Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Metallica Through The Never

di CineMan , pubblicato il 29 Maggio 2014 nel canale SOFTWARE

“Dopo la breve incursione nelle sale cinema arriva in HD il film che celebra l'amata heavy metal band californiana. Distribuzione Warner Home Video per Lucky Red”

- click per ingrandire -

Trip (Dane DeHaan) è un giovane roadie che rientra nei sotterranei del colossale edificio dove di li a poco prenderà il via il concerto dei Metallica. Speranzoso di riuscire a gustarsi lo show viene ben presto incaricato di una nuova missione: portare benzina a un camion che trasporta un prezioso carico per la band.

A bordo del suo scassato furgone il ragazzo si mette in strada per un'impresa non facile a causa di tumulti popolari che stanno mettendo in ginocchio la metropoli.

- click per ingrandire - click con pulsante dx e "apri in altra finestra" per l'immagine full HD -

Diretto con notevole mano dal regista Nimród Antal (“Predators”, “Vacancy”) il film interseca un suggestivo concerto con il viaggio sempre più surreale da parte dell'attore Dane DeHaan e che proprio per questo andrebbe vissuto abbandonandosi, senza troppo riflettere, ai grafici eventi esaltati da una possente colonna sonora che vanta brani ormai storici dei Metallica come And Justice For All, Master Of Puppets, Hit The Lights o Enter Sandman solo per citarne alcuni.

Un racconto scritto dallo stesso Antal assieme ai quattro musicisti con notevoli sequenze di guerriglia urbana miste a roboanti passaggi musicali, epico impiego di un ipertecnologico palco con tanto di esplosioni (impressionante la sequenza che ricorda la Seconda Guerra Mondiale), scariche elettriche da bobine Tesla, fiammate, raggi laser ed evocative scenografie con immagini che scorrono ai piedi dei musicisti e attorno agli spettatori compreso un certo déjà vu che potrebbe cogliere lo spettatore verso la fine del concerto, con eventi già presenti sul primo DVD della band, “Cunning Stunts”, del 1998.

Non rimarrà negli annali al pari di opere iconiche come “The Wall” dei Pink Floyd ma resta comunque un'imponente produzione che testimonia l'incredibile potenza di una delle più amate heavy metal band contemporanee che ha saputo ritrovare la strada del successo dopo il difficile passaggio di testimone della chitarra basso da Jason Newsted a Robert Trujillo.

- click per ingrandire - click con pulsante dx e "apri in altra finestra" per l'immagine full HD -

Girato in digitale (Arriraw 2.8k) con riprese native 3D, il film nasce da un'idea della band desiderosa di raggiungere il grande schermo con proiezioni 3D IMAX, al di fuori delle quali l'impatto visivo rimase notevole ma certo più contenuto.

Costato qualcosa come 18 milioni di dollari, tirati fuori dal gruppo, non ha ricevuto particolari consensi per la limitata distribuzione proprio a partire dagli Stati Uniti e la quasi concomitante uscita nelle sale IMAX di “Gravity”, con un box office totale di soli 4 milioni di dollari.

Qualità video

Nell'edizione più ricca sono disponibili due BD-50 di cui uno 3D esclusivo per catene digitali compatibili.

La visione 2D offre notevole solidità e precisione elementi anche in secondo piano e background con ottimi neri e un impatto visivo secondo soltanto alla visione stereoscopica, quest'ultima capace di esaltare ulteriormente lo stage ma anche le sequenze di fiction con ulteriore senso di profondità di campo e maggiore immersione da parte dello spettatore.

Aspect ratio 2.35:1 (AVC/MPEG-4/23.97 fps). In alcuni passaggi è avvertibile un maggiore senso digitale e minimo rumore sui fondali precludendo di poco la forza evocativa delle immagini anche grazie alla notevole illuminazione e alla cura da parte del direttore della fotografia Gyula Pados (“Predators”, “La duchessa”, “Basic Instinct 2”).

Analisi del bitrate per video 2D (a sx) e versione 3D (a dx)
- click per ingrandire -

Qualità audio

Eccellente il comparto audio con doppia traccia inglese lossless DTS-HD Master Audio 5.1 canali (core @ 1509 kbps) e seconda traccia DTS-HD Master Audio 2.0 canali (core @ 754 kbps). Sono entrambe efficaci con rimarchevole subwoofer e un missaggio in grado di caricare ulteriore adrenalina per i 93 minuti dell'opera.

I canali rear si fanno sentire sia dentro che fuori il concerto, con qualche elemento direzionale e notevole sostegno musicale.

- click per ingrandire - click con pulsante dx e "apri in altra finestra" per l'immagine full HD -

Extra (SD/HD)

Sul disco 2D sono presenti: trailer cinema, videoclip Master Of Puppets, ampia retrospettiva sulla realizzazione di 77', due capitoli con interventi di cast e troupe, la premiere americana con domande del pubblico durante il Mill Valley Film Festival a San Rafael in California nel settembre 2013 (30'), approfondimenti sul film in compagnia del batterista Lars Ulrich assieme al regista a e parte della troupe a Detroit nel giugno 2013 (53').

Sottotitoli in italiano.

- click per ingrandire - click con pulsante dx e "apri in altra finestra" per l'immagine full HD -

La pagella secondo CineMan

Film 7
Authoring 7
Video 3D 9
Video 2D 9
Audio 10
Extra 8

 

 

 

Articoli correlati

Top Vendite HD: aprile 2014

Top Vendite HD: aprile 2014

Classifica dei 10 Blu-ray più venduti nel mese di aprile, una puntuale elaborazione Univideo su dati GFK che racchiude le maggiori vendite in alta risoluzione dello scorso mese
Home Video HD: maggio

Home Video HD: maggio

Panoramica sulle uscite home video in alta definizione per il mese di maggio. Pubblichiamo il calendario delle uscite Blu-ray evidenziando i prodotti meritevoli di attenzione sul piano tecnico o artistico. Buona collezione a tutti



Commenti (7)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: John B pubblicato il 29 Maggio 2014, 11:27
Le canzoni sono tutte live ???
Commento # 2 di: Alessio Tambone pubblicato il 29 Maggio 2014, 12:07
Si, è un film concerto.
Commento # 3 di: Jerno pubblicato il 29 Maggio 2014, 12:38
Io l`ho trovato spettacolare!!!
Al cinema qualcosa di potentissimo (sala energia Arcadia) e a casa ce l'ho da un mesetto.
La trama é chiaramente un pretesto ma é tutto perfettamente in linea con lo stile Metallica: oscuro e dannatamente heavy! Va visto come se fosse un lungo videoclip.
Bellissimo! Chi non se l`é ancora goduto lo faccia!
Commento # 4 di: John B pubblicato il 29 Maggio 2014, 12:43
Originariamente inviato da: Jerno;4185277
Io l`ho trovato spettacolare!!!
Al cinema qualcosa di potentissimo (sala energia Arcadia) e a casa ce l'ho da un mesetto.
La trama é chiaramente un pretesto ma é tutto perfettamente in linea con lo stile Metallica: oscuro e dannatamente heavy! Va visto come se fosse un lungo videoclip.
Bellissimo! Chi non se l`é ancora goduto lo faccia!

Sicuro ! Calcola che black album ha accompagnato la mia adolescenza , penso che la canzone Unforgiven è la più ripetuta della mia vita . Le canzoni sono riprese da un concerto recente ? Anno ?
Commento # 5 di: Jerno pubblicato il 29 Maggio 2014, 13:08
Registrato a vancouver, mi sembra nel 2012 o al limite l`anno scorso (ora non ricordo). Roba recente comunque
Commento # 6 di: LexTalionis pubblicato il 29 Maggio 2014, 17:34
Bah...Metallica che non sono nemmeno la pallida imitazione della forza della natura che erano fino al 1989 (anche se Death Magnetic rimane la cosa migliore -o la meno pietosa, se vogliamo- che hanno fatto da AJFA).
Commento # 7 di: Nicot pubblicato il 30 Maggio 2014, 07:55
Scusate ma esiste in vendita la Versione italiana 3D?
Io trovo solo il 2D, non mi risulta sia uscita.

Ciao