisce alle possibili versioni di una singola serie di TV, limitate non solo alla finitura (black o silver) ma anche alla "frequenza" equivalente dell'interpolazione dei fotogrammi.


La nuova gamma Sony 2015 Ultra HD 4K e Full HD
- click per ingrandire (pulsante dx e "apri in altra scheda" per max risoluzione) -

Ad esempio, se prendiamo il KD-55X8509C, il "9" identifica il TV con caratteristiche migliori (es. 1.000 Hz di massima frequenza di scansione equivalente). Nel modello KD-55X8505C, il "5" identifica il TV con quelle minori (es, 800 Hz di frequenza eqv.). Nella tabella qui in alto trovate il riepilogo di tutte le "macro" serie di TV, sia a risoluzione Ultra HD 4K, sia a risoluzione full HD, senza la ulteriore distinzione delle sotto-serie con cifre più basse che, in molti casi, saranno destinate alle "offerte volantino" nel corso dell'anno e che potrebbero montare anche pannelli di fornitori differenti.


In buona parte dei TV 2015 Ultra HD 4K c'è il supporto allo spazio colore REC.2020
- click per ingrandire -

Dopo una prima analisi che ho potuto effettuare qui a Milano in occasione della conferenza stampa, di cui approfondirò i particolari nella pagina seguente, semba assodato che per i TV di fascia più alta serie X94C e X93C, Sony continui a montare - fortunatamente - i pannelli LCD di AU Optronics con tecnologia MVA, caratterizzati da un rapporto di contrasto nativo di circa 4.000:1, supporto a 10 bit per componente cromatica e con unità di retro-illuminazione LCD prodotta su specifiche Sony, probabilmente con LED blu e fosfori verdi e rossi separati e non con i più comuni LED bianchi con unità LED blu e fosfori gialli, in modo da avere un gamut esteso e supporto della tecnologia Triluminos. Per queste due serie c'è anche il supporto alla tecnologia HDR di cui abbiamo parlato in questo articolo.


Il pannello posteriore del bellissimo X9C diventa più spesso nella metà inferiore
- click per ingrandire -

Per la serie X9, con diagonale di 55" e 65" e con spessore minimo di appena 4,9 millimetri (davvero molto belli), il pannello dovrebbe essere sempre AUO ma con tecnologia AHVA (Advanced Hyper-Viewing Angle), basato su tecnologia LCD IPS e con rapporto di contrasto nativo di 1.000:1. Vorrei precisare che si tratta solo di mie personali speculazioni, basate solo sull'osservazione dei display, sulla misura del rapporto di contrasto e di altri parametri che ho effettuato a Milano, prima e dopo la conferenza stampa e che non sono state commentate, confermate o smentite da Sony.